unci banner

:: Evidenza

Sciolto dal CdM il Consiglio comunale di Platì

Sciolto dal CdM il Consiglio comunale di Platì

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Marco Minniti, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali (TUEL),...

Ordine dei Medici, bilanci approvati e decani premiati

Ordine dei Medici, bilanci approvati e decani premiati

Si è svolta, presso l’Auditorium dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri, l’assemblea annuale per l’approvazione del conto consuntivo 2017 e del bilancio preventivo 2018, passati...

Viola, Baldassarre va al Lugano

Viola, Baldassarre va al Lugano

La Viola Reggio Calabria comunica il trasferimento dell’ala/pivot Patrick Baldassarre al Lugano Basket Tigers. La società ha concesso il “nulla osta” al giocatore per disputare...

Uilpa: "Che fine hanno fatto le sedi distaccate dei Vigili del Fuoco di Monasterace e Ricadi?"

Uilpa: "Che fine hanno fatto le sedi distaccate dei Vigili del Fuoco di Monasterace e Ricadi?"

Reggio Calabria. Oblìo o “sindrome del marinaio”? Questo è l’interrogativo che si pone la UILPA dei Vigili del Fuoco Calabrese, sempre attenta alla sicurezza dei...

Il presidente della Conferenza per l'Area dello Stretto Domenico Battaglia sull'aeroporto "Tito Minniti"

Il presidente della Conferenza per l'Area dello Stretto Domenico Battaglia sull'aeroporto "Tito Minniti"

“Rivolgo un invito affinché cessi lo scontro politico-istituzionale e si superino le roventi polemiche di queste settimane. Ciascuno si assuma le proprie responsabilità e collabori...

Il ruolo della donna nella società: la riflessione di Cinzia Nava (Crpo)

Il ruolo della donna nella società: la riflessione di Cinzia Nava (Crpo)

Reggio Calabria. Cinzia Nava, presidente della Commissione regionale per le Pari Opportunità, intervenendo in merito al ruolo della donna nella società e soffermandosi in particolare...

compra calabria

Sei qui: HomeCURIOSITA'Figli di genitori che si separano, primo bilancio del progetto Gruppi di Parola

Figli di genitori che si separano, primo bilancio del progetto Gruppi di Parola

Pubblicato in Curiosità Mercoledì, 28 Febbraio 2018 15:02

Presentato oggi a Roma, nella sede dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, un primo bilancio del progetto “Gruppi di parola, una risorsa per i figli dei genitori separati”, promosso dall’Autorità garante, in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e l’Istituto Toniolo di Studi Superiori. Nell’occasione è stata annunciato l’avvio di una iniziativa finalizzata alla promozione di una “Carta dei diritti dei bambini nella separazione”, pensata come strumento di tutela e protezione comprensibile e utilizzabile direttamente dai bambini e dai ragazzi coinvolti nell’esperienza della separazione dei genitori. I principi fondanti della Carta saranno ispirati alla Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Partito lo scorso 9 novembre con il primo ciclo di incontri ospitati dal Consultorio familiare dell’Università Cattolica di Roma, il progetto intende valorizzare l’esperienza della condivisione delle emozioni come strumento di confronto ed elaborazione dei vissuti tra i bambini e i ragazzi coinvolti negli eventi di separazione o divorzio che coinvolgono i loro genitori. “Si tratta di un numero elevato di bambini e ragazzi - commenta la Garante Filomena Albano - che si amplifica se si pensa che nel nostro Paese non esiste una misura a favore di questa particolare categoria di minorenni vulnerabili. Per questo abbiamo promosso questo progetto, che mira a far conoscere e diffondere lo strumento dei Gruppi di Parola: i bambini e i ragazzi vanno aiutati ad attraversare questa particolare fase di transizione della famiglia e l’esperienza del gruppo intende offrire un sostegno ai figli che si trovano ad affrontare la perdita dell’unità familiare, spingendo il loro sguardo verso un orizzonte in cui la separazione dei genitori non implica la perdita del legame con loro”.
I Gruppi di Parola sono interventi brevi, destinati a bambini (6-11 anni) e adolescenti (12-15 anni) con genitori separati o divorziati. È un’esperienza di gruppo - articolata in quattro incontri di due ore ciascuno, a cadenza settimanale - in cui i bambini e i ragazzi possono parlare, condividere pensieri ed emozioni, attraverso il gioco, il disegno e altre attività, con l’aiuto di professionisti specializzati. Il Gruppo di Parola (GdP) aiuta a esprimere i vissuti, a porre domande, a nominare le paure rispetto alla separazione, a trovare modi per dialogare con i genitori e per fronteggiare le difficoltà legate ai cambiamenti familiari. Il Gruppo di Parola coinvolge anche i genitori: dalla fase di informazione e autorizzazione per i figli alla partecipazione all’incontro conclusivo del gruppo, fino al colloquio di approfondimento realizzato a distanza di un mese.
“Il nostro impegno, da oltre quarant’anni, è rivolto alle famiglie e i Gruppi di Parola rappresentano un’iniziativa pienamente integrata con le nostre proposte cliniche e di ricerca a sostegno dei legami familiari, attente ai bisogni dei più piccoli – ha sottolineato la dottoressa Paola Cavatorta, direttore del Consultorio Familiare dell’Università Cattolica a Roma e responsabile scientifico del progetto -.  Nel Consultorio di Roma abbiamo realizzato finora oltre 20 GdP e il loro numero sale a oltre 40 se consideriamo le edizioni realizzate a Milano e a Napoli. Abbiamo constatato in molti modi il valore del GdP, abbiamo ascoltato le parole rasserenate dei bambini, i commenti positivi dei genitori, gli apprezzamenti di insegnanti che ci hanno riferito i cambiamenti osservati nei bambini.”
Un primo obiettivo dei promotori del progetto è la realizzazione di 7 GdP: 4 a Roma, 2 a Milano e 1 a Napoli, tutti gratuiti, associati alla somministrazione di un questionario - appositamente predisposto per questo progetto - per valutare il GdP dal punto di vista dei figli partecipanti e dei genitori. A Roma sono già stati completati i primi due GdP ai quali hanno partecipato complessivamente 15 bambini e un terzo si avvia oggi con 8 ragazzi di 12-16 anni. A Napoli è iniziato il 15 febbraio un gruppo con 5 bambini, a Milano è partito la scorsa settimana il primo dei due GdP previsti, con 5 ragazzi. Gli ultimi GdP previsti dal progetto saranno realizzati il prossimo maggio a Milano e Roma.
Un ulteriore obiettivo del progetto è la rilevazione delle esperienze realizzate sul territorio italiano, per avere una mappa aggiornata dell’offerta di GdP.
Insieme a questa indagine si intende promuovere la creazione di un network nazionale di centri e professionisti formati alla conduzione dei Gruppi di Parola, esperti e affidabili, ai quali le famiglie possano rivolgersi con fiducia.
“Per condurre adeguatamente questa risorsa dal forte valore preventivo e di accompagnamento clinico nella complessa transizione familiare del divorzio – ha spiegato la professoressa Costanza Marzotto, responsabile della formazione del Centro di Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia dell’Università Cattolica di Milano e conduttrice di GdP presso il Servizio di psicologia clinica per la coppia e la famiglia della sede milanese dell’Ateneo - è richiesta una formazione rigorosa e approfondita articolata in giornate d’aula, studio e revisione della propria pratica con conduttori esperti al termine del percorso e in incontri periodici di supervisione.” Dal 2005 ad oggi sono stati realizzati complessivamente 15 percorsi formativi nelle tre sedi di Milano, Roma e  Napoli per un totale di circa 250 professionisti accreditati dall’Università Cattolica-Servizio Formazione Permanente. Sono risorse qualificate, presenti in quasi tutte le regioni, in molti casi attivi nei servizi pubblici o di privato convenzionato.

Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza
Ufficio stampa

Roma 28 febbraio 2018

Letto 68 volte

Articoli correlati (da tag)

  • L'olio extra vergine d'oliva calabrese sbarca a Roma

    Una giornata in compagnia dell'eccellenza olearia calabrese, per comprenderne gusti, sapori e filosofia. Anche un momento di confronto con gli opinion leader di settore per capire se la via tracciata è quella giusta. La Calabria olivicola sbarca a Roma, il 28 aprile prossimo, con un evento interamente dedicato alla sua punta di diamante agroalimentare: l'extra vergine. Presso la Villa Ximenes (Via Cornelio Gelso), a partire dalle 11, sarà possibile degustare gli oli extravergini, confrontarsi con i produttori e conoscere le loro storie.
    Inoltre alle 11, anche un interessante convegno con opinion leader di settore per comprendere se la strada intrapresa dalla Calabria è quella giusta.

  • Earth Day 2018: anche Giusy Versace celebra la Giornata mondiale della Terra

    Reggio Calabria. Anche Giusy Versace celebra l'Earth Day 2018, la giornata mondiale della Terra! Giusy sarà, infatti, presente a Roma mercoledì 25 aprile, ospite delle Fiamme Azzurre nell'area sportiva Sport4Earth che si trova all'interno del Villaggio per la Terra di Villa Borghese.  Per la Versace, così come per gli altri campioni e ospiti invitati a dare vita alle 5 giornate

  • Caulonia, Ponte Allaro. Il sindaco Belcastro a Roma: "Quadro preoccupante, serve una svolta"

    Reggio Calabria. Infrastrutture e diritto alla mobilità nella Locride sono state al centro dell'incontro che si è svolto ieri a Roma, alla presenza del Sottosegretario alle Infrastrutture Umberto Del Basso De Caro, dei parlamentari Ernesto Magorno ed Enza Bruno Bossio, degli amministratori Caterina Belcastro, sindaco di Caulonia, Rosario Rocca e Franco Candia, rispettivamente

  • Roma, l'associazione "Brutium: i calabresi nel mondo" incontra il senatore Siclari

    Reggio Calabria. Questa sera l'associazione "Brutium: i calabresi nel mondo" avrà un ospite d'eccellenza, il senatore reggino Marco Siclari che da anni fa parte dell'associazione portando con orgoglio la sua calabresità a Roma. L'Associazione si ispira ai valori storici, culturali, spirituali, etici e religiosi delle tradizioni calabresi e ha come finalità la promozione culturale, tecnologica,

  • A Villa Vitetti, l’attrice Milena Miconi per Anton Giulio Grande

    Continua con grande successo il progetto dello stilista Anton Giulio Grande degli editoriali con le celebrity, nei giorni scorsi a far da scenario alle incantevoli creazioni di alta moda dello stilista, la prestigiosa Villa Vitetti  a Roma. La testimonial è stata la bellissima attrice e show girl Milena Miconi, amica dello stilista da oltre venti anni. Tra Anton Giulio e la Miconi un rapporto straordinario di collaborazione professionale e di amicizia, presente alla sua festa a Roma per i suoi venti anni di carriera insieme a tantissime altre amiche fedelissime celebrity interpreti dello stile esclusivo di Anton Giulio.

Copyright © 2017 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.