unci banner

:: NEWS

Al via ContaminAzioni Festival il 29 e 30 giugno a Piazza Castello

Al via ContaminAzioni Festival il 29 e 30 giugno a Piazza Castello

Una festa gratuita e aperta a tutti: questo è ContaminAzioni Festival, una due giorni che vuole fare dell’arte la connessione virtuosa con territorio e popolazione. Proprio durante la conferenza stampa...

Il presidente Giuseppe Livoti presenta i due Premi Muse Estate 2019: Cinzia Leone e Gigi Miseferi

Il presidente Giuseppe Livoti presenta i due Premi Muse Estate 2019: Cinzia Leone e Gigi Miseferi

Anche se presenti nel panorama culturale regionale e nazionale ininterrottamente senza sosta o periodi di relax, ultimi giorni di lavoro e di programmazione per l’apertura in grande stile per il...

A Palazzo San Giorgio convegno a più voci per la Giornata internazionale contro la droga

A Palazzo San Giorgio convegno a più voci per la Giornata internazionale contro la droga

In occasione della Giornata internazionale contro il consumo e il traffico illecito di droga, il Ce.Re.So. - centro reggino di solidarietà e il Garante dei diritti delle persone private della...

Dal 5 luglio al 15 settembre 2019 nuove aree pedonali e zone a traffico limitato in città

Dal 5 luglio al 15 settembre 2019 nuove aree pedonali e zone a traffico limitato in città

Nuove aree pedonali e zone a traffico limitato in città in via sperimentale per fasce orarie a partire dal 5 luglio e fino al 15 settembre 2019.Introdotte al centro come...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAL'Officina dell'Arte chiude la stagione teatrale con la commedia musicale "That' amore"

L'Officina dell'Arte chiude la stagione teatrale con la commedia musicale "That' amore"

Pubblicato in CULTURA Giovedì, 18 Aprile 2019 11:52

L’Officina dell’Arte sabato 27 aprile chiuderà al teatro “Francesco Cilea” una straordinaria stagione artistica con la commedia musicale “That’s amore” di e con Marco Cavallaro, Ramona Gargano e con la partecipazione di Marco Maria Della Vecchia. Una favola moderna sull’amore ma anche sul precariato, sulle nuove tecnologie e sul bisogno di sentimento per affrontare e condire la vita. E il direttore artistico dell’Officina dell’Arte Peppe Piromalli non poteva che chiudere con il “botto” la sua kermesse mettendo in scena una commedia dell’equivoco che strapperà tantissime risate al pubblico ridando speranza e fiducia in tempi precari con un carico di sana ironia.

“E’ una pièce che dimostrerà che tutto può accadere, senza mediazione e persino con la mediazione sbagliata, con tutto l’ottimismo che questa riflessione porta con sé – spiega il regista e attore Cavallaro - C’è un lui, Gino, e una lei, Manuela, che non si conoscono: lui è stato lasciato dalla fidanzata mentre lei ha mollato il suo di fidanzato. Entrambi si ritrovano senza casa e, per uno strano scherzo del destino, affittano lo stesso appartamento. Sono costretti a passare un intero weekend insieme ma lei odia tutti i “lui” e lui odia tutte le “lei”. I problemi arrivano quando entra “l’altro”, Marcelo. Da esilaranti situazioni che si susseguono in tempi molto veloci ed incalzanti, nasce una divertente storia d’amore condita da dolci e romantiche canzoni, una vera e propria commedia musicale da camera”.
Insomma, una storia che mette a fuoco il bisogno d’amarsi per affrontare la vita e anche la contrapposizione di tre mondi diversi che hanno una propria visione esistenziale e si scontrano in una stanza.
“That’s amore è un omaggio, con la dovuta riverenza e distanza, a Garinei e Giovannini. Io sono cresciuto con il mito delle loro commedie, delle storie semplici, con l'amore che trionfa sempre, il lieto fine – conclude l’attore Marco Cavallaro - Sul palco, saremo solo in tre ma vi assicuro che riusciremo a trascinare il pubblico e a farlo divertire chiudendo una grande stagione dell’Officina dell’Arte con la quale continuerà la collaborazione. Credo che l’applauso più intenso vada proprio a Piromalli e al suo team che hanno creduto in un sogno e, alla fine, lo hanno realizzato".

