unci banner

:: NEWS

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi...

Parte da Reggio Calabria il tour elettorale di Carlo Tansi

Parte da Reggio Calabria il tour elettorale di Carlo Tansi

“Ho deciso di scegliere la bellissima Reggio per avviare la prima esperienza politica della mia vita, in segno di rispetto ai miei amici reggini e di tutta la provincia”. A...

A Palazzo Campanella il convegno "Calabria Anima Mediterranea - Ponte tra Meridione e Settentrione"

A Palazzo Campanella il convegno "Calabria Anima Mediterranea - Ponte tra Meridione e Settentrione"

Presentato presso il Palazzo Municipale di Sant’Eufemia d’Aspromonte sil convegno: Calabria Anima Mediterranea - Ponte tra Meridione e Settentrione, organizzato dall’Accademia Progetto Uomo, in programma il prossimo sabato 21 settembre...

Si aggiunge al roster della Pallacanestro Viola il giocatore croato Luka Sebrek

Si aggiunge al roster della Pallacanestro Viola il giocatore croato Luka Sebrek

Luka, nato a Belgrado il 4/09/2000, doppio passaporto serbo e croato, è un’ala piccola e vanta una formazione sportiva italiana: ha infatti militato nelle giovanili del nostro paese prima a...

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Si è svolta a palazzo Alvaro, sede della citta metropolitana di Reggio Calabria, la conferenza stampa di presentazione di “Arte sotto le stelle”, evento nato per festeggiare i 50 anni...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURASant'Ilario dello Jonio: un convegno-mostra per illustrare studi e progetti di restauro sui borghi di Sant'Ilario centro e Condojanni

Sant'Ilario dello Jonio: un convegno-mostra per illustrare studi e progetti di restauro sui borghi di Sant'Ilario centro e Condojanni

Pubblicato in CULTURA Martedì, 09 Luglio 2019 18:35

Per la prima volta studi e progetti di restauro sui borghi di Condojanni e Sant'Ilario centro, a Sant'Ilario dello Jonio (RC). Un importante percorso di ricerca, recupero e valorizzazione che è stato illustrato sabato scorso, nelle sale di Palazzo Speziali-Carbone, durante il convegno "Sant'Ilario e Condojanni. Ricerche e restauri in corso". Evento promosso dall'Ordine degli Architetti PPC della Città Metropolitana di Reggio Calabria, in collaborazione con il Comune di Sant'Ilario dello Jonio e il Dipartimento Patrimonio Architettura e Urbanistica (PAU) dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, con il patrocinio della Soprintendenza ABAP per la Città metropolitana di RC e provincia di VV, della Deputazione di Storia Patria per la Calabria, dell'Istituto Italiano dei Castelli sez. Calabria, dell'Associazione Storia della Città e del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie".

Dopo i saluti del sindaco Giuseppe Monteleone, di Salvatore Vermiglio, presidente dell'-Ordine degli Architetti PPC della Città Metropolitana di Reggio Calabria, di Fabrizio Sudano, funzionario della Soprintendenza ABAP di Reggio Calabria e Vibo, la professoressa Francesca Martorano e l'architetto Vincenzo de Nittis hanno presentato, rispettivamente, gli avanzamenti delle ricerche storiche e dei restauri programmati sui due antichi borghi: in particolare il castello di Condojanni e Palazzo Vitale (oggi sede comunale). Con l'ausilio di immagini Francesca Martorano ha ripercorso il periodo dal medioevo ad oggi, sottolineando l'importanza dei due siti nelle epoche passate. de Nittis ha, invece, documentato l'attuale situazione del Castello di Condojanni e i progetti già in essere per la sua conservazione; l'architetto ha, inoltre, descritto gli interventi previsti su Palazzo Vitale e, annunciato, la realizzazione di un allestimento permanente sull'architettura Normanna. «Si tratta di un'opera unica, sul tema, in Calabria – ha spiegato de Nittis – quindi siamo particolarmente felici di poterne annunciare il futuro allestimento, nelle sale di palazzo Speziali-Carbone; così come attendiamo in tempi non troppo lunghi l'avvio dei lavori per la messa in sicurezza e il restauro dei resti del Castello».

«Questi progetti sono per noi fondamentali, rappresentano la vita e il futuro per la nostra cittadina – ha detto il sindaco Monteleone –. La storia e i beni cultuali producono bellezza e un indotto di sviluppo sociale ed economico. Da anni portiamo avanti un'idea concreta di recupero storico, promosso da Pasquale Brizzi nella precedente amministrazione, e continuiamo su questo percorso. Dopo il museo dell'arte contadina, tante belle novità andranno a concretizzarsi».

In una mostra, curata dalla Martorano e da de Nittis, sono stati esposti i risultati delle esercitazioni condotte dal Laboratorio didattico "Storia Città Territorio" del Dipartimento PAU della Mediterranea (studenti Benedetta Baffa, Fabio Destefano, Fortunata Emanuela Ieracitano, Ilenia Latella, Christian Murdica, Rosa Alba Turano, Giuliana Randazzo) e gli elaborati relativi al progetto di restauro del castello di Condojanni e di Palazzo Vitale a cura del RTP: architetti de Nittis (capogruppo), Antonio Borgia, Ylenia Naimo.

