unci banner

:: Evidenza

Città sgomenta per la scomparsa di Filippo Zema, il pediatra gentiluomo. Domani i funerali

Città sgomenta per la scomparsa di Filippo Zema, il pediatra gentiluomo. Domani i funerali

Reggio Calabria. E' scomparso prematuramente il dott. Filippo Zema, pediatra conosciuto in città per la sua signorilità, per le doti umane e professionali e per quel sorriso che donava con garbo e solarità ai suoi...

Concesso il permesso di lavoro per l'ex presidente Giuseppe Scopelliti. Farà volontariato

Concesso il permesso di lavoro per l'ex presidente Giuseppe Scopelliti. Farà volontariato

Reggio Calabria. Dopo dieci mesi di reclusione, Giuseppe Scopelliti, ex presidente della Regione Calabria, ha ottenuto l’ammissione al beneficio del lavoro esterno e svolgerà attività di volontariato presso l'Associazione Nuova Solidarietà di Salice. Il Tribunale...

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

Reggio Calabria. “Se ne è andato in silenzio, senza rumore, come era solito fare quando lasciava una riunione, un’assemblea con i lavoratori, un convegno. Mai una nota alta o stonata, sempre attento a non ferire...

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. "In questi giorni il Comune di Reggio Calabria, per il tramite della sua società Hermes, ha inviato mediante posta ordinaria la bolletta del servizio idrico integrato e le sorprese per gli utenti non...

La bellezza del mare e quell'incubo chiamato plastica monouso

La bellezza del mare e quell'incubo chiamato plastica monouso

di Giusi Mauro - Partiamo da un dato e da una data, il 70% dei rifiuti che finiscono nei nostri mari è costituito da plastica monouso. Entro il 2050, il peso di questi rifiuti, supererà...

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nella notte tra il 15 e il 16 febbraio, verso mezzanotte circa, un nuovo incendio, ha interessato l’insediamento dei migranti, la cosiddetta baraccopoli, ricadente nella zona industriale di San Ferdinando.L’incendio ha provocato la morte di...

Reggio Calabria. Ieri sera, rocambolesco incidente in Piazza Mino Reitano: nessun ferito

Reggio Calabria. Ieri sera, rocambolesco incidente in Piazza Mino Reitano: nessun ferito

Reggio Calabria. Rocambolesco incidente ieri sera nei pressi del Ponte della Libertà. Pare a causa della forte velocità un autovettura Alfa Romeo Mito ha finito la sua corsa in Piazza Mino Reitano, al cospetto del...

compra calabria

Sei qui: HomeCURIOSITA'Rinnovo di cariche all'Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon

Rinnovo di cariche all'Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon

Pubblicato in Curiosità Lunedì, 11 Febbraio 2019 15:34

Nell’ambito del Consiglio Generale dell’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon (INGORTP), svoltosi il giorno 2 febbraio u.s. presso un noto locale di Roma, si sono tenute le elezioni per il rinnovo del Presidente dell’Istituto per il triennio 2019-2022. All’unanimità è stato riconfermato il Capitano di Vascello (r.) Dr. Ugo d’Atri.
Di seguito, come da statuto, il Presidente ha proceduto alla nomina dei membri della Consulta e dei vari ispettori nazionali e regionali.

