unci banner

:: NEWS

Minori e celiachia, sinergia fra l’associazione e il garante Mattia

Minori e celiachia, sinergia fra l’associazione e il garante Mattia

L’Ufficio del Garante Metropolitano per l’Infanzia e l’Adolescenza si unisce all’articolazione calabrese dell’Associazione Italiana Celiachia, a partire dalla difesa dei diritti costituzionali alla salute e allo studio, a fianco dei...

Nasce una nuova collaborazione tra AVIS e Pallanestro Viola

Nasce una nuova collaborazione tra AVIS e Pallanestro Viola

Sport e generosità si incontrano. La Pallacanestro Viola è lieta di annunciare la collaborazione per la stagione 2019/2020 con l’A.V.I.S. Comunale di Reggio Calabria – OdvL’ AVIS (Associazione Volontari Italiani...

A Delianuova il Parco inaugura il laboratorio "Dal grano al pane" e la nuova area faunistica

A Delianuova il Parco inaugura il laboratorio "Dal grano al pane" e la nuova area faunistica

Giovedì 24 ottobre alle ore 10, al Rifugio “Il Biancospino” di Delianuova (loc. Carmelia), l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte presenterà il Laboratorio “Dal grano al pane” e la nuova area faunistica.Le...

Consultazione pubblica per l’implementazione del piano di indirizzo alla redazione del Piano di Spiaggia Comunale

Consultazione pubblica per l’implementazione del piano di indirizzo alla redazione del Piano di Spiaggia Comunale

Continua il processo partecipativo diretto all’aggiornamento del piano spiaggia comunale, uno strumento di pianificazione che necessita di essere revisionato a seguito della ridefinizione delle funzioni amministrative affidate ai comuni sul...

Al Salotto Biesse protagonisti i "Racconti e altre storie" di Nino Mallamaci

Al Salotto Biesse protagonisti i "Racconti e altre storie" di Nino Mallamaci

I sentimenti protagonisti dei "Salotti Biesse "con Racconti e altre storie di Nino Mallamaci dichiara la Presidente Bruna Siviglia, una serata dedicata alla riflessione prendendo spunti dagli scritti di Nino...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURALe testimonianze storiche di Reggio Calabria nei Musei di Londra

Le testimonianze storiche di Reggio Calabria nei Musei di Londra

Pubblicato in CULTURA Giovedì, 10 Ottobre 2019 17:48

L’Associazione “Amici del Museo” e l’Università della Terza Età invitano Soci e Simpatizzanti all’incontro organizzato per il giorno 11 ottobre p.v., alle 17:00, presso la sede dell’UTE, in via Willermin.  Il dr. Salvatore Modica presenterà l’evento. Il prof. Francesco Arillotta relazionerà su: “ Le testimonianze storiche di Reggio Calabria nei Musei di Londra”. Nel British Museum e nel Victoria and Albert Museum sono, infatti, conservate una lapide marmorea di epoca romana che attesta il culto a Diana nella nostra città, e le quattro colonne lignee di epoca normanna provenienti dall’Abbazia di Santa Maria di Terreti. La cittadinanza è invitata a partecipare.

Rc 10 ottobre 2019
I Presidenti

Letto 63 volte

Articoli correlati (da tag)

  • La bellezza della storia di Reggio nei musei di Londra e non solo

    Rinnovata sinergia tra l'Associazione Amici del Museo e l'Università della Terza Età che ieri ha incontrato amici e simpatizzanti nella sede di via Willermin per un tuffo tra “Le testimonianze storiche di Reggio Calabria nei Musei di Londra”. Nel British Museum e nel Victoria and Albert Museum - ha spiegato il professor Franco Arillotta, sono, infatti, conservate una lapide marmorea di epoca romana che attesta il culto a Diana nella nostra città, e le quattro colonne lignee di epoca normanna provenienti dall’Abbazia di Santa Maria di Terreti. 

  • Gli Amici del Museo a proposito di fruizione del patrimonio culturale reggino

    In questi torridi giorni di agosto, due avvenimenti spiacevoli hanno richiamato l’attenzione di questa Associazione “Amici del museo” sul problema della fruizione del ricchissimo patrimonio storico di cui Reggio Calabria gode.
    Un incendio, dalle cause ignote, è scoppiato nella più grande area archeologica della città, nella contrada Trabochetto-Mati.
    Come è noto questo luogo conserva i resti della murazione di Reggio magnogreca, risalente in parte al VI secolo a.C. e in parte al IV secolo a.C., una murazione in mattoni crudi, unico esemplare ancora esistente nell’Italia meridionale.
    Per fortuna, grazie al pronto intervento dei Vigili del Fuoco, sembra che i danni non siano stati ingenti;

  • Gli Amici del Museo intervengono a proposito del restyling di Piazza De Nava

    Il Consiglio Direttivo dell’Associazione ‘Amici del Museo Nazionale di Reggio Calabria’, riunito in seduta straordinaria, ha preso in cònsiderazione le recenti notizie di stampa secondo le quali gli organi regionali del MIBACT, in concordanza con l’Amministrazione Comunale reggina, hanno emesso un bando per la progettazione definitiva di un ‘intervento di restauro e riqualificazione’ della Piazza Giuseppe De Nava e aree vicinionri.
    In proposito il Consiglio Direttivo dell’Associazione ritiene positiva l’iniziativa, che riguarda, per la sua storia urbanistica, archeologica, architettonica e idrogeologica (non si dimentichi, infatti, che la Piazza è attraversata diagonalmente dal Torrente Santa Lucia), uno dei punti più sensibili di Reggio Calabria.

  • Amici del Museo e FAI "ripercorrono" la Via Popilia in Calabria

    Nella sala ‘Spanò Bolani’ della Biblioteca Civica, alla presenza di un folto pubblico di appassionati di trekking, si è tenuto il preannunciato incontro organizzato dall’Associazioine Amici del Museo di Reggio Calabria’ e dalla Delegazione reggina FAI, avente come argomento ‘la via Popilia in Calabria’.  Ha aperto i lavori l’arch. Rocco Gangemi, Capo Delegazione FAI di Reggio Calabria. Egli ha illustrato le finalità dell’iniziaitva, tesa a richiamare l’attenzione dei Reggini sul sul patrimonio storico e naturalistico rappresentato dal tracciato calabrese della strada consolare romana denominata ‘Via Annia Popilia’, e ha presentato l’arch. Enzo Spanò, autore di una pregevole pubblicazione sull’argomento.

  • In Biblioteca l'incontro dedicato alla Via Annia Popilia in Calabria

    “La Via Annia Popilia in Calabria – Rilievo e Ricostruzione”, il tema dell’incontro alla Biblioteca De Nava con l’architetto Vincenzo Spanò, organizzato dal FAI e dall’associazione Amici del Museo. L’architetto ha dedicato lunghi anni di studio a questa antica strada consolare romana che congiungeva Capua a Reggio, ricostruendone il tracciato di questo importante asse viario dallo Stretto al confine nord della Calabria con un attento studio delle fonti storiche e documentali ed un costante confronto di queste con il territorio e la geografia dei luoghi che ben conosce avendone percorso ed esplorato a piedi l’itinerario.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.