unci banner

:: Evidenza

Pino sradicato dal vento sul Lungomare davanti l'istituto Piria

Pino sradicato dal vento sul Lungomare davanti l'istituto Piria

Un pino di grosse dimensioni è stato sradicato dal vento questa notte sulla via Marina davanti l'istituto Piria. L'albero è finito sulla carreggiata della via Marina Superiore ostruendola completamente.

LegaPro. La Reggina vince e convince: battuta a Lentini la Sicula Leonzio (1-2)

LegaPro. La Reggina vince e convince: battuta a Lentini la Sicula Leonzio (1-2)

Reggio Calabria. La Reggina sbanca Lentini e conquista la prima vittoria stagionale esterna nella 15^ giornata di campionato di LegaPro. Sandomenico su rigore e Solini firmano la vittoria amaranto. Il tabellino della gara:

Reggio Calabria. A Piazza De Nava, grande successo per l’iniziativa “Doni da Donare”

Reggio Calabria. A Piazza De Nava, grande successo per l’iniziativa “Doni da Donare”

Reggio Calabria. Si è tenuto stamattina a Piazza de Nava l'evento organizzato dai Masci in collaborazione con l'Associazione Paolo Costantino "Doni da Donare". Successo straordinario per l'iniziativa inserita dall'Amministrazione Comunale nel cartellone degli eventi del...

Basket. Gran Galà del Molise: secondo posto per la Calabria

Basket. Gran Galà del Molise: secondo posto per la Calabria

Reggio Calabria. Come da pronostico, la fortissima selezione “Campania” vince in scioltezza l’ottava edizione del Gran Galà del Molise. La “Calabria” si arrende contro gli avversari dopo aver conquistato la finalissima della manifestazione battendo le...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURALa Biesse consegna il "Muro della Pace" al Castello Aragonese

La Biesse consegna il "Muro della Pace" al Castello Aragonese

Pubblicato in CULTURA Mercoledì, 13 Giugno 2018 14:13

Sala del Castello Aragonese gremita di studenti, insegnanti e genitori per la cerimonia di consegna del "Muro della Pace ", un progetto promosso dall'associazione culturale Biesse presieduta da Bruna Siviglia e ideato dalla socia l'insegnante Mimma Triglia con la collaborazione della Prof ssa Roberta Schenal. Un progetto che ha coinvolto gli studenti di diversi istituti scolastici della città sul tema della pace. Gli studenti hanno realizzato nel corso dell'anno scolastico delle poesie sulla pace, le più significative sono state affisse sul Muro emblematico della Pace donato al Castello Aragonese dall'associazione dove rimarrà esposto permanentemente,

così che tutti i turisti, i cittadini che andranno a visitare il nostro splendido Castello potranno ammirare le poesie dei nostri studenti ricche di profondi significati all'insegna dei valori dell'accoglienza, della condivisione e dell'inclusione.
Costruiamo ponti questo è il messaggio principale, i muri dividono dice - Bruna Siviglia in questo caso il Muro della Pace rappresenta il Muro che unisce, che vuole abbattere ogni barriera mentale, architettonica e culturale.
Hanno partecipato al progetto l'istituto scolastico Panella Vallauri, il liceo scientifico Leonardo da Vinci, il San Vincenzo, lo Spanò Bolani, i ragazzi straordinari di Agi Duemila il Carducci, e “grazie di vero cuore a tutti i Dirigenti scolastici, ai professori che hanno partecipato al percorso sulla pace coordinando gli studenti”. “Ancora grazie all'insegnante Mimma Triglia socia dell'associazione Biesse per la pregevole idea e per essersi spesa con impegno e passione per i giovani studenti della città, grazie alla Professoressa Roberta Schenal per la fattiva collaborazione, alla commissione di esperti che hanno selezionato i migliori 30 lavori: Raffaella Imbriaco, Isabel Fustero, il Poeta Bruno Martorano che ci ha anche deliziato con una sua poesia in vernacolo dal titolo "A PACI". In un mondo sempre più distante e confuso dove l'indifferenza la fa da padrona i nostri giovani studenti sono i veri protagonisti di questo percorso e ci hanno stupito per la loro grande saggezza, per i loro sentimenti, complimenti a tutti i ragazzi che sono stati premiati per il loro impegno e per l'alta qualità degli elaborati. Grazie per l'ospitalità alla responsabile del Castello Aragonese Dott ssa Grazia Maria Scarcella.
La pace conclude Bruna Siviglia -riportando una citazione di Nelson Mandela non è un sogno può diventare realtà; ma per custodirla bisogna essere capaci di sognare.

