unci banner

:: NEWS

Partito il conto alla rovescia per l'edizione 2019 di EcoJazz

Partito il conto alla rovescia per l'edizione 2019 di EcoJazz

Presso la pinacoteca civica di Reggio, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione, della ventottesima edizione di Ecojazz, una delle kermesse musicali più longeve ed importanti, che riguardano il...

Torna l'appuntamento con la "Notte al Vecchio Borgo" di Rizziconi

Torna l'appuntamento con la "Notte al Vecchio Borgo" di Rizziconi

Un mix di arte, cultura, l’immancabile solidarietà e il rispetto per l’ambiente sono gli ingredienti del successo ormai consolidato della “Notte al Vecchio Borgo” di Rizziconi, giunto quest’anno alla sua...

Un centinaio di piante di canapa indiana trovate nelle campagne di Cittanova

Un centinaio di piante di canapa indiana trovate nelle campagne di Cittanova

Ieri pomeriggio, nell’ambito di un servizio di controllo in area aspromontana finalizzato al contrasto delle coltivazioni di sostanza stupefacente, i carabinieri della Compagnia di Taurianova assieme ai colleghi Cacciatori di...

Tappa di successo a Lazzaro per la rassegna Calabria Judaica

Tappa di successo a Lazzaro per la rassegna Calabria Judaica

Ha fatto tappa a Lazzaro nel comune di Motta San Giovanni la rassegna Calabria Judaica promossa dalla Cooperativa Satyroi di Bova Marina. Protagonista l’Antiquarium Leucopetra aperto grazie anche alla collaborazione...

Successo a Bocale per la giornata ecologica promossa da Pro Loco e Legambiente

Successo a Bocale per la giornata ecologica promossa da Pro Loco e Legambiente

Una giornata all’insegna della sensibilizzazione rispetto ai tempi del rispetto dell’ambiente. È stato questo il leit motiv dell’iniziativa tenutasi qualche giorno addietro presso il litorale di Bocale, promossa ed organizzata...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAXenìa Book Fair 2019, seconda giornata all'insegna della solidarietà

Xenìa Book Fair 2019, seconda giornata all'insegna della solidarietà

Pubblicato in CULTURA Giovedì, 11 Luglio 2019 11:15

La Fiera Nazionale del Libro all’Aperto (sull’Accoglienza) di Reggio Calabria entra nel vivo e racconta le strade della condivisione, del rispetto e dell'empatia. Il 9 luglio è stata una giornata di alto spessore per la Xenìa Book Fair che ha avuto il piacere di ospitare, oltre agli autori che hanno dato corpo alla Manifestazione, anche il gruppo dei volontari dell'A.I.S.M. A descrivere la realtà dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla con sede a Reggio Calabria è Sissy Facciolà, presidente del direttivo. Ruolo principale dell'associazione è proprio l'accoglienza: il gruppo di volontari è sempre disponibile nei confronti delle persone con sclerosi multipla. Tale disponibilità si esprime non solo nel sostegno quotidiano alle persone affette dalla malattia, reso possibile anche grazie al supporto dato dai giovani del Servizio Civile, ma porta avanti attività e progetti di sensibilizzazione, informazione e di inclusione sociale aperti a tutti, che hanno il fine ultimo di avvicinare gli uni agli altri in modo concreto e stimolante.

Esempio emblematico è il progetto "Senti come mi sento" rivolto ai ragazzi di tutte le età cui viene consentito di sperimentare i sintomi della malattia comprendendo così, fino in fondo, cosa significa mettersi nei panni degli altri e, di conseguenza, accoglierli (e "accogliersi") nel senso più alto e nobile del termine.

Tra gli autori e artisti presenti giorno 9 luglio alla kermesse culturale, la giovanissima scrittrice Elena Inuso, che con la lettura di alcune pagine del suo romanzo d'esordio, Lo specchio dell'anima, ha tratteggiato una storia di fragilità e coraggio che ha incantato il pubblico presente.
Antonio Agostino e Rosario Dato, in arte "I fratelli Frllo", che hanno riflettuto sull'essenza profonda del genere fantasy. Nelle pagine del loro racconto Mastro Heidn. L'orologiaio, hanno riversato il senso ultimo del nostro vivere, il cui significato si può cogliere sin dalla frase d'apertura «Per tutti ci potrà essere la pace. Una pace che deriva dall'aver tentato di fare il meglio di noi [cit. A.M.F. Munthe]».
Saverio Verduci, scrittore e professore, che ha affrontato un tema nevralgico: la necessità di preservare la lingua italiana, la cultura locale e nazionale. Come lui stesso ha affermato, accettazione e accoglienza passano dalla lingua, che diventa veicolo di conoscenza, comprensione e intercultura.

