unci banner

:: NEWS

Reggio Live Fest 2019: Arena dello Stretto gremita e standing ovation per Max Weinberg e Alessandro Quarta

Reggio Live Fest 2019: Arena dello Stretto gremita e standing ovation per Max Weinberg e Alessandro Quarta

“Due serate eccezionali, generi diversi ma con un comune denominatore: l’Arte, la creatività e le emozioni della grande Musica dal vivo ai massimi livelli internazionali... La location unica al mondo...

Cataforio, ufficiale un altro top player: Angelo Creaco è bianconero

Cataforio, ufficiale un altro top player: Angelo Creaco è bianconero

L’Asd Cataforio C5 Reggio Calabria, comunica di avere ingaggiato Angelo Creaco, universale-pivot classe 1989 di Reggio Calabria. Nelle ultime due stagioni ha contribuito al doppio salto di categoria del Futal...

Festa di sant’Anna tutto pronto a Reggio per l’edizione 2019

Festa di sant’Anna tutto pronto a Reggio per l’edizione 2019

Torna anche per quest’anno a Reggio il consueto appuntamento con la due giorni dedicata ai festeggiamenti in onore di Sant’Anna. Si pare con la serata del 25 di luglio, dove...

Supporters Trust ViolaRC: "La Viola rinasce. Libera, identitaria, popolare"

Supporters Trust ViolaRC: "La Viola rinasce. Libera, identitaria, popolare"

E' dalla pagina social dei Supporters Trust Violarc che riparte in una calda serata di fine luglio il sogno neroarancio di Reggio Calabria: "La Viola rinasce. Libera, identitaria, popolare. Sarà...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAL'Agorà presenta: "La gastronomia dall’antichità al medioevo"

L'Agorà presenta: "La gastronomia dall’antichità al medioevo"

Pubblicato in CULTURA Domenica, 24 Marzo 2019 08:55

Giovedì 28 marzo (ore 17,00) presso la sala „Spanò Bolani" della Biblioteca Comunale „De Nava" di Reggio Calabria, avrà luogo un nuovo incontro, a cura del Circolo Culturale „L'Agorà" avente come tema "La gastronomia dall'antichità al medioevo". Il nuovo appuntamento organizzato dal sodalizio reggino verterà su tali vicende alimentari che hanno modificato l'interesse dell'uomo, durante lo scorrere del tempo, sul tema dell'alimentazione. Le vicende alimentari e dell'arte culinaria generalmente fanno parte di un cammino storico che, per una serie di circostante, va di pari passo con gli eventi, a volte anche tragici, quali guerre e carestie, che hanno modificato il comportamento umano durante lo scorrere del tempo.

La ricerca del cibo e la lotta per procurarselo hanno spesso determinato la crescita (o la scomparsa) di intere civiltà, dando origine a guerre sanguinose e grandi flussi migratori di popoli.Queste alcune delle cifre che saranno oggetto di analisi nell'apposita conversazione culturale, alla quale parteciperà, in qualità di relatore Antonino Megali (socio del sodalizio organizzatore).

Rc 24 marzo 2019

Letto 185 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Aiello (L'Agorà) ospite a Praga ad una tavola rotonda internazionale sulla storia della Cecoslovacchia

    Si è svolta presso la  prestigiosa sede istituzionale dell'Istituto Italiano di Cultura di Praga una tavola rotonda dal titolo "Dalla rinascita nazionale, al socialismo della speranza, al disincanto 1919-2019".  All'incontro hanno partecipato nomi di rilievo del mondo accademico sia italiano che della Repubblica Ceca e nel corso del quale sono stati esaminati diversi argomenti su tale tema. A riguardo la "Primavera di Praga" si registra anche l'intervento di Gianni Aiello che ha analizzato tali vicende attraverso la lettura dei quotidiani locali del periodo.

  • All'Agorà si discute di "Sistema tributario, lavori pubblici e appalti nel Mezzogiorno preunitario"

    Da una lettura inerente il sistema fiscale nella Penisola italiana del 1859, si ha una panoramica alquanto diversificata tra le varie entità territoriali del periodo storico in argomento. Nel Regno delle Due Sicilie la situazione delle entrate fiscali rimaneva ferma al periodo del 1830 e riguardava le voci dell'imposta fondiaria, delle dogane, dei dazi consumo della città di Napoli, da qualche privativa e da qualche imposta di registro e bollo, mentre in Sicilia quelli derivanti dalla tassa sul macinato. Non vi era traccia a riguardo le imposte sul commercio, delle professioni, delle rendite finanziarie e delle successioni.

  • Il 2 maggio la XVII edizione della giornata di studi sul periodo napoleonico de L'Agorà

    Giovedì 2 maggio (ore 17,00)  presso la sala „Spanò Bolani" della Biblioteca Comunale „De Nava" di Reggio Calabria., si terrà una giornata di studi sul periodo napoleonico, giunta alla sua XVII edizione,denominata „5 maggio" ed organizzata a cura del Circolo Culturale "L'Agorà" e del Centro studi „Gioacchino e Napoleone". Nel corso della nuova conversazione culturale verranno analizzati i temi relativi a „Napoleone Bonaparte: Chi era costui?" a cura di Gianni Aiello e „L'epilogo Termidoriano: Napoleone primo console" a cura di Andrea Guerriero.

  • Nuovo appuntamento de L'Agorà dedicato ai grandi delitti del Novecento

    Alla Biblioteca De Nava nuovo appuntamento del circolo culturale L'Agorà dedicato ai grandi delitti del Novecento

  • Conversazione organizzata da L'Agorà sui grandi delitti del Novecento

    Presso la Biblioteca Comunale „De Nava" di Reggio Calabria verrà organizzata dal Circolo Culturale L'Agorà" un'apposita conversazione sulla cronaca nera e, nello specifico sul tema „I grandi delitti del Novecento: Linda Murri (1902),Wilma Montesi (1953)" . Il nuovo appuntamento, a cura del sodalizio culturale reggino, si baserà sull'analisi di due nuovi casi che ebbero ad attenzionare sia l'opinione pubblica che i mass media del periodo. Due casi giudiziari che tennero alta l'attenzione dell'opinione pubblica e dei mass-media del periodo della Penisola italiana.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.