unci banner

:: Evidenza

Inaugurata alla Galleria Arte Toma la mostra "Luce meridiana" di Tina Sgrò

Inaugurata alla Galleria Arte Toma la mostra "Luce meridiana" di Tina Sgrò

Inaugurata alla Galleria Arte Toma di Reggio Calabria l’inedita personale di Tina Sgrò dal titolo “Luce Meridiana”. Un viaggio introspettivo alle radici della sua ricerca...

Reggio Calabria. Viaggio nella Chiesa degli Ottimati con il mosaico più prezioso al mondo

Reggio Calabria. Viaggio nella Chiesa degli Ottimati con il mosaico più prezioso al mondo

Reggio Calabria. Amare è conoscere. Conoscere è valorizzare. Valorizzare è proteggere. Parte da queste asserzioni l’associazione Calabria-Spagna che, nell’ambito dell’iniziativa“Ti racconto la Calabria”, ha promosso...

Oliverio: "Riace deve vivere ed io la sosterrò fino in fondo"

Oliverio: "Riace deve vivere ed io la sosterrò fino in fondo"

"L'esperienza di accoglienza in atto a Riace rappresenta un punto di riferimento che si propone a livello internazionale come modello, perché in essa c'è tutta...

Reggio Calabria. I volontari di Greenpeace premiano gli "urban heroes” di tutti i giorni

Reggio Calabria. I volontari di Greenpeace premiano gli "urban heroes” di tutti i giorni

Reggio Calabria. Ringraziare e premiare simbolicamente chi, scegliendo di muoversi a piedi, in bici, con il trasporto pubblico locale aiuta a decongestionare le strade dal...

Patto Civico: la nuova coordinatrice Stillitano lancia una proposta d'impegno alla città

Patto Civico: la nuova coordinatrice Stillitano lancia una proposta d'impegno alla città

Reggio Calabria. Nei giorni scorsi l’Assemblea del LP-PC (Laboratorio politico - Patto Civico) – associazione che svolge le sue attività dal 2013 – ha proceduto,...

Motta San Giovanni: attualizzato il piano di riequilibrio per scongiurare il dissesto finanziario

Motta San Giovanni: attualizzato il piano di riequilibrio per scongiurare il dissesto finanziario

Reggio Calabria. Il Consiglio comunale di Motta San Giovanni ha approvato a maggioranza l’attualizzazione del Piano di Riequilibrio finanziario pluriennale, predisposto già nel 2013 dalla...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAIl Laboratorio Teatrale Rosarno 1976 chiude la rassegna "Sabato a teatro"

Il Laboratorio Teatrale Rosarno 1976 chiude la rassegna "Sabato a teatro"

Pubblicato in CULTURA Mercoledì, 16 Maggio 2018 12:43

Come negli anni precedenti anche quest’anno è stata la compagnia di casa, il Laboratorio Teatrale Rosarno 1976, a chiudere la XIII° edizione della Rassegna Teatrale SABATO a TEATRO. Lo ha fatto con una nuova commedia brillante e ricca di comicità “Il Mare in Montagna”, scritta da Michele Spataro, il quale ha curato anche la regia. ( da Evviva u Sindacu di Corrado C.) Il titolo sa già dell’inverosimile, come le promesse fatte dai politici prima di ogni tornata elettorale. Anche a Megliosenoncera, un paesino nelle montagne calabresi, si vota. La sfida è tra il sindaco uscente Silvio Pigliatutto e il suo avversario Matteo Cacarella.

