unci banner

:: Evidenza

La Guardia Costiera soccorre due imbarcazioni a vela in difficoltà per il maltempo

La Guardia Costiera soccorre due imbarcazioni a vela in difficoltà per il maltempo

Nella mattina odierna la Guardia Costiera di Reggio Calabria ha effettuato il simultaneo soccorso di due imbarcazioni a vela, colte da improvvise condizioni meteo marine...

Bando Servizio Civile 2018: sono 15 i posti disponibili alla Caritas Diocesana, tutte le info

Bando Servizio Civile 2018: sono 15 i posti disponibili alla Caritas Diocesana, tutte le info

Il 20 agosto 2018.. il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha emanato un Bando per la selezione di n. 28.967 volontari da...

Brancaleone, Nazzareno torna a casa

Brancaleone, Nazzareno torna a casa

E' un'altra bella storia a lieto fine, di passione e di speranza, quella che ci arriva da Brancaleone. In questo piccolo paesino della costa ionico-meridionale...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURALa strana coppia Gegia/De Martino entusiasma il pubblico di Palizzi

La strana coppia Gegia/De Martino entusiasma il pubblico di Palizzi

Pubblicato in CULTURA Venerdì, 10 Agosto 2018 09:06

Lei vulcanica, esuberante, coinvolgente; lui brillante, disinvolto, autoironico. Gegia ed Emiliano De Martino hanno monopolizzato la seconda serata del “Palizzi International Film Festival”, quella tradizionalmente riservata ai ragazzi. I conduttori Sandro Vergato e Vasilica Gavrilas Burlacu hanno avuto il loro bel da fare a contenere la verve dei due attori, entrambi meridionali doc, protagonisti di una interessante e divertente intervista doppia. De Martino ha parlato delle collaborazioni artistiche con Fiorello e delle esperienze lavorative, fra gli altri, con Carlo Verdone e Gigi Proietti, sottolineando l’importanza della gavetta nel mondo del cinema.

“E’ fondamentale per emergere in questo ambiente – ha detto il trentaseienne attore campano – dove bisogna saper crescere gradualmente senza pretendere tutto e subito”. Anche Gegia si è soffermata sulle sue esperienze cinematografiche con i più grandi attori italiani, raccontando con ironia la storia della sua vita professionale e sentimentale e duettando con il pubblico sulle note di “Malafemmena”. L’attrice pugliese ha anche anticipato la sua partecipazione nel cast della fiction “Rosy Abate 2”, non senza rivolgere un saluto affettuoso all’amico Giacomo Battaglia.
Per la rubrica “Profumo di libri” è stato presentato “Il fantastico mondo di Fruitore di Nonsense” dello scrittore romano Valerio Carbone. Un libro surreale, articolato in 14 racconti ricchi di citazioni cinematografiche (Woody Allen, Nanni Moretti, Carlo Verdone), musicali (Beatles) e letterarie (Calvino e Pirandello). Un viaggio tra filosofia, letteratura e musica che ci fa comprendere come solo fermandoci a riscoprire il vero significato di ciò che diciamo possiamo provare a conoscere noi stessi e a dare forma agli episodi del nostro quotidiano. Al termine dell’intervista Carbone ha omaggiato il sindaco Water Scerbo di una copia del libro.
A fine serata è stato proiettato il film “Il grande gigante gentile” di Steven Spielberg, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo scritto da Roald Dahl nel 1982. Una storia appassionante sull’amicizia, sulla lealtà e sulla capacità di proteggere i propri amici, che ci insegna come non bisogna mai perdere la via della speranza.
Stasera terzo atto del Festival. Spazio a “Cinema e Religione” con la proiezione del film “Se Dio Vuole” di Edoardo Falcone (con Alessandro Gassman, Marco Giallini e Laura Morante) e del cortometraggio “Superstizione fatale” di Salvatore Romano. Ospiti del salotto di Piazza dei Martiri saranno gli attori Pippo Franco (particolarmente significativa la sua presenza, la seconda consecutiva al Piff, in quanto profondo conoscitore di tematiche religiose) e Antonio Tallura.
UFFICIO STAMPA PIFF 10/8/2018

