unci banner

:: NEWS

Europee, affluenza in calo nel reggino: 39,11%. Comunali: stesso trend, in controtendenza: Sant'Alessio, Sant'Ilario e Stignano

Europee, affluenza in calo nel reggino: 39,11%. Comunali: stesso trend, in controtendenza: Sant'Alessio, Sant'Ilario e Stignano

A urne chiuse i dati vedono un’affluenza alle urne nella provincia reggina per le Europee del 39, 31%. La precedente tornata aveva visto un’affluenza del 41,39%. Reggio (alle 12: 8,58%...

Enjoy Lamezia accede alle Finals per la Serie B

Enjoy Lamezia accede alle Finals per la Serie B

I campioni di Calabria dopo aver battuto la concorrenza regionale battendo nel PlayOff Nuovo Basket Soverato, Scuola di Basket Viola e la Vis Reggio vincono anche lo spareggio tra regioni...

Ciak finale per "Sandrino - Il film" di Pasquale Caprì

Ciak finale per "Sandrino - Il film" di Pasquale Caprì

Con un lungo quanto soddisfatto “Stooop”, seguito da un grande applauso, si sono concluse le riprese di “Sandrino – Il film”, il lungometraggio con protagonista il personaggio ideato e portato...

I capigruppo di maggioranza: "Maggioranza solida e compatta. Opposizione immatura e irresponsabile"

I capigruppo di maggioranza: "Maggioranza solida e compatta. Opposizione immatura e irresponsabile"

In merito allo svolgimento della seduta del consiglio comunale dedicata all'esame del documento di bilancio consuntivo 2018 i capigruppo di maggioranza intendono precisare che la maggioranza a supporto della compagine...

Alle Muse si è discusso di ‘Ndrangheta Addosso e della speranza di un domani migliore in una terra senza prospettive

Alle Muse si è discusso di ‘Ndrangheta Addosso e della speranza di un domani migliore in una terra senza prospettive

Un “Domenicale alle Muse, al Laboratorio delle Arti e delle Lettere”, dedicato alla prima uscita nazionale del nuovo libro di Cosimo Sframeli “’Ndrangheta addosso” – edito da Falzea.Una serata che...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURALocri, "Sulle rive dello Jonio" al Museo Archeologico Nazionale di Palazzo Nieddu Del Rio

Locri, "Sulle rive dello Jonio" al Museo Archeologico Nazionale di Palazzo Nieddu Del Rio

Pubblicato in CULTURA Venerdì, 05 Aprile 2019 17:07

“Sulle rive dello Jonio – I Musei di Locri e di Bova Marina: spunti per la “narrazione” di un territorio” questo è il tema di un interessante incontro che si terrà mercoledì 10 aprile 2019, alle ore 18.00, presso la Biblioteca Gaudio Incorpora di Palazzo Nieddu a Locri, cittadina del reggino. L’iniziativa è promossa dal Sidus Club e dai Musei Archeologici di Locri e di Bova Marina. Interverranno: Albarosa Dolfin, presidente del Sidus Club; Giovanni Calabrese, sindaco di Locri; Anna Sofia, assessore comunale alla Cultura; Maria Caterina Aiello, vicepresidente del Sidus Club; Rossella Agostino, direttore Musei di Locri e Laura Delfino, direttore del Museo di Bova Marina.

In particolare Rossella Agostino si soffermerà sui tre musei locresi (due al Parco archeologico dedicati l’uno al periodo greco e l’altro alle testimonianze di età romana – e il Palazzo Nieddu, dedicato al periodo anteriore alla fondazione della colonia e alle scoperte dal territorio) e Laura Delfino sul Museo di Bova Marina che dà conto di un ricco patrimonio storico-archeologico da aree di abitato, di necropoli e di siti fortificati a controllo del territorio, inquadrabile in un ampio arco cronologico compreso tra l’età neolitica ed il VI secolo d.C. e si caratterizza per la presenza di testimonianze ebraiche.

