unci banner

:: Evidenza

Città sgomenta per la scomparsa di Filippo Zema, il pediatra gentiluomo. Domani i funerali

Città sgomenta per la scomparsa di Filippo Zema, il pediatra gentiluomo. Domani i funerali

Reggio Calabria. E' scomparso prematuramente il dott. Filippo Zema, pediatra conosciuto in città per la sua signorilità, per le doti umane e professionali e per quel sorriso che donava con garbo e solarità ai suoi...

Concesso il permesso di lavoro per l'ex presidente Giuseppe Scopelliti. Farà volontariato

Concesso il permesso di lavoro per l'ex presidente Giuseppe Scopelliti. Farà volontariato

Reggio Calabria. Dopo dieci mesi di reclusione, Giuseppe Scopelliti, ex presidente della Regione Calabria, ha ottenuto l’ammissione al beneficio del lavoro esterno e svolgerà attività di volontariato presso l'Associazione Nuova Solidarietà di Salice. Il Tribunale...

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

Reggio Calabria. “Se ne è andato in silenzio, senza rumore, come era solito fare quando lasciava una riunione, un’assemblea con i lavoratori, un convegno. Mai una nota alta o stonata, sempre attento a non ferire...

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. "In questi giorni il Comune di Reggio Calabria, per il tramite della sua società Hermes, ha inviato mediante posta ordinaria la bolletta del servizio idrico integrato e le sorprese per gli utenti non...

La bellezza del mare e quell'incubo chiamato plastica monouso

La bellezza del mare e quell'incubo chiamato plastica monouso

di Giusi Mauro - Partiamo da un dato e da una data, il 70% dei rifiuti che finiscono nei nostri mari è costituito da plastica monouso. Entro il 2050, il peso di questi rifiuti, supererà...

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nella notte tra il 15 e il 16 febbraio, verso mezzanotte circa, un nuovo incendio, ha interessato l’insediamento dei migranti, la cosiddetta baraccopoli, ricadente nella zona industriale di San Ferdinando.L’incendio ha provocato la morte di...

Reggio Calabria. Ieri sera, rocambolesco incidente in Piazza Mino Reitano: nessun ferito

Reggio Calabria. Ieri sera, rocambolesco incidente in Piazza Mino Reitano: nessun ferito

Reggio Calabria. Rocambolesco incidente ieri sera nei pressi del Ponte della Libertà. Pare a causa della forte velocità un autovettura Alfa Romeo Mito ha finito la sua corsa in Piazza Mino Reitano, al cospetto del...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURATanos: la Casa dei Racconti ospita gli Abruzzesi d'Argentina a SpazioTeatro

Tanos: la Casa dei Racconti ospita gli Abruzzesi d'Argentina a SpazioTeatro

Pubblicato in CULTURA Lunedì, 11 Febbraio 2019 08:18

Secondo appuntamento con la Casa dei Racconti di Spazio Teatro, ormai rimasta una delle poche realtà a portare cultura e teatro in città, che questa volta accoglie per la seconda volta la compagnia Teatro del Sangro, con il suo: "TANOS - Abruzzesi d'Argentina".
Tanos deriva dalla contrazione del termine: "Napoletanos", con cui gli Argentini etichettavano i migranti italiani, indipendentemente dalla loro regione di provenienza.
Una storia quella di Domenico e Rosa, interpretati da Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini, che inizia negli anni 50 in un'Italia che si ritrova a dover fare i conti con il dopoguerra, e con la povertà che ne consegue, quindi meglio sperare in un futuro migliore in una terra semi sconosciuta, che rimanere in Abruzzo e sperare in un miracolo.


