unci banner

:: NEWS

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Il PrimarEtnoFest promuove la musica del Sud per i festeggiamenti della Varia

Palmi ospiterà il prossimo 24 agosto il PrimarEtnoFest, un importante appuntamento musicale, previsto all'interno del ricco cartellone di eventi della “Varia di Palmi” in programma dal 10 al 25 agosto....

Laboratorio civico Impegno per Condofuri: impegno e partecipazione nel primo incontro estivo

Laboratorio civico Impegno per Condofuri: impegno e partecipazione nel primo incontro estivo

“L’estate culturale” del “Laboratorio civico Impegno per Condofuri” ha preso il via, all’insegna di civismo, stare insieme fra riflessione e divertimento, cultura. Un via, quello della manifestazione che ha il...

Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

Presentato al Castello Aragonese il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia (Città del Sole Edizioni). “Caulonia, la piccola città greca fondata dagli Achei verso la fine dell’VIII...

Una traversata notturna dello Stretto del 1677 rivive alla Lega Navale Italiana

Una traversata notturna dello Stretto del 1677 rivive alla Lega Navale Italiana

Presso la sede della Lega Navale, Sezione di Reggio Calabria, si è tenuta la preannunciata conferenza avente per tema: "Una traversata notturna dello Stretto", a cura del prof. Filippo Arillotta,...

Il consiglio dell’esperto: “Ustioni” da medusa, cosa fare?

Il consiglio dell’esperto: “Ustioni” da medusa, cosa fare?

Anche quest’anno, il tanto atteso bagno a mare, viene messo a repentaglio dalle meduse, creature marine dal caratteristico aspetto gelatinoso, a volte trasparenti e anche per questo insidiose, divenute ormai...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURASabato 13 aprile in esclusiva per le Muse l'antropologo Dario Piombino Mascali

Sabato 13 aprile in esclusiva per le Muse l'antropologo Dario Piombino Mascali

Pubblicato in CULTURA Venerdì, 12 Aprile 2019 09:27
Sabato 13 aprile in esclusiva per le Muse l'antropologo Dario Piombino Mascali Piombino Mascali e la famosa Rosalia Lombardo la mummia definita la piu’ bella del mondo

Appuntamento scientifico di grande livello ed importanza nazionale, quello che si terrà sabato 13 aprile alle ore 18 presso la Sala D’Arte “Le Muse” di via San Giuseppe 19, nell’ambito della ricca programmazione 2018/2019.
Per il presidente Giuseppe Livoti un vero e proprio evento di grande rilevanza per il mondo scientifico e per i conoscitori di siti storici attinenti ai misteri di catacombe e mummie. E non a caso, arriva a Reggio Calabria, un nome prestigioso di questo settore, Dario Piombino Mascali, antropologo specializzato in paleopatologia, ricercatore capo alla facoltà di medicina dell’Università di Vilnius che ha già insegnato negli atenei di Messina, Cranfield e Tartu oltre ad essere stato ispettore onorario dei beni culturali della Sicilia.

Per noi delle Muse, un’ottima occasione di confronto che è anche offerto non solo ai soci ma a tutta la città di Reggio Calabria, evento che continua la nostra tradizione di incontri e confronti con personalità e studiosi di primissimo livello. Inoltre Mascali si occupa dello studio bioarcheologico di mummie umane e collabora con le più prestigiose istituzioni nel settore, come i Musei Vaticani, il Museo Nazionale delle Filippine e la Collezione Anatomica “Paolo Gorini”. Insignito del Premio Sgroj e del Premio Internazionale Colapesce è perito scientifico per la ricognizione delle reliquie cattoliche e conservatore delle catacombe dei Cappuccini di Palermo.
Dario Piombino-Mascali, dopo la tappa venerdì 12 aprile per la presentazione al Museo Civico di Storia Naturale di Comiso (RG) approda a Reggio per raccontare la prima guida storico-scientifica,un vero e proprio viaggio nelle catacombe dei Cappuccini. L'antropologo, partendo dalla sua ultima pubblicazione, volume prezioso, getta nuova luce sulla mole imponente di informazioni che dal 1599, anno della fondazione del plesso palermitano dei Cappuccini, si sono raccolte e accumulate attorno a un luogo, diventato emblema del rapporto dei siciliani con la vita e con la morte. Alla presentazione interverranno la giornalista palermitana Alessia Franco e la vice presidente Muse avv. Francesca d’Agostino.

