unci banner

:: NEWS

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi...

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Tutto pronto per la kermesse “Arte sotto le stelle”

Si è svolta a palazzo Alvaro, sede della citta metropolitana di Reggio Calabria, la conferenza stampa di presentazione di “Arte sotto le stelle”, evento nato per festeggiare i 50 anni...

Al Tempietto luci e suoni off per i bimbi con spettro autistico

Al Tempietto luci e suoni off per i bimbi con spettro autistico

Luci e suoni off per consentire ai bambini che soffrono delle sindromi dello spettro autistico di poter accedere al Luna Park e godere di momenti di svago e divertimento in...

GEP: La memoria ritrovata, l'archivio storico dell'Istituto Tecnico Statele Economico "Raffaele Piria"

GEP: La memoria ritrovata, l'archivio storico dell'Istituto Tecnico Statele Economico "Raffaele Piria"

ln occasione delle Glornate Europèe del Patrimonio 2019, al 21 settembre la Soprintendenza archivistica e bibliografica della Calabria, in collaborazione con l'Istituto Tecnico Commerciale "R. Pìria" di Reggio Calabria promuove...

"Innamorarsi in Stazione" riparte la stagione culturale e sociale di Incontriamoci Sempre

"Innamorarsi in Stazione" riparte la stagione culturale e sociale di Incontriamoci Sempre

Dal 3 ottobre riparte la stagione culturale e sociale di Incontriamoci Sempre, dopo la breve pausa estiva e le recenti emozioni vissute in occasione della tredicesima edizione del premio Simpatia...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURASiderno, il Comitato Pro Piazza Cavone presenta "Lumache" di Milicia e Tassone

Siderno, il Comitato Pro Piazza Cavone presenta "Lumache" di Milicia e Tassone

Pubblicato in CULTURA Martedì, 30 Luglio 2019 14:42

Siderno Superiore (RC): “LUMACHE”, Domenica 4 Agosto, in Piazza Cavone di Siderno Superiore, ore 21.00, il Comitato Pro Piazza Cavone, presieduto dal dott. Aldo Caccamo, con il patrocinio del Comune di Siderno, nell’ambito del progetto “Ulisse” della Regione Calabria, presenterà il romanzo di Anton.Francesco Milicia e Antonio Tassone dal titolo “Lumache”. In Calabria Ultra, si tengono le elezioni comunali di fine millennio. L’Architetto, un brillante e carismatico outsider progressista di sinistra, promette anche l’impossibile nei suoi occulti giri serali casa per casa, stringendo alleanze ai limiti del proibito per battere i suoi avversari e conquistare l’ambita poltrona di primo cittadino.

Attorno e dietro di lui, in un tragicomico megaminimondo umettato dal mar Jonio, ruota una girandola di personaggi, tra i quali: l’ermetico don Ciccio Masiero, ciabattino e capo Società vecchio stampo; la veemente avvocatessa Ferrari, aspirante vicesindaco che non si fa scrupoli a strappargli notti infuocate; il panzuto barbone Canigghia, avvolto da una nauseabonda nube tossica quanto misteriosa; il cocciuto brigadiere Aiello, rriggitanu nto sangu e insofferente alle regole, a cui non piace lasciare insoluti gli enigmi; la ricca e prosperosa nobilotta donna Luciana, mecenate indomita con un debole particolare per i giovani talenti; l’iracondo don Pepè, gestore del caffè del Corso e inguaribile fascistone, ossessionato da un segreto desiderio di vendetta; la conturbante tabaccaia Daniela, rimasta immaturamente vedova, perseguitata da un anonimo e fantasioso ammiratore.
All’Architetto non mancano però le spine nei fianchi: Antonio Maresca, un giovane giornalista che non perde occasione per discreditarlo sul giornale locale La Frontiera; il gaudente avvocato Gnisci, suo rivale politico, che insieme con il fantomatico e senza scrupoli dottor Hics tramano ai suoi danni, protetti da un oscurità illuminata.
Ma a dominare la scena di Lumache sono le vave: quelle bave biancastre e appiccicose che si formano ai lati della bocca di chi apre la gargia per vantare e lodare se stesso, o per rosicamento, invidia, malignità. Fatte della stessa materia nebulosa dei sogni, le vave rappresentano l’inossidabile falsità nascosta in un qualsiasi concentrato umano di carne e spirito, e ne sintetizzano il tanto vero quanto bugiardo genius loci.
E dunque, benvenuti a Lumache: il paese delle vave.
ANTON.FRANCESCO MILICIA
Laureato in Architettura ed esperto forense. Ha pubblicato: nel 2014 Contrada delle case vecchie(Booksprint), nel 2015 Il doppio (Youcanprint), nel 2016 Hic sunt leones (Le mezzelane).
Ha ricevuto importanti riconoscimenti e premi in concorsi nazionali con i suoi racconti e le sue poesie. Il suo genere preferito è il noir mediterraneo.
ANTONIO TASSONE
Laureato in Giurisprudenza e giornalista pubblicista. Dirige la testata giornalistica L’Eco di Siderno. Presidente dell’associazione culturale L’Eco di Siderno che organizza da 15 anni il premio di poesia in vernacolo intitolato al poeta sidernese Giomo Trichilo. Conduttore televisivo di programmi sportivi e di approfondimento. Nel 2011 ha ricevuto il premio Pericle per il giornalismo. Lumache è il suo primo romanzo.
Dialogherà con gli autori il Prof. Giuseppe Giarmoleo – moderatore

