unci banner

:: NEWS

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

Reggio Calabria e il suo Lungomare saranno protagoniste, domenica 18 agosto alle ore 22, dello speciale “I Tesori del Mediterraneo” in onda Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e in...

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Dopo il successo della prima parte - andata in scena dal 12 al 16 agosto al Porto delle Grazie e a Largo Colonne Rita Levi Montalcini - la XXXIX Edizione...

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

E’ stata annullata ieri ad Acquaro di Cosoleto la tradizionale processione di San Rocco. La decisione del parroco dopo che Polizia e Carabinieri avevano accertato che gran parte dei portatori...

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Ferragosto da record per il MArRC che nella giornata di ieri ha registrato il “tutto esaurito” con ben 7760 ingressi. La scelta dell’apertura nella giornata festiva con ingresso gratuito a...

Al castello Ruffo di Scilla Maria Barresi, con Daniela Marra e i Mattanza, racconta "L'essenza della Felicità"

Al castello Ruffo di Scilla Maria Barresi, con Daniela Marra e i Mattanza, racconta "L'essenza della Felicità"

"La felicità che ci viene donata ogni giorno non sempre ha radici nel nostro presente ma va ricercata nel nostro passato, rivolgendoci ed essa per proiettarla nel nostro futuro". Il...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAL'Amaca presenta "Rhegion, la fondazione secondo Castrizio", domenica 4 novembre al CineTeatro Metropolitano

L'Amaca presenta "Rhegion, la fondazione secondo Castrizio", domenica 4 novembre al CineTeatro Metropolitano

Pubblicato in CULTURA Sabato, 03 Novembre 2018 13:47

Un palco di divulgazione della gloriosa nascita magnogreca di Reggio, tra scienza storica e spettacolo teatrale, tra riflessione satirica ed orgoglio reggino. Sarà quello di “Rhegion, la fondazione secondo Daniele Castrizio”, evento che, domenica 4 novembre, alle 17:30 al Cineteatro metropolitano, darà il via a “Terzo spazio”, rassegna organizzata dall’associazione culturale “L’amaca”. Chi varcherà la soglia da via Nino Bixio e si accomoderà in platea, andrà indietro nel tempo fino ad arrivare all’VIII secolo avanti Cristo, quando i coloni calcidesi sbarcarono alla foce dell’Apsias, l’odierno Calopinace, e fondarono la città.

E, ritrovando quelle atmosfere, potrà gustarsi la coinvolgente conoscenza storica del professore Daniele Castrizio, ammirare più di cinquanta persone entrare in scena con passione e voglia di stupire, apprezzare le produzioni appositamente realizzate per l’occasione, cioè le musiche d’epoca composte dal cantautore Fulvio Cama e i costumi, gli sfondi e le scenografie create da “L’amaca”. Ma, sempre restando in quel periodo, con una macchina del tempo satirica, si ritroveranno al giorno d’oggi e sorrideranno riflettendo su discutibili usi e costumi degli attuali successori dei Calcidesi, oltre che a ridere di gusto con altre esilaranti gag. «Con questa nostra divulgazione storica, rispettata alla perfezione nelle fonti, e con questa nostra rappresentazione, che porterà divertimento e ragionamento, dimostreremo che la storia non annoia, anzi, che diverte. Il nostro spettacolo è una vera e propria produzione teatrale. Speriamo di strappare sorrisi e risate e di far riflettere su come sono oggi Reggio e il mondo, dando il nostro punto di vista su temi socio-culturali prettamente reggini ed altri più generali come l’immigrazione. E ambiamo a mostrare che Reggio è la città più antica d’Italia, ricordando la sua storia a chi l’ha dimenticata e trasmettendola a chi non la conosce, sottolineando che i suoi abitanti dovrebbero comportarsi coerentemente con la sua nobiltà» è la presentazione compiuta dal direttore artistico Antonio Calabrò e dallo stesso Castrizio.

