unci banner

:: Evidenza

Il Dipartimento di Agraria tra i progetti finanziati del bando europeo SusCrop - ERA-NET

Il Dipartimento di Agraria tra i progetti finanziati del bando europeo SusCrop - ERA-NET

Ancora un successo in ambito EU per l’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Il Dipartimento di AGRARIA, è risultato tra i 13 vincitori del prestigioso bando europeo SusCrop- ERA-NET Cofund on Sustainable Crop Production ( https://www.suscrop.eu/ ...

U19, mercoledì di Coppa, Cataforio contro Bernalda nei 32esimi di finale. Gara secca alle 19 al "PalaMazetto"

U19, mercoledì di Coppa, Cataforio contro Bernalda nei 32esimi di finale. Gara secca alle 19 al "PalaMazetto"

Il Cataforio migliore della sua storia, in lista per un posto play-off per la A2, non perde di vista il proprio obiettivo base, ovvero, la valorizzazione dei propri giovani. L'U19, dopo aver salutato l'anno scorso...

Portuali a rischio, Toninelli: "Salvare e rilanciare Gioia". Il ministro in Calabria la settimana prossima

Portuali a rischio, Toninelli: "Salvare e rilanciare Gioia". Il ministro in Calabria la settimana prossima

"Quello di Gioia Tauro è un porto fondamentale per tutta la Calabria e per l’Italia intera. Oggi ho incontrato al Mit le sigle sindacali e i rappresentanti diretti dei lavoratori dello scalo. Mi ha colpito...

Amici18, il reggino Mowgli in lotta per una maglia al serale. Le info per televotare

Amici18, il reggino Mowgli in lotta per una maglia al serale. Le info per televotare

Reggio Calabria. Continua la corsa del reggino Cristian Bilardi, in arte Mowgli, nel programma amici di Maria De Filippi. Gli scontri continui e gli screzi con la Celentano non hanno offuscato il suo talento, qualità...

Viola, il playmaker Alessandri: a Valmontone per il riscatto

Viola, il playmaker Alessandri: a Valmontone per il riscatto

Filippo Alessandri, playmaker della Mood Project Reggio Calabria, ospite del format "Tutti i Figli di Campanaro" in onda su Radio Touring 104 ha commentato il ritorno in palestra della squadra neroarancio in vista del prossimo...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURA“Le figure dello Stretto” e la rassegna “Cabaret al Castello” al maniero Aragonese

“Le figure dello Stretto” e la rassegna “Cabaret al Castello” al maniero Aragonese

Pubblicato in CULTURA Martedì, 10 Luglio 2018 14:08

E' stata inaugurata al Castello Aragonese, la suggestiva mostra "Le Figure dello Stretto" allestita nelle sale dell'antico maniero della città di Reggio Calabria. Un percorso scenografico e artistico nel teatro di figura, tra marionette, marottes e ombre per narrare mondi fantastici ed eventi storici, dal mondo delle fate al mito di Perseo, la famiglia Gramsci, rane e creature fantastiche. Opere artigianali a misura d'uomo magistralmente realizzate in questi anni dal teatro "Le Rane" nell'ambito di numerosi spettacoli di livello nazionale, hanno catalizzato l'attenzione di grandi e bambini accorsi numerosi al Castello impreziosito da un coinvolgente allestimento scenografico e percorso espositivo diretto dallo scenografo Aldo Zucco.

L'obiettivo che la mostra si propone non è di mostrare il singolo elaborato ma suggerire il complesso sistema di interrelazioni che sottosta alla nascita di uno spettacolo di figura, illustrando i diversi procedimenti creativi. La mostra sarà visitabile tutti giorni fino al 29 di luglio.
Sempre nell'incantevole maniero, è stata avviata anche la rassegna "Cabaret al Castello" con il comico catanzarese Piero Procopio che ha stregato il numeroso pubblico con un live fatto di racconti quotidiani e familiari.
La kermesse proseguirà per tutto il mese di luglio, ogni venerdì e il 13 toccherà al comico milanese di "Zelig" Roberto Carnevale, il 20 luglio la scena sarà tutta degli artisti di Cabareggio summer (Santo Palumbo, I non ti regoli, il Grifo, Ilenia Borgia, Giorgio Casella e gli Aldo al Quadrato) e si chiuderà il 27 con la travolgente simpatia della comica siciliana Mariuccia Cannata direttamente dalla trasmissione televisiva "Insieme".
"Tante iniziative per coinvolgere adulti e bambini, protagonisti di un divertente laboratorio creativo dal titolo "Il Castello dei burattini" a cura dell'associazione Lelefante che si svolgerà sabato 14 luglio alle ore 17 – aggiunge il direttore artistico Giuseppe Mazzacuva - Il Festival valorizzerà per tutto il mese di luglio il Castello Aragonese di Reggio Calabria attraverso iniziative culturali, artistiche e contenuti multimediali interattivi. La manifestazione rientra negli eventi dell'Anno europeo del patrimonio culturale 2018 promosso dalla commissione Europea e dal Mibact".
"Facce da Bronzi", inserito nell'Estate Reggina 2018, è ideato e prodotto dall'Associazione culturale arte e spettacolo "Calabria dietro le quinte" con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria, della Città Metropolitana di Reggio Calabria e cofinanziato dalla Regione Calabria – "intervento per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell'attuale offerta culturale presente in Calabria". Annualità 2018 – Azione 1 – Tip. B – PAC 2014 -2020.
Per info e curiosità sul festival: www.festivalfaccedabronzi.it

