unci banner

:: NEWS

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l’iscrizione alle Consulte per le associazioni già iscritte all’Albo comunale.Lo comunica l’assessore con delega alla partecipazione Irene Calabrò. “Dall’esame dell’Albo delle Associazioni abbiamo rilevato che erano...

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Mancano ormai poche settimane alla partenza della programmazione prevista nella Città metropolitana di Reggio Calabria dalla Esse Emme Musica, che proporrà come di consueto una ricca serie di grandi eventi....

Il sindaco Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni

Il sindaco Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni

Venerdì 18 ottobre 2019, alle ore 10, a Palazzo Alvaro, il Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni, nel corso di...

Autorità Portuale dello Stretto, Oliverio: rivedere la decisione

Autorità Portuale dello Stretto, Oliverio: rivedere la decisione

Di seguito si riporta l'intervento del Presidente della Regione, Mario Oliverio, davanti alla Commissione Trasporti della Camera dei Deputati per l'Audizione informale nell'ambito dell'esame della proposta di nomina a presidente...

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Giorno 14 Ottobre 2019 rappresenta il punto di arrivo di una campagna estiva che ha raggruppato tanti apparati istituzionali e associativi della città a titolo gratuito e spinti solo da...

compra calabria

Sei qui: HomeCuriositàConfcommercio: tassa rifiuti sempre più cara frena lo sviluppo delle imprese

Confcommercio: tassa rifiuti sempre più cara frena lo sviluppo delle imprese

Pubblicato in Curiosità Mercoledì, 11 Settembre 2019 16:20

Confcommercio Reggio Calabria: secondo l’Osservatorio Tasse Locali, aumenti dovuti a inefficienze di gestione dei Comuni. Ristoranti, Ortofrutta, Bar le categorie merceologiche che hanno subito i maggiori rincari. La tassa rifiuti TARI continua a rappresentare un peso insostenibile e spesso ingiustificato, se si considerano le iniquità che la caratterizzano per le imprese del nostro territorio. Dai dati raccolti dal portale Confcommercio www.osservatoriotasselocali.it - strumento permanente dedicato alla raccolta e all’analisi di dati e informazioni sull’intero territorio relative alla tassa rifiuti (TARI) pagata dalle imprese del terziario - si conferma la continua crescita della tassa sui rifiuti, nonostante una significativa riduzione nella produzione dei rifiuti stessi, e i divari di costo tra medesime categorie economiche, sempre a parità di condizioni e nella stessa provincia. In particolare si evidenzia come le categorie Ristoranti, Pizzerie, Bar, Ortofrutta siano quelle più sofferenti.

Dall’elaborazione dei dati di OpenCivitas (sito promosso dal Dipartimento delle Finanze e dalla SOSE per determinare i fabbisogni standard delle amministrazioni locali) la gran parte dei Comuni capoluogo di provincia continua a registrare un costo Tari superiore rispetto ai propri fabbisogni e anche il nostro territorio conferma il trend con un costo che supera di oltre il 50 % il fabbisogno standard. Se consideriamo che la percentuale indicata rappresenta la definizione delle necessità finanziarie di un ente locale in base alle sue caratteristiche territoriali e agli aspetti socio-demografici della popolazione stimate dal SOSE, è evidente che essa diventa un chiaro indicatore della poca virtuosità della nostra città. Addirittura, rispetto alle altre città capoluogo calabresi, Reggio Calabria primeggia, purtroppo, per i Valori medi TARI 2018 pro capite (€ 218, 9), in aumento rispetto all’annualità 2017.

Un dato ancor più preoccupante, quello registrato nell’ultimo anno, considerando che proprio il 2018 avrebbe dovuto rappresentare una svolta. Dal 1 gennaio 2018, infatti, i Comuni avrebbero dovuto avvalersi anche delle risultanze dei fabbisogni standard nella determinazione dei costi relativi al servizio di smaltimento dei rifiuti. La situazione fotografata richiede risposte urgenti per avviare una profonda revisione dell’intero sistema che rispetti il principio europeo ‘chi inquina paga’ e tenga conto delle specificità di determinate attività economiche delle imprese del terziario al fine di prevedere esenzioni o agevolazioni per le aree che di fatto non producono alcun rifiuto e sulle quali invece continua ad essere calcolata integralmente la tassa.

Per Matà, Presidente Confcommercio Reggio Calabria, “l’attuale strutturazione della Tari, che va ad ingenerare un prelievo insostenibile soprattutto per le Aziende del Terziario, è tale da lasciare assolutamente slegati la produzione di rifiuto rispetto alla spesa. Come Confcommercio ci batteremo con sempre maggiore incisività affinché l’Amministrazione comunale tenga conto degli effettivi fabbisogni nel definire la tariffa oltreché proceda ad individuare, attuare ed incentivare sistemi premianti, come ad esempio consistenti sconti / agevolazioni per comportamenti virtuosi, quale prima modalità a basso costo per garantire un rapido progresso della raccolta differenziata oltreché un meccanismo equo e meritocratico”.