Ufficio stampa

Rc 9 luglio 2019

Letto 154 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Sant’Ilario dello Jonio: le migrazioni di ogni tempo, gli sbarchi e l’accoglienza in “Storie migranti”

    “Storie migranti”, mercoledì 28 agosto, alla Marina di Sant’Ilario, evento promosso e organizzato da Eurocoop Jungi Mundu e Siproimi (Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati), in collaborazione con l’amministrazione comunale e il blog d’informazione “Apostrofi a Sud”, per raccontare l’universo delle migrazioni di ogni tempo.
    A partire dalle 18.30, nel Piazzale del Sacro Cuore, sarà possibile visitare la mostra di immagini sugli sbarchi e l’accoglienza per gentile concessione di Médecins du Monde.

  • Premio "Sant'Ilario" 2019: lunedì 19 agosto la cerimonia di premiazione

    Premio Sant'Ilario 2019: il racconto del territorio attraverso i suoi protagonisti. La cultura, l'arte l'imprenditoria sociale e lo sport al centro della sesta edizione del riconoscimento istituito dall'amministrazione comunale. Il "Premio Sant'Ilario" va, quest'anno, a Carlo Spartaco Capogreco, storico, medico e saggista, uno dei massimi esperti, a livello internazionale, dello studio e nella riscoperta dell'internamento civile fascista in Italia e nei Balcani. Capogreco ha ricostruito per primo le vicende storiche del campo di concentramento di Ferramonti; tra le sue opere più importanti, la ricerca ventennale confluita nel volume "I campi del duce", edito da Einaudi nel 2004, un libro divenuto un classico della storiografia sulla Seconda guerra mondiale, tradotto in croato, sloveno e inglese.

  • Scioglimento degli Enti Locali: a Sant'Ilario dello Ionio la presentazione del volume di Calautti, Chirico e Parisi

    Il tema dello scioglimento degli Enti Locali per mafia si conferma molto attuale. Dopo le tappe a Reggio Calabria e a Locri, la presentazione a Sant'Ilario dello Ionio, nel cuore della Locride, del volume intitolato «Scioglimento degli Enti Locali per mafia. Excursus storico, presupposti e rimedi», edito da Interdata Cuzzola - Nei Comuni e Città del Sole edizioni, ha segnato un altro importante momento di riflessione e confronto. Dopo i saluti di Pasquale Cuzzola, direttore Ufficio legale di Interdata Cuzzola srl, e gli interventi delle autrici, Manuela Calautti, Antonia Fabiola Chirico e Teresa Parisi, avvocati del foro di Locri, le conclusioni affidate al sindaco di Sant'Ilario dello Ionio, Giuseppe Monteleone, hanno preceduto il vivace dibattito.

  • Sabato 6 luglio convegno-mostra “Sant’Ilario e Condojanni. Ricerche e restauri in corso”

    Sabato 6 luglio, alle ore 18.00, nelle sale di Palazzo Speziali-Carbone a Sant’Ilario dello Jonio, si svolgerà il convegno “Sant’Ilario e Condojanni. Ricerche e restauri in corso”. L’evento è promosso e organizzato dall’Ordine degli Architetti PPC della Città Metropolitana di Reggio Calabria, in collaborazione con il Comune di Sant’Ilario dello Jonio e Dipartimento Patrimonio Architettura e Urbanistica (PAU) dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, con il patrocinio della Soprintendenza ABAP per la Città metropolitana di RC e provincia di VV, della Deputazione di Storia Patria per la Calabria, dell’Istituto Italiano dei Castelli sez. Calabria, dell’Associazione Storia della Città e del Circolo di Studi Storici “Le Calabrie”.

  • Nel borgo di Condojanni, a S. Ilario dello Jonio, ciclo di incontri sugli stili di vita sani promosso da Civitas Solis

    Con lo scopo di promuovere stili di vita sani, l’arma più valida per combattere le malattie croniche e favorire il benessere sia nei giovani che negli adulti, l’associazione Civitas Solis ha programmato l’avvio di un ciclo di incontri tematici e informativi che si terranno nella nuova struttura aperta dall’organizzazione nel borgo antico di Condojanni, a Sant’Ilario dello Jonio. Il primo incontro sul tema “La nutrizione e la supplementazione dietetica come elementi chiave del benessere”, si terrà sabato 30 marzo, con inizio alle 17.30.
    L’evento, moderato dalla giornalista Maria Teresa D’Agostino, vedrà la presenza di due specialisti del settore: il dottor Nicola Pacini, biochimico e farmacologo, fondatore della società Einte, e il professor Vincenzo Mollace, direttore del “Centro di ricerca per la sicurezza degli alimenti e la salute” dell’Università Magna Grecia di Catanzaro.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.