La Fiera Nazionale del Libro all’Aperto (sull’Accoglienza) ospiterà incontri letterari, mostre artistiche e associazioni fino a domenica 14 luglio presso il Parco della Mondialità di Gallico.
http://www.editrice-leonida.com/

http://www.xeniabookfair.it/

Rc 11 luglio 2019

Letto 127 volte

Articoli correlati (da tag)

  • La Leonida Edizioni pubblica il libro dello scrittore reggino Carmelo Covani

    La Leonida Edizioni arricchisce il catalogo delle pubblicazioni con il nuovo libro di Carmelo Covani dal titolo: Albo d’oro: i gallicesi nella seconda guerra mondiale. Noi tutti siamo in debito con quegli uomini che hanno sacrificato la loro giovane esistenza per l’Italia. Con il loro sangue è stata scritta la storia del nostro Paese e il nostro Paese non può e non deve dimenticarli.  Tutti noi abbiamo il dovere morale di ricordare chi ha offerto per il nostro bene quello che di più importante avevano: la vita.
    In segno di perenne riconoscenza a questi nostri fratelli di Gallico – caduti, prigionieri, partigiani e medagliati dell’ultima guerra – ho deciso di scrivere un Albo d’Oro che ne ricordasse il sacrificio eroico nelle mille battaglie cui sono stati fieri protagonisti.

  • Giuseppe Notaro ospite della fiera del libro all’aperto sull’accoglienza

    Lo scrittore reggino Giuseppe Notaro è stato, nei giorni scorsi, ospite della Fiera internazionale del libro all’aperto sull’accoglienza, meglio denominata Xenìa Book Fair, giunta alla quinta edizione. L’incontro si è tenuto nel suggestivo Parco della Mondialità di Gallico, giovedì 11 luglio. Ha moderato l’incontro Maria Teresa Notarnicola. La lettura dei brani è stata curata da Bruno Laganà.
    Notaro ha risposto alle domande della moderatrice, soffermandosi sui contenuti dell’opera. “E’ un libro che vuol mettere in guardia i giovani e non solo, sull’uso improprio dei social”, ha dichiarato lo scrittore reggino, concludendo l’incontro.

  • Xenia Book Fair 2019, a Gallico la cultura e tradizione Georgiana protagonista

    Come ogni anno ormai è consuetudine la tanto amata e attesa Fiera del libro all'aperto "Xenia Book Fair" svolta al Parco della Mondialità di Gallico. Ringrazio il Dott. Domenico Polito per averci dato come ogni anno la possibilità di far conoscere al pubblico quella che è la Terra e la Cultura della Georgia, dandoci uno spazio all'interno del Parco della Mondialità. Sette giorni intensi trascorsi fra scrittori, personaggi di spicco e rappresentanti della Regione Calabria.
    A conclusione della fiera alcuni cittadini georgiani hanno omaggiato di varie pietanze tipiche tradizionali della Georgia. Il Rappresentante dell'Associazione nella persona di Gianmarco Crea ringrazia tutti per l'attiva partecipazione.

  • Xenìa Book Fair 2019 regala un finale da favola

    Si conclude la V edizione della Fiera Nazionale del Libro all’Aperto (sull’Accoglienza) di Reggio Calabria, arte, musica e letteratura a cielo aperto. Xenìa Book Fair si è conclusa sulle note della Sonartis Academy, con il trio di pianoforte, sassofono e chitarra composto da Andrea Calabrese, Demetrio Fortugno e Giovanni Prestinicola. Protagonista dell'ultima giornata della Manifestazione l'associazione Libera di Reggio Calabria. Ai dibattiti sono intervenute Stefania Gurnari e Mimma Giorgino, che hanno discusso sull'importanza della memoria e del ricordo delle vittime innocenti delle mafie; il referente territoriale Giuseppe Marino e la Responsabile del coordinamento del gruppo Giustizia e Minori Elena Crucitti, i quali hanno illustrato i temi cardine della campagna Reggio Libera Reggio - la libertà non ha pizzo; Mimmo Nasone, che ha ricordato la figura di don Italo Calabró, del suo amore per i giovani e per "gli ultimi" della città di Reggio Calabria.

  • Poesia, musica e letteratura protagoniste di Xenìa Book Fair 2019

    Il 12 luglio la kermesse letteraria ha avuto l’onore di ospitare la delegazione georgiana: il primo consigliere dell'Ambasciata Sophia Q Qrtsivadze, l'autrice Nunu Geladze e il filologo Giorgi Lobzhanidze. Oggetto del dialogo è stato il ruolo di poesia e letteratura come strumento per annullare le differenze tra individui, per comprenderne le diversità e per conoscere tradizioni e caratteristiche di ciascuno. «Quando c’è qualcosa che ci disturba», analizza il filologo Giorgi Lobzhanidze «piangiamo in ogni angolo del mondo, la sostanza chimica della lacrima è uguale per tutti». Cinema, poesia, musica e letteratura, se sono veramente arte, diventano ponte, annullano distanze e confini e ci fanno riscoprire tutti uguali.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.