unci banner

:: Evidenza

Pellaro, recuperata una tartaruga gravemente ferita. Le prime cure al Centro di Brancaleone

Pellaro, recuperata una tartaruga gravemente ferita. Le prime cure al Centro di Brancaleone

Reggio Calabria. Tutti i media parlano dell'ormai conclamato "allarme ambientale", e le immagini che vediamo in tv e nei giornali non lasciano alcun dubbio alla drammatica situazione in atto. Ma averne a che fare con...

Reggio Calabria. Al liceo "Campanella" le lezioni di difesa personale del Sensei Cuzzocrea

Reggio Calabria. Al liceo "Campanella" le lezioni di difesa personale del Sensei Cuzzocrea

Reggio Calabria. In occasione della settimana autogestita presso gli Istituti scolastici superiori, si è conclusa la lezione di difesa personale al Liceo Classico "T. Campanella" di Reggio Calabria, organizzata dall’alunna di V° D Serena Martino...

Da FSC 80 milioni per strade del Sud. Falcomatà: “Comuni più coinvolti in scelte investimento”

Da FSC 80 milioni per strade del Sud. Falcomatà: “Comuni più coinvolti in scelte investimento”

80 milioni di euro per il varo del “Piano straordinario di messa in sicurezza delle strade” nei piccoli Comuni delle aree interne del Mezzogiorno. E risorse per 21 milioni da destinare al “Piano straordinario asili...

Processo "Miramare": chiesti 10 mesi di reclusione per l’ex assessore Marcianò

Processo "Miramare": chiesti 10 mesi di reclusione per l’ex assessore Marcianò

Reggio Calabria. Dieci mesi di reclusione è la richiesta che Walter Ignazzitto, sostituto procuratore di Reggio Calabria, ha chiesto oggi per Angela Marcianò, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune, nell’ambito dell’udienza per il processo...

Caulonia, ritrovata la statua di Sant'Ilarione Abate

Caulonia, ritrovata la statua di Sant'Ilarione Abate

Nell’ottobre dello scorso anno, la comunità caulonese veniva a conoscenza del furto della Statuetta in legno, dipinta a mano, raffigurante S. Ilarione Abate, risalente al periodo compreso tra fine del 1700 e gli inizi del...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURASuccesso per la prima selezione del Festival “Facce da bronzi”

Successo per la prima selezione del Festival “Facce da bronzi”

Pubblicato in CULTURA Mercoledì, 28 Novembre 2018 15:18

Grande successo per la prima selezione di domenica scorsa nella città di Altamura del Festival Nazionale del cabaret “Facce da Bronzi”- VI edizione. Lo spettacolo, magistralmente condotto dal comico pugliese Nicola Calia alias “Checco Lione”, volto noto della trasmissione di Canale 5 “Avanti un altro” e dal comico Elio Angelini dalle trasmissioni televisive “Colorado” e “Italia’s Got Talent” e ospite storico del festival, ha visto l’esibizione di dieci comici pugliesi sfidarsi al Kumanà di Altamura tra sketch, monologhi e personaggi che hanno divertito il numeroso pubblico presente.

Dopo un’attenta valutazione della giuria tecnica composta da Isabella Palamara, vicepresidente di Calabria dietro le quinte, dalla scrittrice Lucia Calia, dal consigliere comunale di Altamura Giovanni Saponaro e presieduta dall’autore di Zelig Alessio Tagliento, nonché direttore artistico del festival, hanno conquistato un posto nell’ambita finale di Reggio Calabria il comico barese Alessandro Schino con un divertente monologo sul rapporto uomo donna, da Lecce il giovanissimo Federico Sanfrancesco con battute e freddure sui comportamenti dei giovani di oggi e il gravinese Pierluigi Patimo con un pezzo comico sul tantra dell’amore. Bravi e intraprendenti anche gli altri comici in gara: il duo Otto & Mezzo, Massimo Traversi, Gianluca Ciardo, Pasquale Pisicoli, Francesco Birardi, Rino Manada, Titta Rizzo e i Billy Boing. La selezione, prodotta dall’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte”, è stata realizzata grazie alla preziosa collaborazione del Murgia Lab cabaret e dell’Accademia del comico. Il prossimo appuntamento con le risate di “Facce da Bronzi” si rinnoverà nel nuovo anno con la seconda tappa di selezioni nella città di Milano, al Bistrot del Teatro out off e con la terza ed ultima selezione il 15 febbraio nella città di Catanzaro, al cine-teatro Comunale prima della finalissima che si svolgerà il 16 febbraio 2019 al teatro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria, in partenariato con il Comune di Reggio Calabria, dove si esibiranno i migliori comici di questa edizione, presentati dall’attore comico Gennaro Calabrese di Radio Kiss Kiss. Il Festival è inserito negli eventi dell’Anno Europeo del patrimonio culturale 2018 promosso dalla commissione europea e dal MiBAC ed è sostenuto dalla Regione Calabria “Eventi di rilevanza Nazionale”– PAC 2014/2020 – azione 1 – annualità 2018. La manifestazione vanta inoltre, il patrocinio di Unicef Italia con l’assegnazione del premio “Un sorriso per l’Unicef” al comico più votato dai bambini. E’ ancora possibile iscriversi per partecipare alla sesta edizione del festival, entro il 10 dicembre, consultando il sito internet www.festivalfaccedabronzi.it

