unci banner

:: NEWS

Il concerto di Carmen Consoli conclude l’estate reggina 2019

Il concerto di Carmen Consoli conclude l’estate reggina 2019

Sabato 21 settembre alle 21,30 il concerto di Carmen Consoli presso piazza Indipendenza concluderà gli eventi comunali programmati per l’estate reggina 2019, in collaborazione con la città metropolitana di Reggio...

Giornate Europee del Patrimonio: gli appuntamenti in città

Giornate Europee del Patrimonio: gli appuntamenti in città

L’assessorato alla Valorizzazione del Patrimonio Culturale guidato da Irene Calabrò comunica le iniziative del Comune di Reggio Calabria in occasione delle Giornate europee del Patrimonio che si terranno il prossimo...

Arriva il Rodeo Calabria Tennis Tour 2019

Arriva il Rodeo Calabria Tennis Tour 2019

Ecco il "Rodeo Calabria Tennis Tour 2019". Torna il circuito per III e IV categoria, tabelloni di singolare maschile e femminile, con la novità dei punti pieni Fit e la...

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURALa filosofia della danza come stile di vita: il tango e la poesia

La filosofia della danza come stile di vita: il tango e la poesia

Pubblicato in CULTURA Domenica, 12 Maggio 2019 08:56

Il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria e con la collaborazione della Biblioteca “De Nava” di Reggio Calabria, presso la stessa Biblioteca ha organizzato il secondo incontro: “La filosofia della danza come stile di vita: il tango e la poesia”. Con l’ausilio di video proiezioni ha relazionato la dott.ssa Sabrina Versaci, maestro tecnico federale di Danze Standard e Latino-americani. Loreley Rosita Borruto e Clelia Montella hanno letto poesie di Lorca, Jimenez, Borges, Unamuno, Quasimodo, Rodolfo Chirico.

“La danza, nata come “istinto primordiale” e a lungo considerata “magica”, si perfezionò a partire dalla preistoria, assumendo presto una grande importanza nei rituali religiosi. Nell’antica Grecia divenne protagonista delle rappresentazioni teatrali (a ballare erano i membri del coro) e si diffuse poi nel mondo romano. La relatrice Sabrina Versaci, in questo secondo incontro, si è soffermata di più sul Tango, danza popolare argentina dal carattere languido, struggente e appassionato. Definito" un pensiero triste che si danza" da Enrique Santos Discepolo, musicista nato a Buenos Aires nel 1901. Questo ballo ha un potere comunicativo enorme ed un importante significato sia storico che antropologico, in quanto espressione di sentimenti di malinconia, tristezza e disincanto. Nel corso del tempo, il diffondersi del tango in tutto il mondo comportò una metamorfosi di quella voce semplice ed individuale di amarezza al punto che essa divenne espressione artistica di un'anima che trascende in una centralità di pathos di coppia. Due i momenti essenziali di questo processo di cambiamento dell'essenza del tango: la composizione musicale Libertango di A. Piazzolla e la classificazione di ballo da gara (international ballroom) avvenuta in Inghilterra nel 1940. Nel 2009, ha concluso la relatrice, l'Unesco gli conferisce il titolo di "Bene culturale immateriale" ed il tango diviene danza del mondo e oggetto di numerose pellicole cinematografiche come, Matrimonio all'inglese, Scent of Woman e Moulin Rouge.

Rc 12 maggio 2019

Letto 205 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Prossimo incontro del CIS dedicato a Pablo Picasso e il Cubismo

    Il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, con il patrocinio dell'Assessorato alla Valorizzazione del Patrimonio Culturale di Reggio Calabria, venerdì 20 Settembre 2019, alle ore 16:45, presso la Pinacoteca Civica del comune di Reggio Calabria, nell’ambito del ciclo “Invito alla bellezza – Oltre l’Impressionismo, verso il Novecento”, promuove l’incontro”Pablo Picasso e il Cubismo”. Introduce l’incontro la Dott.ssa Irene Calabrò, assessore alla Valorizzazione del Patrimonio Storico-Artistico del comune di Reggio Calabria.

  • Al Chiostro incontro del CIS dedicato all'attentato alle Torri Gemelle di New York

    Mercoledì 11 settembre 2019, alle ore 21.00, nel Chiostro S. Giorgio al Corso della chiesa degli artisti di Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria ricorda dopo 18 anni, l’attentato alle Torri Gemelle di New York dell’11 settembre 2001. Con il contributo di slides relazionerà il massmediologo giornalista Domenico Labate. Gli attentati dell’11 settembre 2001 che colpirono al cuore gli Stati Uniti d’America sono stati attacchi suicidi di un gruppo di terroristi islamici che, dopo aver dirottato quattro voli civili commerciali, fecero schiantare due aerei contro le Torri Gemelle del World Trade Center di New York e un terzo sul Pentagono. Il quarto aereo precipitò su un campo nello stato americano della Pensylvania. Gli attentati causarono la morte di 2.996 persone e il ferimento di oltre 6.000. L’11 settembre 2001 è stato il giorno più tragico dell’era moderna che ha cambiato il corso della storia del mondo.

  • Le póleis calabresi e il loro prezioso apportoalla cultura del Mondo Ellenico

    Sabato 7 settembre 2019, alle ore 21:00, nella Terrazza del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, lo stesso Museo e il Centro Internazionale Scrittori, promuovono la conferenza "Le póleis calabresi e il loro prezioso apporto alla cultura del Mondo Ellenico".Intervengono il direttore del Museo, dott. Carmelo Malacrino, Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria, Saverio Micheletta, presidente dell’Associazione BovaLife. Con il supporto di video proiezione relaziona il prof. Pasquale Amato, Storico, docente universitario di Storia, componente del Comitato Scientifico del CIS.

  • CIS: Astri e pianeti nelle chiese, nei palazzi e nell’immaginario collettivo del Rinascimento

    Giovedì 5 settembre 2019, alle ore 21:00, nella suggestiva Terrazza del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, lo stesso Museo e il Centro Internazionale Scrittori organizzano la conferenza “Astri e pianeti nelle chiese, nei palazzi e nell’immaginario collettivo del Rinascimento”. Intervengono il direttore del Museo, dott. Carmelo Malacrino e Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria. Con il supporto di video proiezione relaziona Paola Radici Colace, prof. Ordinario di Filologia classica dell’Università di Messina, presidente onorario e direttore scientifico del Cis.

  • Incontro del CIS dedicato al culto alla Madonna della Consolazione di Reggio Calabria, storia e tradizioni

    Mercoledì 4 settembre 2019, alle ore 21.00, nel Chiostro S. Giorgio al Corso della chiesa degli artisti di Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, in occasione delle prossime festività di settembre e in onore alla Madonna della Consolazione, promuove la tavola rotonda “Il culto alla Madonna della Consolazione di Reggio Calabria: storia e tradizioni”. Partecipano: don Antonio Cannizzaro, parroco della chiesa di San Giorgio al Corso; padre Antonio Marranchella, superiore del Convento dei Cappuccini del Santuario dell’Eremo di Reggio Calabria; Mons. Antonio Morabito, Canonico del Capitolo metropolitano della Cattedrale di Reggio Calabria e Rettore della chiesa di S. Anna; dott. Lorenzo Festicini, presidente dell’Istituto Nazionale “Azzurro”.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.