unci banner

:: NEWS

I Contratti di Fiume della Città Metropolitana. Firma della Convenzione con il laboratorio LASTRE dell'Università Mediterranea

I Contratti di Fiume della Città Metropolitana. Firma della Convenzione con il laboratorio LASTRE dell'Università Mediterranea

Mercoledi 22 maggio, presso la Sala Conferenze del Dipartimento PAU dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, il direttore prof. Tommaso Manfredi e il responsabile scientifico del Laboratorio LaStre del PAU, prof....

Le Volanti arrestano un uomo responsabile di una lunga serie di reati predatori a danno di cittadini e commercianti

Le Volanti arrestano un uomo responsabile di una lunga serie di reati predatori a danno di cittadini e commercianti

L'attività d’intensificazione del controllo del territorio disposta dal Questore di Reggio Calabria Maurizio Vallone, strutturata attraverso i protocolli operativi specificamente pensati per determinate aree della città, ha fatto registrare un...

Nuovo bando per borse di studio all’Ordine dei Medici dedicate ai giovani iscritti

Nuovo bando per borse di studio all’Ordine dei Medici dedicate ai giovani iscritti

Ci sarà tempo fino al 31 maggio prossimo per partecipare al bando per il conseguimento di alcune borse di studio promosse dall’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della provincia di...

Imbalzano: Quanto mai  tragica la mancata spesa di 2,8 milioni di euro per il ripristino dell’agibilità del lido comunale

Imbalzano: Quanto mai tragica la mancata spesa di 2,8 milioni di euro per il ripristino dell’agibilità del lido comunale

“Consideriamo una vera iattura per la città, la mancata spendita di ben 2,8 milioni di euro di Fondi Europei destinati alla manutenzione straordinaria del Lido Comunale, vandalizzato in questi mesi...

La riflessione per la Giornata Europea dei Parchi: intensificare il rapporto tra Parco d’Aspromonte e sistema scolastico reggino

La riflessione per la Giornata Europea dei Parchi: intensificare il rapporto tra Parco d’Aspromonte e sistema scolastico reggino

Non vi è dubbio che in questo inizio di nuovo secolo il Parco nazionale d’Aspromonte ha subito una involuzione nell’immaginario collettivo. Non sto qui certo a far polemiche sul perché...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURARosarno, "Sabato a teatro" porta in scena “I Vacantusi” con lo spettacolo “La cameriera brillante”

Rosarno, "Sabato a teatro" porta in scena “I Vacantusi” con lo spettacolo “La cameriera brillante”

Pubblicato in CULTURA Lunedì, 15 Aprile 2019 16:41

Due sabati di grandi risate alla rassegna “Sabato a Teatro 2019” del Laboratorio Rosarno’76, due presenza di spicco, due conferme che hanno regalato al pubblico due ore di spensierate risate.
Sabato 30 Aprile, la compagnia del Teatro Stabile Nisseno, da Caltanissetta, ha rappresentato il brillante spettacolo “La vita è una commedia”, uno spaccato di vita quotidiana in cui gli attori hanno ben saputo destreggiare equivoci, paradossi, umorismo e sarcasmo enfatizzando ed esasperando standard e status quo.

E così, l’aspirante cantante senza dote, il greve cavillatore, padre e madre in eterno contrasto, il medico emergente e accattivante e lo scaltro immigrato, hanno dato vita a un’affascinante diatriba volta, come sempre, a scatenare l’ilarità del pubblico che, prontamente e puntualmente, ha colto tutte le sfumature che i bravi interpreti hanno saputo impersonare. Ad esibirsi, Giovanni Speciale, Giuseppe Speciale, Salvina Fama, Ilaria Giammusso e Raimondo Coniglio per la regia del Teatro Stabile Nisseno.
Dopo una breve pausa, il festival è ripartito ancora un volta nel segno della risata. A recitare stavolta gli amici della compagnia ACIS Il Sipario che, direttamente da Napoli, approdano ogni anno in Calabria portando con sé profumi e culture partenopee. In un’eccezionale estrazione dello spettacolo in sé, gli attori hanno rappresentato altri attori alle prese con uno spettacolo, “Francesca da Rimini” per l’appunto, in procinto della prima se non che, un imprevisto fa precipitare la situazione e gli attori abbandonano il teatro mentre in sala resta solo il pubblico. Così, don Anselmo e don Gennaro si ritrovano a dover fronteggiare una spinosa situazione che troverà risoluzione e approvazione, tra paradossi linguistici, letture maccheroniche e malintesi, nel sorriso del pubblico che ancora una volta applaude gaio e entusiasta.
Gli interpreti impegnati, Sasà Palumbo Luigi De Risi, Ciro De Luise, Alfonso Marsella, Felice De Falco, Elisabetta Fulgione, Rosa Cece, Giacomo Sugliano, Lucia Giugliano, Mariagiovanna Miele per la regia di Sasà Palumbo.
Il prossimo appuntamento è sabato 27 Aprile con la compagnia “I Vacantusi” di Lamezia Terme che presenterà lo spettacolo “La cameriera brillante”.