Rc 3 novembre 2018

Letto 295 volte

Articoli correlati (da tag)

  • "Le Statue Greche del Museo di Reggio Calabria", venerdì 14 giugno a Casa Incontriamoci Sempre

    Il Museo Archeologico di Reggio è divenuto negli ultimi anni una delle risorse non solo del Comune, ma anche dell’intera Città Metropolitana di Reggio. Al di là di sterili polemiche, improntate al classico e mai vinto campanilismo di piccolo cabotaggio, appare evidente che solo il rinnovato Museo può svolgere il ruolo di attrattore nei confronti del mondo intero, in forza della presenza di autentici capolavori contenuti al suo interno. È con questa consapevolezza che occorre che il Museo non sia solo identificato con i suoi Bronzi, che rappresentano pur sempre opere d’arte inestimabili, le due meraviglie archeologiche della nostra terra, capaci di convincere qualsiasi turista a recarsi in Calabria solo per vederli.

  • Giovedì 6 giugno al Cineteatro Metropolitano "Got Talent": concorso per giovani talenti dell'IC "Carducci - V. da Feltre"

    Giovedì 6 giugno 2019 si svolgerà la serata finale della prima edizione di "GOT TALENT", concorso per giovani talenti dell'Istituto Comprensivo "Carducci - V. da Feltre" di Reggio Calabria, organizzato dall'istituzione scolastica reggina. Lo spettacolo è in programma al Cine-teatro Odeon di Reggio Calabria con inizio alle ore 20.30

  • DLF, sabato i Promessi Sposi in vernacolo con “…e s’ambeci don Abbondiu…?”

    “…E s’ambeci Don Abbondiu…?” è il titolo della versione vernacolarizzata che sabato primo giugno verrà portata in scena al Cineteatro metropolitano. A partire dalle ore 21, sul palco del Dopolavoro Ferroviario di via Nino Bixio, si potrà assistere alla celeberrima opera manzoniana, rivista in salsa reggina. Lo spettacolo, scritto in vernacolo da Anna Catalano e gentilmente concesso, verrà inscenato da una ventina di attori della compagnia teatrale stabile del Dlf “I fora binari”, guidati dal regista Enzo Schiavone. «Questo spettacolo è un tassello del mosaico culturale che il Dlf sta offrendo alla città, fatto non solo di teatro, ma anche di letteratura ed altro ancora» è il breve commento del responsabile Teatro del Dlf Nicola Merenda e del suo omologo alla Cultura Nino Malara, che invitano alla conferenza stampa di presentazione che si terrà sabato stesso, alle ore 10 presso la saletta Dlf di via Caprera.

  • Torna in riva allo Stretto l'attore Gennaro Calabrese con un live tutto da ridere

    Torna in riva allo Stretto nella sua città natale, l'attore comico e volto e voce di Alice Tv e radio Kiss Kiss, Gennaro Calabrese con l'esilarante spettacolo "Gennaro Calabrese show". Un imitatore inimitabile, espressione di un'Italia che conserva il gusto dell'ironia.
    L'evento organizzato dalla Pharos Teatro di Antonio Caracciolo, vedrà il noto artista venerdì 26 Aprile in scena all'Auditorium di Roccella Jonica alle ore 21 mentre domenica alle ore 18 al Cine - Teatro "Il Metropolitano".
    Due ore di puro live nel quale Gennaro proporrà in modo rinnovato ed originale, i personaggi, le gag ed i numeri migliori del suo vivace repertorio. Musiche, monologhi, imitazioni, canzoni, sketch in un solo atto, tutto in una sera e soprattutto, tutto per la sua amata città e provincia.

  • A Reggio e Villa questo fine settimana "America" con Vicky Catalano e Valentina Gemelli

    Farà tappa al Cineteatro Metropolitano e poi al Teatro Primo di Villa San Giovanni questo fine settimana lo spettacolo “America”. Una commedia di Enrico Maria Falconi con Vicky Catalano e Valentina Gemelli per la regia di Enrico Maria Falconi e produzione Teatro delle Follie. Veronica ed Elisa sono all’interno di un camerino di un Teatro. Lì stanno provando varie parti come una esercitazione per un provino. Attraverso i loro stati d’animo passano dal Teatro alla Vita. Fino alla voglia di andar via. Lontano. Sicuramente in America. Luogo geografico vasto e mai specifico come grande e mai definita la loro voglia di cambiare. La provvisorietà come testamento di una vita senza grandi certezze e l’ironia per poter affrontare una umanità “sfasciata”. Due donne in scena per raccontare un mondo fatto di fantasie, di fughe, di speranze nascondendo una verità inaspettata. “L’America? Sempre dritti, dopo la prima porta, c’è un corridoio”

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.