unci banner

:: Evidenza

Per Antonacci 12mila spettatori paganti, Senese: "Grazie a loro, i nostri veri sostenitori"

Per Antonacci 12mila spettatori paganti, Senese: "Grazie a loro, i nostri veri sostenitori"

Grande successo di pubblico anche per la seconda serata in compagnia di Biagio Antonacci al PalaCalafiore di Reggio Calabria. Dopo il tutto esaurito della prima...

Reggina: nel vivo del mercato si torna a giocare, con la Paganese maglia celebrativa

Reggina: nel vivo del mercato si torna a giocare, con la Paganese maglia celebrativa

La Reggina divisa tra campionato e mercato. Gli amaranto tornano a giocare questa domenica al Granillo contro la Paganese dopo tre, lunghe settimane di sosta....

Viola, Calvani: "il pubblico è il nostro punto di forza, a Roma non sarà facile"

Viola, Calvani: "il pubblico è il nostro punto di forza, a Roma non sarà facile"

Domenica trasferta al PalaTiziano contro la Virtus RomaL’esperienza ci porta a sapere che tutte le partite sono difficili e quello che si è fatto fino...

La Fondazione Scopelliti promuove il Corso di Alta Formazione in Diritto dell’Immigrazione

La Fondazione Scopelliti promuove il Corso di Alta Formazione in Diritto dell’Immigrazione

Dal 2 febbraio al 13 aprile prossimi la Sala Conferenze di Palazzo Alvaro ospiterà il nuovo Corso di Alta Formazione in Diritto dell’Immigrazione: un’idea promossa...

Agguato a Siderno: ucciso un pregiudicato

Agguato a Siderno: ucciso un pregiudicato

Omicidio a Siderno. La vittima è Carmelo Muià, 46enne, commerciante di carni, pregiudicato sorvegliato speciale nonché intraneo alla cosca Commisso e coinvolto nell'operazione Crimine. L'uomo...

Petunia Ollister presenta "Colazioni d'Autore" #bookbreakfast

Petunia Ollister presenta "Colazioni d'Autore" #bookbreakfast

Continuano gli appuntamenti culturali alla libreria Laruffa editore, questa volta è toccato al libro di Petunia Ollister, al secolo Stefania Soma, "Colazioni d'Autore" ovvero #bookbreakfast....

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAMostra fotografica “Sinapsi Clandestine” al Festival Internazionale di fotografia a Lishui (CINA)

Mostra fotografica “Sinapsi Clandestine” al Festival Internazionale di fotografia a Lishui (CINA)

Pubblicato in CULTURA Lunedì, 13 Novembre 2017 15:04

La mostra fotografica “Sinapsi ClanDestine“ realizzata da Pietro Politi in collaborazione con i Pagliacci Clandestini di Reggio Calabria, è stata selezionata dalla commissione di LUMINA in occasione della Call di Fiof. Il progetto sbarcherà in Cina dal 15 al 19 novembre 2017 gli scatti verranno esposti all’interno del Festival Internazionale di fotografia a Lishui in Cina. La mostra è stata selezionata poiché l’ideale del progetto sposa a pieno l’ideale dell’esposizione, ossia il portare l’Italianità nel mondo.

Ed è questo ciò che fa “Sinapsi ClanDestine”, porta gli ideali, la scelta di persone “comuni” di abbandonare la loro vita, i loro impegni, le loro gioie ed i loro dolori, per dedicarsi pienamente al prossimo, chiunque egli sia, qualunque sia la sua storia, senza distinzione alcuna. che racconta l’essere artisti, con una serie di ritratti, della Compagnia dei “Pagliacci ClanDestini“, realtà del territorio di Reggio Calabria, operante anche in ambito nazionale ed internazionale con diversi progetti attivi.
“Non è semplice – afferma Pietro Politi - esprimere in parole l’emozione, la soddisfazione, la gioia di ricevere la nomina da parte di FIOF (Fondo Internazionale di Fotografia) di Ambasciatore della Fotografia Italiana in Cina. Per me un onore esporre al fianco di artisti del calibro di Eolo Perfido. Ringrazio tutta la compagnia e il presidente, Santo Nicito, una persona capace di ascoltare, accogliere con entusiasmo un’idea nata nel 2014 e portata avanti con forza dal gruppo.”
“Sinapsi ClanDestine” era stata già selezionata in occasione dell’annuale Festival della fotografia di Orvieto, durante il quale gli scatti furono esposti all’interno del Palazzo dei Sette, nel bellissimo centro storico della città umbra. Nei mesi successivi, fino a Settembre, FIOF si è presa carico della mostra, portandola in altre 2 città italiane: San Benedetto del Tronto e Barletta.
Il progetto mostra fotografica “Sinapsi Clandestine” è composto da dieci ritratti 50x70 cm. racconta un gruppo di artisti, i Pagliacci ClanDestini, di Reggio Calabria. “Chiunque nella vita può essere chiunque: bisogna solo scegliere chi essere. Ci sono persone che decidono di “essere” per gli altri e, nonostante le fatiche che la vita quotidiana mette dinanzi, aprono la valigia, si truccano, indossano il loro vestito migliore e partono per portare in giro il loro messaggio e la loro gioia. Ognuno ha un motivo ben preciso che lo ha portato a fare questa scelta di vita - la scelta di essere un “artista”, un “pagliaccio clandestino” - e questa è una cosa straordinaria. La contrapposizione tra la vita reale e la vita da artista, il non sorridere negli scatti, sono piccoli elementi voluti per riuscire ad entrare nell’animo dell’osservatore, per cominciare il percorso che porterà a fare la propria scelta di vita.
Il viaggio nel progetto non termina qui, infatti, nei primi mesi del 2018  la mostra sarà portata da Fiof al Parlamento Europeo a Bruxelles.
                              L’Ufficio Stampa

