unci banner

:: Evidenza

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La rappresentativa maschile di Calabria termina la propria corsa al “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019” al diciassettesimo posto nazionale. Operazione riscatto riuscita per gli atleti allenati da Checco D’Arrigo ed Euprepio Padula che riescono...

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Un’esperienza indimenticabile e meravigliosa. La Calabria in rosa termina al diciottesimo posto nazionale all’interno della kèrmesse del “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019”. La selezione allenata dai Coach Armando Russo e Barbara Gemelli cede il...

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

I pittori reggini Alessandro Allegra e Adele Macheda (sez. under 30) saranno presenti con le loro opere dal 25 al 29 aprile c. m. in due mostre all’esposizione internazionale dell’acquerello di Fabriano, la più grande...

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande fuga dalla lettura

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande...

Quando ci interroghiamo su cosa possa fare originare lo scatto d’orgoglio che manca oggi a questo nostro Paese, immaginiamo le risposte più varie, le più disparate,tranne una, la più distante dal pensiero dominante: studiare e...

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

Facciamo appello ai cittadini, ai giovani, alle associazioni, ai movimenti, alle chiese, alle organizzazioni sindacali e politiche che condividono i valori della nostra Costituzione, nata dall’antifascismo e dalla Resistenza, a ritrovarci tutti insieme il 25...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAL’autobiografia di Rosa Balistreri attraverso le sue poesie inedite e le musiche di Fulvio Cama

L’autobiografia di Rosa Balistreri attraverso le sue poesie inedite e le musiche di Fulvio Cama

Pubblicato in CULTURA Mercoledì, 20 Marzo 2019 09:28

“Inedita Rosa” è il nuovo progetto firmato dal musicantore Fulvio Cama che apre uno scrigno del tesoro e ne consegna il magnifico contenuto alla cultura popolare, disvelando ed offrendo al pubblico un volto prezioso e ignoto della grande Rosa Balistreri: le sue poesie mai pubblicate.
Una meravigliosa scoperta, nata dalla passione dell’artista Fulvio Cama per la grande interprete popolare siciliana e dall’incontro a margine di uno dei suoi concerti siciliani con il pittore Felice Liotti, amico e custode delle poesie della Balistreri.

Ma anche da un approfondito e lungo lavoro di studio e ricerca, finalizzato a divulgare ed esaltare il valore della musica popolare siciliana e calabrese del secolo scorso, portato avanti negli anni e passato da una collaborazione che passa da Re Niliu a Otello Profazio, all’Unione Cantastorie ecc.…
“Inedita Rosa”, è uno spettacolo che si sviluppa partendo da un attento lavoro di indagine su una personalità artistica ormai leggendaria, una Rosa Balistreri inedita e piena di sorprese.
“Un’icona – evidenzia Fulvio Cama - che rappresenta il riscatto e il coraggio della donna del Sud, incarnando il cuore della Sicilia, che nonostante tutto va avanti e non si ferma, sempre a testa alta nel portare la sua croce”.
E sarà proprio la voce stessa di Rosa Balistreri che recita le sue poesie a condurre questo speciale viaggio che confluirà anche in un cd e in un libro.
Questo raffinato lavoro firmato da Fulvio Cama, che ha musicato le poesie inedite della Balistreri, sarà presentato in anteprima alla sala Faust di Palermo il 21 marzo, giorno del Compleanno di Rosa Balistreri, con inizio alle ore 21,00.
A promuovere questa raffinata iniziativa culturale l’Officina dell’Arte di Laura Mollica e Giuseppe Greco a Palermo, che hanno voluto ospitare l’anteprima di Inedita Rosa, per omaggiare la grande artista licatese.
Un evento molto atteso in Sicilia tanto da aver già fatto registrare il sold out. C’è, infatti, grande curiosità di ascoltare le poesie di Rosa Balistreri, musicate da Fulvio Cama, che in questo suo lodevole progetto artistico ha cercato di coniugare l’istinto e il sentimento dei canti popolari che odorano di terra e di mare, con la raffinatezza e la tecnica che proviene dalla scuola della musica colta.
“Ed allora – spiega Fulvio Cama - perché non fare incontrare un testo privo di metrica e di rima, scritto da una istintiva e selvaggia autrice a piedi nudi, quale è Rosa Balistreri, con una melodia nobile e raffinata? “Inedita rosa” nasce proprio dal tentativo di “nobilitare” l’arte volgare ed al tempo stesso “involgarire” l’arte colta, per generare la magia della musica che raggiunge il cuore, creando emozioni e farla diventare immortale”.
In altre parole, la proposta compositiva del musicantore Fulvio Cama parte dalla figura di Rosa, cercando di mantenerne le caratteristiche identitarie, nel rispetto del testo così come da lei scritto, senza eccessivi riadattamenti o stravolgimenti, leggendo gli aspetti emozionali e spirituali più intimi e privati, le sue passioni (semanticamente intese proprio come la passione di Cristo, cioè la sofferenza immeritata), ma soprattutto cercando di interpretare ciò che lei voleva veramente esprimere non con la sua voce potente e rivoluzionaria, ma con la sua penna.
Insomma un progetto di qualità del musicantore Fulvio Cama che, come egli stesso ha sottolineato, “passa attraverso la cultura plurimillenaria del nostro Sud cuore del Mediterraneo, una delle civiltà più belle e antiche dell’umanità, che tutto il mondo ci invidia e che si tramanda di padre in figlio”.
La voce di Rosa Balistreri, il canto di Fulvio Cama e la testimonianza di Felice Liotti, ci accompagneranno in questa bellissima novità che è “Inedita Rosa”, perché Rosa, anche se scalza e lacera, attraversa il mondo impervio con la sua forza e non ha ancora finito di stupirci!