Per la regione Calabria è stato nominato ispettore il Dr. Floro De Nardo, originario di San Floro, ma da oltre un ventennio residente a Lamezia Terme.
Si conclude così la riorganizzazione dell’Istituto, che ha visto nel mese scorso le delegazioni provinciali della Calabria impegnate nell’elezione dei vari delegati territoriali. Per la provincia di Cosenza è stato eletto Saverio Cerzosimo, per le provincie di Catanzaro e Vibo Valentia il Maresciallo Giacomo Mannino, per quella di Reggio Calabria il Dr. Giovanni Guerrera, mentre la provincia di Crotone è stata affidata alla Prof.ssa Caterina Amodeo.
L’INGORTP è rappresentata all’estero con proprie delegazioni e rappresentanze. Anche dette delegazioni hanno proceduto al rinnovo delle cariche. Due delegazioni estere, in particolare, sono andate a rappresentanti di origine calabrese. Alla delegazione degli Stati Uniti d’America (USA) è stato riconfermato il Prof. Eric Joseph Ierardi, mentre a quella dell’Australia è stato riconfermato l’imprenditore Salvatore Staglianò.
L’attivissimo Prof. Eric Joseph Ierardi, i cui genitori sono originari dei comuni di Gagliato e Satriano nel catanzarese, è stato Preside di tre diversi Istituti Statunitensi, ed ha anche lavorato presso un membro del congresso americano oltre che per il Presidente del distretto di Brooklyn della città di New York.
Salvatore Staglianò è originario di Sambiase di Lamezia Terme e, da anni, svolge una proficua attività imprenditoriale a Melbourne.
Il giorno 10 febbraio si sono tenute, sempre a Roma, delle cerimonie celebrative del 141° anniversario della fondazione dell’ INGORTP.
Alle attività d’Istituto e alle cerimonie celebrative è intervenuto S.A.R. il Principe Emanuele Filiberto di Savoia.
L’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon è un ente morale, fondato il 18 gennaio 1878 da alcuni ufficiali. Nato come “Comitato Centrale dei Veterani e Reduci delle campagne di guerra nazionali e coloniali”, già “Comizio Centrale Romano dei Veterani delle guerre combattute per l’indipendenza e l’Unità d’Italia”. E’ riconosciuto dalla Repubblica Italiana ed è sottoposto alla vigilanza del Ministero della Difesa. In circolari molto recenti, il gabinetto del Ministero della Difesa, ha ulteriormente riconosciuto l’Istituto, conferendogli l’ordine di precedenza più importante nelle varie sfilate, essendo il più antico ente combattentistico d’Italia.
La maggior parte dei membri dell’Istituto, circa quattromila, sono militari in servizio o in congedo. La missione principale è quella di servizio di guardia alle tombe dei Re d’Italia nel Pantheon, a Vicoforte (CN) e all’estero dove sono sepolti tuttora i Re d’Italia. L’Istituto ha tra le sue finalità, quella di mantenere vivo il culto della Patria, di esaltare, custodire e tramandare le glorie e le tradizioni militari della Patria, di tenere i necessari collegamenti con le Istituzioni civili dello Stato, con le Forze Armate e conservare stretti rapporti di collaborazione con le Associazioni Combattentistiche e d’Arma italiane ed estere.
L’Istituto fa parte del consiglio nazionale permanente delle associazioni d’arma (ASSOARMA), ente, che raggruppa trentacinque associazioni d’arma.
Lamezia Terme, 11.02.2019

L’Ispettore Regionale per la Calabria Cav. Uff. Dr. Floro De Nardo

Lamezia Terme 11 febbraio 2019

Letto 148 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Sabato 26 gennaio incontro dibattito: “I soldati di Dio - Storia dei cappellani militari nella grande guerra”

    La delegazione della provincia di Reggio Calabria dell’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon (INGORTP), organizza per il giorno 26 gennaio p.v. alle ore 18 a Reggio Calabria presso l’auditorium Don Orione, un incontro-dibattito dal titolo: “I soldati di Dio - Storia dei cappellani militari nella grande guerra”. L’INGORTP è l'ente combattentistico più antico d'Italia (fondato nel 1878), giuridicamente eretto, legalmente riconosciuto dalla Repubblica Italiana, ed è sottoposto alla vigilanza del Ministero della Difesa. L’evento voluto e organizzato dalla delegazione provinciale di Reggio Calabria dell’INGORTP, s’inserisce in coda ad un programma che l’INGORTP ha svolto su tutto il territorio nazionale a commemorazione del centenario della prima guerra mondiale, che ha avuto inizio nell’anno 2014, a cento anni dallo scoppio della prima guerra mondiale.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.