Stampa questa pagina

Sabato 13 aprile in esclusiva per le Muse l'antropologo Dario Piombino Mascali

Pubblicato in CULTURA Venerdì, 12 Aprile 2019 09:27
Sabato 13 aprile in esclusiva per le Muse l'antropologo Dario Piombino Mascali Piombino Mascali e la famosa Rosalia Lombardo la mummia definita la piu’ bella del mondo

Appuntamento scientifico di grande livello ed importanza nazionale, quello che si terrà sabato 13 aprile alle ore 18 presso la Sala D’Arte “Le Muse” di via San Giuseppe 19, nell’ambito della ricca programmazione 2018/2019.
Per il presidente Giuseppe Livoti un vero e proprio evento di grande rilevanza per il mondo scientifico e per i conoscitori di siti storici attinenti ai misteri di catacombe e mummie. E non a caso, arriva a Reggio Calabria, un nome prestigioso di questo settore, Dario Piombino Mascali, antropologo specializzato in paleopatologia, ricercatore capo alla facoltà di medicina dell’Università di Vilnius che ha già insegnato negli atenei di Messina, Cranfield e Tartu oltre ad essere stato ispettore onorario dei beni culturali della Sicilia.

Per noi delle Muse, un’ottima occasione di confronto che è anche offerto non solo ai soci ma a tutta la città di Reggio Calabria, evento che continua la nostra tradizione di incontri e confronti con personalità e studiosi di primissimo livello. Inoltre Mascali si occupa dello studio bioarcheologico di mummie umane e collabora con le più prestigiose istituzioni nel settore, come i Musei Vaticani, il Museo Nazionale delle Filippine e la Collezione Anatomica “Paolo Gorini”. Insignito del Premio Sgroj e del Premio Internazionale Colapesce è perito scientifico per la ricognizione delle reliquie cattoliche e conservatore delle catacombe dei Cappuccini di Palermo.
Dario Piombino-Mascali, dopo la tappa venerdì 12 aprile per la presentazione al Museo Civico di Storia Naturale di Comiso (RG) approda a Reggio per raccontare la prima guida storico-scientifica,un vero e proprio viaggio nelle catacombe dei Cappuccini. L'antropologo, partendo dalla sua ultima pubblicazione, volume prezioso, getta nuova luce sulla mole imponente di informazioni che dal 1599, anno della fondazione del plesso palermitano dei Cappuccini, si sono raccolte e accumulate attorno a un luogo, diventato emblema del rapporto dei siciliani con la vita e con la morte. Alla presentazione interverranno la giornalista palermitana Alessia Franco e la vice presidente Muse avv. Francesca d’Agostino.

Rc 12 aprile 2019

Letto 166 volte

Articoli correlati (da tag)