Rc 11 settembre 2019

Letto 125 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Reggio, Confcommercio presenta il workshop con Sergio Borra “Un cliente per sempre”

    Dopo il grande entusiasmo suscitato dall’evento sulla Leadership eccellente del 3 giugno scorso che ha visto la partecipazione di oltre 90 imprenditori, continua la formazione imprenditoriale d'eccellenza targata Confcommercio ed Ente Bilaterale.
    La seconda tappa del percorso appositamente studiato da Confcommercio con il patrocinio della Città Metropolitana di Reggio Calabria per accrescere a 360° le competenze aziendali ed implementare la qualità dei servizi alla clientela è fissata per il 28 ottobre con il Workshop UN CLIENTE PER SEMPRE.

  • Gaetano Matà (Confcommercio) è il nuovo Presidente dell’Ente Bilaterale del Terziario di Reggio Calabria

    Si è tenuta nei giorni scorsi, presso la sede di Via Zecca, l’Assemblea di EBTDS - Ente Bilaterale del Terziario provinciale che ha eletto Gaetano Matà, Presidente di Confcommercio, alla guida dell’Ente per il prossimo quadriennio. Eletta alla carica di Vice Presidente Sabrina De Stefano (Uiltucs).

    Il neo Presidente nel ingraziare i componenti dell’Assemblea per la fiducia accordata ha assicurato da subito il massimo impegno diretto a dare seguito alle progettualità dell’Ente già in cantiere oltreché a stimolare nuove iniziative nel solco di un sano concetto di welfare che l’Ente Bilaterale reggino, grazie alle positive relazioni sindacali, sta implementando sulla base dei più moderni sistemi sociali, rispondendo alle reali esigenze di Aziende e Lavoratori del comparto.

  • I Contratti di Sviluppo Territoriale opportunità per le imprese del territorio

    Gli ultimi accadimenti occorsi nella città di Reggio Calabria, l’uccisione della Tabaccaia Mariella Rosa, l’escalation criminale con violente rapine a esercizi commerciali, la bufera politica che ha coinvolto il nostro territorio, non devono oscurare e far passare inosservate le opportunità per le imprese che a breve saranno disponibili, discusse insieme alla Ministro dello Sviluppo per il Sud Barbala Lezzi, martedì us a Catanzaro. La situazione difficile in cui versano le imprese reggine è sotto gli occhi di tutti. Maggiore tasso di
    desertificazione tra le città italiane, saracinesche abbassate e negozi sfitti sono elementi che ci portano a ribadire che lo sviluppo del nostro territorio passa soprattutto da una politica di rilancio che opera per il benessere delle imprese che sono le uniche fonti che generano economia. 

  • Incontro tra Camera di Commercio e Confcommercio sulle azioni di sostegno alle imprese reggine

    In data 26 Luglio si è tenuto presso la CCIAA di Reggio Calabria l’incontro tra il Presidente dell’Ente camerale Antonino Tramontana e Gaetano Mata’, neo Presidente di Confcommercio Provinciale, che proprio dalla Camera di Commercio ha avviato la fitta serie di incontri
    istituzionali che lo vedranno impegnato nei prossimi giorni. Il Presidente Matà, nel ringraziare per la cordiale accoglienza, ha manifestato la piena disponibilità della Confcommercio Reggio Calabria a collaborare fattivamente con la Camera in tutte le iniziative legate a vantaggi, benefici, opportunità, servizi rivolti alle imprese commerciali ed agli operatori economici del territorio.

  • Le congratulazioni dell'UNCI Calabria per la nomina di Gaetano Matà a presidente di Confcommercio RC

    La scelta, unanime, della Confcommercio di Reggio Calabria per la nomina del suo presidente non poteva che ricadere su un professionista con esperienza ultra trentennale, come Gaetano Matà. Sarà lui a guidare l’Associazione per il prossimo quinquennio improntando la sua gestione sulla trasparenza e democraticità, come lui stesso ha affermato nel suo intervento post nomina. L’UNCI CALABRIA pubblicamente si congratula con il neo Presidente per l’importante mandato riconosciutogli, opportunità non solo per l’associazione ma per l’intero settore. Confcommercio da oggi gode di una marcia in più. Quella necessaria, l’UNCI ne è certa, a raggiungere tutti gli ambiziosi traguardi che Gaetano Matà si è prefissato.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.