:: Evidenza

Fideiussione, accolto il ricorso della Reggina

Fideiussione, accolto il ricorso della Reggina

La Reggina 1914, assistita dagli avvocati Francesco Diciommo e Edoardo Chiacchio comunica l’accoglimento del ricorso relativo la fideiussione. Di seguito comunicato n. 29 del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare. Il Tribunale Federale Nazionale –...

Dal 28 ottobre arriverà l'acqua del Diga del Menta a Reggio Calabria

Dal 28 ottobre arriverà l'acqua del Diga del Menta a Reggio Calabria

Il Presidente della Giunta regionale Mario Oliverio, d'intesa con il Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, e il Commissario di Sorical spa, Luigi Incarnato, comunica che il 28 ottobre p.v. si procederà all'attivazione della fornitura...

Completamento strada a scorrimento veloce San Roberto-Fiumara-Campo Calabro, il 25 ottobre incontro pubblico

Completamento strada a scorrimento veloce San Roberto-Fiumara-Campo Calabro, il 25 ottobre incontro pubblico

Si terrà il 25 ottobre alle ore 16.00, nel territorio del comune di Fiumara, sull’innesto della strada a scorrimento veloce che porta a San Roberto, l’incontro pubblico sul completamento dell’arteria fino a Campo Calabro, e...

Pedopornografia, arrestato un 45enne:  deteneva quasi 3 mila filmati e foto

Pedopornografia, arrestato un 45enne: deteneva quasi 3 mila filmati e foto

Nella giornata di ieri è stato tratto in arresto un operatore commerciale di quarantacinque anni, abitante a Reggio Calabria, che deteneva oltre 3000 immagini e filmati di contenuto pedopornografico. E’ questo il profilo che emerge...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAIl Laboratorio Teatrale Rosarno 1976 chiude la rassegna "Sabato a teatro"

Il Laboratorio Teatrale Rosarno 1976 chiude la rassegna "Sabato a teatro"

Pubblicato in CULTURA Mercoledì, 16 Maggio 2018 12:43

Come negli anni precedenti anche quest’anno è stata la compagnia di casa, il Laboratorio Teatrale Rosarno 1976, a chiudere la XIII° edizione della Rassegna Teatrale SABATO a TEATRO. Lo ha fatto con una nuova commedia brillante e ricca di comicità “Il Mare in Montagna”, scritta da Michele Spataro, il quale ha curato anche la regia. ( da Evviva u Sindacu di Corrado C.) Il titolo sa già dell’inverosimile, come le promesse fatte dai politici prima di ogni tornata elettorale. Anche a Megliosenoncera, un paesino nelle montagne calabresi, si vota. La sfida è tra il sindaco uscente Silvio Pigliatutto e il suo avversario Matteo Cacarella.

Il primo, punta tutto su una politica fatta di favori, promesse, posti di lavoro, più “classica” a suo dire  Matteo Cacarella invece ha delle idee innovative, ma forse utopistiche...come quella di fare un porto e un mega porto nel loro paesino di montagna.
Pigliatutto, per portare avanti la campagna elettorale, viene aiutato da una moglie molto esuberante che non vuole mollare la sua posizione da “first lady” e prova a dare le giuste dritte al marito.
Si aggiungono due personaggi strampalati, il vicesindaco Ciccio e l’assessore Pietro che si impegnano a raccattare voti come meglio possono.
Il suo avversario, Matteo Cacarella, si fa aiutare invece dallo stravagante Franchino, uno studente universitario un po’ fuori corso. I due fanno un accordo con uno sceicco arabo che, seguito dal suo fedele segretario, illustrerà come realizzare il progetto del dott. Cacarella. I due candidati a sindaco, si scontrano in uno show televisivo condotto dall’avvenente giornalista Jenny Tacchino, la quale avrà il duro compito di tenere a bada le due fazioni politiche, ma soprattutto l’assessore Pietro Colaminni.
A questo quadretto già molto ricco di personaggi e gag, si aggiungono i ragazzini del paese che vengono ingaggiati dai rappresentati delle due liste per farsi aiutare nella campagna elettorale;
una segretaria con delle ambizioni un po’ strane e un marchese jettatore chiamato per prevedere l’esito delle elezioni.
Musiche azzeccatissime e ritmi serrati hanno infine contribuito a tenere alta l’attenzione del pubblico rosarnese che, per tutta la durata dello spettacolo ha continuato a ridere e ad applaudire gli attori sul palco.
Nel finale, il presidente della compagnia, Giuseppe Cannatà, ha voluto ringraziare la dirigente del Liceo Scientifico, la prof.ssa Maria Rosaria Russo per aver ospitato la rassegna e l’amministrazione comunale di Rosarno che ha concesso il patrocinio e si è impegnata a dare un contributo per la realizzazione della rassegna teatrale, mostrandosi sensibile a questo importante evento culturale.
In fine ci ha tenuto a ringraziare tutti i componenti della compagnia, partendo dai veterani Mimmo Cannizzaro, Pino Tramonti, Gianni Santoro, Sandro Fucà , Lorena Muzzupappa e Massimo Porretta, ritornato sul palco dopo qualche anno di pausa, perché con la loro esperienza infondono sicurezza e contribuiscono tenere legato il bel gruppo che si è creato.
Un gruppo composto anche dai giovanissimi Rebecca Labate, Domenico Bottiglieri, Michele Tagliafierro, Gregorio Collia, Achille Rosarno e Marilena Reitano, che spinti dalla passione per il teatro, si sono impegnati quotidianamente per il buon esito della rassegna teatrale e del nuovo spettacolo.
Ovviamente non poteva mancare un ringraziamento speciale al regista e direttore artistico Michele Spataro, che da oltre 40 anni rappresenta il cuore pulsante del Laboratorio Teatrale Rosarno 1976.

