:: Evidenza

Operazione Mala Depurazione: sequestrati dalla Guardia Costiera 14 impianti per le acque reflue

Operazione Mala Depurazione: sequestrati dalla Guardia Costiera 14 impianti per le acque reflue

Personale militare della Direzione Marittima - Guardia Costiera - di Reggio Calabria, ha posto sotto sequestro preventivo n° 14 impianti di depurazione acque reflue comunali...

Siclari dopo audizione Scura in Commissione Igiene e Sanità Pubblica del Senato

Siclari dopo audizione Scura in Commissione Igiene e Sanità Pubblica del Senato

«Sono soddisfatto dell’importate risultato ottenuto oggi con la presenza del commissario Massimo Scura in audizione alla Commissione Igiene e Sanità Pubblica del Senato. È il...

Il pecorino di Fattoria della Piana sbarca al Salone del Gusto

Il pecorino di Fattoria della Piana sbarca al Salone del Gusto

"L'amore nutre": questo il primo saluto della Calabria passeggiando per i corridoi principali del padiglione del XII Salone del Gusto - Terra Madre dedicato alle...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURA“In arte Totò” di e con Enzo Decaro incanta il pubblico del Politeama di Gioia Tauro

“In arte Totò” di e con Enzo Decaro incanta il pubblico del Politeama di Gioia Tauro

Pubblicato in CULTURA Venerdì, 12 Gennaio 2018 17:00

Una versione inedita del Principe della risata ha incantato il pubblico al Teatro Politeama di Gioia Tauro.  “In arte Totò – Viaggio nel mondo poetico e musicale di Antonio de Curtis” di e con Enzo Decaro ha aperto con successo, giovedì 11 gennaio, la Stagione teatrale organizzata dall’Associazione T.C.A. (Teatri calabresi associati) Circuito teatrale regionale calabrese. Il numeroso pubblico, che ha seguito attento lo spettacolo per due ore, è stato trascinato dal racconto appassionato di Enzo Decaro che ha portato in scena la dimensione più profonda di Antonio de Curtis, dimostrando la grandezza del genio dell’attore, musicista e poeta che supera la figura di Totò, il suo popolare alter ego comico.

Decaro ha infatti disposto un grande lavoro di ricerca documentaria insieme a Liliana de Curtis, la figlia del poliedrico personaggio che ha segnato profondamente la cultura e il costume della società italiana: sono emerse decine di testi, poesie e canzoni che hanno un grandissimo valore sotto il profilo artistico a tutto tondo, e sovrastano la dimensione comica.

Sul palco del Politeama di Gioia Tauro, al centro della scena, la figura di Totò rappresentata dal suo inconfondibile frac, o meglio “un incrocio tra un frac e un tight, con le maniche della giacca troppo lunghe, i pantaloni eccessivamente corti tanto da far notare le calze, il vestito di scena originale”.
L’attore napoletano ha inframezzato il suo racconto di un Antonio de Curtis inedito - che si rifugiava nel suo “pensatoio” e che in solitudine scriveva poesie e melodie -, con la proiezione di filmati in cui la stessa Liliana de Curtis rivela la grande passione del padre per la scrittura. Un “pensatoio”, termine coniato proprio da Totò, presente in scena insieme al magnetofono che veniva utilizzato dal Principe per registrare i suoi “appunti” vocali.   

“In arte Totò”, scritto da Liliana de Curtis ed Enzo Decaro, è prodotto dal Centro teatrale meridionale, suoni e musiche di scena Riccardo Cimino, costumi Martina Piezzo, contributi video Thomas P. Decaro.

«Dopo aver scoperto tutto il materiale di cui la famiglia de Curtis era in possesso, un vero tesoro sconosciuto ai più – afferma Enzo Decaro -, ho ritenuto doveroso salvare, per poi diffondere il più possibile, quel patrimonio. Mi ha interessato moltissimo il suo amore per la poesia – sottolinea l’attore - un’ossessione quasi, e poi il “pensatoio”, questo luogo dove Antonio de Curtis si isolava dal mondo per dare spazio alla sua genialità». A breve, ricorreranno i quarant’anni de La Smorfia e ciò che ha inciso profondamente nelle rappresentazioni del mitico trio costituito da Lello Arena, Enzo Decaro e Massimo Troisi è stato proprio «l’atteggiamento di Totò oltre agli sketch, perché era imprevedibile e provocava il caos, scardinava i luoghi comuni».

Lo spettacolo “In arte Totò” sarà replicato il 12 gennaio a Filadelfia, presso l’Auditorium comunale e il 13 gennaio presso il Teatro di Gioiosa Jonica.

