unci banner

:: NEWS

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Positivo l’incontro di mercoledì scorso in Prefettura, attraverso il quale il Prefetto Massimo Mariani insieme al Sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà e all’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri, hanno...

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

La Reggina rende nota la numerazione ufficiale delle maglie degli atleti della prima squadra per la stagione sportiva 2019/20:

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Agosto 2019 - L’estate sta finendo… tempo di bilanci e di ritorno alla routine. C’è chi considera il post vacanze estive come una sorta di nuovo inizio. Carichi di energie...

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

La Calabria ha la sua Miss Cinema. Si tratta di Vanessa Marrara, 22 anni, di Reggio Calabria che, ieri, mercoledì 21 agosto, ha trionfato durante la decima selezione regionale di...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Venerdì 23 agosto 2019 penultima serata di Rumori Mediterranei, la storica sezione del Roccella Jazz Festival che si tiene al Teatro al Castello, con due straordinari concerti, entrambi produzioni originali...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURALeonardo, pittore, scultore, architetto, nel quinto centenario dalla morte

Leonardo, pittore, scultore, architetto, nel quinto centenario dalla morte

Pubblicato in CULTURA Sabato, 25 Maggio 2019 08:19

Il Centro Internazionale Scrittori, con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria e la collaborazione della Biblioteca “De Nava”, nell’ambito del Maggio dei libri 2019, campagna nazionale di promozione del libro giunta alla nona edizione, presso la stessa Biblioteca, ha ricordato Leonardo, pittore, scultore e architetto, nel quinto centenario dalla morte. Ha coordinato l’incontro Loreley Rosita Borruto presidente del Cis della Calabria. Sintetizzare efficacemente la vita, le opere ed il senso della ricerca artistica e scientifica di un uomo senza eguali, di un gigante del sapere come Leonardo da Vinci non è cosa da poco, non è cosa che possano fare in molti.

Ci è riuscita egregiamente Francesca Paolino, già professore Associato di Storia dell'Architettura presso l'Università Mediterranea di Reggio Calabria. Molti e assai complessi sono stati gli studi su Leonardo (Vinci 1452 – Ambois-Francia 1519), che si definiva "omo sanza lettere" ma dotato della profonda convinzione che arte e scienza appartenessero ad uno stesso processo intellettuale e spirituale e formassero una unità indissolubile in quanto l'una si risolve nell'altra e l'una chiarisce e illustra l'altra. Leonardo ricercava la bellezza ma non fine a se stessa; egli l'ha cercata nel paesaggio immerso nell'atmosfera, l'ha ricercata nei numeri e nelle macchine, l'ha ricercata nell'immensità e nella multiformità dell'universo: la prima (immensità) l'ha intuita e rappresentata nei suoi sfondi paesistici profondissimi, la seconda (la multiformità) l'ha esplorata e ritratta prima di tutto con il disegno. "... Il bono pittore à da dipingere due cose principali, cioè l'uomo e il concetto della mente sua: il primo è facile, il secondo difficile...". La professoressa Paolino ha spiegato con l'aiuto di immagini le opere di Leonardo, i disegni, i dipinti, i contributi in architettura e scultura, ma, ha cercato soprattutto di far capire – ad un pubblico attento – che Leonardo non è stato semplicemente un artista, sia pure geniale, immensamente dotato, capace di opere straordinariamente perfette ... Egli ha portato una profonda rivoluzione nella indagine sulla Natura: in migliaia di fogli (taccuini, codici, raccolte, ...) è contenuta una quantità enorme di materiali di studio e tanto fa supporre che Leonardo coltivasse il progetto di una esposizione enciclopedica del Sapere, quello già acquisito e molto più quello da indagare, a partire da alcuni presupposti fondamentali: - la matematica come base di ogni scienza; - l'ottica come presupposto per ogni percezione; - la meccanica come scienza delle forze fisiche che sono alla base del mondo organico e inorganico; - la biologia come scienza della vita e dello sviluppo della natura organica (avente come tema centrale l'anatomia); - la cosmologia come scienza delle forme della natura inorganica e delle forze che sono alla base di quelle forme. Leonardo si sentiva in grado di compendiare in un sistema unitario tutte le esperienze di indagine, proprio per il fatto di essere un artista: era convinto, infatti, che solo l'artista potesse comprendere la Natura e trasmetterne agli altri la sua essenza attraverso il disegno/le immagini. Già con Galilei, tuttavia, questa convinzione è destinata a frantumarsi: l'Arte e la Scienza cammineranno su strade diverse... ma la lezione di Leonardo non perderà di certo la sua straordinaria ed affascinante efficacia.