Rosarno 15 aprile 2019

Letto 195 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Rosarno, ai domiciliari per aver dato fuoco all'auto del cognato

    Ieri sera, all’esito di ininterrotte ricerche, i Carabinieri della Tenenza di Rosarno hanno arrestato, in ottemperanza ad un ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva, un 28enne, riconosciuto colpevole del reato di danneggiamento seguito da incendio commesso a Rosarno nel 2016 ai danni della vettura del cognato. L’uomo dovrà scontare la pena residua di oltre un anno e mezzo reclusione in regime di detenzione domiciliare.
    Le indagini, condotte dalla Tenenza Carabinieri di Rosarno sotto il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi, presero avvio all’indomani del gesto delittuoso che interessò l’auto in questione, data alle fiamme nella notte del 1 aprile 2016, assieme ad un’altra auto posta nelle immediate vicinanze ed alla facciata di un esercizio commerciale adiacente.

  • Tra Rosarno e Cittanova la quarta edizione di "Diamo uno schiaffo al bullismo"

    Giovedi 16 Maggio presso lo stadio "Giovanni Paolo II" di ROSARNO (RC) e giovedi' 23 Maggio presso lo Stadio "Morreale-Proto" di CITTANOVA (RC) con inizio alle ore 9, si svolgerà la quarta edizione di "Diamo Uno schiaffo al BULLISMO", evento di Sport e Spettacolo organizzato dalla nota agenzia "Andrea Cogliandro Eventi". Quest'anno la partita farà doppia tappa sia a Rosarno che a Cittanova, si sfideranno in campo gli studenti contro i professori delle scuole coinvolte. L'evento, giunto alla sua quarta edizione, è nato con lo scopo di sensibilizzare i ragazzi sul tema del bullismo, di cui sempre più adolescenti sono vittime.

  • Rosarno, settima e ultima serata della Rassegna Teatrale “Sabato a Teatro 2019

    L'Associazione Teatrale "Enotrio Pugliese" di San Costantino Calabro ha chiuso la quattordicesima edizione della rassegna teatrale "Sabato a Teatro 2019", organizzata dal Laboratorio Teatrale Rosarno '76, con lo spettacolo "Fumo negli occhi", una commedia brillante in due atti adattata e diretta da Francesco Gullello. Il testo "denuncia apertamente le storture della società dell'immagine, tanto di ieri quanto di oggi, dove la scalata al successo e al miglioramento del proprio status sociale divengono in molti casi gli unici obiettivi davvero importanti da raggiungere".

  • Rosarno, Sabato a Teatro: la compagnia di San Costantino Calabro “Enotrio Pugliese” con “Fumo negli occhi”

    Sabato 27 aprile, il Piria ha prestato il suo palcoscenico alla superba compagnia lametina "I Vacantusi" che con la sua eccentrica personalità e i suoi esuberanti personaggi ha colorato di sorrisi la serata del fedelissimo pubblico inscenando una commedia del celebre Goldoni "La cameriera brillante".
    Il testo in prosa rappresenta "una riflessione sulla professione teatrale, sull’importanza di saper recitare la propria parte a memoria, sulla capacità di impersonare un carattere non corrispondente al proprio naturale”. Si assiste così ad un teatro nel teatro, una commedia nella commedia che porta via via ad una "variazione del decalogo del buon attore".

  • Sorical: frana mette a rischio acquedotto "Anguilla2" per Rosarno

    Una consistente frana ha compromesso lo schema acquedottistico regionale "Anguilla 2" al servizio del Comune di Rosarno. Lo ha comunicato Sorical alla Protezione Civile Regionale e all'ufficio Difesa del Suolo della Città Metropolitana.
    La frana, ricadente nel Comune di Laureana di Borrello, ha scoperto la condotta e senza un intervento rischia di spezzarsi e lasciare senza acqua migliaia di persone a Rosarno. A causare la frana, secondo i tecnici della Sorical, incauti sbancamenti e scaturigini che impregnando il terreno sabbioso l'hanno fatto scivolare a valle, ostruendo il corso del fiume e formando un pericoloso "laghetto".

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.