unci banner

:: NEWS

Cataforio, il sogno si infrange a 29'' dalla fine. Non basta  il cuore dei reggini che concludono una spettacolare stagione

Cataforio, il sogno si infrange a 29'' dalla fine. Non basta il cuore dei reggini che concludono una spettacolare stagione

In uno scenario surreale dove tutto l'inimmaginabile prende forma, il Cataforio abbandona il parquet alzando bandiera bianca, al termine di una vera e propria messinscena. La calamita del destino, tira...

Europee: nel reggino la Lega rispecchia il trend nazionale, in città è il PD il primo partito

Europee: nel reggino la Lega rispecchia il trend nazionale, in città è il PD il primo partito

La Lega nella provincia reggina si conferma primo partito a questa tornata elettorale europea, e con il 22,77% svetta seguita dal Partito Democratico con il 20,67% cui segue il M5S...

Europee, affluenza in calo nel reggino: 39,11%. Comunali: stesso trend, in controtendenza: Sant'Alessio, Sant'Ilario e Stignano

Europee, affluenza in calo nel reggino: 39,11%. Comunali: stesso trend, in controtendenza: Sant'Alessio, Sant'Ilario e Stignano

A urne chiuse i dati vedono un’affluenza alle urne nella provincia reggina per le Europee del 39, 31%. La precedente tornata aveva visto un’affluenza del 41,39%. Reggio (alle 12: 8,58%...

Enjoy Lamezia accede alle Finals per la Serie B

Enjoy Lamezia accede alle Finals per la Serie B

I campioni di Calabria dopo aver battuto la concorrenza regionale battendo nel PlayOff Nuovo Basket Soverato, Scuola di Basket Viola e la Vis Reggio vincono anche lo spareggio tra regioni...

Ciak finale per "Sandrino - Il film" di Pasquale Caprì

Ciak finale per "Sandrino - Il film" di Pasquale Caprì

Con un lungo quanto soddisfatto “Stooop”, seguito da un grande applauso, si sono concluse le riprese di “Sandrino – Il film”, il lungometraggio con protagonista il personaggio ideato e portato...

compra calabria

Sei qui: HomeCuriositàAl teatro Cilea il tributo a Otello Profazio “Mastro Cantaturi”

Al teatro Cilea il tributo a Otello Profazio “Mastro Cantaturi”

Pubblicato in Curiosità Venerdì, 02 Dicembre 2016 20:06

Reggio Calabria 02/1272016 - La tradizione popolare che si veste di cultura, spesso viene calpestata da nuove mode, da piazze danzanti, offuscando la grandezza dignitaria del Folk. Otello Profazio, appartiene al gotha della musica italiana, non a caso è stato da poco insignito con il “Premio Tenco”, prestigioso riconoscimento tributato per i migliori artisti della musica italiana. Il suo mondo si compone di parole, di canzoni, di scritti, di ricerche sociali e momenti indelebili fissati dalle immagini televisive in bianco e nero in RAI.

Una lunga storia, iniziata discograficamente nel 1963 con la Fonit Cetra, con la pubblicazione dell’album “Calabria”, proseguita per oltre cinquant’anni, suddivisa anche con il ruolo di satiro con le sue “Profaziate” pubblicate sul quotidiano “Gazzetta del Sud”, che ironicamente descrivono modi di essere, luoghi e persone. “Mastro Cantaturi” è il suo appellativo che richiama termini come “Mr Dynamite” che è l’appellativo che definisce James Brown, per identificare l’unicità del suo andare oltre il ruolo del cantastorie, che negli anni settanta era ammirato al Folkstudio di Roma, dai grandi cantautori nascenti, tra cui Venditti, De Gregori, De Angelis. Collaborazioni importanti con grandi figure del Folk, come Matteo Salvatore, Caterina Bueno, Rosa Balistreri, ma anche con artisti del calibro di Giorgio Gaber, Enzo Jannacci, Luigi Tenco o Lino Toffolo.

 

Otello Profazio rappresenta l’unica vera voce tradizionale del Sud, icona di una porzione societaria che si dissolve con i nativi digitali. La lunga storia della carriera del “Mastro Cantaturi”, culminerà il 16 dicembre con il conferimento della cittadinanza onoraria da parte dell’Amministrazione Comunale, che sarà suggellata da una “Serata d’onore Tributo a Otello Profazio” che inizierà alle 20.30. Lo spettacolo avrà la dimensione del format televisivo, con musicisti che interpreteranno canzoni di Otello Profazio, alternandosi con l’angolo Talk Show in cui saranno presenti personalità della cultura e della musica.

