unci banner

:: Evidenza

Il Questore Raffaele Grassi saluta la città di Reggio Calabria

Il Questore Raffaele Grassi saluta la città di Reggio Calabria

Il Questore Raffaele Grassi lascia la città. “Sono stati quattro anni particolarmente intensi, ha detto incontrando la stampa. Nel mio mandato ho messo il cittadino al centro del nostro operato perché lo ritengo il primo...

PFF: il film collettivo 13.11 su migrazioni e attentati di Parigi del 2015, in prima regionale a Reggio

PFF: il film collettivo 13.11 su migrazioni e attentati di Parigi del 2015, in prima regionale a Reggio

Uno scrigno di storie che rivelano sogni e bisogni, desideri e difficoltà tratteggiando una dimensione caleidoscopica e complessa del fenomeno che ha sempre scandito la storia dell’umanità quale quello delle Migrazioni. Storie accomunate da una...

Autorità portuale di Gioia: incontro con il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo

Autorità portuale di Gioia: incontro con il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo

Reggio Calabria. Per conoscere le strategie di sviluppo portuale e le aree del retro porto dello scalo di Gioia Tauro, il direttore della sede italiana della Banca di Tokyo Mitsubishi UFJ, Kaneyuki Iseda, accompagnato dai...

Falcomatà: “Conte venga a Reggio per CdM, evitare dissesto e rilanciare porto di Gioia Tauro”

Falcomatà: “Conte venga a Reggio per CdM, evitare dissesto e rilanciare porto di Gioia Tauro”

Reggio Calabria. “Il premier Giuseppe Conte venga a Reggio Calabria con una strategia precisa che ci consenta di evitare l’ipotesi di dissesto del Comune capoluogo e con un piano di sviluppo del porto di Gioia...

Al via gli “Incontri di Natura” per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco Aspromonte

Al via gli “Incontri di Natura” per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco Aspromonte

Divulgare, far conoscere, promuovere e confrontarsi. Hanno preso il via gli “Incontri di Natura”, ciclo di eventi organizzati per celebrare il venticinquesimo compleanno del Parco dell’Aspromonte che si terranno a Reggio Calabria dal mese di...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURATorna la rassegna del circolo del cinema Cesare Zavattini "Restare Umani!": al via il 20 febbraio con la proiezione de "La lucina"

Torna la rassegna del circolo del cinema Cesare Zavattini "Restare Umani!": al via il 20 febbraio con la proiezione de "La lucina"

Pubblicato in CULTURA Sabato, 16 Febbraio 2019 13:55

Si aprirà mercoledì 20 febbraio, con la proiezione de "La lucina" - alla presenza dei registi Jonny Costantino e Fabio Badolato, e dello scrittore Antonio Moresco - autore dell'omonimo libro da cui il film è tratto - la rassegna 2019 del Circolo del Cinema "Cesare Zavattini", dal titolo "Restare umani!": un evento, per il primo degli appuntamenti che si susseguiranno, sempre al Cinema Odeon, per 10 mercoledì, con due proiezioni (alle ore 18 e alle ore 21).
A Reggio, dunque, per presentare il film, giungerà Antonio Moresco, considerato tra i maggiori scrittori a livello internazionale, autore di "Gli esordi", "Canti del caos", "Gli increati", "L'addio", fino al più recente "Il grido", oltre che, appunto, del romanzo "La lucina", del 2013, da cui è tratta l'opera che sarà proiettata il 20 febbraio.

Un film del quale è anche protagonista (oltre che co-sceneggiatore), interpretando un uomo anziano che vive in completa solitudine, ma il cui isolamento è turbato da un mistero: "La lucina è un film radicale e intimo, come una messa - ha affermato Moresco - Non avrei mai pensato d’interpretare questo film. Non so se soltanto io avrei potuto impersonare il protagonista. Su una cosa però devo dare ragione ai registi: forse un attore professionista non sarebbe andato bene, forse ci voleva una persona nuda, disarmata, senza maschera né armatura, qualcuno che non fosse difeso da un mestiere".
Moresco - come scrive Saverio Pazzano nel catalogo della rassegna - appartiene al genere di scrittore che "non si accontenta delle parole facili facili, delle storielle accattivanti, ma pretende dalla parola scritta e letta che dica qualcosa sull'urgenza del presente". "Mi affascinano le sue visioni che sono progetti ampi, mi piace la sua capacità di scrivere scrivere scrivere disperatamente e in modo caotico, che crea una lingua propria", sottolinea Jean-Paul Manganaro, mentre per Roberto Saviano "Antonio Moresco è uno scrittore-patrimonio, uno scrittore che, quando lo leggi, non ne esci più".
Dunque, un importante appuntamento, quello che aprirà la rassegna del Circolo Zavattini, al quale parteciperanno, come si diceva, anche gli stessi registi de "La lucina": i calabresi Jonny Costantino (per lui un ritorno, dopo aver partecipato ad una delle prime edizioni di "Visioni di cine(ma) indipendente", l'iniziativa promossa sempre dallo "Zavattini"), e Fabio Badolato, che, con la loro casa di produzione "Baco", portano avanti un lavoro cinematografico innovativo.