La rassegna organizzata dal Circuito teatrale regionale calabrese al Politeama di Gioia Tauro, proseguirà il 2 febbraio con lo spettacolo “Finché giudice non ci separi”, con Simone Montedoro, Luca Angeletti, Augusto Fornari, Laura Ruocco e Toni Fornari; il 9 febbraio in scena invece “Il bacio” con Barbara De Rossi e Francesco Branchetti e infine per l’ultimo appuntamento ospite Debora Caprioglio con “Sinceramente bugiardi” il 20 aprile.

Gioia Tauro, 12 gennaio 2018
Ufficio stampa
Associazione T.C.A.





Letto 159 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Gioia Tauro: 'ndrangheta nei canili, animalista innocente, salvava i cani

    "Siamo stati sempre pienamente convinti dell'innocenza e della buona fede di Maria Antonia Catania. La difesa ha dimostrato la sua assoluta estraneità da qualsivoglia contesto illecito. La nostra dirigente ha agito nell'esclusivo interesse dei nostri amici animali". Lo dichiara in una nota Walter Caporale, Presidente di Animalisti Italiani onlus. "Le azioni compiute non si inseriscono nella serie di contributi concorsuali volti a coartare la volontà di Leonzio Tedesco, né risultano caratterizzati da violenza o minaccia - spiega Caporale - Le iniziative adottate da Catania non sono sussumibili all'interno della fattispecie oggetto di addebito provvisorio, in quanto non si pongono fuori dal perimetro della reazione di un'attivista animalista nei confronti del cosiddetto canile-lager gestito dall'imprenditore.

  • Al via la settima edizione del “Diversi Sentieri” dell’associazione Gioiese “SudTrek”

    Zaino in spalla e .... ruota a terra!!! Questo il motto del galà della solidarietà “Diversi Sentieri” che arriva oggi alla sua settima edizione. La SudTrek (www.sudtrek.com) associazione sportiva di Trekking di Gioia Tauro, divenuta molto conosciuta nell'ambiente degli sports Outdoors per alcune spedizioni internazionali e nazionali, con la collaborazione della Kiwanis – Associazione Club Arpisias (RC) e dei main sponsor Master Group Tour Operator e La Conchiglia Village di Capo Vaticano, ripropone anche quest’anno i suoi "DIVERSI SENTIERI" ( www.diversisentieri.com ). Questa settima edizione della manifestazione, come da consuetudine, sarà organizzata in due giorni.

  • Brevi di cronaca dalla Tirrenica 21 agosto 2018

    Il Gruppo Carabinieri di Gioia Tauro, nel periodo a cavallo del Ferragosto, come di consueto caratterizzato dalla massima affluenza di turisti nella Piana di Gioia Tauro, ha intensificato la presenza dei Carabinieri sul territorio predisponendo circa 150 Carabinieri dediti al controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati in genere. In tale contesto è stata arrestata complessivamente 1 persona, deferite in stato di libertà 7, sequestrare 12 armi comuni da sparo comprensive di 200 munizioni detenute illecitamente e oltre 5 kg di sostanza stupefacente tipo marijuana. Inoltre sono state eseguite oltre 30 perquisizioni personale e veicolari e controllate oltre 500 persone e 300 veicoli, nonché elevate numerose sanzioni per violazioni al Codice della strada per un ammontare di oltre 30 mila Euro.

  • Rosarno, un 47enne arrestato per coltivazione di droga

    Mercoledì scorso, i Carabinieri della Tenenza di Rosarno assieme ai colleghi di Rizziconi e ai Cacciatori di Vibo Valentia, nell’ambito di un ampio servizio di controllo disposto dal Gruppo Carabinieri di Gioia Tauro, finalizzato al contrasto del fenomeno della coltivazione illegale di canapa indiana nella Piana di Gioia Tauro, hanno arrestato in flagranza di reato, un uomo di 47 anni, perché resosi responsabile del reato di produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato sorpreso mentre curava un appezzamento di terreno, situato nei pressi di un kiweto di sua proprietà in contrada Nespolaro di Rosarno, sul quale aveva coltivato oltre 3000 piante di canapa indiana della varietà olandese nana, dell’altezza media di circa 70 cm ed in pieno stato vegetativo.

  • Nuovi arresti dei Carabinieri nella Piana di Gioia Tauro, colpiti i clan Grasso-Cacciola

    È in corso dalle prime ore di questa mattina un’operazione dell’Arma dei Carabinieri di Reggio Calabria, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia reggina, in esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di 45 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, tentato omicidio, estorsione, porto e detenzione di armi, danneggiamento e altri reati.
    La misura in esecuzione conferma in toto l’impianto accusatorio dell’indagine, avviata nel settembre 2017 dai militari del Nucleo Investigativo del Gruppo Carabinieri di Gioia Tauro sotto la direzione della DDA reggina,

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.