Rc 12 aprile 2019

Letto 209 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Le Muse: premiato l’attore Gigi Miseferi, lungo applauso per Giacomo Battaglia. Appello per l’Hospice

    Domani domenica 14 Luglio si è aperta per la seconda volta consecutiva “Il Cortile delle Muse” con gli ormai storici “Notturni delle Muse”, manifestazione patinata estivi del noto sodalizio reggino.
    Giuseppe Livoti – presidente Muse – ha ricordato il successo del primo appuntamento, con la regina della serata l’attrice Cinzia Leone, la quale si è concessa al pubblico identificando l’ambiente reggino come una vera e propria grande famiglia.
    Il viaggio sensoriale, continua hanno ribadito Livoti e la vice presidente Francesca d’Agostino e, proprio per questo, l’appuntamento si è aperto con un messaggio di speranza per l’Hospice, struttura unica ed utile alla vita nonostante cio’ che ci riserva ed anche un saluto al presidente della Confcomemrcio Giovanni Santoro – solo a combattere una battaglia in un territorio strano quale è il nostro”.

  • Il presidente Giuseppe Livoti presenta i due Premi Muse Estate 2019: Cinzia Leone e Gigi Miseferi

    Anche se presenti nel panorama culturale regionale e nazionale ininterrottamente senza sosta o periodi di relax, ultimi giorni di lavoro e di programmazione per l’apertura in grande stile per il "Laboratorio delle Arti e delle Lettere - Le Muse" di Reggio Calabria che inaugura come è ormai tradizione nella prima settimana di luglio il suo Anno Sociale “Estivo” ed esattamente domenica 7 luglio alle ore 21,00 presso la storica sede di via San Giuseppe 19 nei suoi spazi del Cortile delle Muse.
    Ritorna anche il Premio Muse versione Estate 2019 nell'ambito della serata augurale denominata "I NOTTURNI…questione di sensi” per delle serate ricorda il presidente del Premio Giuseppe Livoti da sentire e vedere coinvolgendo tutti i linguaggi artistici.

  • Le Muse: la musica unisce popoli e culture

    “Le Muse –Laboratorio delle Arti e delle Lettere” omaggia la musica e lo fa in occasione della Giornata Nazionale della Musica in Archivio di Stato. Un evento importante con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali che a Reggio Calabria, continua il nostro protocollo di intesa con Le Muse ha dichiarato la direttrice Maria Fortunata Minasi; una manifestazione che ricorda un evento nato in Francia, grazie ad un'iniziativa del Ministero della Cultura francese dell'epoca guidato da Jack Lang e che porta ancora oggi, a livello europeo un messaggio senza tempo mediato da suoni, melodie ed anche per l’occasione fonti storiche.

  • Anticipo d’estate per le Muse venerdì 21 giugno con la “Giornata nazionale della Musica” all'Archivio di Stato

    Gioco d’anticipo per il sodalizio “Le Muse –Laboratorio delle Arti e delle Lettere” che, in attesa di svelare i due Premi Muse 2019 per questa estate che saranno protagonisti dei due nuovi Notturni delle Muse, invita la città in occasione della Giornata Nazionale della Musica in Archivio di Stato venerdì 21 giugno alle ore 18,30. Siamo in grande preparazione dichiara il presidente Muse Giuseppe Livoti, 20 eventi in organizzazione che prevedono un luglio, agosto, settembre ed ottobre intensi, unendo nello spirito della nostra associazione cultura, territorio e grossi nomi del panorama nazionale.

  • Presentata la VII Edizione del Premio Lettere, Arte e Scienza per l'Area dello Stretto Dott. Domenico Smorto

    Presso la sede dell’associazione culturale “Le Muse” di Reggio Calabria, nei giorni scorsi, si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione della settima edizione del Premio Smorto. Giuseppe Livoti - presidente Muse - ha ricordato come la figura del noto professionista reggino, rivive da quasi 10 anni, attraverso l’operosità della moglie, la nota poetessa vernacolare reggina Rossana Rossomando che con passione ed affetto promuove un concorso ormai diventato un punto di riferimento per il Sud.
    Il Premio, dedicato al dott. Domenico Smorto, continua Livoti, nasce dall’esigenza di valorizzare e promuovere la cultura, nei diversi ambiti della Letteratura (narrativa, poesia, saggistica), dell’Arte, della Ricerca e della Saggistica Storica e della Ricerca Medico-Scientifica nell’Italia Meridionale, intesa come promozione di quei valori culturali permanenti, nati dall’attento studio di problematiche e riflessioni sulla nostra terra e attinenti a un vasto pubblico interessato alla loro divulgazione.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.