Dopo l'apertura, la rassegna proseguirà il 27 febbraio con un altro atteso momento: la proiezione di "Santiago, Italia", il film con cui Nanni Moretti "racconta dei primi mesi della dittatura in Cile nel 1973 e del ruolo cruciale che l’Ambasciata italiana ebbe in quell’occasione per salvare vite umane". Il programma continuerà, poi, con "Una notte di 12 anni" e con altre opere che hanno conquistato riconoscimenti internazionali: da "Le nostre battaglie" (premio del pubblico e premio Cipputi al 36° Torino Film Festival), a "Il dubbio - Un caso di coscienza" (premiato, per la migliore regia e per la migliore interpretazione maschile, nella sezione Orizzonti della Mostra di Venezia 2017), a "Still recording" (premio del pubblico alla Settimana della Critica a Venezia 2018). E ancora, la commedia "Tito e gli alieni", con Valerio Mastandrea, l'incontro tra dramma e commedia di "The constitution", e uno sguardo sull'etica, anche in relazione al giornalismo, con "Fixeur": in occasione della proiezione, sarà proposto un incontro, in collaborazione con il Sindacato Giornalisti Calabria e con il Gispe, il neo-costituito Gruppo Giornalisti dello Spettacolo. La chiusura della rassegna sarà affidata a "Styx", proposto, fuori abbonamento, nell'ambito di un evento promosso in collaborazione con Cineclub Internazionale Distribuzione.

Di seguito, il programma completo della rassegna (il costo della tessera è di 25 euro; per gli studenti 20 euro):

RESTARE UMANI! mercoledì 20 FEBBRAIO 2019 \ ore 18 e ore 21 LA LUCINA di fabio badolato e jonny costantino \ italia 2018 \ 101' un uomo anziano vive in completa solitudine, ma un mistero turba il suo isolamento mercoledì 27 FEBBRAIO 2019 \ ore 18 e ore 21 SANTIAGO, ITALIA di nanni moretti \ italia 2018 \ 80' lezione di storia di chi ha vissuto la caduta di Allende e di un’Italia solidale e accogliente mercoledì 6 MARZO 2019 \ ore 18 e ore 21 UNA NOTTE DI 12 ANNI di álvaro brechner \ francia, argentina, spagna 2018 \ 123' i 4323 giorni di detenzione di tre uomini che lottano contro la dittatura
mercoledì 13 MARZO 2019 \ ore 18 e ore 21 TITO E GLI ALIENI di paola randi \ italia, 2017 \ 92'
Traiettorie esistenziali per abbassare di nuovo lo sguardo sul mondo in una commedia lunare
mercoledì 20 MARZO 2019 \ ore 18 e ore 21 LE NOSTRE BATTAGLIE di guillaume senez \ belgio, francia 2018 \ 98' in lotta contro il mondo del lavoro, contro la famiglia, contro se stesso e i propri errori mercoledì 27 MARZO 2019 \ ore 18 e ore 21 IL DUBBIO - UN CASO DI COSCIENZA di vahid jalilvand \ Iran, 2017 \ 104'
Il coraggio delle proprie azioni, il senso di responsabilità come dilemma morale
mercoledì 3 APRILE 2019 \ ore 18 e ore 21 THE CONSTITUTION di rajko grlić \ croazia, repubblica ceca, slovenia 2016 \ 93' tra dramma e commedia, due insolite storie d’amore sull’odio, l’intolleranza, il pregiudizio mercoledì 10 APRILE 2019 \ ore 18 e ore 21 FIXEUR di adrian sitaru \ romania, francia 2016 \ 98' un film sull’abuso e la manipolazione, ma anche sull’ambivalenza dei nostri sistemi di valori in collaborazione con SINDACATO GIORNALISTI CALABRIA e GI.SPE

mercoledì 17 APRILE 2019 \ ore 18 e ore 21 STILL RECORDING di ghiath ayoub e saeed al batal \ siria, libano, qatar, francia 2018 \ 116' oltre le regole del linguaggio cinematografico per denunciare un orrore che va oltre l’orrore mercoledì 24 APRILE 2019 \ ore 18 e ore 21 STYX di wolfgang fischer \ germania, austria 2018 \ 94' una donna e un'avventura che la cambierà facendole affrontare in mare aperto la sofferenza umana in collaborazione con CINECLUB INTERNAZIONALE fuori abbonamento - ingresso: 5 euro - per i soci del Circolo 4 euro


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.circolozavattini.it
twitter: @zavattini1992
facebook: circolozavattini
instagram: circolozavattini_rc

Rc 16 febbraio 2019

Letto 137 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Torna "Visioni di Cine (ma) indipendente" l'iniziativa del Circolo Zavattini, quest'anno divisa in due parti

    In attesa dell'appuntamento con la rassegna cinematografica annuale, rinviata per motivi tecnici, le attività del Circolo del Cinema "Cesare Zavattini" di Reggio Calabria non si fermano. Anzi: torna "Visioni di cine(ma) indipendente", con un'edizione - divisa in due parti - di portata nazionale, incentrata sul '68. L'intento è di guardare al '68 con in mente parole come rottura, strappo, evento. A distanza di mezzo secolo e siti in un territorio che ha percepito da vicino l’evento di quegli anni, assistendo spesso anche al suo tradursi in qualcosa di eterogeneo da se stesso, risulta interessante affacciarsi su questo strappo per provare a rendersi conto di come quella dis-giuntura abbia cambiato definitivamente anche il nostro modo di guardare. E probabilmente il cinema, con il suo scorrimento delle immagini nel tempo, è il luogo perfetto per ricercare qualcosa di ciò che abbiamo dimenticato o rimosso.

  • Rinviata la rassegna cinematografica del Circolo Zavattini ma proseguono le attività

    Il Circolo del Cinema "Cesare Zavattini" di Reggio Calabria rende noto che, a causa della momentanea chiusura del Cinema Odeon per lavori di adeguamento, la rassegna cinematografica annuale, che solitamente aveva inizio ad ottobre, sarà rinviata e si svolgerà regolarmente - con le proiezioni settimanali che da ventisei anni, ormai, sono diventate un appuntamento importante per la vita culturale della città - non appena la struttura tornerà ad essere disponibile.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.