unci banner

:: Evidenza

E' morto Antonio Megalizzi, rimasto gravemente ferito nell'attentato di Strasburgo

E' morto Antonio Megalizzi, rimasto gravemente ferito nell'attentato di Strasburgo

E’ morto Antonio Megalizzi, il 29enne reporter rimasto ferito martedì nell’attentato ai mercatini di Natale a Strasburgo. Ferito alla testa da un proiettile, le condizioni del giovane da subito sono state giudicate molto gravi. Sale...

Circolo Zavattini, va in scena la rassegna: Visioni di cine(ma) indipendente

Circolo Zavattini, va in scena la rassegna: Visioni di cine(ma) indipendente

di Giusi Mauro - Prende il via l’iniziativa dal Circolo del Cinema Zavattini, “Visioni di cine(ma) indipendente”. Dopo il successo della prima parte, “L'(in)atteso ’68” si apre la seconda parte, “Après mai”, che da oggi...

Grande Ospedale Metropolitano, la lettera di commiato del Direttore Generale Dott. Frank Benedetto

Grande Ospedale Metropolitano, la lettera di commiato del Direttore Generale Dott. Frank Benedetto

Accomiatarsi non è mai facile, specie quando si va via da un posto al quale si tiene particolarmente, per questo motivo quando ho deciso di scrivere una lettera di congedo da Direttore Generale di questa...

Crisi da sovraindebitamento e conciliazione: il convegno alla Camera di Commercio

Crisi da sovraindebitamento e conciliazione: il convegno alla Camera di Commercio

di Tatiana Muraca - La Camera di Commercio di Reggio Calabria è stata oggi sede di un interessante convegno intitolato “La procedura di risoluzione della crisi da sovraindebitamento e la conciliazione”. Seduti al tavolo per...

Viola Reggio Calabria, Carnovali: "Spero di vedere la squadra nella parte alta della classifica"

Viola Reggio Calabria, Carnovali: "Spero di vedere la squadra nella parte alta della classifica"

Reggio Calabria. Ai microfoni di "Break In Sport" Tommaso Carnovali rivolge l'attenzione della Viola Reggio Calabria alla prossima sfida contro Salerno. "Potrebbe essere simile alle gare con Matera e Palestrina, Salerno ha caratteristiche simili a...

compra calabria

Sei qui: HomeCURIOSITA'Braccio di ferro: sul lungomare successo per il XIII Trofeo del Mediterraneo

Braccio di ferro: sul lungomare successo per il XIII Trofeo del Mediterraneo

Pubblicato in Curiosità Giovedì, 09 Agosto 2018 09:26
Braccio di ferro: sul lungomare successo per il XIII Trofeo del Mediterraneo foto di Domenico Notaro

XIII TROFEO DEL MEDITERRANEO il termine giusto per iniziare questo resoconto è spettacolare.
Una scenografia bella curata nei minimi particolari, una presentazione del nostro sport il braccio di ferro molto professionale, grazie alla passione degli organizzatori Emilio Tomaselli e Giusi Testini che ormai da più di 20 anni organizzano eventi in Calabria in collaborazione con la federazione Italiana.

Un ringraziamento particolare va a loro. Iniziare a organizzare è facile ma a essere costanti negli anni è molto difficile, loro ci sono riusciti e ci riescono ancora, meravigliosi.
Alto il livello degli atleti iscritti e grande presenza con il responsabile degli arbitri in Italia ma anche arbitro master mondiale WAF il massimo livello, Katia Crucitti con la collaborazione di un atro arbitro senior WAF Denis Tognana. Per l'occasione hanno anche organizzato un seminario per degli aspiranti arbitri molto interessante, una grossa opportunità.

