unci banner

:: NEWS

Estate e intossicazioni alimentari: i consigli del Tecnologo Alimentare

Estate e intossicazioni alimentari: i consigli del Tecnologo Alimentare

Il caldo estivo, lunghe percorrenze per raggiungere casa dopo aver fatto la spesa e qualche disattenzione nel rispettare la catena del freddo possono essere causa di alterazione per i nostri...

Villa, firmato protocollo d'intesa con i consulenti del lavoro per l'Asse.Co.

Villa, firmato protocollo d'intesa con i consulenti del lavoro per l'Asse.Co.

«Sono felice e per questo ringrazio il sindaco di Villa San Giovanni e tutta l'amministrazione, perché con la firma di oggi si intraprende un percorso virtuoso e questo comune è...

Reggio Live Fest: all'Arena il tributo in musica ai Queen e Freddie Mercury

Reggio Live Fest: all'Arena il tributo in musica ai Queen e Freddie Mercury

Il 27 agosto alle 21.30 presso l’Arena dello Stretto di Reggio Calabria avrà luogo l’ultimo appuntamento del Reggio Live Fest 2019, la serie di eventi frutto della sinergia tra i...

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Si avvicina l'attesissima conclusione della 28^edizione di EcoJazz festival, in memoria del giudice Antonino Scopelliti e di tutte le vittime per la Giustizia. Il parco Ecolandia di Arghillà a Reggio...

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

In occasione della Notte Bianca organizzata nell’ambito degli eventi per l’Estate 2019 a Bova Marina la nota località calabrese ha vissuto un grande momento di recupero e di animazione culturale...

compra calabria

Sei qui: HomeCuriositàA Feroleto Antico l'incontro promosso dall'Ordine dei Geologi

A Feroleto Antico l'incontro promosso dall'Ordine dei Geologi

Pubblicato in Curiosità Mercoledì, 06 Febbraio 2019 11:50

Nei giorni scorsi, presso il T-Hotel di Feroleto Antico (CZ), si è tenuto un incontro sul tema “Corso Itinerante Specialistico di Approfondimento sulle NTC 2018”. L’incontro, promosso dal Consiglio Nazionale dei Geologi (CNG) e dall’Ordine Regionale della Calabria (ORG), in collaborazione con il Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi ed il Centro di GeoTecnologie Università di Siena(CGT), rientra tra le numerose iniziative formative che il Consiglio dell’Ordine dei Geologi della Calabria sta promuovendo da quando si è insediato, in sinergia con il CNG e la Fondazione Centro Studi CNG.

L’evento si proponeva di analizzare gli aspetti geologici, geotecnici e sismici contenuti nelle NTC 2018 e le novità introdotte dalla Circolare Applicativa, fornendo ai partecipanti elementi di riflessione per una corretta applicazione delle norme. Le NTC – è utile ricordare ai lettori - contengono le regole di riferimento per la progettazione e realizzazione di strutture nuove e per l'adeguamento di quelle esistenti, per la prevenzione e la sicurezza.
Il corso è stato tenuto dal Prof. Eros Aiello, geologo, docente presso il Centro Geotecnologie dell’Università di Siena (CGT) ed ha visto la partecipazione attiva di oltre 200 professionisti.

I lavori sono stati introdotti dal Presidente dell’Ordine dei Geologi Dott. Alfonso Aliperta, il quale ha riferito in merito al lavoro svolto nell’ultimo anno e mezzo dal Consiglio, soffermandosi sull’importanza delle Norme Tecniche nell’ambito di una sicura progettazione geologica ma anche evidenziandone gli elementi di critica che hanno indotto il CNG e 13 Ordini Regionali (tra cui quello della Calabria) a presentare ricorso al TAR del Lazio.
Lo stesso ha sottolineato l’importanza della formazione per il professionista contemporaneo ed ha auspicato una maggiore sinergia con l’Università in modo da consentire di formare adeguatamente i professionisti del futuro.

Sono intervenuti il Prof. Fabio Scarciglia, Professore del DiBEST Università della Calabria che ha portato i saluti del Prof. Salvatore Critelli Presidente del Corso di Laurea in Scienze Geologiche il quale si è soffermato sull’importante sinergia che nell’ultimo anno ha visto l’O.R.G. e l’Università della Calabria attivarsi attraverso nuove proposte finalizzate al miglioramento del Corso di Laurea in Scienze Geologiche ed alla formazione di geologi sempre più preparati ad affrontare la libera professione, una volta terminato il ciclo di studi, anche attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie.

Il Dott. Francesco Fragale, Segretario del Centro Studi CNG ha portato i saluti del Presidente Fabio Tortorici, e si è soffermato sull’importante sinergia tra la Fondazione e l’Ordine Regionale che ha consentito l’organizzazione, in Calabria, di corsi professionalizzanti di elevato valore scientifico.

Il Vice Presidente del CNG Vincenzo Giovine ed il Segretario CNG, nel porgere i saluti del Presidente Francesco Peduto,assente per impegni istituzionali, si è soffermato sulle motivazioni tecniche che hanno spinto il CNG ad impugnare le NTC 2018, norme che non rappresentano un esempio avanzato di quella cultura geologica della prevenzione e della sicurezza sempre più importante nel nostro Paese.

Il relatore, Prof. Eros Aiello, ha esposto in modo dettagliato le novità apportate dal DM 17.01.2018 (NTC 2018), sia sotto l’aspetto geologico che ingegneristico, ribadendo l’inadeguatezza di alcune parti delle norme ed evidenziando le criticità esistenti per un errato approccio alla progettazione geologica.