I Musei guidati dalla dottoressa Rossella Agostino e dalla dottoressa Laura Delfino ricadono nel Polo museale della Calabria guidato da gennaio scorso dalla dottoressa Antonella Cucciniello.

Locri 5 aprile 2019

Letto 116 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Giornata Internazionale dei Musei 2019: gli appuntamenti del Polo Museale della Calabria

    Il Polo museale della Calabria, diretto da Antonella Cucciniello, comunica i luoghi della cultura statali di propria competenza con relativo programma che hanno aderito alla Giornata Internazionale dei Musei 2019 che si terrà sabato 18 maggio 2019.

  • Monasterace celebra il Santo Patrono: le iniziative del Museo dell'Antica Kauloni

    Domenica 12 maggio 2019, a Monasterace (Reggio Calabria), in occasione della festa del santo patrono, il Museo dell’antica Kaulon proporrà, con ingresso gratuito, visite guidate dalle ore 16,00 alle ore 19,00 e la proiezione di un powerpoint riguardante la storia della città. Nella cittadina del reggino le celebrazioni per la ricorrenza della sua attesa festa patronale dedicata a Sant’Andrea Avellino sono radicate e coinvolgono sia la popolazione locale che i centri viciniori. Il santo patrono, sant’Andrea Avellino, è raffigurato da un magnifico busto ligneo che si trova nella chiesa Matrice di Monasterace Superiore. Secondo la credenza popolare la data 1844, incisa sul retro della statua, potrebbe indicare o un intervento di restauro a cui evidentemente l’opera sarebbe stata sottoposta o il suo arrivo a Monasterace oppure l’origine della festa “ U territoriu”, la caratteristica processione che si svolge ogni triennio.

  • Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore al Parco Archeologico dell'Antica Kaulon

    Martedì 23 aprile 2019, alle ore 17.30, a Monasterace (Reggio Calabria), presso il Museo Archeologico e Parco Archeologico dell’antica Kaulon, verrà celebrata la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore con una conversazione di grande respiro sul tema Cultura e turismo – Il Sud che si salva da solo.
    La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, nata nel 1996 sotto l’egida dell’Unesco, ha la finalità di promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright.

  • Aspettando la Festa della musica, Mimmo Cavallaro trio al Museo Archeologico dell’antica Kaulon

    A Monasterace, caratteristico centro della fascia jonica reggina, il Museo archeologico dell’antica Kaulon aderisce ad Aspettando la Festa della Musica, iniziativa promossa dal MiBAC, proponendo giovedì 21 marzo 2019, alle ore 18.30, Mimmo Cavallaro trio.
    Il “Trio (Mimmo Cavallaro, Andrea Simonetta e Gabriele Albanese)” interpreterà brani tratti dalla tradizione musicale calabrese accompagnandosi con strumenti tradizionali. Una realtà musicale-etnografica fatta conoscere da Mimmo Cavallaro, leader del gruppo, in campo nazionale ed internazionale con grande successo.

  • Il rilievo archeologico del teatro di Locri Epizefiri: strumento di conoscenza, conservazione e valorizzazione del manufatto antico

    Venerdì 22 marzo 2019, alle ore 17.30, presso la Biblioteca comunale di Palazzo Teotino Nieddu del Rio in Locri (Reggio Calabria) – sede anche del Museo del territorio, diretto da Rossella Agostino, afferente al Polo museale della Calabria, guidato da Antonella Cucciniello - si terrà la conversazione Il rilievo archeologico del teatro di Locri Epizefiri: strumento di conoscenza, conservazione e valorizzazione del manufatto antico.
    La conversazione dagli archeologi Francesca Pizzi e Giovanni Speranza inaugurerà il Ciclo di conversazioni dedicato alle novità che i MUSEI E IL PARCO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI LOCRI racconteranno al pubblico nel corso del 2019.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.