unci banner

:: NEWS

Estate e intossicazioni alimentari: i consigli del Tecnologo Alimentare

Estate e intossicazioni alimentari: i consigli del Tecnologo Alimentare

Il caldo estivo, lunghe percorrenze per raggiungere casa dopo aver fatto la spesa e qualche disattenzione nel rispettare la catena del freddo possono essere causa di alterazione per i nostri...

Villa, firmato protocollo d'intesa con i consulenti del lavoro per l'Asse.Co.

Villa, firmato protocollo d'intesa con i consulenti del lavoro per l'Asse.Co.

«Sono felice e per questo ringrazio il sindaco di Villa San Giovanni e tutta l'amministrazione, perché con la firma di oggi si intraprende un percorso virtuoso e questo comune è...

Reggio Live Fest: all'Arena il tributo in musica ai Queen e Freddie Mercury

Reggio Live Fest: all'Arena il tributo in musica ai Queen e Freddie Mercury

Il 27 agosto alle 21.30 presso l’Arena dello Stretto di Reggio Calabria avrà luogo l’ultimo appuntamento del Reggio Live Fest 2019, la serie di eventi frutto della sinergia tra i...

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Si avvicina l'attesissima conclusione della 28^edizione di EcoJazz festival, in memoria del giudice Antonino Scopelliti e di tutte le vittime per la Giustizia. Il parco Ecolandia di Arghillà a Reggio...

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

In occasione della Notte Bianca organizzata nell’ambito degli eventi per l’Estate 2019 a Bova Marina la nota località calabrese ha vissuto un grande momento di recupero e di animazione culturale...

compra calabria

Sei qui: HomeCuriositàSubbuteo: il Catanzaro anche a Wimblerome

Subbuteo: il Catanzaro anche a Wimblerome

Pubblicato in Curiosità Giovedì, 31 Gennaio 2019 08:11

Altro fine settimana intensissimo per i giallorossi del panno verde, a Fiumicino è di scena Wimblerome, uno dei quattro Slam della stagione che attirano le migliori squadre e giocatori del panorama subbuteistico italiano. La formula è la solita, sabato torneo a squadre e domenica gli individuali. Sabato l'Uesse si presenta con ben 7 giocatori, Tassone, Pagano, Custo, Santise, Pierpaoli, Talarico e il neo acquisto Gagliardi si alternano con grande spirito di squadra in un turn over di calcistica memoria. Nel girone preliminare con la corazzata Perugia, Fiamme Roma e Ves Gentes si provano diversi quartetti. Si giunge ai cadetti dove si arriva in semifinale contro il Marassi Genova, squadra di Serie A, i giallorossi per nulla intimoriti affrontano con il giusto piglio la partita che finisce 2-2 ma la differenza reti totale sui quattro campi regala la qualificazione ai liguri, va bene così.

Domenica sono 6 le Aquile presenti per i tornei individuali, assente il solo Gagliardi costretto a fermarsi per il riacutizzarsi di un infortunio alla schiena. Buoni i risultati conseguiti da tutti: bravissimi Pierpaoli, Tassone e Santise che passano i loro gironi di qualificazione restando nel tabellone dei migliori dove però escono nei successivi gironi a tre degli ottavi.
Pagano, Custo e Talarico approdano nel torneo cadetti, i primi due passano i gironi a tre e regolano i successivi avversari fino alla semifinale, dove trovano entrambi avversari baresi. Nell'incrocio Catanzaro/Bari Pagano perde con De Giosa 2-1 e Custo vince con Cucinella con lo stesso risultato. In finale si impone il barese De Giosa ma rimane la bellissima prova dei nostri portacolori.
La giornata si conclude con un premio individuale che inorgoglisce tutto il club fedele al suo motto ludere causa ludendi, Paolo Talarico viene insignito del premio Fair Play della competizione che vedeva ben 88 partecipanti.

Cz 31 gennaio 2019

Letto 190 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Subbuteo Catanzaro, cronaca di un'impresA

    San Benedetto del Tronto, sabato 22 giugno, è quasi mezzogiorno. Si ricomincia da dove si era lasciato tutto. L’ultimo atto della serie C dell’anno precedente: Catanzaro-Savona. A Roma l’avevano spuntata gli Aleramici Savona, play-off persi, poi a maggio il ripescaggio. La serie B inizia lì dove era finita la C. Ma questa volta c’è un’aria diversa. Pronti via siamo già sotto di uno, ma la frase che dicono tutti è “non fa niente”. Siamo tutti convinti che il compagno al nostro fianco porterà a casa la partita, in un modo o nell’altro, quindi possiamo andare avanti con fiducia e senza ansia… le partite si ribaltano. Mano a mano che passano i minuti la fiducia diventa certezza e giochiamo tutti con una leggerezza diversa. Alla fine sarà 2-2, un po’ strettino, ma non c’è tempo per rammaricarsene, bisogna piazzare gli omini sul campo per la prossima partita… è iniziata la rincorsa a un sogno, nel profondo tutti sappiamo di poter fare l’impresA.

  • Serie B, l'US Catanzaro Subbuteo promossa in Cadetteria

    Un anno fa la compagine giallorossa partecipava al suo primo campionato di Serie C di subbuteo tradizionale. Giungeva a Roma senza alcuna certezza e con il solo scopo di misurare le proprie capacità, ma le Aquile sin dai primi incontri però capivano che potevano dire la loro e così, in un crescendo di buone prestazioni, che aumentavano la consapevolezza nei loro mezzi, contro ogni pronostico conquistavano i playoff promozione contro Savona. I giallorossi giocavano alla grande anche nell'ultimo atto, lottando sino allo scadere ma alla fine dovevano cedere ai forti avversari liguri. Dirigenti e giocatori tornavano a casa consapevoli di aver dato il massimo e di aver raggiunto un grande obiettivo, ponendosi in pole position per un eventuale ripescaggio nel caso della già programmata riforma legata all'auspicabile aumento delle squadre iscritte ai campionati.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.