unci banner

:: Evidenza

Mood Project Viola Reggio Calabria – Costa d'Orlando: info prevendita

Mood Project Viola Reggio Calabria – Costa d'Orlando: info prevendita

Info biglietti per la gara Mood Project Viola Reggio Calabria – Costa d'Orlando. E' attiva la prevendita per la 26a giornata del girone D della Serie B "Old Wild West" in programma Venerdi 22 Marzo...

L’autobiografia di Rosa Balistreri attraverso le sue poesie inedite e le musiche di Fulvio Cama

L’autobiografia di Rosa Balistreri attraverso le sue poesie inedite e le musiche di Fulvio Cama

“Inedita Rosa” è il nuovo progetto firmato dal musicantore Fulvio Cama che apre uno scrigno del tesoro e ne consegna il magnifico contenuto alla cultura popolare, disvelando ed offrendo al pubblico un volto prezioso e...

AgrariaUniRC: presentato con successo il Programma di Mobilità Erasmus+ 2019

AgrariaUniRC: presentato con successo il Programma di Mobilità Erasmus+ 2019

Si è svolto con successo il Seminario informativo sul Programma di Mobilità Erasmus+ 2019, rivolto agli studenti del Dipartimento di Agraria. L’iniziativa, promossa dalla Commissione Erasmus di Dipartimento (composta dai docenti Prof. Paolo Porto, Dott.ssa...

Il prossimo 29 marzo la “Via Crucis” in scena al Cilea di Reggio Calabria

Il prossimo 29 marzo la “Via Crucis” in scena al Cilea di Reggio Calabria

Simón Orfila, oggi fra i bassi-baritoni più apprezzati a livello internazionale, Francesca Romana Tiddi, Sara Intagliata, Sofia Janelidze e Davide Ruberti si esibiranno, affiancati dal Coro Lirico Cilea, nella prima mondiale della “Via Crucis”, oratorio...

Il sindaco incontra i rappresentanti delle impresa reggine: "Evitare dissesto e rilanciare comparto produttivo"

Il sindaco incontra i rappresentanti delle impresa reggine: "Evitare dissesto e rilanciare comparto produttivo"

Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha incontrato nel pomeriggio di oggi i rappresentanti delle imprese cittadine riuniti presso la sede della Camera di Commercio di Reggio Calabria. Nel corso dell'incontro con i rappresentanti delle associazioni di...

Moduli abitativi sicurezza sismica: firma convenzione tra l'azienda De Masi e dArTe

Moduli abitativi sicurezza sismica: firma convenzione tra l'azienda De Masi e dArTe

Reggio Calabria. Giovedì 21 marzo alle ore 11.30 nella sala riunioni della Direzione del dipartimento dArTe- Architettura e Territorio nel plesso della Cittadella Universitaria della Mediterranea in via Melissari a Reggio Calabria, l’imprenditore Antonino De...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURALa Reggio romana protagonista questo mercoledì da PietraKappa

La Reggio romana protagonista questo mercoledì da PietraKappa

Pubblicato in CULTURA Lunedì, 12 Marzo 2018 19:35
La Reggio romana protagonista questo mercoledì da PietraKappa foto di Domenico Guarna

Davanti ad un attento e folto pubblico si è tenuta presso la Botteguccia di PietraKappa la conversazione del professor Sebastiano Stranges, avente per oggetto "Pietra Cappa tra geologia e archeologia". Il professore Stranges, appassionata e qualificata figura di studioso, ispettore archeologo onorario ed esperto naturalista, ha piacevolmente intrattenuti gli intervenuti sul sito di Pietra Cappa, il più alto monolite d'Europa che si trova nel cuore dell’Aspromonte, che accomuna la rarità naturalistica ad una ricca serie di insediamenti umani, scoperti e segnalati proprio dal professore Stranges e da altri studiosi, che testimoniano una continuità insediativa dalla Preistoria fino all’età bizantina, con importanti reperti e resti di insediamenti umani che sono stati illustrati da un ricco corredo di diapositive;

grande spazio è stato poi dato alla spiegazione della unicità morfologica del sito, anche stavolta con molte bellissime immagini di uno dei luoghi più suggestivi della Calabria e d’Italia. Al termine della conversazione, il pubblico si è intrattenuto ancora con lo studioso con ulteriori domande di approfondimento.

Successivamente è stato aperto un buffet di degustazione di alcuni prodotti tipici della provincia di Reggio Calabria, offerti dalla Botteguccia di PietraKappa che, con queste iniziative, vuole contribuire a diffondere la conoscenza sulle tante ricchezze del nostro territorio, coniugando promozione culturale e produttiva. Pertanto PietraKappa invita tutti i reggini ai prossimi incontri che si svolgeranno ancora nelle prossime settimane, sempre nella sede di via della Giudecca 40, a partire dal prossimo mercoledì 14 marzo alle ore 18, con il terzo appuntamento dedicato alla storia di Reggio nella toponomastica, curato dal prof. Francesco Arillotta sulla Reggio romana chiamata Rhegium Julii.