 

Gli ospiti Manuela Cricelli, Mimmo Cavallaro, Parafone’, Diego Pizzimenti, Giovanna Scarfo’ e Cosimo Papandrea, si alterneranno con momenti di racconto di aneddoti, video e immagini inedite, con Otello Profazio sempre presente nell’angolo salotto del palcoscenico. L’evento è organizzato dalla Elca Sound ed Associazione “Incontriamoci Sempre” del presidente Pino Strati, con l’apporto comunicativo di Account. L’ingresso sarà ad inviti con posti numerati, con il ricavato che sarà devoluto in beneficenza ad “Agedi”. I tickets sono distribuiti presso Associazione Incontriamoci Sempre, stazione Santa Caterina, Elca Sound viale Aldo Moro, Bar Pasticceria La Mimosa piazza Sant’Anna, Bar Pasticceria Dolce Capriccio viale Europa .Gli inviti sono anche disponibili presso il Botteghino del Teatro Cilea dal 9 al 16 dicembre, dalle ore 9.30 alle ore13. Per ulteriori informazioni è attivo h24 il numero 340.4641607

Letto 591 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Incontriamoci Sempre: gran finale per il corso di Tarantelle del Sud il 6 giugno 2019

    L'ottavo anno del corso tarantelle del sud, stagione 2018/2019 è alle battute finali: un'annata intensa e ricca di soddisfazioni per l'Associazione Incontriamoci Sempre e per la splendida direttrice Giovanna Scarfò. “Tarantelle del Sud”, un viaggio tra il nostro meraviglioso sud, è lo spirito del corso. Con professionalità, impegno e passione, e con grande successo, la nostra Giovanna, riesce con a far muovere ai corsisti i passi di danza della tarantella, pizzica e tammurriata. Lo spirito di amicizia ed il senso di aggregazione sono l'anima di tutte le attività che ruotano attorno alla alla stazione fs di S.Caterina, ritenuta dai media e dagli osservatori del settore, una delle più belle realtà a livello nazionale.

  • Calabria D'autore Summer outdoors

    Quattro venerdì all'aperto nella stazione fs di S.Caterina, con il panorama che si affaccia sullo stretto, per ammirare il nostro splendido mare, sotto le stelle, con inizio alle ore 20,30. Si inizia il 7 giugno, poi a seguire il 14 , il 21, ultima serata il 28 giugno.  Si apre con gli splendidi ragazzi di CORDE LIBERE, diretti magistralmente dal maestro Alessandro Calcaramo, poi il 14 giugno il prof Daniele Castrizio ci parlerà di tutte le statue Greche del Museo di Reggio Calabria, il 21 giugno con una storia che arriva dal mare, un grande imprenditore che onora la nostra Calabria con le sue eccellenze, famoso in tutto il mondo, ci riferiamo del Cav. Pippo Callipo.

  • Incontriamoci Semre: Premio “Amici della Patriarca II 2019” a Basile, Cavallaro, Latella e Musolino

    Un nome d’eccezione per la IV edizione della “Magica Notte di Chianalea”: direttamente dagli Stati Uniti, l’ingegner Roberto Furfaro sarà ospite sulla Patriarca II e verrà insignito del prestigioso “Pesce Spada d’Oro”. Dalla Calabria all'Arizona, Roberto Furfaro, inizia una carriera di tutto rispetto, in costante crescita. Il suo primo impegno è quell o di sviluppare sonde, robot e prototipi per l’esplorazione del Sistema Solare per la Nasa. E’, inoltre, professore di Ingegneria dei Sistemi Spaziali e Direttore di due Dipartimenti all'Università dell'Arizona, a cui la Nasa appalta i progetti più complessi.

  • Il “Bianco” ed il “Rosso” protagonisti, domenica 14 aprile, a Calabria D'Autore

    La formula domenicale di Calabria D'Autore, iniziata il 20 gennaio scorso, ha, fin qui, riscosso un successo straordinario: tutte le iniziative di Incontriamoci Sempre per il Volontariato hanno registrato il tutto esaurito. In particolare, le serate le cui tematiche sono state legate al territorio hanno riscontrato un unanime consenso dei soci e dei cittadini, che hanno riscoperto la gioia e la voglia di ritrovarsi e condividere momenti intensi nello spirito dell'aggregazione.

  • A Calabria d'Autore, Daniele Castrizio ricostruisce il rapporto di Reggio e il Calopinace

    A Calabria d'Autore questa domenica gran pienone per l'incontro con il professor Daniele Castrizio dedicato alla storia del Calopinace. Uno spostamento che di fatto ha ridisegnato la città cambiandone non solo la fisionomia ma anche la storia. Un'occasione di dibattito e confronto ma soprattutto uno stimolo alla ricerca dei tesori del nostro passato

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.