unci banner

:: NEWS

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

Reggio Calabria e il suo Lungomare saranno protagoniste, domenica 18 agosto alle ore 22, dello speciale “I Tesori del Mediterraneo” in onda Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e in...

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Dopo il successo della prima parte - andata in scena dal 12 al 16 agosto al Porto delle Grazie e a Largo Colonne Rita Levi Montalcini - la XXXIX Edizione...

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

E’ stata annullata ieri ad Acquaro di Cosoleto la tradizionale processione di San Rocco. La decisione del parroco dopo che Polizia e Carabinieri avevano accertato che gran parte dei portatori...

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Ferragosto da record per il MArRC che nella giornata di ieri ha registrato il “tutto esaurito” con ben 7760 ingressi. La scelta dell’apertura nella giornata festiva con ingresso gratuito a...

Al castello Ruffo di Scilla Maria Barresi, con Daniela Marra e i Mattanza, racconta "L'essenza della Felicità"

Al castello Ruffo di Scilla Maria Barresi, con Daniela Marra e i Mattanza, racconta "L'essenza della Felicità"

"La felicità che ci viene donata ogni giorno non sempre ha radici nel nostro presente ma va ricercata nel nostro passato, rivolgendoci ed essa per proiettarla nel nostro futuro". Il...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAIl CAI presenta "Il Fuoco dell'Anima" di Andrea Di Bari

Il CAI presenta "Il Fuoco dell'Anima" di Andrea Di Bari

Pubblicato in CULTURA Giovedì, 26 Ottobre 2017 10:07

 Il CAI Sezione Aspromonte sabato 28 ottobre alle ore 17 incontra presso la sua sede in Via Sbarre Superiori 61 Andrea Di Bari, alpinista scrittore e regista, per presentare il suo ultimo lavoro Il Fuoco dell’Anima: storia potente di un ragazzo che ha saputo realizzare i propri sogni in una Roma degli anni ’80 e ’90. Libro avvincente e autobiografico, nel quale l’autore racconta le sue prime escursioni in montagna, la scoperta dell'alpinismo e dell'arrampicata, le ascensioni classiche sulle Alpi e sul massiccio del Gran Sasso,

le sue emozionanti solitarie. La vita di un semplice ragazzo di borgata che finisce con l’imporsi ai vertici dell’arrampicata sportiva, divenendo uno dei maggiori protagonisti italiani nel panorama delle competizioni internazionali, e con lo scoprire e valorizzare importanti falesie, come Sperlonga, Ferentillo e la magica isola greca di Kalymnos. Il Fuoco dell’Anima rappresenta quella spinta interiore che permette a ciascuna persona di seguire la strada tortuosa che porta alla realizzazione di un sogno. Il libro, scritto a quattro mani con Luisa Mandrino per Corbaccio Editore, ritrae quella parte di vita dell’autore, che va dall’adolescenza, durante la quale in modo fortuito affiora l’amore per la montagna («Quelle vette erano la cosa più bella che avessi mai visto e che sentivo riverberarsi dentro di me. A soli quattordici anni percepii chiaramente che su una di quelle cime sarei stato per la prima volta davvero me stesso»), alla giovinezza, anni in cui approda al professionismo. «L’essenza di questo libro – sottolinea Andrea Di Bari - è che un adolescente di 14 anni è riuscito alla fine a realizzare il sogno della sua vita».
Oltre all’autore de “Il Fuoco dell’anima”, all’incontro, moderato da Elisa Lombardo, prenderà parte Bruno Vitale - Alpinista e arrampicatore, studioso della storia dell’alpinismo e dell’arrampicata sportiva.
Nato a Roma nel 1961, negli anni ’80 – ‘90 Andrea Di Bari è stato uno dei più forti climber italiani. A partire dai primi anni Duemila ha affiancato alla sua passione per l’arrampicata quella per la macchina da presa e per la sceneggiatura, dirigendo corto e mediometraggi che hanno ricevuto numerosi premi, fra cui «Riccio», «L’incontro», «Il viandante», «La festa di Mario», «Fratelli», «Il talento di Fabio», «Tieni a me», «Di là dal vetro» scritto con Erri De Luca, che da una sua idea ha tratto anche il libro Tu non c’eri. Nel 2017 pubblica con Corbaccio Il fuoco dell'anima.