Letto 145 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Palizzi incorona l’attore cosentino Peppino Mazzotta

    Tutto esaurito a Piazza dei Martiri per il quinto e ultimo atto della IV edizione del “Palizzi International Film Festival – retrospettiva metropolitana”. Sul red carpet circondato da una folla entusiasta hanno sfilato in passerella personalità del mondo del cinema, dello spettacolo, della letteratura, dello sport, della fotografia e del giornalismo. Piatto forte della serata, condotta in tandem da Sandro Vergato e Vasilica Gavrilas Burlacu, la consegna dell’ambìto premio “Caretta Caretta” all’attore cosentino Peppino Mazzotta, protagonista del film “Anime nere” e della fiction di Rai 1 “Il commissario Montalbano”.

  • Atmosfera magica al Piff con Maurizio Mattioli e Giacomo Rizzo, stasera il gran finale

    Serata particolarmente briosa la quarta del “Palizzi International Film Festival”, quella dedicata a cinema, arte ed enogastronomia. Protagonisti assoluti Maurizio Mattioli e Giacomo Rizzo, due attori che, a loro modo, hanno fatto la storia del cinema italiano.
    Mattioli ha parlato del suo rapporto con la Calabria, che frequenta spesso, del legame affettivo col direttore artistico del Piff Giacomo Battaglia”, dell’importanza della gavetta e del diverso fascino che hanno cinema e teatro. Nessun dubbio su chi sia stata la musa ispiratrice della sua carriera. “La mia generazione – ha detto l’attore romano che ha speso belle parole anche per Aldo Fabrizi e Mario Carotenuto – è cresciuta a pane e Alberto Sordi”.

  • Spiritualità e superstizione monopolizzano la terza serata del Piff

    La serata “Cinema e Religione”, la terza del “Palizzi International Film Festival”, ha avuto in Pippo Franco un interprete eccezionale che si è palesato al pubblico di Piazza dei Martiri in una veste a molti sconosciuta. Non il solito comico strappa risate, ma un artista dedito alla spiritualità e alla religiosità. Il popolare attore romano, autore di numerose pubblicazioni sull’argomento, si è “confessato” a cuore aperto alla platea, parlando del suo primo incontro con Natuzza Evolo, delle frequenti partecipazioni a cenacoli di preghiera, di “Rinnovamento nello Spirito”, l’aggregazione religiosa di cui fa parte e del suo libro “La morte non esiste”, dove tutto ruota attorno alla convinzione che

  • Partita ieri la quarta edizione del Palizzi International Film festival

    È iniziato ufficialmente ieri con la serata “Cinema e Sport” la quarta edizione del “Palizzi International Film Festival – retrospettiva metropolitana”, kermesse cinematografica organizzata dall’associazione culturale “La Fenice” di Stefano Baldrini in collaborazione con l’amministrazione comunale di Palizzi. Ed è stato proprio il sindaco della cittadina ionica Walter Scerbo a fare gli onori di casa, salendo sul palco di Piazza dei Martiri ed esaltando il Piff come evento ormai storicizzato, fiore all’occhiello degli appuntamenti estivi calabresi, non senza spendere parole di vicinanza alla comunità di Brancaleone per la tragedia ferroviaria verificatasi qualche ora prima.

  • La Reggina fa tappa al “Palizzi International Film Festival

    Dopo Taurianova, la Reggina fa tappa a Palizzi. In occasione della prima serata del “Palizzi International Film Festival”, la compagine amaranto si presenta ai propri tifosi sulla zona ionica. La serata presentata dal duo Sandro Vergato e Vasilica Gavrilas Burlacu inizierà alle 21 e si svolgerà in Piazza dei Martini di Palizzi Marina.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.