Rc 13 novembre 2017

Letto 45 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Continua la sperimentazione dei volontari di "C’era una volta…in corsia"

     Continua la sperimentazione dei volontari presso gli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria. Infatti, dal mese di dicembre è attiva la fase di rafforzamento e sperimentazione di attività in reparti già avviati e nuovi, anche attraverso la fabulazione e la lettura partecipata. I nuovi volontari, oltre ad andare a rafforzare l’attività svolta in modo continuativo da anni presso i reparti da parte dei Pagliacci Clandestini e dall’AIL sezione Alberto Neri, andranno a sperimentare in nuovi reparti le conoscenze e le tecniche apprese durante la formazione. La fase di sperimentazione vede impegnati gli oltre 70 volontari che hanno partecipato alla formazione inserita all’interno del progetto "C’era una volta…in corsia".

  • Al Teatro della Girandola va in scena "Le Lapin Blanc"

    Nuovo appuntamento per la rassegna "Approdi" del Teatro della Girandola, che si scopre magica ogni volta di più. Ad aprire questo 2018, "Le Lapin Blanc" uno spettacolo tutto targato Compagnia Pagliacci Clandestini. Una kermesse magica in tutti i sensi, in cui si coniugano perfettamente giochi di prestigio con il teatro delle ombre, in un susseguirsi di battute, tra il mago ed il suo coniglio bianco, e magie che cercano di far tornare sulla terra il piccolo animale, che ha deciso di prendersi una pausa facendo un viaggio sulla luna.

  • Alla Girandola riparte la terza stagione della rassegna “Approdi”

    Il Teatro della Girandola riparte, dopo la pausa per le festività natalizie, con il cartellone della terza stagione della rassegna “Approdi”. La proposta teatrale è riservata a bambini e ragazzi e alle loro famiglie. Il cartellone è realizzato con la direzione artistica di Santo Nicito.
     All’interno del cartellone 2018 saranno presenti i seguenti spettacoli:

  • "Il vento che muove" porta "Inossidabile Miele" al Teatro della Girandola

    Al Teatro della Girandola in scena, per la rassegna “Il vento che muove” dedicata ai più grandi: "Inossidabile Miele" di e con Domenico Cucinotta; con la collaborazione artistica Sumako Koseki. Selezione musicale e regia Domenico Cucinotta Compagnia Teatro dei Naviganti.  Lo spettacolo proposto esula molto dagli schemi classici del teatro, in quanto la compagnia dei naviganti, alla sua seconda presenza alla Girandola, ha voluto portare in scena la poesia di Michele Cucinotta Oteri, senza parole ma solo con l'espressività del corpo, infatti durante tutto lo spettacolo non viene proferita neanche una parola, anche se molte volte il ballerino sembra voler dire qualcosa, ma senza riuscirci, un progetto ambizioso e particolare, ma dall'indubbio impatto emotivo.

  • Al Teatro della Girandola in scena "Inossidabile Miele"

    Il Teatro della Girandola presenta, venerdì 15 dicembre alle ore 21:00 e in replica sabato 16 dicembre alle ore 21:00, nell’ambito della terza stagione della rassegna “Il vento che muove” dedicata ai più grandi, lo spettacolo “Inossidabile Miele” di e con Domenico Cucinotta
    Collaborazione artistica Sumako Koseki. Selezione musicale e regia Domenico Cucinotta Compagnia Teatro dei Naviganti.

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.