:: Evidenza

La Calabria buona diventa un modello da esportare: Piemonte e Giappone celebrano Fattoria della Piana

La Calabria buona diventa un modello da esportare: Piemonte e Giappone celebrano Fattoria della Piana

Il punto Slow Food a Piazza Castello ha ospitato l’evento in cui Carmelo Basile ha presentato l’azienda e il nuovo nato “Pecoritaly” con i presidenti...

La Reggina stende il Bisceglie (1-0), Sandomenico match-winner della partita

La Reggina stende il Bisceglie (1-0), Sandomenico match-winner della partita

Reggio Calabria. Buona la prima degli amaranto davanti al pubblico dell' Oreste Granillo. La Reggina supera il Bisceglie grazie alla rete di Salvatore Sandomenico. Il...

Antonio Pizzimenti su lavori scuola Lombardo Radice di Catona: aule saranno consegnate il 28

Antonio Pizzimenti su lavori scuola Lombardo Radice di Catona: aule saranno consegnate il 28

A seguito delle promesse non mantenute dal Sindaco Falcomatà, rispetto alla consegna della scuola Lombardo Radice di Catona, cittadini e genitori dei bambini iscritti, indignati...

Ripepi: Autorità portuale con Gioia Tauro e Regione dello Stretto. Unica speranza per Reggio e Messina

Ripepi: Autorità portuale con Gioia Tauro e Regione dello Stretto. Unica speranza per Reggio e Messina

Reggio e Messina per sopravvivere e svilupparsi vincendo le sfide del futuro devono stare insieme. Insieme per la vita o per la morte. La regione...

compra calabria

Sei qui: HomeCURIOSITA'Katia Crucitti e quel sogno tricolore nel Braccio di Ferro

Katia Crucitti e quel sogno tricolore nel Braccio di Ferro

Pubblicato in Curiosità Martedì, 11 Settembre 2018 09:36

Mi chiamo Katia Crucitti, classe 1976, Calabrese d’origine e Veneta d’adozione. Ho lasciato la mia amata Calabria più di 20 anni fa per motivi di lavoro ma le mie origini ed il sangue calabrese che mi scorre nelle vene sono, per me, motivo di grande orgoglio. Purtroppo tra impegni di lavoro e appuntamenti sportivi riesco a tornare a casa solo qualche giorno l’anno ma quel poco mi basta per ricaricarmi e portare con me l’energia ed il calore che solo la mia terra sa dare. La mia avventura nel mondo del Braccio di Ferro è iniziata quasi 6 anni fa; un percorso tutto in salita che mi ha portato in breve tempo ad ottenere il titolo di arbitro mondiale master (titolo massimo per un arbitro della nostra disciplina. Unico arbitro italiano con questo titolo e quarta donna in tutto il mondo).

Lo scorso anno, a seguito di una serie di circostanze, sono stata nominata, da una commissione di arbitri e membri della Sezione Braccio di Ferro Italia, capo degli arbitri azzurri di questa disciplina sportiva. Ho tanti progetti per il futuro ma quello che in questo momento mi preme di più come capo degli arbitri è quello di poter avere altri arbitri italiani con un titolo mondiale (attualmente oltre a me ci sono 3 arbitri con il titolo senior) e di poter coinvolgere e reclutare altri nuovi arbitri. Il mio desiderio più grande per l’ormai imminente campionato del mondo (Antalya Turchia dal 12 al 21 ottobre) è quello di poter vedere sventolare il tricolore sulle note dell’inno di Mameli.

Rc 11 settembre 2018

Letto 219 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Al Cilea sessione di prove per l'OdA con Gennaro Calabrese e Marco Cavallaro

    Gennaro Calabrese e Marco Cavallaro ieri insieme al teatro Francesco Cilea per la sessione di prove dedicata allo spettacolo dell’Officina dell’Arte: “Se stiamo insieme ci sarà un perché”. Una storia di palcoscenico e amicizia in cui non mancheranno tante risate. Qualche anticipazione….

  • Gli appuntamenti di oggi in città 22 settembre 2018

    Gli appuntamenti di oggi in città: -alle ore 9,30 -Biciclettata alla scoperta del patrimonio culturale. Un itinerario urbano a piedi o in bicicletta alla scoperta del patrimonio culturale della Città di Reggio Calabria in compagnia degli esperti del servizio valorizzazione patrimonio culturale del comune di Reggio Calabria. Mappa itinerario urbano: Museo di Reggio Calabria PARTENZA ore 9:30, Mura Greche, Terme Romane, Duomo, Castello Aragonese, Pinacoteca Civica, Piazza Italia ARRIVO previsto per le ore 11:30
    -Conferenza Stampa dal titolo: “Gioia Tauro fuori dall’Autorità portuale dello stretto: colpo mortale per la nostra città” organizzata dal Consigliere Comunale Massimo Ripepi, che si terrà presso il Porto di Reggio Calabria, Porto Turistico, accanto la Capitaneria di porto, domani alle ore 10,30

  • La Reggina con il Bisceglie alla caccia della prima vittoria. I cambi di Cevoli dopo la figuraccia di Trapani

    Prima importante verifica per la Reggina che debutta al Granillo nel suo terzo campionato consecutivo di serie C a seguito della ripartenza tra i dilettanti. Gli amaranto, dopo l’eliminazione dalla coppa Italia e soprattutto la brutta figura nell’esordio di Trapani, ospiteranno il Bisceglie che appena quindici giorni fa non aveva ancora il numero di calciatori sufficienti per poter affrontare il campionato. La società pugliese aveva deciso di disimpegnarsi cedendo il titolo al Bari appena fallito ma la pressione della piazza ha costretto ad un repentino dietro-front i dirigenti chiamati a formare un organico raffazzonato rimanendo le volontà di mollare.

  • “Cambia e vai”: il bike sharing a Reggio

    di Tatiana Muraca - Nel segno della mobilità sostenibile, si stanno tenendo in questi giorni a Reggio Calabria vari appuntamenti che seguono un solo slogan: "Cambia e vai". Il programma della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile ha previsto questo pomeriggio, presso L'Urban Center, l'iniziativa "Reggio Calabria verso la multimodalità", tesa a presentare il sevizio di bike sharing.
    La città verrà fornita di 130 biciclette di cui 80 tradizionali e 50 a pedalata assistita, disponibili presso 10 stazioni tradizionali per un totale di 200 stalli, e 8 virtuali nelle sedi degli istituti scolastici e universitari che dispongono di spazi idonei al parcheggio e al presidio delle bici.

  • Fatta luce sul delitto dell'allevatore nelle campagne di Seminara

    Nella mattinata odierna i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Reggio Calabria, dott. Filippo Aragona, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia diretta dal Procuratore della Repubblica Giovanni Bombardieri, nei confronti di 3 persone, ritenute a vario titolo responsabili dei reati di omicidio in concorso, estorsione, detenzione e porto illegale in luogo pubblico di armi comuni da sparo, con l’aggravante di aver commesso i fatti con modalità mafiose e per agevolare le attività della cosca di appartenenza. I destinatari della misura sono:

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.