unci banner

:: NEWS

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Palmi ospiterà il prossimo 24 agosto il PrimarEtnoFest, un importante appuntamento musicale, previsto all'interno del ricco cartellone di eventi della “Varia di Palmi” in programma dal 10 al 25 agosto....

Laboratorio civico Impegno per Condofuri: impegno e partecipazione nel primo incontro estivo

Laboratorio civico Impegno per Condofuri: impegno e partecipazione nel primo incontro estivo

“L’estate culturale” del “Laboratorio civico Impegno per Condofuri” ha preso il via, all’insegna di civismo, stare insieme fra riflessione e divertimento, cultura. Un via, quello della manifestazione che ha il...

Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

Presentato al Castello Aragonese il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia (Città del Sole Edizioni). “Caulonia, la piccola città greca fondata dagli Achei verso la fine dell’VIII...

Una traversata notturna dello Stretto del 1677 rivive alla Lega Navale Italiana

Una traversata notturna dello Stretto del 1677 rivive alla Lega Navale Italiana

Presso la sede della Lega Navale, Sezione di Reggio Calabria, si è tenuta la preannunciata conferenza avente per tema: "Una traversata notturna dello Stretto", a cura del prof. Filippo Arillotta,...

Il consiglio dell’esperto: “Ustioni” da medusa, cosa fare?

Il consiglio dell’esperto: “Ustioni” da medusa, cosa fare?

Anche quest’anno, il tanto atteso bagno a mare, viene messo a repentaglio dalle meduse, creature marine dal caratteristico aspetto gelatinoso, a volte trasparenti e anche per questo insidiose, divenute ormai...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURANel vecchio borgo di Mosorrofa rivive la magia della Natività

Nel vecchio borgo di Mosorrofa rivive la magia della Natività

Pubblicato in CULTURA Venerdì, 07 Dicembre 2018 11:52

Taglio del nastro domani 8 dicembre 2018 alle 18 a Mosorrofa per la mostra di presepi nel vecchio borgo lungo la strada limitrofa alla chiesa centrale. Nelle antiche case rivive la magia della Natività. “La via dei presepi” è un’iniziativa dell’associazione San Demetrio in collaborazione con il gruppo folkloristico Minos. Gli appuntamenti sono: 8 dicembre, apertura presepi con gli zampognari, crispellata e vino. Il 22 dicembre raduno organetto e tamburello, guastellata e vino, il 5 gennaio arriva la Befana con i dolci per i bambini e la banda musicale San Demetrio di Mosorrofa. I presepi saranno aperti dall8 dicembre al 6 gennaio. Tutto il ricavato sarà devoluto all’Hospice via delle stelle. 

Rc 7 dicembre 2018

Letto 364 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Prosegue il piano straordinario di manutenzione stradale tra San Sperato e Mosorrofa

    Procedono regolarmente i lavori di ripristino del manto stradale in diverse zone del comprensorio urbano di Reggio Calabria. La riqualificazione delle strade riguarda varie zone cittadine dal centro alla periferia. L'ultima tranche di interventi, effettuati nell'ultima settimana a cavallo tra il mese di maggio ed i primi giorni di giugno, riguarda i lavori di bitumazione, messa in sicurezza e riparazione delle parti ammalorate sul tratto di strada che collega le frazioni collinari di San Sperato e Mosorrofa. L'intervento è stato disposto dall'Amministrazione comunale di Reggio Calabria per mezzo della società di servizi comunale in house “Castore” ed è attualmente in corso di completamento.

  • Giordano (PRI): Si intervenga a Mosorrofa, Neri mantenga le promesse fatte

    Risalgono a fine 2016 le dichiarazioni di Falcomatà che, trasportato dall’aria allegra del Referendum, prometteva il rifacimento complessivo delle strade della città di Reggio Calabria, per una spesa che ammontava a 50 milioni di euro, finanziata dalla rimodulazione del Decreto Reggio, spalmata su 5 lotti, divisi per zone della città.
    Dopo aver assistito ad opere di improvvisato restyling delle strade cittadine, dopo aver ingurgitato le promesse di alcuni consiglieri, che fin da tempi remoti rassicuravano “le strade saranno fatte per intero”, speravamo in una presa di coscienza reale da parte dei nostri amministratori. Ci siamo sbagliati ancora una volta.

  • Cittadini di Mosorrofa occupano Palazzo San Giorgio per la mancanza d'acqua

    Mosorrofa ha sempre sofferto la carenza idrica, indipendentemente dai colori politici di chi ha governato la città, ma mai si è registrata una condizione tanto drammatica.
    Per individuare la causa dell’annoso problema dobbiamo tornare indietro, al 31 ottobre 2015, quando il mal tempo ha creato non pochi disagi nella nostra città. Tra questi anche la rottura di una tubatura che dalla frazione di San Salvatore, tramite delle pompe, serviva il sistema idropotabile per i cittadini di Mosorrofa. Sono passati più di tre anni e nulla è cambiato.

  • ANPI: "I partigiani raccontano" alla Scuola Media di Mosorrofa

    Lunedì 28 gennaio 2019 il ciclo di iniziative "I giorni della Memoria . I giorni della Storia. ", programmato dall'ANPI in sinergia con scuole ed istituzioni, farà tappa a Mosorrofa, dove, nei locali della Scuola Media dell'Istituto Comprensivo "San Sperato - Cardeto", alle ore 10.00, i partigiani Anna Condò e Aldo Chiantella incontreranno gli alunni per raccontare la loro vicenda personale, la storia di due giovanissimi reggini che, per sfuggire alle bombe "alleate" che nel 1943 cadono su Reggio Calabria devastando uomini e case, fuggono, l'una a Novi Ligure, l'altro a Udine, dove incontreranno altri giovani e non che li convinceranno ad aderire alle formazioni partigiane che avevano deciso di opporsi al nazifascismo ed alla guerra, in nome di ideali di libertà, di democrazia e di ripudio della guerra.

  • Bovalino, l'associazione Italia Night & Day porta in mostra i presepi della tradizione

    Per il quarto anno consecutivo l' Associazione Italia Night & Day con il patrocinio del Comune di Bovalino ha organizzato la mostra presepiale con opere porvenienti da Reggio Calabria e Provincia. Con molta soddisfazione anche quest' anno si può ammirare il presepe realizzato dai detenuti della Casa Circondariale di Locri, finanziato dalla Diocesi di Locri-Gerace, inoltre si ringrazia la Dott.ssa Patrizia Delfino Dirigente della struttura che sin da subito ha accolto l' invito dell' Associazione a partecipare alla Mostra. L' opera ideata dall' Assistente di Polizia Penitenziaria Vescio Giovanni, nell' ambito di un corso di ceramica RAKU, seguendo le direttive di due maestri volontari prof. Lorenzo Frascì Spurio e Prof.ssa Franca Andrianò.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.