Rc 13 giugno 2018

Letto 153 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Al Castello Aragonese "Christmas in the Castle" dal 13 dicembre 2018

    Dall’ 13 al 30 dicembre 2018, presso il suggestivo Castello Aragonese di Reggio Calabria, si darà il via all'evento culturale “CHRISTMAS IN THE CASTLE”, iniziativa promossa dalla Cooperativa Sociale Turismo per Tutti, cellula del sistema di lavoro A.C.U. (Azione Cristiana Umanitaria) di Catona, fondato dal missionario cristiano Gilberto Perri. L’evento, che rientra nell'ambito del progetto “L'Antico Tesoro nel Cuore di Reggio” prevede tante attrazioni, esposizioni e attività ludico-ricreative a partire dalla spettacolare mostra di presepi dell’Ing. Vincenzo Papalia: presepi tradizionali, napoletani o palestinesi e diorami che ricostruiscono il filo logico che lega la memoria storica a quella religiosa riproducendo una geografia che trae linfa dalle Sacre Scritture.

  • All'istituto Righi l'associazione Biesse porta "Zagara e Cemento"

    All'istituto Righi ha fatto tappa l'iniziativa Biesse con la proiezione “Zagara e Cemento” di Aldo Mantineo. Ospiti d'eccezione l'attore Francesco di Lorenzo e il regista Paolo Ghezzi protagonisti dell'omonimo cortometraggio.

  • Venerdì 7 dicembre al Castello Aragonese conferenza con Gomo Tulku promossa dal centro di Buddismo tibetano Thubten Shetrub Lin

    Si svolgerà venerdì 7 dicembre alle 18:30 presso il Castello Aragonese di Reggio Calabria un evento di portata internazionale: l'ultima tappa del "Gomo Tulku's MBA Tour - Europe". Su invito dell'Istituto Thubten Shetrub Lin, centro di Buddismo tibetano di Reggio Calabria, Gomo Tulku - riconosciuto nel 1991 all'età di 3 anni dal Dalai Lama come ventitreesima reincarnazione di Choeje Sonam Rinchen - ha accettato d'inserire la città dello Stretto nel suo tour europeo, rinviando la sua partenza per l'Asia. "Durante l'incontro – spiegano dall'istituto reggino – Gomo Tulku sfiderà i nostri processi di pensiero quotidiani, che hanno un impatto negativo sia su di noi che su quelli che ci circondano attraverso abitudini sottili, ma costanti e distruttive. In particolare, tratterà per il cruciale tema del giudizio".

  • Fa tappa al Volta il progetto "Giustizia e Umanità" di Biesse

    Seconda tappa sabato 1 dicembre ore 10.30 presso il liceo scientifico Alessandro Volta del progetto promosso da Biesse Associazione Culturale Bene Sociale. A scuola di valori e legalità con Vasco Rossi e Don Ciotti due vite spericolate". Il Progetto Giustizia e Umanità perché conviene la legalità, Vasco Rossi e Don Ciotti Due Vite Spericolate" è stato ideato e realizzato dalla presidente Biesse Bruna Siviglia.  Si tratta di un nuovo percorso educativo, più moderno e più vicino alle giovani generazioni, per educare gli studenti nelle scuole alla legalità, al rispetto e all'amore responsabile attraverso i racconti di Don Ciotti contro le mafie e con la musica di Vasco Rossi.

  • Reggio Calabria, Giornata Mondiale lotta tumore al pancreas: il Castello si illumina di viola

    Reggio Calabria. Luce sul "tumore al pancreas”. Anche la Città di Reggio Calabria questa sera parteciperà alla Giornata Mondiale per la lotta al tumore al pancreas, illuminando di viola il Castello Aragonese per sensibilizzare i cittadini su una patologia che colpisce ogni anno in Italia oltre 13mila persone. “Facciamo luce sul tumore al pancreas” è il nome della campagna

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.