Rc 10 luglio 2018

Letto 186 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Al Castello Aragonese in mostra i 50 anni del Cine Foto Club “Vanni Andreoni”

    E' partita questa mattina dal Castello Aragonese la giornata di festeggiamenti per i 50 anni del Cine Foto Club “Vanni Andreoni”. Una mostra ne racconta il percorso dei soci da ieri a oggi. La giornata è ricca di appuntamenti tra Gallico e il Castello dove è possibile a tutti visitare la mostra fotografica

  • Anche nei videogiochi si accende la magia della Calabria

    Dopo aver emozionato la piazza con la poesia, animato la città con gli eventi artistici e tornato da poco a fotografare la domenica reggina tramite il suo account Instagram, il Bak nelle ultime settimane è impegnato alla ricerca di nuove location da inserire nel suo ultimo lavoro, un videogioco della serie swibook che ha per titolo "Ritorno nel Castello".
    Il gioco unisce la semplicità del libro e l'esplorazione di un videogioco per permettere il racconto di una storia ambientata in un misterioso castello colmo di tesori. Una prima versione provvisoria del gioco è stata presentata nella città dei bronzi poche settimane fa non mancando di incuriosire appassionati e semplici giocatori curiosi che continua a seguirne lo sviluppo online.

  • Al Castello Aragonese "Christmas in the Castle" dal 13 dicembre 2018

    Dall’ 13 al 30 dicembre 2018, presso il suggestivo Castello Aragonese di Reggio Calabria, si darà il via all'evento culturale “CHRISTMAS IN THE CASTLE”, iniziativa promossa dalla Cooperativa Sociale Turismo per Tutti, cellula del sistema di lavoro A.C.U. (Azione Cristiana Umanitaria) di Catona, fondato dal missionario cristiano Gilberto Perri. L’evento, che rientra nell'ambito del progetto “L'Antico Tesoro nel Cuore di Reggio” prevede tante attrazioni, esposizioni e attività ludico-ricreative a partire dalla spettacolare mostra di presepi dell’Ing. Vincenzo Papalia: presepi tradizionali, napoletani o palestinesi e diorami che ricostruiscono il filo logico che lega la memoria storica a quella religiosa riproducendo una geografia che trae linfa dalle Sacre Scritture.

  • Venerdì 7 dicembre al Castello Aragonese conferenza con Gomo Tulku promossa dal centro di Buddismo tibetano Thubten Shetrub Lin

    Si svolgerà venerdì 7 dicembre alle 18:30 presso il Castello Aragonese di Reggio Calabria un evento di portata internazionale: l'ultima tappa del "Gomo Tulku's MBA Tour - Europe". Su invito dell'Istituto Thubten Shetrub Lin, centro di Buddismo tibetano di Reggio Calabria, Gomo Tulku - riconosciuto nel 1991 all'età di 3 anni dal Dalai Lama come ventitreesima reincarnazione di Choeje Sonam Rinchen - ha accettato d'inserire la città dello Stretto nel suo tour europeo, rinviando la sua partenza per l'Asia. "Durante l'incontro – spiegano dall'istituto reggino – Gomo Tulku sfiderà i nostri processi di pensiero quotidiani, che hanno un impatto negativo sia su di noi che su quelli che ci circondano attraverso abitudini sottili, ma costanti e distruttive. In particolare, tratterà per il cruciale tema del giudizio".

  • Successo per la prima selezione del Festival “Facce da bronzi”

    Grande successo per la prima selezione di domenica scorsa nella città di Altamura del Festival Nazionale del cabaret “Facce da Bronzi”- VI edizione. Lo spettacolo, magistralmente condotto dal comico pugliese Nicola Calia alias “Checco Lione”, volto noto della trasmissione di Canale 5 “Avanti un altro” e dal comico Elio Angelini dalle trasmissioni televisive “Colorado” e “Italia’s Got Talent” e ospite storico del festival, ha visto l’esibizione di dieci comici pugliesi sfidarsi al Kumanà di Altamura tra sketch, monologhi e personaggi che hanno divertito il numeroso pubblico presente.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.