unci banner

:: NEWS

Palmi, ambiente e territorio: riunione tra i sindaci per chiedere immediati provvedimenti

Palmi, ambiente e territorio: riunione tra i sindaci per chiedere immediati provvedimenti

Continua senza sosta il lavoro dell’Amministrazione Comunale per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente e del nostro patrimonio naturale. Questa mattina il sindaco Giuseppe Ranuccio ha preso parte ad una...

Reggio Live Fest 2019: Arena dello Stretto gremita e standing ovation per Max Weinberg e Alessandro Quarta

Reggio Live Fest 2019: Arena dello Stretto gremita e standing ovation per Max Weinberg e Alessandro Quarta

“Due serate eccezionali, generi diversi ma con un comune denominatore: l’Arte, la creatività e le emozioni della grande Musica dal vivo ai massimi livelli internazionali... La location unica al mondo...

Cataforio, ufficiale un altro top player: Angelo Creaco è bianconero

Cataforio, ufficiale un altro top player: Angelo Creaco è bianconero

L’Asd Cataforio C5 Reggio Calabria, comunica di avere ingaggiato Angelo Creaco, universale-pivot classe 1989 di Reggio Calabria. Nelle ultime due stagioni ha contribuito al doppio salto di categoria del Futal...

Festa di sant’Anna tutto pronto a Reggio per l’edizione 2019

Festa di sant’Anna tutto pronto a Reggio per l’edizione 2019

Torna anche per quest’anno a Reggio il consueto appuntamento con la due giorni dedicata ai festeggiamenti in onore di Sant’Anna. Si pare con la serata del 25 di luglio, dove...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURA

CULTURA

Il 12 luglio la kermesse letteraria ha avuto l’onore di ospitare la delegazione georgiana: il primo consigliere dell'Ambasciata Sophia Q Qrtsivadze, l'autrice Nunu Geladze e il filologo Giorgi Lobzhanidze. Oggetto del dialogo è stato il ruolo di poesia e letteratura come strumento per annullare le differenze tra individui, per comprenderne le diversità e per conoscere tradizioni e caratteristiche di ciascuno. «Quando c’è qualcosa che ci disturba», analizza il filologo Giorgi Lobzhanidze «piangiamo in ogni angolo del mondo, la sostanza chimica della lacrima è uguale per tutti». Cinema, poesia, musica e letteratura, se sono veramente arte, diventano ponte, annullano distanze e confini e ci fanno riscoprire tutti uguali.

La sezione Calabria della Società Astronomica Italiana_ Planetarium Pythagoras Città Metropolitana di Reggo Calabria, sostiene l’Hospice “Via delle Stelle” e si unisce all’appello delle istituzioni e della società civile affinché la struttura sia preservata.
«Il ruolo svolto dall’Hospice per i malati terminali e le loro famiglie è noto - commenta la responsabile del Planetario Prof.ssa Angela Misiano Martino.
Nei momenti difficili il personale medico e sanitario ha fornito il supporto necessario per alleviare le sofferenze fisiche e psichiche degli ammalati e delle loro famiglie.

Il pomeriggio del 13 luglio si è aperto con le riflessioni della scrittrice Ida Daneri cha ha presentato il suo libro Dentro l’anima, una storia fantasy che, tra luci e ombre, svela il potere del perdono e della forza che si cela dentro ciascun individuo e sottolinea come a chiunque sia concessa la possibilità di andare oltre i propri errori e di riscrivere il proprio destino.
È toccato poi allo scrittore Francesco Idotta descrivere il suo racconto Cercami quando finirà l’inverno, una storia delicatissima di sofferenza e amore, ma anche di coraggio, necessario ad accogliere il desiderio di riscoprire ancora la vita e di aprirsi all’altro nonostante il dolore.

Si è tenuto martedì 9 luglio a Roma, nella sede del Ministero per i Beni e le Attività Culturali di Via del Collegio Romano, un incontro tra il Ministro Alberto Bonisoli e la dott.ssa Patrizia Nardi, esperta in candidature UNESCO del patrimonio culturale, responsabile tecnico-scientifico di GRAMAS Rete delle grandi Macchine a spalla italiane Patrimonio dell’Umanità dal 2013 e membro dell’International Council on Monuments and Sites per l’Italia, l’organizzazione internazionale non governativa che si occupa della conservazione, protezione e valorizzazione del patrimonio d’interesse culturale. All’incontro hanno partecipato il Capo di Gabinetto del Ministro, la dott.ssa Tiziana Coccoluto, l’on. Azzurra Cancelleri e il Capo Ufficio Stampa dott. Giorgio Giorgi.

Tutto pronto per la seconda edizione di “Fortunata/o chi legge”, rassegna culturale di letture animate rivolta a bambini e ragazzi in memoria di Fortunata Iiriti, giovane mamma bovese scomparsa prematuramente. L’incontro, che si terrà domenica 14 luglio alle ore 21presso i locali della biblioteca comunale di Bova Marina, luogo in cui Fortunata ha prestato servizio, si rivolge ad una fascia d’età dai cinque ai tredici anni accompagnati da un adulto. La serata prevede letture condivise, una tombola letteraria con libri in palio offerti dall’Amministrazione comunale e da volontari amici di Fortunata. Durante la serata ci saranno due particolari momenti di condivisione e scambio di libri e cibi aperti a tutti: “porta un libro e ne prendi un altro, porta un cibo e ne assaggi un altro.
Fortunata/o chi legge inaugura il ricco cartellone dell’Estate bovese promosso dall’Amministrazione comunale con la partecipazione di associazioni ed esercenti.

Torna a vivere la tradizione a Villa San Giovanni dove, dopo oltre 20 anni, i quartieri tornano a sfidarsi in diverse competizioni che vedranno protagoniste tutte le generazione. Dal torneo di briscola per i più adulto fino si tornei di beach volley e calcetto o tiro alla fune. A presentare il calendario di attività che animeranno e interesseranno tutti i rioni della città da lunedì 22 a domenica 28 luglio è stato il sindaco Giovanni SICLARI e l'assessore delegato alla consulta dei quartieri Giovanni Imbesi insieme ai rappresentanti dei quartieri.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.