:: Evidenza

La Calabria buona diventa un modello da esportare: Piemonte e Giappone celebrano Fattoria della Piana

La Calabria buona diventa un modello da esportare: Piemonte e Giappone celebrano Fattoria della Piana

Il punto Slow Food a Piazza Castello ha ospitato l’evento in cui Carmelo Basile ha presentato l’azienda e il nuovo nato “Pecoritaly” con i presidenti...

La Reggina stende il Bisceglie (1-0), Sandomenico match-winner della partita

La Reggina stende il Bisceglie (1-0), Sandomenico match-winner della partita

Reggio Calabria. Buona la prima degli amaranto davanti al pubblico dell' Oreste Granillo. La Reggina supera il Bisceglie grazie alla rete di Salvatore Sandomenico. Il...

Antonio Pizzimenti su lavori scuola Lombardo Radice di Catona: aule saranno consegnate il 28

Antonio Pizzimenti su lavori scuola Lombardo Radice di Catona: aule saranno consegnate il 28

A seguito delle promesse non mantenute dal Sindaco Falcomatà, rispetto alla consegna della scuola Lombardo Radice di Catona, cittadini e genitori dei bambini iscritti, indignati...

Ripepi: Autorità portuale con Gioia Tauro e Regione dello Stretto. Unica speranza per Reggio e Messina

Ripepi: Autorità portuale con Gioia Tauro e Regione dello Stretto. Unica speranza per Reggio e Messina

Reggio e Messina per sopravvivere e svilupparsi vincendo le sfide del futuro devono stare insieme. Insieme per la vita o per la morte. La regione...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURALa Biesse consegna il "Muro della Pace" al Castello Aragonese

La Biesse consegna il "Muro della Pace" al Castello Aragonese

Pubblicato in CULTURA Mercoledì, 13 Giugno 2018 14:13

Sala del Castello Aragonese gremita di studenti, insegnanti e genitori per la cerimonia di consegna del "Muro della Pace ", un progetto promosso dall'associazione culturale Biesse presieduta da Bruna Siviglia e ideato dalla socia l'insegnante Mimma Triglia con la collaborazione della Prof ssa Roberta Schenal. Un progetto che ha coinvolto gli studenti di diversi istituti scolastici della città sul tema della pace. Gli studenti hanno realizzato nel corso dell'anno scolastico delle poesie sulla pace, le più significative sono state affisse sul Muro emblematico della Pace donato al Castello Aragonese dall'associazione dove rimarrà esposto permanentemente,

così che tutti i turisti, i cittadini che andranno a visitare il nostro splendido Castello potranno ammirare le poesie dei nostri studenti ricche di profondi significati all'insegna dei valori dell'accoglienza, della condivisione e dell'inclusione.
Costruiamo ponti questo è il messaggio principale, i muri dividono dice - Bruna Siviglia in questo caso il Muro della Pace rappresenta il Muro che unisce, che vuole abbattere ogni barriera mentale, architettonica e culturale.
Hanno partecipato al progetto l'istituto scolastico Panella Vallauri, il liceo scientifico Leonardo da Vinci, il San Vincenzo, lo Spanò Bolani, i ragazzi straordinari di Agi Duemila il Carducci, e “grazie di vero cuore a tutti i Dirigenti scolastici, ai professori che hanno partecipato al percorso sulla pace coordinando gli studenti”. “Ancora grazie all'insegnante Mimma Triglia socia dell'associazione Biesse per la pregevole idea e per essersi spesa con impegno e passione per i giovani studenti della città, grazie alla Professoressa Roberta Schenal per la fattiva collaborazione, alla commissione di esperti che hanno selezionato i migliori 30 lavori: Raffaella Imbriaco, Isabel Fustero, il Poeta Bruno Martorano che ci ha anche deliziato con una sua poesia in vernacolo dal titolo "A PACI". In un mondo sempre più distante e confuso dove l'indifferenza la fa da padrona i nostri giovani studenti sono i veri protagonisti di questo percorso e ci hanno stupito per la loro grande saggezza, per i loro sentimenti, complimenti a tutti i ragazzi che sono stati premiati per il loro impegno e per l'alta qualità degli elaborati. Grazie per l'ospitalità alla responsabile del Castello Aragonese Dott ssa Grazia Maria Scarcella.
La pace conclude Bruna Siviglia -riportando una citazione di Nelson Mandela non è un sogno può diventare realtà; ma per custodirla bisogna essere capaci di sognare.