Al termine della lectio magistralis, un lungo dibattito ha visto protagonisti i partecipanti i quali hanno approfittato della presenza del Prof. Eros Aiello per entrare nel merito di problematiche legate all’applicazione delle NTC. Ha chiuso i lavori il Presidente dell’Ordine dei Geologi ringraziando il relatore per l’eccellente lavoro svolto, gli intervenuti tutti, ribadendo l’importanza di questi corsi in quanto rappresentano un’occasione di formazione ed informazione professionale.

Vibo Valentia 6 febbraio 2019

Letto 202 volte

Articoli correlati (da tag)

  • A Germaneto “Il ruolo del Geologo Professionista nelle attività di Protezione Civile”

    Il corso di Protezione Civile (primo livello) su “Il ruolo del Geologo Professionista nelle attività di Protezione Civile” si è tenuto sabato scorso presso la Sala Convegni della Protezione Civile a Germaneto di Catanzaro.Organizzato dall’Ordine dei Geologi della Calabria e dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile, l’evento ha registrato una buona partecipazione di iscritti all’Ordine dei Geologi della Calabria. Le tematiche trattate dai relatori, l’Avvocato Domenico Costarella, il Geologo Michele Fòlino Gallo, l’Ingegnere Antonio Morabito (Funzionari dell’U.O.A. Protezione Civile della Calabria), l’Architetto Alessandro Rugolo (Collaboratore dell’U.O.A. Protezione Civile della Calabria), l’Ingegnere Raffaele Niccoli (Dirigente del Centro Funzionale Multirischi dell’ARPACal), l’Ingegnere Giovanna Capparelli (Ricercatrice presso DIMES – Università della Calabria), l’Ingegnere Mariano Bruno (Libero Professionista), il Geologo Fabio Procopio (Libero Professionista) e il Geologo Orazio Colucci (Libero Professionista),

  • I geologi della Calabria entrano a scuola con l'iniziativa “La Terra vista da un professionista"

    I geologi entrano a scuola. Grande successo per la seconda edizione dell'iniziativa “La Terra vista da un professionista: a scuola con il geologo" svoltasi oggi in tutta Italia ed organizzata dal Consiglio Nazionale dei Geologi e dagli Ordini Regionali dei Geologi con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente. Per quanto riguarda la nostra Regione, hanno partecipato 60 scuole e altrettanti professionisti geologi che hanno affrontato insieme agli studenti degli istituti primari e secondari della Provincia e della Calabria, i recenti eventi alluvionali che hanno colpito il nostro territorio e i fenomeni passati e potenzialmente ripetibili, come il terremoto.

  • Presentata l'iniziativa “La Terra vista da un professionista: a scuola con il Geologo”

    Il 16 novembre 2018 si svolgerà in tutta Italia, organizzata dal Consiglio Nazionale dei Geologi e dagli Ordini Regionali dei Geologi con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, la II^ Edizione della giornata dedicata all’informazione ed alla prevenzione, rivolta agli studenti, denominata “La Terra vista da un professionista: a scuola con il Geologo”. Esperti del settore si confronteranno con gli alunni degli istituti superiori della Regione Calabria con l’obiettivo di diffondere la cultura geologica quale elemento necessario per la salvaguardia del territorio e dell’ambiente; far prendere coscienza dei rischi naturali e divulgare informazioni sui corretti comportamenti per una popolazione consapevole e resiliente ma soprattutto, far conoscere il Sistema di protezione civile all’interno del quale convergono anche i cittadini.

  • Al Campanella “La Terra vista da un professionista: a scuola con il Geologo”

    Il 16 novembre 2018 si svolgerà in tutta Italia, organizzata dal Consiglio Nazionale dei Geologi e dagli Ordini Regionali dei Geologi con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, la II^ Edizione della giornata dedicata all’informazione ed alla prevenzione, rivolta agli studenti, denominata “La Terra vista da un professionista: a scuola con il Geologo”. Esperti del settore si confronteranno con gli alunni degli istituti superiori della Regione Calabria con l’obiettivo di diffondere la cultura geologica quale elemento necessario per la salvaguardia del territorio e dell’ambiente; far prendere coscienza dei rischi naturali e divulgare informazioni sui corretti comportamenti per una popolazione consapevole e resiliente ma soprattutto, far conoscere il Sistema di protezione civile all’interno del quale convergono anche i cittadini.

  • La giornata nazionale della prevenzione sismica senza i geologi: una grave lacuna culturale

    Il 30 settembre si è tenuta in diverse città italiane la giornata della prevenzione sismica “Diamoci una scossa!, promossa da Fondazione Inarcassa, Consiglio Nazionale degli Ingegneri e Consiglio Nazionale degli Architetti. L'iniziativa si è sviluppata attraverso incontri divulgativi nelle piazze e sarà seguita, a novembre, da visite tecniche all'interno delle abitazioni private da parte di architetti e ingegneri.
    Occorre sempre plaudire a simili iniziative se nascono con l'intento di disseminare maggiori conoscenze sui rischi naturali e sulla necessità di mitigarli. A maggior ragione, devono essere sostenute quando affrontano problemi tanto delicati ed importanti quale l’elevato rischio sismico del territorio italiano (e, in particolare, di quello calabrese).

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.