Il primo, punta tutto su una politica fatta di favori, promesse, posti di lavoro, più “classica” a suo dire  Matteo Cacarella invece ha delle idee innovative, ma forse utopistiche...come quella di fare un porto e un mega porto nel loro paesino di montagna.
Pigliatutto, per portare avanti la campagna elettorale, viene aiutato da una moglie molto esuberante che non vuole mollare la sua posizione da “first lady” e prova a dare le giuste dritte al marito.
Si aggiungono due personaggi strampalati, il vicesindaco Ciccio e l’assessore Pietro che si impegnano a raccattare voti come meglio possono.
Il suo avversario, Matteo Cacarella, si fa aiutare invece dallo stravagante Franchino, uno studente universitario un po’ fuori corso. I due fanno un accordo con uno sceicco arabo che, seguito dal suo fedele segretario, illustrerà come realizzare il progetto del dott. Cacarella. I due candidati a sindaco, si scontrano in uno show televisivo condotto dall’avvenente giornalista Jenny Tacchino, la quale avrà il duro compito di tenere a bada le due fazioni politiche, ma soprattutto l’assessore Pietro Colaminni.
A questo quadretto già molto ricco di personaggi e gag, si aggiungono i ragazzini del paese che vengono ingaggiati dai rappresentati delle due liste per farsi aiutare nella campagna elettorale;
una segretaria con delle ambizioni un po’ strane e un marchese jettatore chiamato per prevedere l’esito delle elezioni.
Musiche azzeccatissime e ritmi serrati hanno infine contribuito a tenere alta l’attenzione del pubblico rosarnese che, per tutta la durata dello spettacolo ha continuato a ridere e ad applaudire gli attori sul palco.
Nel finale, il presidente della compagnia, Giuseppe Cannatà, ha voluto ringraziare la dirigente del Liceo Scientifico, la prof.ssa Maria Rosaria Russo per aver ospitato la rassegna e l’amministrazione comunale di Rosarno che ha concesso il patrocinio e si è impegnata a dare un contributo per la realizzazione della rassegna teatrale, mostrandosi sensibile a questo importante evento culturale.
In fine ci ha tenuto a ringraziare tutti i componenti della compagnia, partendo dai veterani Mimmo Cannizzaro, Pino Tramonti, Gianni Santoro, Sandro Fucà , Lorena Muzzupappa e Massimo Porretta, ritornato sul palco dopo qualche anno di pausa, perché con la loro esperienza infondono sicurezza e contribuiscono tenere legato il bel gruppo che si è creato.
Un gruppo composto anche dai giovanissimi Rebecca Labate, Domenico Bottiglieri, Michele Tagliafierro, Gregorio Collia, Achille Rosarno e Marilena Reitano, che spinti dalla passione per il teatro, si sono impegnati quotidianamente per il buon esito della rassegna teatrale e del nuovo spettacolo.
Ovviamente non poteva mancare un ringraziamento speciale al regista e direttore artistico Michele Spataro, che da oltre 40 anni rappresenta il cuore pulsante del Laboratorio Teatrale Rosarno 1976.

Rosarno lì
16/05/2018
Il presidente
Giuseppe Cannata’

Letto 39 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Rosarno, terza edizione di 'Diamo uno schiaffo al bullismo'

    Martedi 22 maggio, presso lo stadio "Giovanni Paolo II" di Rosarno si svolgerà la terza edizione di "Uno schiaffo al bullismo", evento di sport e spettacolo organizzato dall'agenzia AndreaCogliandroEventi, in collaborazione con la redazione Zmedia ed i Ragazzi di Piazza del Popolo associati Anas. Quest'anno la partita farà tappa a Rosarno, si sfideranno in campo gli studenti delle scuole. L’evento, giunto alla sua terza edizione, è nato con lo scopo di sensibilizzare i ragazzi sul tema del bullismo, di cui sempre più adolescenti sono vittime.

  • Rosarno, il prossimo spettacolo del Sabato a Teatro in scena domenica 13 maggio

    Sabato 28 Aprile è stato il turno del grande Sasà Palumbo che, con la compagnia Acis il Sipario di Napoli, ha interpretato lo spettacolo “Sole all’improvviso”, da lui scritto e diretto.
    Una commedia piacevole che parla di un uomo (Antonio)e la sua donna di origini francesi ( Adèle Muller ) ì loro tanti problemi con Napoli sullo sfondo. Sì, tanti problemi, ma poi arriva Sole all’improvviso! Purtroppo però per Antonio, non è quello che uno si aspetta veder arrivare a dissipare le nuvole rischiarando la giornata: Sole è infatti una ragazzina di 15 anni che gli piomba in casa dicendo di essere sua figlia, nata da un rapporto occasionale di 16 anni prima.

  • Rosarno, incidente in Autostrada: si ribaltano 2 auto, 4 feriti. Prezioso l'intervento della Stradale

    Reggio Calabria.  Un grave incidente stradale si è registrato ieri sera intorno le ore 22.00 lungo l’autostrada “A/2 del Mediterraneo” nel Comune di Rosarno. Immediato l’intervento di due pattuglie della Polizia Stradale che hanno constatato il ribaltamento di due autovetture, una Opel Zafira occupata da una donna 22enne di Cinquefrondi (RC) e di un’altra donna 23enne di

  • Rosarno, il Sabato a Teatro porta in scena "Il sole all'improvviso"

    Sabato sera nel corso della rassegna teatrale Sabato a Teatro è stata ospite a Rosarno la compagnia “IVacantusi” di Lamezia Terme, con lo spettacolo “Il morto è Vivo” di Oreste de Santis. (Regia di Giovanni Carpanzano).
    Si tratta di una commedia in due atti, di genere comico – brillante ma, come oramai è noto per i lavori di Oreste de Santis, con un significato specifico, una vera e propria morale su quella che può essere la classica “presa di coscienza” di qualsiasi persona in un particolare momento della propria vita. Il tutto naturalmente in chiave brillante dove non sono mancate le sorprese, equivoci e i paradossi mediante la presenza di personaggi alquanto…strani.

  • Rosarno: donna inglese sequestrata e violentata. La Polizia arresta extracomunitario

    Reggio Calabria. Ieri, in Rosarno, personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Gioia Tauro ha tratto in arresto J. M., classe 1981, ritenuto responsabile dei reati di sequestro di persona e violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti di una cittadina inglese che è stata anche violentata in concorso con altri due extracomunitari, deferiti

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.