Rc 26 ottobre 2017

Letto 445 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Al CAI Aspromonte la conferenza sui fitotoponimi della Calabria meridionale

    Martedì 14 maggio 2019 alle ore 21:00, presso la sede del Club Alpino Italiano sezione Aspromonte in via Sbarre Superiori 61/C Reggio Calabria, il prof. Giovanni Spampinato terrà una conferenza su "I Fitotoponomi della Calabria Meridionale".
    La toponomastica, disciplina articolata ma affascinante, costituisce un importante strumento di lettura del territorio e delle sue trasformazioni nel tempo. Le indagini toponomastiche indirizzano e sostengono le ricerche storico-geografiche nonché quelle linguistico-antropologiche.

  • Sabato 27 aprile il CAI presenta il libro di Francesco Bevilacqua “Le fantasticherie del camminatore errante”

    Sabato 27 aprile 2019 alle ore 18:00, presso la sede del Club Alpino Italiano sezione Aspromonte in via Sbarre Superiori, 61/C Reggio Calabria, sarà presentato il libro di Francesco Bevilacqua “Le fantasticherie del camminatore errante” edito da Rubbettino.
    Elogio dell'erranza e dello smarrimento: è il senso di questo libro, in cui l'autore afferma che, per trovare la via, bisogna necessariamente perderla. "Le fantasticherie del camminatore errante" è un'affascinante narrazione di viaggi, che ci conduce per mano in terre favolose, ma anche nell'intimità più riposta di ciascuno di noi.

  • Domenica 14 aprile escursione del CAI sul Sentiero Italia

    Domenica 14 aprile 2019 nuova iniziativa del CAI questa volta sul Sentiero Italia: A seguire tutti i particolari: ITINERARIO - Parcheggeremo le nostre auto nel piazzale antistante il Ponte della Libertà dove prenderemo l’autobus n. 124 alle ore 8,00, con arrivo previsto a Ortì per le ore 9.  L’itinerario che faremo domenica ci porterà a camminare in uno dei borghi più interessanti del nostro hinterland cittadino, Ortì, il cui nome deriverebbe dal greco antico “orthos” ossia corretto, vero.
    Il paese è edificato ai piedi di Monte Chiarello, ad un’altitudine di circa 650 metri sul livello del mare e per la sua particolare posizione è stato definito da Mons. Ferro, arcivescovo di Reggio Calabria dal 1950 al 1977, un vero e proprio “balcone sullo Stretto”.

  • Il Parco sostiene il Soccorso Alpino acquistando nuove attrezzature

    Reggio Calabria 05/04/2017 - Questa mattina preso la sede del Corpo Nazionale Soccorso Alpino – Stazione Aspromonte di via Sbarre Superiori 61, l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte ed il Soccorso Alpino hanno presentato le nuove attrezzature, che il CAI ha comprato grazie ai fondi stanziati dall'Ente, che con questo gesto vuole rafforzare il suo rapporto con i ragazzi del Soccorso Alpino. Inoltre è stata anticipata dal presidente Giuseppe Bombino l'intenzione di rimodernare la sede montana del CAI, in modo da dare soccorso e supporto, anche ai familiari delle persone soccorse. 

  • Sicuri in montagna: il Parco compra nuove attrezzature per il Soccorso Alpino

    Reggio Calabria 05/04/2017 - Questa mattina preso la sede del Corpo Nazionale Soccorso Alpino – Stazione Aspromonte di via Sbarre Superiori 61, l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte ed il Soccorso Alpino hanno presentato le nuove attrezzature, che il CAI ha comprato grazie ai fondi stanziati dall'Ente, che con questo gesto vuole rafforzare il suo rapporto con i ragazzi del Soccorso Alpino. Inoltre è stata anticipata dal presidente Giuseppe Bombino l'intenzione di rimodernare la sede montana del CAI, in modo da dare soccorso e supporto, anche ai familiari delle persone soccorse. 

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.