Rc 25 maggio 2019

Letto 173 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Valzer, Tango, Rumba, Samba: la danza tra cosmo, cinema, musica e poesia

    “Valzer, Tango, Rumba, Samba: la danza tra cosmo, cinema, musica e poesia” è il titolo dell’incontro promosso dal Centro Internazionale Scrittori della Calabria che si terrà venerdì 23 agosto 2019, alle ore 21:00, presso il Chiostro di S. Giorgio al Corso della chiesa degli artisti di Reggio Calabria. Dopo il saluto di don Antonio Cannizzaro, sacerdote della chiesa di S. Giorgio al Corso, relaziona la dott.ssa Sabrina Versaci, laureata in scienze politiche, maestro tecnico federale di danze Standard e Latino-americane. Lettura a cura della compagnia teatrale “Ritorna Loreley, Alta Marea” con Loreley Rosita Borruto e Clelia Montella.

  • Il CIS presenta al Chiostro di San Giorgio: "Alfonso il Magnanimo" di Giuseppe Caridi

    Mercoledì 21 agosto 2019, alle ore 21:00, presso il Chiostro di S. Giorgio al Corso della chiesa degli artisti di Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria presenta il volume “Alfonso il Magnanimo” di Giuseppe Caridi, Salerno Editore, Roma 2019. Relazionerà lo stesso autore prof. Caridi, ordinario di Storia Moderna presso l’Università di Messina, studioso degli aspetti sociali, economici, religiosi e politico–amministrativi della Calabria. Il prof. Caridi è autore di numerosi libri, monografie, saggi e articoli. Dal novembre 2000 ricopre l’incarico di Presidente della Deputazione di Storia Patria per la Calabria, dal 2004 è Presidente del Centro Studi e promozione Culturale “Gaetano Cingari” ed è componente del Comitato Scientifico del CIS. Alfonso V d’Aragona è figlio primogenito di Ferdinando I e di Eleonora d’Albuquerque.

  • Il Cis promuove la tavola rotonda “La teoria delle idee di Platone e il realismo ontologico di Aristotele”

    Venerdì 16 agosto 2019, alle ore 21:00, nello spazio del Chiostro S. Giorgio al Corso della chiesa degli artisti di Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria promuove la tavola rotonda di filosofia “La teoria delle idee di Platone e il realismo ontologico di Aristotele”. Dopo i saluti iniziali di don Antonio Cannizzaro, parroco della chiesa di S. Giorgio al Corso e Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria, partecipano alla tavola rotonda: Filippo Aragona, magistrato; Mariangela Ielo, docente e ricercatore titolare dell'Università Nazionale e Capodistriaca di Atene, collaboratore Speciale del Direttore del Museo di Arte Cicladica di Atene; Giovanni de Girolamo, docente e critico letterario; Emilia Serranò, già docente di filosofia. Coordina e modera Gianfranco Cordì, docente di filosofia.

  • CIS: Nausica, l’accoglienza è donna!

    Mercoledì 14 agosto 2019, alle ore 21:00, presso il Chiostro di S. Giorgio della chiesa degli artisti di Reggio Calabria si svolgerà l’incontro: Nausica: l’accoglienza è donna! Dopo gli interventi di don Antonio Cannizzaro, parroco della chiesa di S. Giorgio al Corso e di Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis, relazionerà il prof. Avv. Michele Salazar, già Consigliere Nazionale Forense. Interventi musicali a cura del M° Flora Ferrara e del Tenore Enzo Marcianò.

  • CIS: “La Cina: il nuovo mondo del terzo Millennio”

    Venerdì 9 agosto 2019, alle ore 21:00, presso lo spazio del Chiostro San Giorgio al Corso della chiesa degli artisti di Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, promuove la conferenza “La Cina: il nuovo mondo del terzo Millennio”. Dopo gli interventi di don Antonio Cannizzaro, parroco della chiesa di S. Giorgio al Corso e Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria, relazionerà il Prof. Tito Lucrezio Rizzo, già Consigliere titolare dell’Organo centrale di Sicurezza Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, componente Comitato Scientifico Cis.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.