Partiamo ad analizzare la competizione sportiva, gli atleti e gli incontri, negli Juniores vincono le categorie i 70 kg Davide Mauceri su Alex Basso alla sua prima competizione mentre gli oltre 70 kg sono vinti da Samuele Lucarelli su Matteo Nicastro. Due sole le atlete femminili con categorie di peso molto diverse. Emma Vassallo molto sportivamente accetta la sfida con la campionessa Annamaria Costantino che vince.
Negli esordienti 70 kg vince un nuovo atleta molto bravo Ignazio Zaccaria mentre gli 80 kg sono vinti con una bella finale da Emanuele Ripepi su Carmelo Intagliata atleta master e veterano. Fortissimo Samuele Lucarelli vince gli 85 kg su Nunzio Pace. Di Lorenzo Simone vince i 90 kg secondo è Michele Mauceri terzo Roberto Zagari mentre l' ultima categoria i + 90 è vinta da Vincenzo Casillo su Simone Sciortino.


Nelle categorie senior troviamo degli ottimi campioni come Giuseppe Basso che stravince i 70 kg, atleta di categorie basse ma molto forte e veloce piò creare difficoltà anche a categorie superiori. Gli 80 kg sono vinti da Pasquale Ciglione, strepitosa la vittoria del figlio di Antonello Lucarelli Samuele vince la categoria senior 85 kg atleta Juniores che presto farà parlare di se anche in competizioni internazionali. Vittoria schiacciante nei 90 kg niente ha potuto Scordo e Luigi Paciello che è secondo stravince Placido Gioco. le ultime due categorie sono state caraterizzate da bellissimi incontri. I 100kg sono stati vinti da Antonello Lucarelli in strepitosa forma su Alfredo Romeo e Claudio Testa. Vittoria anche per un altro campione Tomas De Marchi che vince gli oltre 100 kg, troppo superiore secondo è Vincenzo Casillo e terzo Nicolai Alex.


Tre anche le categorie con il braccio sinistro gli 80 kg sono vinti da Matteo Libonati altro campione che negli ultimi anni ha fatto podi importanti, ottima la sua continuità specialmente col braccio sinistro. Di Lorenzo Simone vince i 90 kg su Domenico Stelo atleta che ha fatto tutte le competizioni in calendario fino adesso bravissimo.
Claudio Testa atleta milanese e da parecchi anni in attività vince gli oltre 90 kg.
Combattutissimi gli Assoluti, l'open di sinistro va a Matteo Libonati una grande vittoria pur essendo di peso inferiore il suo primo assoluto meritato per la sua grande passione e impegno viene cosi collocato tra i migliori atleti col braccio sinistro, secondo è Claudio Testa terzo Nicolai Alex. Una vera battaglia nell' assoluto destro perde per doppio fallo Gioco Placido passa Luigi Paciello che è terzo dopo aver perso con Tomas.

Arriva da vincente Antonello Lucarelli in finale con Tomas De Marchi un grande incontro che vede vincere Antonello. Aa detto che Tomas arriva da due competizioni internazionali vinte ma nulla da togliere ad un grande campione come Antonello che oltre ad essere il migliore atleta del sud Italia è anche sicuramente a livello internazionale.
Una bella competizione ottime le scuole di Nino Falliti , Luigi Paciello e Antonello Lucarelli che hanno messo in competizione atleti preparati, un grazie va agli sponsor che ci permettono di organizzare questi eventi, agli arbitri Katia Crucitti, Denis Tognana e Nino Falliti molto bravi e professionali al fotografo Domenico Notaro agli organizzatori Emilio Tomaselli e Giusi Testini un importante e sentito Grazie.

Rc 9 agosto 2018

Letto 537 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Ottima performance dell’Amaranto Boxe -Team Flash Natoli al quarto criterium giovanile

    Reggio Calabria 23/05/2017 -  Gallina, ha ospitato il quarto criterium giovanile organizzato dall’Amaranto Boxe RC – Team Flash Natoli ME. Hanno preso parte a questo criterium 35 giovani atleti. Le società presenti sono state l’Amaranto Boxe, la Group 15 di Lamezia Terme, la Boxe Popolare Cosenza, l’Invictus Catanzaro e la Boxe Luigi Coluccio di Roccella Jonica. L’Amaranto boxe ha fatto ancora una volta la parte del leone

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.