unci banner

:: Evidenza

Allineati e coperti nella quiete prima della tempesta

Allineati e coperti nella quiete prima della tempesta

Dopo una settimana di “voci di corridoio” la città apprende dalla rete ribattendo una notizia apparsa su Gazzetta del Sud, che all’assessore Angela Marcianò sono...

Caso Marcianò, Minasi: “Inaccettabile che la gravidanza venga strumentalizzata per fini politici"

Caso Marcianò, Minasi: “Inaccettabile che la gravidanza venga strumentalizzata per fini politici"

Sulla vicenda del ritiro della delega di assessore ai lavori pubblici ad Angela Marcianò, riceviamo e pubblichiamo la riflessione di Tilde Minasi, ex consigliere regionale...

Reggina: i tifosi hanno scelto la maglia della squadra. Si ritorna al passato

Reggina: i tifosi hanno scelto la maglia della squadra. Si ritorna al passato

Ritorno al passato. Con 18.533 voti, il popolo amaranto ha scelto la storia e la tradizione: maglia amaranto con colletto e pantaloncini bianchi. Uno stile...

Angela Marcianò saluta e ringrazia la Città di Reggio

Angela Marcianò saluta e ringrazia la Città di Reggio

Angela Marcianò sul suo profilo FB questa mattina scrive alla Città, ai suoi cittadini, per ringraziare quanti hanno sostenuto il suo percorso di impegno e...

Migranti, manifesto per una nuova Accoglienza

Migranti, manifesto per una nuova Accoglienza

Le realtà che hanno dato vita alla ‘Rete Restiamo Umani’ intendono presentare alla città di Reggio Calabria una visione del fenomeno migratorio che possa unire...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAIn tanti al MArRC per la prima serata in Terrazza

In tanti al MArRC per la prima serata in Terrazza

Pubblicato in CULTURA Lunedì, 17 Luglio 2017 09:12

Archeologia, musica e paesaggio per la prima serata in terrazza al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria. Ieri sera sono stati ben 582 i visitatori che, a partire dalle ore 20.00, hanno scelto di trascorrere il sabato sera al MArRC. Alla Sala dei Bronzi, ai quattro piani di esposizione permanente e alla visita della necropoli ellenistica del Museo si è aggiunta la possibilità di accedere alla terrazza panoramica, dove la musica soul e jazz dei Glampop ha accompagnato la suggestiva vista notturna dello Stretto.

Molti anche i visitatori coinvolti nell’esposizione temporanea “Vero o falso. Il valore dell’originale, lo stile dell’imitazione”, allestita nello spazio di Piazza Paolo Orsi.
«Un grande successo per il Museo e per la città - commenta il Direttore Carmelo Malacrino. Un'iniziativa che partecipa all’obiettivo di condivisione culturale degli spazi del Museo, luogo di incontro aperto e inclusivo, nonché spazio urbano vissuto in pieno dai cittadini di Reggio e da tanti turisti che scelgono di visitare l’area dello Stretto. Un risultato che premia gli sforzi del personale del Museo, attento e preparato nell'accoglienza e nella sicurezza dei visitatori. Il nostro staff sta operando per rendere fruibile tutti i sei livelli del MArRC, con eventi che coinvolgeranno il pubblico per tutta la stagione estiva - conclude il direttore -, accontentando tutte le fasce d'età».
Dopo "Incontro con l'archeologo" dello scorso giovedì, per l'apertura serale del 20 luglio, al centro delle attività del Museo ci saranno i bambini, protagonisti tra le collezioni permanenti del MArRC.
Tutte le informazioni saranno divulgate dalla stampa e dai canali social (facebook e twitter) del MArRC.


Reggio Calabria 16.07.2017                                 Ufficio Stampa

Letto 35 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Imbrattata nella notte la facciata del MArRC

    Questa notte la facciata del MArRC è stata imbrattata da sconosciuti. "Il direttore Carmelo Malacrino e tutto il personale del Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria, si legge in un post sulla pagina ufficiale del Museo, sono indignati per la scritta con vernice spray rossa lasciata questa notte sulla facciata del Museo. Questa non è libertà di espressione, ma inciviltà e disprezzo per l'impegno di tanti che credono nella cultura. A chi ha scritto sulla facciata del Museo si vuole ricordare che la cosa pubblica è di tutti, non di nessuno!

  • In viaggio tra Cultura e Natura dall'Aspromonte al MArRC

    È stata presentata stamane a Palazzo Piacentini la Convenzione “Cultura e Natura, dal Museo al Parco Nazionale”, un progetto di cui fa parte anche il servizio “Park Bus dal Museo al Parco Nazionale”. “Il Parco Nazionale dell’Aspromonte scende di quota, scende in città, scende al Museo e cerca di incoraggiare i visitatori ad una conoscenza più diffusa, che è quella del territorio”, spiega il presidente Giuseppe Bombino, illustrando i contenuti salienti della Convenzione, biennale con possibilità di rinnovo...LEGGI TUTTO

  • Siglata la convenzione “Cultura e Natura, dal Museo al Parco Nazionale”

    È stata presentata stamane a Palazzo Piacentini la Convenzione “Cultura e Natura, dal Museo al Parco Nazionale”, un progetto di cui fa parte anche il servizio “Park Bus dal Museo al Parco Nazionale”. “Il Parco Nazionale dell’Aspromonte scende di quota, scende in città, scende al Museo e cerca di incoraggiare i visitatori ad una conoscenza più diffusa, che è quella del territorio”, spiega il presidente Giuseppe Bombino, illustrando i contenuti salienti della Convenzione, biennale con possibilità di rinnovo.

  • Domani la presentazione del “Park Bus: dal Museo al Parco Nazionale”

    Giovedì 20 luglio alle ore 11 presso la Sala Conferenza di Palazzo Piacentini, verrà presentato il servizio “Park Bus dal Museo al Parco Nazionale”. Verrà inoltre siglata la Convenzione “Cultura e Natura, dal Museo al Parco Nazionale”, progetto che mira ad un’offerta integrata di attività culturali e naturalistiche nel territorio e le attività e gli eventi estivi, nati dalla collaborazione dei due Enti. L’occasione sarà utile anche per presentare tutto il programma di Notti d’estate al MArRC e le convenzioni stipulate con altre istituzioni che vi prenderanno parte.

  • Si arricchisce il patrimonio della biblioteca del Museo

    Proseguono le attività del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria per completare l'offerta culturale e renderla fruibile non solo ai visitatori, ma anche ai ricercatori e agli studiosi. Proseguono infatti i lavori per l’apertura al pubblico della Biblioteca, che sarà dotata di nuovi arredi e attrezzature. Non solo, ma si è voluto fortemente investire circa 15.000 euro per arricchire il patrimonio bibliografico e aggiornarlo alle più recenti edizioni scientifiche relative al campo dell’archeologia in generale e più in particolare della Magna Grecia.

logo cp bucato

Copyright © 2016 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.
Comitato di redazione
Gianluca Del Gaiso, Valentina Raffa