Rc 20 marzo 2019

Letto 103 volte

Articoli correlati (da tag)

  • La presidenza del Consiglio Comunale, ricorda la figura del santo patrono con un evento dal titolo “In Onore di San Giorgio”

    La presidenza del Consiglio Comunale, ricorda la figura di San Giorgio con un interessante evento dal titolo “In Onore di San Giorgio”.
    Il Presidente del Consiglio, Demetrio Delfino, ha fortemente voluto nel giorno dedicato al Santo Patrono della Città di Reggio Calabria, mettere in evidenza San Giorgio, chiamando a rappresentarlo in musica il Cantastorie Fulvio Cama e tramite la narrazione il Prof. Daniele Castrizio che illustreranno la storia del Santo in maniera singolare e fin qui poco conosciuta.

  • Il Musicantore reggino Fulvio Cama porta “Oltreoceano” la sua “Agorà del Cantastorie”

    Un tour a Buenos Aires dal 4 al 16 Aprile vedrà protagonista l’artista reggino Fulvio Cama, che riceverà il prestigioso Premio “Orden del Buson” ed il riconoscimento “Eccellenza all’italianità” della Bolsa de Comercio di Buenos Aires. Una lunga serie di appuntamenti lo vedranno impegnato in concerti, incontri e stages sulle arti, le storie e le tradizioni Duosiciliane e del Bel Paese, manifestate attraverso le tecniche dei Cantastorie che da Omero ai nostri giorni, fanno parte della nostra cultura plurimillenaria. E’ un ritorno in Sud America per Fulvio Cama dove è stato già impegnato in una missione umanitaria nel Nord Est del Brasile nel 1999 ed in un Tour nel 2005 che l’ha portato tra Argentina, Uruguay e Brasile, assieme ai musicisti di Fabulanova.

  • Al Castello Aragonese torna in scena il concerto-evento: Rosa Balistreri su “Le strade popolari”

    Alla sua prima presentazione presso il Grande Albergo Miramare, l’iniziativa promossa e realizzata dall’associazione “Atmosfere Popolari” per la rassegna comunale “Estate Reggina 2018”, ha registrato il tutto esaurito; pertanto si replicherà domenica 5 agosto in un’altra straordinaria location reggina. Questa volta sarà il Castello Aragonese di Reggio Calabria ad aprire le sue porte a questa iniziativa; sul terrazzo posto al primo piano del Castello, dinnanzi ad uno scenario d’inestimabile valore storico ed artistico, prenderà nuovamente vita questo evento esclusivo ideato dal cantautore Michelangelo Giordano.

  • Rosa Balistreri su “Le strade popolari” con il cantautore Michelangelo Giordano

    All’interno del prestigioso Grande Albergo Miramare di Reggio Calabria, si svolgerà un evento musicale esclusivo che ripercorrerà la storia di Rosa Balistreri e della musica popolare, fino ad arrivare a “Le strade popolari” del cantautore reggino Michelangelo Giordano. Un evento acustico suggestivo tra sonorità intime, ritmi incalzanti e testi di grande impatto emotivo, sociale e culturale.
    L’iniziativa promossa e realizzata dall’associazione “Atmosfere Popolari” per la rassegna comunale “Estate Reggina 2018”, trova la giusta collocazione in una location d’eccezione come il Grande Albergo Miramare;

  • Il cantastorie Fulvio Cama ospite dello Spazio Open di via Filippini

    Allo Spazio Open di via Filippini ad aprire la nuova settimana l'incontro con il cantastorie Fulvio Cama. Un primo assaggio di una nuova sinergia che si va consolidando per il futuro. 

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.