Siderno 30 luglio 2019

Letto 117 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Il Commissariato di P.S. di Siderno individua e sequestra una piantagione di cannabis

    Il dispositivo di controllo del territorio “Kaulon”, implementato nell’area ionica, ha consentito agli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato P.S. di Siderno di rinvenire una piantagione di Cannabis, realizzando un nuovo risultato nel contrasto alla coltivazione e allo spaccio di sostanze stupefacenti.
    In particolare, nel corso di un servizio mirato al contrasto ai reati in materia di stupefacenti svoltosi in località Maluventu di Grotteria, il personale del Commissariato ha individuato, in un’area verosimilmente demaniale e a ridosso di un piccolo ruscello, una piantagione di circa 150 piante di cannabis, che si presentavano in ottima condizione vegetativa, con altezza media di 1.5 metri.

  • Siderno, trentenne arrestato per coltivazione di sostanze stupefacenti

    Mercoledì mattina, i carabinieri della stazione di Siderno hanno arrestato in flagranza di reato un 30enne del posto accusato di coltivazione di sostanze stupefacenti.
    In particolare, i militari dell’Arma, hanno sorpreso l’uomo in un terreno agricolo di proprietà dei familiari e situato in località Garino, coltivare una piantagione di canapa indiana del tipo cosiddetta “nana”, composta da circa 220 piante di altezza compresa tra i 25 cm ed il metro, alimentate da un sistema d’irrigazione “a goccia”.

  • Siderno, a Palazzo Falletti, per "L'Ulisse calabrese" la presentazione del romanzo "Omero al Faro"

    Ci sono Omero, il cantastorie, Ulisse, pazzo d’amore per Nina, Polifemo, il macellaio geloso di Ulisse-Nessuno, Circe, la maga lussuriosa. E, ancora, una galleria di personaggi esilaranti come Pascaliufalignami, le galline con poteri divinatori della ’zza Maria, la scaltra Milia e molti altri.
    Romanzo giocoso, parodico, rapsodico, popolaresco, “Omero al Faro” di Mimmo Rando (collana Velvet, Rubbettino) è un viaggio dell’anima.

  • A Roccella nel Cortile ex Convento dei Minimi la presentazione di "Lumache"

    Roccella Jonica (RC): “LUMACHE” , Martedì 9 Luglio, Cortile Ex Convento dei Minimi, ore 19.0, il Circolo di lettura “dell’Aras”, nell’ambito dei Caffè artistico-letterari presenterà il romanzo di Milicia e Tassone
    Lumache, in Calabria Ultra, si tengono le elezioni comunali di fine millennio. L’Architetto, un brillante e carismatico outsider progressista di sinistra, promette anche l’impossibile nei suoi occulti giri serali casa per casa, stringendo alleanze ai limiti del proibito per battere i suoi avversari e conquistare l’ambita poltrona di primo cittadino.

  • Siderno, Vigili del Fuoco intervenuti per un incendio in una struttura per la lavorazione del miele

    Intensa giornata quella di ieri per i vigili del fuoco della sede distaccata di Siderno, impegnati dalle 17 circa e per parecchie ore per lo spegnimento di un incendio, sviluppatosi all'interno di un edificio a due piani adibito all'estrazione e lavorazione del miele. Le fiamme, le cui cause sono ancora in corso di accertamento, si sono sviluppate all'interno dell'edificio distruggendo centinaia di arnie depositate ed ingenti quantità di cera per apicoltura. Proprio a causa della natura del materiale presente all'interno dell'immobile che ha portato la temperatura ad oltre 1000 gradi c.,  l'area è divenuta impraticabile, creando parecchie difficoltà alle operazioni di spegnimento.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.