Rc 18 aprile 2019

Letto 121 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Per la stagione 2019/2020 dell'Officina dell'Arte a varcare il Cilea: Battista, Solfrizzi, Guidi, Ingrassia,Calabrese e tanti altri big

    L'Officina dell'Arte dopo lo straordinario successo della precedente stagione, è già pronta con il cartellone teatrale 2019-2020 che vedrà, dal prossimo 26 ottobre al 9 maggio, puri cavalli di razza varcare la soglia della massima culla dell'arte reggina.
    La kermesse "Chi non ride è fuori moda" che prende il nome da un motto dell'attore prematuramente scomparso Giacomo Battaglia, vuole non solo ricordare un amico e grande professionista calabrese che ha saputo con la sua ironia e raffinatezza donare tantissimi sorrisi al Belpaese ma desidera regalare momenti di puro teatro al pubblico reggino e non solo.

  • Nuova stagione Officina dell'Arte. A varcare il Cilea, Battista, Solfrizzi, Guidi, Ingrassia,Calabrese e tanti altri big

    E’ pronta la nuova stagione teatrale targata Officina dell’Arte e vedrà per nove spettacoli, dal prossimo 26 ottobre sino al 9 maggio 2020, puri “cavalli di razza” varcare la soglia della massima culla dell’arte reggina. La kermesse “Chi non ride è fuori moda” che prende il nome da un motto dell’attore prematuramente scomparso Giacomo Battaglia, vuole non solo ricordare un amico e grande professionista calabrese che ha saputo con la sua ironia e raffinatezza donare tantissimi sorrisi al Belpaese ma desidera regalare momenti di puro teatro al pubblico reggino e non solo. Tanti i nomi in cartellone per la quinta edizione, da Maurizio Battista ad Emilio Solfrizzi, da Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia a Gennaro Calabrese e molte ancora le sorprese che la compagnia di Peppe Piromalli ha per il suo affezionato pubblico.

  • "That's amore" chiude la stagione dell'Officina dell'Arte

    Chiude registrando un altro successo l'Officina dell'Arte compagnia artistica di Peppe Piromalli che, ieri sera, in un gremito teatro "Francesco Cilea", ha letteralmente travolto il pubblico con la brillante commedia "That's amore" di e con Marco Cavallaro.
    Sul palco un cast affiatatissimo, il siciliano Marco Cavallaro autore, attore e regista nei panni di Gino, la cosentina Ramona Gargano una nevrotica e affascinante Manuela e il campano Marco Maria della Vecchia uno straordinario Marcelo, spagnolo fissato con le canzoni di Julio Iglesias.

  • Applausi e risate per la prima nazionale di "Se stiamo insieme ci sarà un perchè"

    “Se stiamo insieme ci sarà un perché” prima nazionale dell’Officina dell’Arte scritta e diretta dal regista e attore Marco Cavallaro strega il pubblico del teatro “Cilea”. Un tripudio di applausi hanno travolto il duo Peppe Piromalli e Antonio Malaspina, protagonisti di una commedia acuta e intelligente, infarcita di gag divertenti. La storia narra le vicende di una celebre coppia di comici (Peppe e Antonio Martini interpretati da Piromalli e Malaspina) che, dopo 25 anni, si rincontra in occasione di uno show televisivo che li vuole commemorare come star.

  • Conto alla rovescia al teatro Cilea per "Se stiamo insieme ci sarà un perchè"

    Conto alla rovescia al teatro Francesco Cilea per lo spettacolo "Se stiamo insieme ci sarà un perchè". Con la regia di Marco Cavallaro e un protagonista d'eccezione come Gennaro Calabrese, il cast in questi giorni è impegnato nelle prove.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.