unci banner

:: NEWS

Al MArRC, la mostra fotografica a cura della Polizia Scientifica, dal 21 al 26 maggio 2019

Al MArRC, la mostra fotografica a cura della Polizia Scientifica, dal 21 al 26 maggio 2019

Un viaggio attraverso le immagini per conoscere e comprendere eventi che hanno segnato la vita della società italiana, nel corso del XX secolo e agli inizi del terzo millennio. È...

Finale col botto per l’International Fashion Week 2019: il successo della seconda serata di sfilate

Finale col botto per l’International Fashion Week 2019: il successo della seconda serata di sfilate

Cala il sipario sulle sfilate della IV edizione dell’International Fashion Week. Un successo di talenti, ospiti e pubblico per l’evento promosso dalla Camera Nazionale Giovani Fashion Designer in collaborazione con...

Orto e Mangiato: l’orto della Comunità Sant’Arsenio

Orto e Mangiato: l’orto della Comunità Sant’Arsenio

Da 5 anni portiamo avanti come cooperativa Comunità Sant’Arsenio la sperimentazione del progetto “Orto e Mangiato”, un orto Comunitario: piccoli appezzamenti di terreno “affittati” a servizio di “nuovi contadini”. Negli...

Arsac: Il suino nero di Calabria è risorsa e volano di sviluppo dell’agricoltura calabrese

Arsac: Il suino nero di Calabria è risorsa e volano di sviluppo dell’agricoltura calabrese

Nell’Ottocento un romanziere inglese scriveva che “qui, dovunque mi volgessi, incontravo maiali neri e magri che grugnivano, sgambettavano e strillavano”. Parlava del suino nero di Calabria, un maiale che si...

compra calabria

Sei qui: HomeCuriositàLinea Verde a Pasqua in viaggio per scoprire l'Aspromonte

Linea Verde a Pasqua in viaggio per scoprire l'Aspromonte

Pubblicato in Curiosità Mercoledì, 17 Aprile 2019 14:04

Nel giorno di Pasqua il viaggio di Linea Verde raggiunge uno dei luoghi in cui la storia contadina d’Italia , la sua cultura, le sue tragedie, il suo declino, trova uno dei suoi teatri più suggestivi: l’Aspromonte e la zona “grecanica”.
Daniela Ferolla e Federico Quaranta con Peppone ci accompagneranno tra maestosi scenari, antiche tradizioni e gustose ricette tipiche della Pasqua.
Un’ avventura che inizia dalle dalla fiumare fino al cuore dei boschi aspromontani, con borghi abbandonati come Africo vecchio e Roghudi e splendidi paesi come Gerace, Pentedattilo e Bova.

Non solo foreste incantate e valli rigogliose, ma anche pastori che sembrano provenire da altre epoche e giovani che intendono valorizzare il loro territorio: Federico andrà a incontrarli e a intervistarli per conoscere le loro tradizioni e la loro vita attuale.
Ma quello di Linea Verde, in questa puntata calabrese, sarà anche un viaggio in una storia culturale e spirituale iniziata moltissimi secoli fa e che ancora oggi mostra la sua influenza nella lingua, nell’architettura, nella cultura popolare, nella gastronomia, nei prodotti agricoli: una storia che guarda a Oriente, soprattutto verso la Grecia classica e poi bizantina.
Daniela incontrerà religiosi birituali, visiterà grandi aziende agricole, ci farà conoscere i prodotti del biodistretto grecanico e le usanze relative alla Pasqua.
Olio extra vergine con cultivar locali, caciocavalli, capocolli, pane biologico, le tipiche pizze rustiche pasquali saranno solo alcuni degli ingredienti che incontreremo sulle tavole imbandite della provincia di Reggio Calabria.
Ospiti d’eccezione il cantautore calabrese Brunori Sas, reduce dall’ultimo festival di Sanremo e il regista Mimmo Calopresti che proprio in questi luoghi ha ambientato il suo film di prossima uscita “Via dall’aspromonte”

Linea Verde è un programma di Camillo Scoyni
e di Giuseppe Bosin, Dario Di Gennaro, Lucia Gramazio, Carola Ortuso e Yari Selvetella
Regia di Daniele Carminati
Produttore esecutivo Federica Giancola

Roma 17 aprile 2019

Letto 435 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Il Museo Archeologico festeggia la Pasqua con l’apertura straordinaria di lunedì di Pasquetta

    Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria resterà aperto nei giorni di Pasqua, Pasquetta e del 25 aprile secondo il consueto orario 9.00 - 20.00, con ultimo ingresso alle 19.30.
    L'istituzione, diretta da Carmelo Malacrino, non mancherà di sorprendere e soddisfare le curiosità dei visitatori e dei turisti che giungeranno in città per le vacanze pasquali.
    Una grande opportunità di conoscere la ricchezza della Calabria nell’antichità attraverso un percorso espositivo articolato su quattro livelli, dalle più antiche testimonianze della preistoria fino alla magnificenza dell’età romana. Come sempre l’ingresso sarà gratuito per tutti i ragazzi fino a 18 anni, mentre il biglietto costerà solo 2 euro per i giovani da 19 a 25 anni con l’iniziativa #iovadoalmuseo voluta dal Ministro dei Beni e le Attività Culturali, Alberto Bonisoli.

  • Nel Venerdì Santo la tradizionale Processione delle Varette

    Nel Venerdì Santo si ripete la tradizionale Processione delle Varette che ripercorre la Via Crucis lungo le strade cittadine

  • In piazza Sant'Agostino la tradizionale Benedizione delle Palme di Monsignor Morosini

    In piazza Sant'Agostino questa mattina la tradizione Benedizione delle Palme dell'arcivescovo Monsignor Giuseppe Fiorini Morosini. Poi il corteo ha raggiunto la Cattedrale per la Santa Messa che apre ufficialmente la Settimana Santa

  • Tradizioni di Pasqua a Reggio e nei suoi Borghi

    … In un tempo dominato dai ritmi della rete che poco o nulla lascia di concreto e tangibile nel quotidiano di ciascuno, i giorni della festa e della ricorrenza sono sempre occasione preziosa per restituirci il ritmo e il respiro delle cose. Nasce così questa idea, forse piuttosto un’esigenza di un tuffo nella nostra identità, con un occhio all’area jonica che continua oggi come ieri a custodire quel tesoro sempre minacciato che sono le nostre radici. Lo abbiamo immaginato come uno spunto per un viaggio lento, fisico per i più fortunati, su uno stampabile per i comuni mortali come noi.

  • CONI Calabria: la Cattedrale si tinge di sport per la “Pasqua dello sportivo”

    Un momento unico, di riflessione, di pace, serenità e autocritica per crescere insieme all'insegna della moralità, quello trascorso ieri, giovedì 4 Aprile 2019, presso la Cattedrale di Reggio Calabria con la Messa dello Sportivo, organizzata dall'Ufficio Pastorale del tempo libero, turismo e sport dell’Arcidiocesi Reggio – Bova, dal CIP e dal CONI. Una risposta coesa, di squadra, quello dello sport reggino pur non indossando la stessa casacca in campo ma accomunati dalla casacca della vita, quella vita che dovremmo condurre sulla via della rettitudine, del rispetto di noi stessi, delle regole e degli altri.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.