Rosarno lì
16/05/2018
Il presidente
Giuseppe Cannata’

Letto 135 volte

Articoli correlati (da tag)

  • A Rosarno l'inaugurazione del progetto FaRo Fabbrica dei saperi

    Reggio Calabria. Sabato 20 ottobre sarà il giorno dell’inaugurazione di FaRo nella città di Rosarno, l’inizio di un percorso virtuoso ed innovativo tra pubblico e privato, tra realtà locali e nazionali, tra i cittadini, le associazioni e le istituzioni. Il progetto FaRo Fabbrica dei saperi a Rosarno è tra i 5 progetti vincitori  del bando Culturability4 della Fondazione Unipolis , scelti fra

  • Rosarno, controllo straordinario del territorio: due arresti dei Carabinieri

    Reggio Calabria. Nella mattinata di ieri, a Rosarno, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di armi, i militari della locale Tenenza Carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato, un 68enne, con precedenti di polizia, perché resosi responsabile dei reati di detenzione illegale di arma da

  • Rosarno, bene confiscato assegnato a UniReggio Consorzio Universitario Metropolitano per l'assistenza sanitaria

    Rosarno vivrà una nuova epoca in cui i servizi medici saranno anche gratuiti, grazie alla consegna di una bella villa confiscata alla mafia ad UniReggio Consorzio Universitario Metropolitano, che se l’è aggiudicata partecipando al bando di assegnazione del Comune. "L’assistenza sanitaria è per tutti- dichiara il Presidente UniReggio Prof. Paolo Antonio Ferrara - chiunque lo necessiti, potrà cogliere l’opportunità di usufruire dei servizi di prevenzione e cura anche nell’assistenza di base e nel supporto logistico, come per le cure specialistiche, perché il costo della salute gravi sempre meno sulla spesa pubblica".

  • A Rosarno "L'isola che c'è" il Festival del Bambino a cura dell'Associazione Nuovamente

    E' stata presentata a FaRo Auditorium Comunale di Rosarno sabato 15 settembre la prima edizione del Festival del Bambino a Rosarno, che si svolgerà fino al 23 settembre. Il progetto è curato dall’Associazione Nuovamente in collaborazione con Accademia musicale Medmea, Argomens, A di Città, Family Team,FaRo fabbrica dei saperi a Rosarno, Los Paisanos, MedmArte, Nasi Rossi con il Cuore, Oratorio giovanile Madonna di Fatima, Oratorio San Giovanni Bosco ed è patrocinato dal Consiglio Regionale della Calabria, dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, dal Comune di Rosarno, dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio Città Metropolitana di Reggio Calabria e Provincia di Vibo Valentia, dall' Unicef Comitato Provinciale di Reggio Calabria, dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e dall' Associazione Nazionale Vigili del Fuoco, dal Centro Servizi Volontariato dei Due Mari Reggio Calabria e da Slow Food Reggio Calabria Area Grecanica.

  • Iniziativa a Palazzo Campanella con gli studenti di Rosarno

    Con la consegna di un attestato di merito da parte del dirigente scolastico Mariarosaria Russo al consigliere regionale Giovanni Arruzzolo per “la vicinanza e attenzione”, si è conclusa la giornata che ha visto protagonisti a Palazzo Campanella gli studenti dell’Istituto d’Istruzione superiore R. Piria di Rosarno che hanno redatto il progetto internazionale Erasmus “Coolt”. Due i momenti: l’incontro nella Sala Monteleone con il consigliere Arruzzolo (al tavolo dei lavori anche: Smge Akoz Kaytan, insegnante coordinatrice del progetto, il dirigente Russo, il Project Manager Michele Oliva, Paolo Campolo dell’associazione ‘Papa Giovanni XXIII’ e Filomena Barbieri, interprete ) e, ancora prima, con il presidente del Consiglio regionale Nicola Irto che ha ricevuto la delegazione.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.