Rc 28 novembre 2018

Letto 192 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Ad Altamura la prima selezione del Festival “Facce da bronzi”

    Sbarca in Puglia, per la prima volta, il noto Festival Nazionale del cabaret “Facce da bronzi”- VI edizione ideato e prodotto dall’associazione “Calabria dietro le quinte” e con la direzione artistica dell’autore di Zelig Alessio Tagliento. La prima selezione con la collaborazione del Murgia Lab cabaret e dell’Accademia del comico, si svolgerà domenica 25 novembre alle ore 19 al Kumanà di Altamura. Una serata esilarante con la conduzione e gli interventi del comico pugliese Nicola Calia, volto noto della trasmissione di Canale 5 “Avanti un altro” e di Elio Angelini direttamente dalle trasmissioni televisive “Colorado” e “Italia’s Got Talent”.

  • Il 7 agosto “R’Estate in periferia” con il cabaret di Mariuccia Cannata

    Dopo il grande successo della versione summer del Festival “Facce da bronzi” al Castello Aragonese, continuano le iniziative di spettacolo nella città di Reggio Calabria dell’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte” con il progetto “R’Estate in periferia”, patrocinato dalla presidenza del Consiglio regionale della Calabria. Un programma variegato di spettacoli comici e musicali dedicato ai quartieri della periferia nord della città di Reggio Calabria. Il primo appuntamento si è svolto l’1 luglio nel quartiere di Concessa con il concerto del gruppo reggino “I Tintarella di Luna”.

  • Grande successo per le iniziative del Festival “Facce da bronzi” al Castello Aragonese

    Si sono concluse le iniziative della versione Summer del Festival Nazionale del cabaret “Facce da bronzi” – VI edizione, evento inserito nel calendario italiano dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018, che per quasi un mese ha valorizzato e animato gli spazi del Castello Aragonese di Reggio Calabria con interessanti eventi artistici, incontri letterari, laboratori e una suggestiva mostra sul teatro di figura.
    Un programma variegato, all’interno dell’estate reggina 2018, che ha soddisfatto i quasi 2.000 visitatori e spettatori che hanno affollato le sale dell’antico maniero arricchite dalla mostra “Le Figure dello Stretto”,

  • Cabaret al Castello Aragonese, venerdì grande chiusura con Mariuccia Cannata

    Sarà Mariuccia Cannata protagonista della trasmissione “Insieme” e vincitrice del Festival “Facce da Bronzi” winter a chiudere la straordinaria kermesse “Cabaret al Castello”, venerdì 27 luglio. Nell’incantevole terrazza del maniero reggino, l’associazione culturale “Calabria dietro le quinte”, ideatrice del festival nazionale del cabaret “Facce da Bronzi” inserito nell’Estate Reggina, ha realizzato spettacoli, mostre, reading, seminari e laboratori valorizzando uno dei patrimoni storici della città. E proprio all’interno del Castello è possibile ancora vedere sino al 29 Luglio la mostra di marionette, marottes e ombre del teatro di figura “Le Rane”.

  • “Le figure dello Stretto” e la rassegna “Cabaret al Castello” al maniero Aragonese

    E' stata inaugurata al Castello Aragonese, la suggestiva mostra "Le Figure dello Stretto" allestita nelle sale dell'antico maniero della città di Reggio Calabria. Un percorso scenografico e artistico nel teatro di figura, tra marionette, marottes e ombre per narrare mondi fantastici ed eventi storici, dal mondo delle fate al mito di Perseo, la famiglia Gramsci, rane e creature fantastiche. Opere artigianali a misura d'uomo magistralmente realizzate in questi anni dal teatro "Le Rane" nell'ambito di numerosi spettacoli di livello nazionale, hanno catalizzato l'attenzione di grandi e bambini accorsi numerosi al Castello impreziosito da un coinvolgente allestimento scenografico e percorso espositivo diretto dallo scenografo Aldo Zucco.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.