unci banner

:: NEWS

Motta San Giovanni, gli auguri dell'Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico

Motta San Giovanni, gli auguri dell'Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico

Divertitevi, siate attenti e curiosi. Guardate oltre voi stessi per cercare nell’altro qualcuno che vi stimoli, vi arricchisca, vi renda più determinati e vi accompagni in questo percorso con la...

Nucera (La Calabria che vogliamo) si candida: servono uomini del fare

Nucera (La Calabria che vogliamo) si candida: servono uomini del fare

Alla guida della Regione, grazie all'azione concreta di un nuovo movimento e di una classe dirigente che nulla ha a che fare con i disastri del passato. Per uscire dalla...

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

“La prima cosa che faccio quando vado in un’altra città è andare a vedere il mercato”, ci dice una commerciante. Infatti il mercato è il polso di una città, ne...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURALe Onde Gravitazionali protagoniste al MArRC con il Planetario

Le Onde Gravitazionali protagoniste al MArRC con il Planetario

Pubblicato in CULTURA Mercoledì, 31 Luglio 2019 14:06

Il Planetarium Pythagoras torna sul terrazzo panoramico del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, in occasione delle aperture serali dell'Ente.
Giovedì 1 agosto alle ore 21.00, infatti, Mary Tringali, astrofisica, terrà una conferenza dal titolo: “Onde Gravitazionali: cosa sono, esattamente, questi segnali, e perché sono tanto importanti da valere un Nobel? Come si rilevano, e che cosa possono aiutarci a scoprire queste increspature nel tessuto dello spazio-tempo già teorizzate da Einstein?”

Mary Tringali, originaria di Melito Porto Salvo, dopo gli studi liceali allo Scientifico “Leonardo da Vinci” e la laurea a Roma, si è poi specializzata negli Stati Uniti.
Qui ha preso parte attivamente alla scoperta delle onde gravitazionali ed è stata infatti membro della Commissioning di Virgo, strumento progettato per dare la caccia alle onde gravitazionali, per la nuova acquisizione dati ed ha collaborato con il team di Noise Hunting, la cui attività si basa sull'identificazione delle sorgenti di rumore e sul trovare possibili tecniche per mitigarlo.
Dal 2018 lavora ad un progetto che si occupa dello sviluppo di algoritmi per l'analisi e modellizzazione del rumore Newtoniano per gli interferometri gravitazionali presso l'Osservatorio Astronomico di Varsavia nel gruppo del Prof. Tomesz.
In particolare, si occupa dell'analisi dei dati acquisisti da un set di sismometri installati nelle torri terminali del braccio Ovest e Nord dell'interferometro Virgo al fine di caratterizzare le sorgenti di rumore sismico e capire come gli elementi presenti all'interno delle torri vengono influenzati da questo rumore.
"Ringrazio il Direttore Carmelo Malacrino per questa nuova opportunità di ragionare sulla scienza al MArRC - commenta la responsabile scientifica del Planetario Professoressa Angela Misiano. La serata di domani sarà un interessante momento di confronto tra esperti e semplici appassionati del settore».
Con il supporto del team del Planetario, sarà, inoltre, possibile, dalle ore 20.30, osservare al telescopio le meraviglie del cielo di agosto.

Reggio Calabria 31.07.2019

Letto 92 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Bentornata in città: il Planetarium Pythagoras accoglie la Sacra Effige al MArRC

    Il Planetarium Pythagoras aderisce alle iniziative culturali messe in atto in occasione della festa patronale. In collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, organizza, sabato 14 settembre, un incontro a carattere scientifico nello scenario della splendida terrazza di Palazzo Piacentini. Dalle ore 19.30 sarà possibile osservare il Cielo con gli strumenti, ed alle ore 21.00 il dott. Giuseppe Cutispoto, Astronomo presso l’Osservatorio Astrofisico di Catania, terrà una conferenza dal titolo “Siamo soli nell’Universo? Dove sono tutti quanti?”.

  • Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

    Ferragosto da record per il MArRC che nella giornata di ieri ha registrato il “tutto esaurito” con ben 7760 ingressi. La scelta dell’apertura nella giornata festiva con ingresso gratuito a tutti si è dimostrata dunque una scelta vincente della Direzione del Museo che proprio sui suoi profili social per voce del suo direttore Carmelo Malacrino, festeggia il nuovo importante traguardo. 

  • Ferragosto 2019: MArRC aperto per l'intera giornata con ingresso gratuito

    Ferragosto 2019 speciale al MArRC. Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria resterà aperto per l’intera giornata con orario continuato dalle 9 alle 20 (ultimo ingresso alle 19:30). L’ingresso sarà gratuito per tutti, un'idea alternativa alla tradizionale gita a Gambarie o per una giornata lontana dalle code del mare

  • Al MArRC “Donne in orbita: l'universo al femminile” con la prof.ssa Patrizia Caraveo

    Dopo lo straordinario successo di pubblico registrato in occasione dello spettacolo: “Atlas Coelestis: la musica e le stelle” tenutosi sulla terrazza del Museo Archeologico Nazionale della nostra città, proseguono gli incontri all’interno della convezione tra Planetarium Pythagoras ed il MArRC. Martedì 13 agosto alle ore 17.30 nella sala conferenze del Museo la prof.ssa Patrizia Caraveo terrà una conversazione su: “Donne in Orbita”.
    Da Valentina Tereshkova, la prima donna nello spazio, alla nostra Samantha Cristoforetti, la prof.ssa ripercorrerà, tra pregiudizi e stereotipi, la storia che ha restituito il cielo “all'altra metà del cielo”.

  • La notte di San Lorenzo sulla terrazza del MArRC con il Planetario

    Nel ricco calendario di eventi previsti all’interno de “Il festival calabrese dell’Astronomia” si inserisce lo spettacolo “Atlas Coelestis: la musica e le stelle”.
    Il MArRC e il Planetarium Pythagoras di Reggio Calabria festeggiano insieme e in musica la notte di San Lorenzo con le note del Maestro Giovanni Renzo. L’iniziativa rafforza la già consolidata collaborazione tra il Planetario ed il Museo Archeologico Nazionale, parte fondamentale delle nostre radici e della nostra identità.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.