unci banner

:: Evidenza

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La rappresentativa maschile di Calabria termina la propria corsa al “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019” al diciassettesimo posto nazionale. Operazione riscatto riuscita per gli atleti allenati da Checco D’Arrigo ed Euprepio Padula che riescono...

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Un’esperienza indimenticabile e meravigliosa. La Calabria in rosa termina al diciottesimo posto nazionale all’interno della kèrmesse del “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019”. La selezione allenata dai Coach Armando Russo e Barbara Gemelli cede il...

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

I pittori reggini Alessandro Allegra e Adele Macheda (sez. under 30) saranno presenti con le loro opere dal 25 al 29 aprile c. m. in due mostre all’esposizione internazionale dell’acquerello di Fabriano, la più grande...

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande fuga dalla lettura

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande...

Quando ci interroghiamo su cosa possa fare originare lo scatto d’orgoglio che manca oggi a questo nostro Paese, immaginiamo le risposte più varie, le più disparate,tranne una, la più distante dal pensiero dominante: studiare e...

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

Facciamo appello ai cittadini, ai giovani, alle associazioni, ai movimenti, alle chiese, alle organizzazioni sindacali e politiche che condividono i valori della nostra Costituzione, nata dall’antifascismo e dalla Resistenza, a ritrovarci tutti insieme il 25...

compra calabria

Sei qui: HomeCURIOSITA'Rinnovo di cariche all'Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon

Rinnovo di cariche all'Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon

Pubblicato in Curiosità Lunedì, 11 Febbraio 2019 15:34

Nell’ambito del Consiglio Generale dell’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon (INGORTP), svoltosi il giorno 2 febbraio u.s. presso un noto locale di Roma, si sono tenute le elezioni per il rinnovo del Presidente dell’Istituto per il triennio 2019-2022. All’unanimità è stato riconfermato il Capitano di Vascello (r.) Dr. Ugo d’Atri.
Di seguito, come da statuto, il Presidente ha proceduto alla nomina dei membri della Consulta e dei vari ispettori nazionali e regionali.

Per la regione Calabria è stato nominato ispettore il Dr. Floro De Nardo, originario di San Floro, ma da oltre un ventennio residente a Lamezia Terme.
Si conclude così la riorganizzazione dell’Istituto, che ha visto nel mese scorso le delegazioni provinciali della Calabria impegnate nell’elezione dei vari delegati territoriali. Per la provincia di Cosenza è stato eletto Saverio Cerzosimo, per le provincie di Catanzaro e Vibo Valentia il Maresciallo Giacomo Mannino, per quella di Reggio Calabria il Dr. Giovanni Guerrera, mentre la provincia di Crotone è stata affidata alla Prof.ssa Caterina Amodeo.
L’INGORTP è rappresentata all’estero con proprie delegazioni e rappresentanze. Anche dette delegazioni hanno proceduto al rinnovo delle cariche. Due delegazioni estere, in particolare, sono andate a rappresentanti di origine calabrese. Alla delegazione degli Stati Uniti d’America (USA) è stato riconfermato il Prof. Eric Joseph Ierardi, mentre a quella dell’Australia è stato riconfermato l’imprenditore Salvatore Staglianò.
L’attivissimo Prof. Eric Joseph Ierardi, i cui genitori sono originari dei comuni di Gagliato e Satriano nel catanzarese, è stato Preside di tre diversi Istituti Statunitensi, ed ha anche lavorato presso un membro del congresso americano oltre che per il Presidente del distretto di Brooklyn della città di New York.
Salvatore Staglianò è originario di Sambiase di Lamezia Terme e, da anni, svolge una proficua attività imprenditoriale a Melbourne.
Il giorno 10 febbraio si sono tenute, sempre a Roma, delle cerimonie celebrative del 141° anniversario della fondazione dell’ INGORTP.
Alle attività d’Istituto e alle cerimonie celebrative è intervenuto S.A.R. il Principe Emanuele Filiberto di Savoia.
L’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon è un ente morale, fondato il 18 gennaio 1878 da alcuni ufficiali. Nato come “Comitato Centrale dei Veterani e Reduci delle campagne di guerra nazionali e coloniali”, già “Comizio Centrale Romano dei Veterani delle guerre combattute per l’indipendenza e l’Unità d’Italia”. E’ riconosciuto dalla Repubblica Italiana ed è sottoposto alla vigilanza del Ministero della Difesa. In circolari molto recenti, il gabinetto del Ministero della Difesa, ha ulteriormente riconosciuto l’Istituto, conferendogli l’ordine di precedenza più importante nelle varie sfilate, essendo il più antico ente combattentistico d’Italia.
La maggior parte dei membri dell’Istituto, circa quattromila, sono militari in servizio o in congedo. La missione principale è quella di servizio di guardia alle tombe dei Re d’Italia nel Pantheon, a Vicoforte (CN) e all’estero dove sono sepolti tuttora i Re d’Italia. L’Istituto ha tra le sue finalità, quella di mantenere vivo il culto della Patria, di esaltare, custodire e tramandare le glorie e le tradizioni militari della Patria, di tenere i necessari collegamenti con le Istituzioni civili dello Stato, con le Forze Armate e conservare stretti rapporti di collaborazione con le Associazioni Combattentistiche e d’Arma italiane ed estere.
L’Istituto fa parte del consiglio nazionale permanente delle associazioni d’arma (ASSOARMA), ente, che raggruppa trentacinque associazioni d’arma.
Lamezia Terme, 11.02.2019

L’Ispettore Regionale per la Calabria Cav. Uff. Dr. Floro De Nardo

Lamezia Terme 11 febbraio 2019

Letto 318 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Sabato 26 gennaio incontro dibattito: “I soldati di Dio - Storia dei cappellani militari nella grande guerra”

    La delegazione della provincia di Reggio Calabria dell’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon (INGORTP), organizza per il giorno 26 gennaio p.v. alle ore 18 a Reggio Calabria presso l’auditorium Don Orione, un incontro-dibattito dal titolo: “I soldati di Dio - Storia dei cappellani militari nella grande guerra”. L’INGORTP è l'ente combattentistico più antico d'Italia (fondato nel 1878), giuridicamente eretto, legalmente riconosciuto dalla Repubblica Italiana, ed è sottoposto alla vigilanza del Ministero della Difesa. L’evento voluto e organizzato dalla delegazione provinciale di Reggio Calabria dell’INGORTP, s’inserisce in coda ad un programma che l’INGORTP ha svolto su tutto il territorio nazionale a commemorazione del centenario della prima guerra mondiale, che ha avuto inizio nell’anno 2014, a cento anni dallo scoppio della prima guerra mondiale.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.