Rc 13 giugno 2018

Letto 117 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Augusto Favaloro e Andrea Milasi premiati allo Spazio Open da Biesse

    Grande partecipazione per la cerimonia di premiazione di due giovani musicisti di grande talento della nostra città: Augusto Favaloro e Andrea Milasi. Un appuntamento promosso da Biesse Associazione Culturale Bene Sociale presieduta da Bruna Siviglia, che ha come obiettivo principale la promozione di iniziative volte al miglioramento del territorio, nell'interesse della comunità sempre nella gratuità e nello spirito di servizio. Augusto Favaloro giovane reggino sta spopolando in rete con il suo video TapisRoulant premiato anche da Repubblica. In modo ironico nelle sue canzoni affronta i problemi che affliggono la nostra città, in preparazione il suo nuovo disco. 

  • Allo Spazio Open, l'associazione Biesse premia due giovani rivelazioni reggine in ambito musicale

    Venerdi 21 settembre ore 17.30 presso lo Spazio Open di via Filippini, Augusto Favaloro e Andrea Milasi due giovani artisti della nostra città di grande talento, riceveranno un un riconoscimento dall'associazione Biesse. Dice la presidente Bruna Siviglia: "Un riconoscimento che vuole gratificare l'impegno e la passione di questi due giovani che con la loro musica portano in giro per l'Italia un pezzo della nostra Calabria, una terra fatti di tanti talenti e di eccellenti personalità. Con noi per la premiazione sarà presente il Vice Sindaco della Città Metropolitana Riccardo Mauro. Vi aspettiamo numerosi.

  • I paesaggi sonori di TalkScape risuonano al Castello Aragonese

    Paesaggi Attivi di Catartica Care si trasferisce, dalle profondità dell'ipogeo di Piazza Italia sulla sommità del Castello Aragonese con la perfomance: TALKSCAPE di Costantino Rizzuti e Delia Dattilo.
    Il progetto è stato incentrato su una riflessione trasversale e interdisciplinare sul concetto di paesaggio, con l'idea di intervenire in contesti diametralmente opposti dello spazio fisico cittadino immaginando una relazione con due paesaggi anche culturalmente differenti e peculiari. L’Ipogeo, chiuso e sotterraneo, a diretto contatto con le più antiche radici magnogreche; il Castello, che dallo spazio aperto e che tocca il cielo del terrazzo della sua torre merlata ci regala il panorama della città visibile a 360°.

  • Al Castello Aragonese il seminario “Progetti e iniziative culturali per la valorizzazione del patrimonio Calabrese”

    Nell’ambito delle iniziative del progetto “New Theatre training” ideato dall’associazione culturale arte e spettacolo Calabria dietro le quinte con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria e sostenuto da “Funder35 ¬- l’impresa culturale che cresce”, si svolgerà venerdì 14 settembre alle ore 18,00 nella sala espositiva del Castello Aragonese un seminario tematico dal titolo “Progetti e iniziative culturali per la valorizzazione del patrimonio Calabrese”. Un tavolo tematico nel quale si esporranno i principali progetti ed iniziative culturali attuate negli ultimi anni nella città di Reggio Calabria con l’obiettivo di definire nuove prospettive di sviluppo del settore passando dalla valorizzazione del patrimonio culturale della città, all’attivazione di nuove sinergie di rete tra pubblico e privato.

  • Al Castello Aragonese le iniziative del progetto “New Theatre Training”

    Proseguono le iniziative dell’associazione Calabria dietro le quinte nell’ambito del progetto “N.T.T. – New Theatre Training” patrocinato dal Comune di Reggio Calabria e sostenuto da “Funder35 ¬- l’impresa culturale che cresce”.
    Dall’8 al 23 settembre all’interno del Castello Aragonese di Reggio Calabria si svolgeranno diverse iniziative di animazione territoriale volte a valorizzare l’unicità di ogni territorio, a potenziare il sistema di rete culturale dell’area metropolitana e a definire nuove strategie e progetti di sviluppo nel settore culturale.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.