unci banner

:: NEWS

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Palmi ospiterà il prossimo 24 agosto il PrimarEtnoFest, un importante appuntamento musicale, previsto all'interno del ricco cartellone di eventi della “Varia di Palmi” in programma dal 10 al 25 agosto....

Laboratorio civico Impegno per Condofuri: impegno e partecipazione nel primo incontro estivo

Laboratorio civico Impegno per Condofuri: impegno e partecipazione nel primo incontro estivo

“L’estate culturale” del “Laboratorio civico Impegno per Condofuri” ha preso il via, all’insegna di civismo, stare insieme fra riflessione e divertimento, cultura. Un via, quello della manifestazione che ha il...

Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

Presentato al Castello Aragonese il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia (Città del Sole Edizioni). “Caulonia, la piccola città greca fondata dagli Achei verso la fine dell’VIII...

Una traversata notturna dello Stretto del 1677 rivive alla Lega Navale Italiana

Una traversata notturna dello Stretto del 1677 rivive alla Lega Navale Italiana

Presso la sede della Lega Navale, Sezione di Reggio Calabria, si è tenuta la preannunciata conferenza avente per tema: "Una traversata notturna dello Stretto", a cura del prof. Filippo Arillotta,...

Il consiglio dell’esperto: “Ustioni” da medusa, cosa fare?

Il consiglio dell’esperto: “Ustioni” da medusa, cosa fare?

Anche quest’anno, il tanto atteso bagno a mare, viene messo a repentaglio dalle meduse, creature marine dal caratteristico aspetto gelatinoso, a volte trasparenti e anche per questo insidiose, divenute ormai...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAPresentata la mostra fotografica “Borghi, paesaggi, folclore e tradizioni della Calabria“

Presentata la mostra fotografica “Borghi, paesaggi, folclore e tradizioni della Calabria“

Pubblicato in CULTURA Mercoledì, 20 Marzo 2019 13:28

Presentata, presso il salone del Dlf di via Caprera, la collettiva di foto: “Borghi, paesaggi, folclore e tradizioni della Calabria“. La mostra si prefigge di mostrare le tante facce della nostra regione, tramite l'occhio di ben 11 fotografi, amatoriali e professionisti. L’evento ha il patrocinio dell'Unione italiana fotoamatori, del Comune di Reggio, del Rotary Club Reggio Calabria Nord, del Rotaract Reggio Calabria Sud “Parallelo 38” e del Rotary Amatrice Italia E-Club.
La collettiva sarà inaugurata il 21 marzo alle 17:30, e resterà visitabile fino al 24, presso la galleria di Palazzo San Giorgio. I fotografi che compongono la collettiva fanno tutti parte dello storico Gruppo Fotografico Fata Morgana DLF, che dopo una lunga pausa, ha deciso di riproporre gli scatti dei propri iscritti.


Ma il gruppo non è solo fotografia, in conferenza stampa è stata anche anticipata la voglia di riproporre un premio per componimenti. I fotografi partecipanti con i loro scatti sono: Antonello Diano, Santo Federico, Aldo Fiorenza, Davide Galimi, Pina Gullí, Laura Laganà, Carlo Laro, Salvatore Pirino, Giuseppe Romeo, Sebastiano Romeo e Gianni Vittorio.

Rc 20 marzo 2019

Letto 198 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Le bici portano il messaggio della Corrireggio 2019 lungo le coste reggine

    Come ormai consuetudine il messaggio della Corrireggio viene affidato ai ciclisti reggini che in questa edizione 2019 lo hanno portato lungo le coste del reggino, poi un momento di convivialità e condivisione in piazza Garibaldi davanti la storica sede del Dopolavoro ferroviario che ha visto molti dei suoi iscritti protagonisti della mattinata. A portare i saluti delle istituzioni, tra gli altri, Demetrio Marino per la Città Metropolitana e il senatore Marco Siclari

  • Torna il concorso di narrativa dedicato dal DLF (e l'Amaca) a "Italo Falcomatà"

    Presso la sede di via Caprera 2/C, del DLF di Reggio Calabria, è stata presentata alla stampa la settima edizione del concorso di narrativa Premio "Italo Falcomatà". Nato come concorso di poesie e sospeso per qualche tempo, ritorna in una veste tutta nuova, concentrandosi questa volta sulla narrativa, e precisamente sui racconti brevi, perché il ricordo di Italo Falcomatà rivive anche nella narrativa.
    Il concorso è stato realizzato, dall’associazione “Dopolavoro ferroviario”, in collaborazione con la Fondazione “Italo Falcomatà” e con l’associazione culturale “L’Amaca”. Il concorso prevede un’unica sezione dedicata al racconto o al romanzo breve, inedito ed entro una lunghezza di 200mila battute, ed è aperto a tutti i maggiorenni residenti in Italia e ai minorenni che presenteranno la liberatoria dei genitori.

  • Premio "Italo Falcomatà" 2019: incontro con la stampa venerdì 29 marzo al Dopolavoro Ferroviario

    Il ricordo di Italo Falcomatà rivive anche nella narrativa. Infatti, l’associazione “Dopolavoro ferroviario”, in collaborazione con la fondazione “Italo Falcomatà” e con l’associazione culturale “L’Amaca”, ha indetto la settima edizione del concorso di narrativa dedicato al compianto intellettuale e primo cittadino reggino, la cui presentazione avverrà venerdì 29 alle ore 10 in conferenza stampa presso la sede di via Caprera 2/C. “Con questo premio vogliamo tenere viva la memoria di un grande uomo, di un sublime intellettuale, di uno straordinario sindaco.

  • Mercoledì 20 marzo la presentazione della mostra "Borghi, paesaggi, folclore e tradizioni della Calabria"

    Dal 21 al 24 marzo, all'interno della galleria di Palazzo San Giorgio, si terrà "Borghi, paesaggi, folclore e tradizioni della Calabria", la collettiva fotografica organizzata dal Dopolavoro Ferroviario e dal Gruppo fotografico "Fata Morgana". Dopodomami, mercoledì 20 marzo, alle ore 10:00, presso il salone del Dlf di via Caprera, verrà presentata in conferenza stampa la rassegna che vedrà come protagoniste le istantanee dei fotografi Antonello Diano, Santo Federico, Aldo Fiorenza, Davide Galimi, Pina Gullí, Laura Luvará, Carlo Laro, Salvatore Pirino, Giuseppe Romeo, Sebastiano Romeo e Gianni Vittorio.

  • L'Amaca presenta "Rhegion, la fondazione secondo Castrizio", domenica 4 novembre al CineTeatro Metropolitano

    Un palco di divulgazione della gloriosa nascita magnogreca di Reggio, tra scienza storica e spettacolo teatrale, tra riflessione satirica ed orgoglio reggino. Sarà quello di “Rhegion, la fondazione secondo Daniele Castrizio”, evento che, domenica 4 novembre, alle 17:30 al Cineteatro metropolitano, darà il via a “Terzo spazio”, rassegna organizzata dall’associazione culturale “L’amaca”. Chi varcherà la soglia da via Nino Bixio e si accomoderà in platea, andrà indietro nel tempo fino ad arrivare all’VIII secolo avanti Cristo, quando i coloni calcidesi sbarcarono alla foce dell’Apsias, l’odierno Calopinace, e fondarono la città.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.