Quindi via dall'Italia con la più iconica "Valigia di cartone", verso un futuro sconosciuto e contro il volere dei genitori, perche l'Argentina è alla fine del mondo, quindi ecco che i due sposini si imbarcano su una nave che li porterà nella terra promessa, ma il viaggio non è privo di problemi e inconvenienti, visto anche il problema della lingua e della burocrazia.
Ma alla fine il sogno si realizza, finalmente una casa, un lavoro e un figlio, grazie alla comunità italiana che già viveva in Argentina, perché gli italiani sono tutti compaesani, e tra compaesani si ci aiuta.
Uno spettacolo che ci ricorda che una volta eravamo noi gli immigrati, e chi migra non lo fa di certo a cuor leggero, ma spinto da bisogni veri e dalla voglia di cercare un futuro che sembra ormai scomparso nella propria terra.

Rc 11 febbraio 2019

Letto 44 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Secondo appuntamento con SpazioTeatro: sabato 9 e domenica 10 febbraio Tanos racconta gli italiani emigrati

    Proseguono gli appuntamenti con la rassegna teatrale di SpazioTeatro “Preparati al meglio” che propone uno spettacolo che, con grande ironia e semplicità, racconta gli italiani emigrati in Argentina nel 1950. Saranno due giovani sposi, Rosa e Domenico, ad abbandonare la loro terra d’origine per conquistare il successo e il futuro. TANOS è un sogno a occhi aperti, e del sogno questo spettacolo conserva la struttura ambigua e sfuggente; un lavoro teatrale “alimentato” anche dalla scrittura di John Fante:

  • A SpazioTeatro tornano "Pazzi di Storie" e i laboratori teatrali per i bimbi

    Dopo un anno di stop, torna Pazzi Di Storie, la rassegna teatrale per i più piccoli di Spazio Teatro. La rassegna proporrà quattro spettacoli teatrali, uno per ogni sabato di giugno dalle 18:00, a cui seguiranno una merenda ed una lettura a viva voce di un classico per bambini a cura della Biblioteca dei Ragazzi. Ad aprire la kermesse “Amore Love Psiche”, un classico della compagnia teatrale, interpretato magistralmente da Anna Calarco. A seguire il prossimo sabato 16 giugno, L’acqua Della Vita con Mario Berretta; Sabato 23 giugno, La Guerra Dei Topi E Delle Rane con Andrea Foti ed a conclusione Sabato 30 giugno, Il Drago Dalle Sette Teste con Pietro Rossetti.

  • Torna la rassegna Pazzi di storie a SpazioTeatro

    Torna un nuovo ciclo di spettacoli e letture per bambini e ragazzi alla Sala SpazioTeatro, in collaborazione con La Biblioteca dei Ragazzi. A partire dal prossimo 9 giugno, infatti, dalle 18:00 alle 20:00 per quattro settimane, un programma che prevede una performance teatrale seguita da una veloce merenda, dopo la quale i piccoli spettatori potranno perdersi ancora dentro la magia delle storie con le “Letture a viva voce”. La rassegna “Pazzi di storie” quest’anno comincerà con lo spettacolo teatrale Amore Love PSICHE di e con Anna Calarco, reduce dal Festival Primavera dei Teatri Kids.

  • “Capitani Coraggiosi” conclude domani al Teatro Cilea il Ragazzi MedFest

    Reggio Calabria 25/03/2017 - Si conclude la prima parte del lungo percorso del Ragazzi MedFest, nove giorni di spettacoli per ragazzi che hanno raccolto l’entusiasmo di grandi e piccini, i veri protagonisti della rassegna. E sarà una festa con un triplice appuntamento quello previsto per domenica 26 marzo. Si parlerà dell’amore e del rapporto tra padri e figli. Si comincia alle ore 16.00, al Miramare, con lo spettacolo “Amore Love Psiche”, il mito raccontato ai giovani spettatori dalla compagnia SpazioTeatro in un adattamento e interpretazione di Anna Calarco

  • L'illustratore Fabian Negrin al Castello per il Ragazzi MedFest

    Reggio Calabria 23/03/2017 – Doppio appuntamento al Castello ieri pomeriggio nell’ambito della rassegna Ragazzi MedFest. Ospite d’eccezione, l’illustratore Fabian Negrin alla cui presenza è stata inaugurata la mostra delle tavole dal volume“Re Pepe e il vento magico” di Letterio Di Francia, Donzelli Editore.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.