unci banner

:: Evidenza

Undici provvedimenti di Daspo: cinque per Reggina-Catanzaro e sei per Palmese-Gela

Undici provvedimenti di Daspo: cinque per Reggina-Catanzaro e sei per Palmese-Gela

Non si è fatta attendere la risposta del Questore della Provincia di Reggio Calabria dopo i deprecabili episodi del 27 gennaio e del 3 febbraio scorso, relativi rispettivamente all’incontro disputato allo stadio Lo Presti di...

Sissy Trovato Mazza, il governo risponde all'interpellanza di Cannizzaro

Sissy Trovato Mazza, il governo risponde all'interpellanza di Cannizzaro

A seguito della mia interpellanza parlamentare sull'omicidio dell'agente Sissy Trovato Mazza, il Governo ha intrapreso azioni ineludibili alla ricerca della verità sui fatti tristemente noti, e oggi, tramite il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Vittorio...

Alberi rasi e nidi distrutti in piazza San Giorgio: gli storni sfrattati con la forza

Alberi rasi e nidi distrutti in piazza San Giorgio: gli storni sfrattati con la forza

La presenza degli storni nelle città, da sempre rappresenta un rapporto di amore e odio. Indimenticabili nei loro voli di gruppo nel cielo all’alba o al tramonto, quando a sera tornano tra gli alberi insieme...

LegaPro. La Virtus Francavilla batte la Reggina. Decide Sarao dal dischetto (1-0)

LegaPro. La Virtus Francavilla batte la Reggina. Decide Sarao dal dischetto (1-0)

Reggio Calabria. La Reggina cade al “Fanuzzi” di Brindisi contro la Virtus Francavilla. Manuel Sarao a dieci minuti dalla fine dal dischetto decreta la sconfitta amaranto. La partita è stata fortemente condizionata dal terreno di...

Agape e  Libera insieme a scuole e istituzioni per rilanciare il progetto del presidente Di Bella

Agape e Libera insieme a scuole e istituzioni per rilanciare il progetto del presidente Di Bella

Fuori dalla ndrangheta un’altra vita è possibile? Si’, se Liberi di scegliere. Questo il tema scelto dal centro Comunitario Agape e dal coordinamento regionale di Libera per la campagna di sensibilizzazione che ha programmato e...

compra calabria

Sei qui: HomeCURIOSITA'Il 15 febbraio al teatro Comunale di Catanzaro il Festival Nazionale “Facce da bronzi”

Il 15 febbraio al teatro Comunale di Catanzaro il Festival Nazionale “Facce da bronzi”

Pubblicato in Curiosità Lunedì, 28 Gennaio 2019 10:58

Dopo il grande successo delle selezioni nelle città di Altamura e Milano, il festival “Facce da bronzi” ideato e prodotto dall’associazione “Calabria dietro le quinte” rientra in Calabria per la fase conclusiva con la terza selezione nella città di Catanzaro al cine-teatro Comunale “il centro del centro storico” venerdì 15 febbraio alle 20,45. Uno spettacolo di cabaret esclusivo di quasi due ore con comici da tutta Italia, presentato dal duo comico “I non ti regoli (Peppe Mazzacuva e Peppe Scorza) e con la presenza degli ospiti speciali: Piero Procopio, volto noto della comicità catanzarese con diverse partecipazioni televisive di successo, dalla trasmissione Eccezionale Veramente di La7 a Forum su Rete quattro e Italia’s got talent, oltre ad essere stato il vincitore della seconda edizione di Facce da bronzi; altro ospite gradito il postino pugliese Bruce Ketta direttamente dal programma televisivo Zelig, con la sua vervé comica racconterà le negligenze del servizio pubblico postale al sud.

Nel corso dello spettacolo si esibiranno 8 comici provenienti da diverse regioni italiane: Carlo de Benedetto da Torino, I Falsi d’autore da Siracusa, I Poi ve lo dico da Roma, Ciccio Toccafondi da Prato, il Grifo da Reggio Calabria, Stello Tommasello da Messina, Michele Cesario da Varese e Matteo Cesca da Lucca. I comici in gara saranno valutati da una giuria tecnica composta da personaggi dello spettacolo e della cultura, in particolare saranno presenti: il direttore artistico della rassegna “Vacatiandu” Nico Morelli, lo sceneggiatore fumettista Diego Cajelli e l’autore di Zelig, nonché direttore artistico del festival Alessio Tagliento, che oltre a vestire i panni dei giurati regaleranno al pubblico una speciale perfomance comica. L’evento di Catanzaro sarà realizzato con la collaborazione dell’associazione teatrale Hercules e in partenariato con la rassegna “Vacatiandu” dell’associazione i Vacantusi.
Il Festival si concluderà con la finalissima del 16 febbraio al teatro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria, nella quale si sfideranno i 9 comici selezionati in tutta Italia supportati dalla conduzione dell’attore comico Gennaro Calabrese e dagli ospiti nazionali Rocco Barbaro e Giancarlo Kalabrugovic alias “Pino dei Palazzi” della trasmissione televisiva Zelig e le incursioni comiche dei Non ti regoli. Il Festival è inserito negli eventi dell’Anno Europeo del patrimonio culturale 2018 - MIBAC ed è realizzato in partenariato con il Comune di Reggio Calabria, con il patrocinio della Città Metropolitana di Reggio Calabria, di Unicef Italia ed è sostenuto dalla Regione Calabria – PAC 2014/2020 – azione 1 – annualità 2018 e da “Funder 35 – l’impresa culturale che cresce”.
Per info sugli eventi è possibile consultare il sito internet: www.festivalfaccedabronzi.it o la pagina facebook del Festival @faccedabronzi.