Rc 12 marzo 2018

Letto 270 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Da PietraKappa l'incontro con l’iconografo russo Sergej Tikhonov

    Venerdì 22 Giugno ha avuto luogo, presso la Botteguccia di PietraKappa, l'incontro con l'artista russo Sergej Tikhonov. Sergej, che da dieci anni vive a Reggio con la moglie Laura, è originario di Mosca, dove ha appreso dai maestri locali l'arte preziosa dell'icona bizantina. E proprio quest'arte che lega indissolubilmente fede e tecnica è stata svelata al folto ed interessato pubblico che ha ascoltato attentamente il racconto che Sergej ha fatto, partendo dalla tavola di legno fino ad arrivare al prodotto finito. Grazie a numerose diapositive e ad un linguaggio semplice, Sergej ha accompagnato l'uditorio in un mondo fatto di prodotti di origine naturale, lunghi tempi di lavorazione, passione e fede.

  • Da PietraKappa venerdì 22 giugno incontro con l’iconografo russo Sergej Tikhonov

    Care Amiche e cari Amici, il prossimo venerdì 22 giugno, alle ore 19:00, alla Botteguccia di PietraKappa incontro con l’iconografo russo, reggino di adozione, Sergej Tikhonov che ci illustrerà la tecnica di realizzazione delle icone sacre ortodosse.
    L’iconografo esegue il proprio lavoro attenendosi puntualmente alle prescrizioni della tradizione iconica, elaborata nel corso dei secoli e approvata dalla Chiesa. Nell’arte iconografica tutto è simbolico, niente è casuale. Anche la scelta dei colori stessi – rosso, azzurro, giallo, bianco e così via – non mira, come nella pittura laica, a costruire una dimensione realistica, ma a riuscire a sfiorare il trascendente.

  • Da PietraKappa l'incontro con Francesco Arillotta sulle attività economiche legate all'Aspromonte

    Come da programma, si è tenuta, alla Botteguccia di Pietrakappa di Roberto Arillotta, la prevista conversazione sull’Aspromonte, le sue ricchezze naturali e i suoi rapporti con il sistema economico di Reggio Calabria. Ne ha parlato Francesco Arillotta, il quale ha preso le mosse dalla capacità della città di riprendersi rapidamente dalle vessazioni e dalle distruzioni che, soprattutto da parte degli Arabi nel Medioevo e da parte dei Turchi nel ‘500, si sono ripetute con cadenze terribili. Il segreto, secondo Arillotta, stava appunto nell’Aspromonte, che, con i suoi boschi di legno pregiato, con i suoi frutti e con i suoi armenti, ha assicurato per secoli il pronto recupero economico della città martoriata.

  • Alla Botteguccia PietraKappa: "Aspromonte, la pece, la neve, la cambaria ricchezze di un antico territorio"

    Care Amiche e cari Amici, vi siete mai chiesti che cosa è la ‘cambaria’? Perché si parla di pece e di neve aspromontana? E in che senso l’Aspromonte è definito lo scrigno di Reggio Calabria? Chi ha la voglia di sentirsi chiarire tutti questi curiosi punti interrogativi, potrà togliersela partecipando all’incontro organizzato per venerdì 8 giugno, alle ore 19:00, alla Botteguccia di Pietrakappa, sita in via della Giudecca 40 di Reggio Calabria. Il tema è, appunto, ‘L’Aspromonte e le sue ricchezze’. Le risposte le darà Francesco Arillotta, il quale, con l’aiuto di una serie di belle immagini, parlerà di quale sia stato il ruolo della nostra montagna nella Storia economica e sociale della Città e del suo territorio.

  • Il MuseOsteria "Il Tipico Calabrese" di Cardeto protagonista alla Botteguccia PIetraKappa

    Mercoledì 30 Maggio, PietraKappa ha ospitato Marcello Manti, padre ed anima del MuseOsteria "Il Tipico Calabrese" di Cardeto. Con grande capacità affabulatoria, Marcello ha raccontato al pubblico presente la sua storia di emigrante di ritorno dalla Francia a Cardeto, dove ha voluto recuperare i resti della cultura contadina calabrese, in particolare quella della vallata del Sant'Agata, di antica tradizione grecanica.
    Marcello, oltre a raccogliere una vasta quantità di oggetti della tradizione pastorale e contadina, ha allargato gli orizzonti a tutte le forme dell'artigianato calabrese, salvando tracce di tradizioni ormai estinte da tutta la Calabria.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.