unci banner

:: Evidenza

Presentata la VII edizione del Festival Miti Contemporanei

Presentata la VII edizione del Festival Miti Contemporanei

di Giusi Mauro - Un Festival sui Miti che sta diventando esso stesso “mito”. O forse lo è già. E’ giunto così alla sua VII edizione, il Festival Miti Contemporanei, ideato dalla compagnia Scena Nuda...

Viola, Allen Agbogan fa il punto della settimana

Viola, Allen Agbogan fa il punto della settimana

Allen Agbogan in un'intervista rilasciata a "Tutti I Figli di Campanaro" ha commentato il proprio momento personale e quello della Viola in vista del big match di Domenica contro Caserta. Caserta è il secondo miglior...

Incendio in via del Torrione: domani tutti in piazza per protesta e solidarietà

Incendio in via del Torrione: domani tutti in piazza per protesta e solidarietà

di Tatiana Muraca -Un invito a scendere tutti in piazza, quello lanciato da Libera, a seguito dell’ultimo episodio incendiario verificatosi in città ai danni dell’azienda della signora Anna Pontari, sita in via del Torrione.Stamane la...

Sequestrata Nave Aquarius per "smaltimento illecito di rifiuti pericolosi" in 11 porti italiani

Sequestrata Nave Aquarius per "smaltimento illecito di rifiuti pericolosi" in 11 porti italiani

Reggio Calabria. Rifiuti pericolosi a rischio infettivo, sanitari e non, scaricati in maniera indifferenziata nei porti italiani come se fossero rifiuti urbani: questa l'accusa nei confronti della Ong Medici Senza Frontiere e di due agenti...

compra calabria

Sei qui: HomeCURIOSITA'Katia Crucitti e quel sogno tricolore nel Braccio di Ferro

Katia Crucitti e quel sogno tricolore nel Braccio di Ferro

Pubblicato in Curiosità Martedì, 11 Settembre 2018 09:36

Mi chiamo Katia Crucitti, classe 1976, Calabrese d’origine e Veneta d’adozione. Ho lasciato la mia amata Calabria più di 20 anni fa per motivi di lavoro ma le mie origini ed il sangue calabrese che mi scorre nelle vene sono, per me, motivo di grande orgoglio. Purtroppo tra impegni di lavoro e appuntamenti sportivi riesco a tornare a casa solo qualche giorno l’anno ma quel poco mi basta per ricaricarmi e portare con me l’energia ed il calore che solo la mia terra sa dare. La mia avventura nel mondo del Braccio di Ferro è iniziata quasi 6 anni fa; un percorso tutto in salita che mi ha portato in breve tempo ad ottenere il titolo di arbitro mondiale master (titolo massimo per un arbitro della nostra disciplina. Unico arbitro italiano con questo titolo e quarta donna in tutto il mondo).

Lo scorso anno, a seguito di una serie di circostanze, sono stata nominata, da una commissione di arbitri e membri della Sezione Braccio di Ferro Italia, capo degli arbitri azzurri di questa disciplina sportiva. Ho tanti progetti per il futuro ma quello che in questo momento mi preme di più come capo degli arbitri è quello di poter avere altri arbitri italiani con un titolo mondiale (attualmente oltre a me ci sono 3 arbitri con il titolo senior) e di poter coinvolgere e reclutare altri nuovi arbitri. Il mio desiderio più grande per l’ormai imminente campionato del mondo (Antalya Turchia dal 12 al 21 ottobre) è quello di poter vedere sventolare il tricolore sulle note dell’inno di Mameli.

Rc 11 settembre 2018

Letto 320 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Presentata la VII edizione del Festival Miti Contemporanei

    di Giusi Mauro - Un Festival sui Miti che sta diventando esso stesso “mito”. O forse lo è già. E’ giunto così alla sua VII edizione, il Festival Miti Contemporanei, ideato dalla compagnia Scena Nuda diretta da Teresa Timpano. Questo pomeriggio, presso la Pinacoteca civica di Reggio Calabria, si è tenuta la presentazione ufficiale dell’edizione 2018. Sarà un festival che apre le porte all’Europa, in uno scambio culturale e storico con la Grecia e la Calabria. Un viaggio tra i Miti e i luoghi del mito. L’arte nell’arte, i siti archeologici ed i luoghi più suggestivi e culturalmente rilevanti della provincia reggina, dal 22 al 30 novembre faranno da sfondo a rappresentazioni teatrali che viaggiano tra l’antico ed il moderno.

  • Incendio in via del Torrione: domani tutti in piazza per protesta e solidarietà

    di Tatiana Muraca -Un invito a scendere tutti in piazza, quello lanciato da Libera, a seguito dell’ultimo episodio incendiario verificatosi in città ai danni dell’azienda della signora Anna Pontari, sita in via del Torrione.
    Stamane la signora Pontari, insieme al figlio,è intervenuta alla conferenza stampa di presentazione del sit-in di “solidarietà e protesta”, che si terrà domani pomeriggio, alle ore 18.00, davanti alla Chiesa di San Giorgio al Corso.
    “Dovrebbe rappresentare una reazione della città ad una situazione che non accenna a cambiare – afferma Giuseppe Marino, referente del Coordinamento Libera di Reggio Calabria – vogliamo chiedere ai cittadini, alle associazioni e alle organizzazioni presenti sul territorio di schierarsi, di essere loro per primi a denunciare tutte le illegalità che avvengono sul nostro territorio”.

  • Taglio del nastro per il XIII Salone dell'Orientamento a Palazzo Campanella

    Taglio del nastro per il XIII Salone dell'Orientamento a Palazzo Campanella dedicato agli studenti delle scuole superiori e universitari

  • Gli appuntamenti di oggi in città 20 novembre 2018

    Gli appuntamenti di oggi in città:
    - conferenza stampa di presentazione del progetto “Reggio: a misura di bambino e di adolescente” che si terrà alle ore 9:00, presso l’asilo nido “Il mago di Oz” di Archi.
    - Marcia dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza partenza da Piazza De Nava, partenza alle ore 10.00 e svolgimento lungo il Corso Garibaldi con arrivo previsto per le ore 11.00 a Piazza Italia dove interverranno le Autorità kiwaniane e pubbliche

  • Dibattito a più voci dell'Anpi su Costituzione e Migrazioni

    Nell'ambito delle giornate del tesseramento ANPI, in sinergia con ARCI, CGIL, Libera e USB, si è tenuta presso la Sala Conferenze dell’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra di Reggio Calabria (viale Amendola,29), un dibattito aperto,  per discutere di una tematica di grandissima attualità: “Costituzione e migrazioni”, affrontata e disciplinata dal recente “Decreto Sicurezza” (n. 113 del 2018) del Ministro dell’Interno Salvini. 

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.