Cz 28 gennaio 2019

Letto 83 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Successo per la sesta edizione di Facce da Bronzi vinta da Matteo Cesca

    In un gremito teatro “Francesco Cilea”, il festival “Facce da Bronzi” ieri sera, chiude un’altra travolgente avventura artistica eleggendo il vincitore della sesta edizione. Il prestigioso premio della kermesse nazionale del cabaret, ideata e prodotta dall’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte” con la direzione artistica dell’autore di Zelig Alessio Tagliento, quest’anno è stato assegnato al comico Matteo Cesca al quale è andato anche quello come miglior testo e della critica Radio Touring 104, seguito sul podio al secondo posto da Marco Bassi e al terzo da Massimiliano Angiomi. Bravissimi tutti i concorrenti giudicati da una giuria tecnica e da una composta da bambini che hanno scelto per il premio “Un sorriso per l’Unicef” il comico Massimiliano Angiomi. Il premio del pubblico invece, è stato assegnato ai Falsi d’autori mentre il premio originalità Vacatiandu al trio “I poi ve lo dico”.

  • Sabato al teatro Cilea il gran finale del Festival “Facce da bronzi” con Gennaro Calabrese, Rocco Barbaro e Giancarlo Kalabrugovic

    Dopo una ricca sezione estiva al Castello Aragonese e le tre tappe del concorso artistico nelle città di Altamura, Milano e Catanzaro, sabato 16 febbraio si concluderà a Reggio Calabria la sesta edizione del festival Nazionale del cabaret “Facce da Bronzi”, progetto ideato e prodotto dall’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte” con la direzione artistica dell’autore di Zelig Alessio Tagliento. Anche quest’anno in riva allo Stretto, arriveranno nove tra i migliori comici, selezionati nelle diverse città italiane, che si sfideranno a colpi di battute per conquistare il premio “Facce da bronzi”, dedicato quest’anno all’attore comico Renzo Montagnani, a vent’anni dalla sua scomparsa, conosciuto per le sue interpretazioni in numerosi film della commedia sexy italiana a fianco di Lino Banfi, Alvaro Vitali, Gianfranco D’angelo, Bombolo e altre icone del cinema comico italiano.

  • Facce da Bronzi da Milano a Catanzaro. Finalissima al "Cilea" di Reggio Calabria

    Grande successo per la tappa milanese del Festival Nazionale del cabaret “Facce da bronzi”- VI edizione, progetto ideato e prodotto dall’associazione “Calabria dietro le quinte” con la direzione artistica dell’autore di Zelig Alessio Tagliento. La seconda selezione, in collaborazione con l’Accademia del comico, si è svolta sabato sera al Bistrot del Teatro Out Off di Milano e ha visto salire sul palco, per conquistare un posto nella finalissima del 16 febbraio al teatro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria, dieci comici del Nord Italia: il milanese Marco Brioschi, Davide Magagnino da Cesate, Francesco Menichella da Treviglio, Manuel Piazza da Trezzano, da Como Massimiliano Angioni, Alessandro Furnò da Certosa di Pavia, Alberto Corba da Agrate Brianza, Pino Montiroli da Pesaro, il bresciano Marco Bassi e il cosentino Karl Mirabelli.

  • Il Festival “Facce da bronzi” VI edizione alla ricerca di nuovi talenti della comicità italiana

    Prosegue la sesta edizione del rinomato festival della comicità nazionale “Facce da Bronzi”, dopo un’intensa sezione estiva che ha animato il Castello Aragonese di Reggio Calabria, con mostre, seminari, laboratori e spettacoli comici, la manifestazione ideata e prodotta dall’associazione Calabria dietro le quinte, lancia il nuovo concorso artistico per la selezione di comici e cabarettisti italiani che si sfideranno a colpi di battute per conquistare il premio “Facce da bronzi”, dedicato quest’anno all’attore Renzo Montagnani, a vent’anni dalla sua scomparsa, conosciuto per la sua partecipazione in numerosi film della commedia sexy italiana a fianco di Lino Banfi, Alvaro Vitali, Gianfranco D’angelo, Bombolo e altre icone del cinema comico italiano.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.