unci banner

:: NEWS

Al via la XIII Edizione Pentedattilo Film Festival

Al via la XIII Edizione Pentedattilo Film Festival

L’affascinante borgo di Pentedattilo è pronto per trasformarsi ancora una volta in un suggestivo cinema all’aperto in cui Cortometraggi dal mondo animeranno piazza San Pietro e Paolo, la biblioteca delle...

Bilancio positivo per Taurianova Summer 2019

Bilancio positivo per Taurianova Summer 2019

Un’estate da incorniciare, quella trascorsa a Taurianova, grazie al cartellone “Taurianova Summer 2019” che ha animato le serate con appuntamenti di intrattenimento e di divertimento per tutte le età. Bilancio...

Delegazione dalla Polonia in visita a Palazzo Alvaro

Delegazione dalla Polonia in visita a Palazzo Alvaro

Ricevuti a Palazzo Alvaro, sede della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Bozena Kaminska, rappresentante del Parlamento polacco e il Presidente della città di Suwalki, Czeszlaw Renkiewicz, insieme ad una delegazione...

Assenza assistenza autonomia e comunicazione minori con disabilità: il garante Mattia sostiene Marziale

Assenza assistenza autonomia e comunicazione minori con disabilità: il garante Mattia sostiene Marziale

«Bene ha fatto il Garante Regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza Marziale ad evidenziare incresciosi fatti legati all’assenza di assistenza ad alunni disabili per l’autonomia e la comunicazione, vere e proprie...

Il sindaco Falcomatà alla Giornata del portatore: la città ha bisogno di esempi positivi da seguire

Il sindaco Falcomatà alla Giornata del portatore: la città ha bisogno di esempi positivi da seguire

Nella “Giornata del portatore” il sindaco Giuseppe Falcomatà ha premiato don Gianni Licastro, padre spirituale e “voce” storica ed inconfondibile di chi la vita la dedica e l’ha dedicata alla...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAL'Agorà: giovedì 24 gennaio conferenza sui grandi delitti italiani del '900

L'Agorà: giovedì 24 gennaio conferenza sui grandi delitti italiani del '900

Pubblicato in CULTURA Lunedì, 21 Gennaio 2019 14:11

La strage della famiglia Ricciardi è considerato come uno degli episodi più atroci della cronaca nera della Penisola italiana che si verificò nel 1946 nella metropoli milanese al numero civico 40 di Via San Gregorio. L'Italia del dopoguerra ebbe a registrare altri sinistri episodi come il delitto dell'ermellino, conosciuto anche come „caso Bellantani", omicidio maturato nel mondo dell'aristocrazia italiana del periodo, o gli omicidi seriali di Leonarda Cianciulli, conosciuta come la "saponificatrice di Correggio". Questi tre casi saranno oggetto di analisi nel corso di un incontro che avrà luogo giovedì 24 gennaio a partire dalle ore 17,00 presso la Sala „Spanò Bolani" della Biblioteca Comunale „De Nava" di Reggio Calabria.

L'appuntamento organizzato dal Circolo Culturale „L'Agorà" verterà sul tema „I grandi delitti del Novecento: Leonarda Cianciulli, Rina Fort, Pia Bellantani". Parteciperà in qualità di relatore Antonino Megali (socio del sodalizio organizzatore).

Rc 21 gennaio 2019

Letto 215 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Aiello (L'Agorà) ospite a Praga ad una tavola rotonda internazionale sulla storia della Cecoslovacchia

    Si è svolta presso la  prestigiosa sede istituzionale dell'Istituto Italiano di Cultura di Praga una tavola rotonda dal titolo "Dalla rinascita nazionale, al socialismo della speranza, al disincanto 1919-2019".  All'incontro hanno partecipato nomi di rilievo del mondo accademico sia italiano che della Repubblica Ceca e nel corso del quale sono stati esaminati diversi argomenti su tale tema. A riguardo la "Primavera di Praga" si registra anche l'intervento di Gianni Aiello che ha analizzato tali vicende attraverso la lettura dei quotidiani locali del periodo.

  • All'Agorà si discute di "Sistema tributario, lavori pubblici e appalti nel Mezzogiorno preunitario"

    Da una lettura inerente il sistema fiscale nella Penisola italiana del 1859, si ha una panoramica alquanto diversificata tra le varie entità territoriali del periodo storico in argomento. Nel Regno delle Due Sicilie la situazione delle entrate fiscali rimaneva ferma al periodo del 1830 e riguardava le voci dell'imposta fondiaria, delle dogane, dei dazi consumo della città di Napoli, da qualche privativa e da qualche imposta di registro e bollo, mentre in Sicilia quelli derivanti dalla tassa sul macinato. Non vi era traccia a riguardo le imposte sul commercio, delle professioni, delle rendite finanziarie e delle successioni.

  • Il 2 maggio la XVII edizione della giornata di studi sul periodo napoleonico de L'Agorà

    Giovedì 2 maggio (ore 17,00)  presso la sala „Spanò Bolani" della Biblioteca Comunale „De Nava" di Reggio Calabria., si terrà una giornata di studi sul periodo napoleonico, giunta alla sua XVII edizione,denominata „5 maggio" ed organizzata a cura del Circolo Culturale "L'Agorà" e del Centro studi „Gioacchino e Napoleone". Nel corso della nuova conversazione culturale verranno analizzati i temi relativi a „Napoleone Bonaparte: Chi era costui?" a cura di Gianni Aiello e „L'epilogo Termidoriano: Napoleone primo console" a cura di Andrea Guerriero.

  • Nuovo appuntamento de L'Agorà dedicato ai grandi delitti del Novecento

    Alla Biblioteca De Nava nuovo appuntamento del circolo culturale L'Agorà dedicato ai grandi delitti del Novecento

  • Conversazione organizzata da L'Agorà sui grandi delitti del Novecento

    Presso la Biblioteca Comunale „De Nava" di Reggio Calabria verrà organizzata dal Circolo Culturale L'Agorà" un'apposita conversazione sulla cronaca nera e, nello specifico sul tema „I grandi delitti del Novecento: Linda Murri (1902),Wilma Montesi (1953)" . Il nuovo appuntamento, a cura del sodalizio culturale reggino, si baserà sull'analisi di due nuovi casi che ebbero ad attenzionare sia l'opinione pubblica che i mass media del periodo. Due casi giudiziari che tennero alta l'attenzione dell'opinione pubblica e dei mass-media del periodo della Penisola italiana.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.