unci banner

:: NEWS

Il 25 agosto il rito della Varia di Palmi, una Festa per tutta la Calabria

Il 25 agosto il rito della Varia di Palmi, una Festa per tutta la Calabria

La Festa della Varia di Palmi sta per compiersi. Il prossimo 25 agosto nella cittadina calabrese si celebrerà il rito della “scasata”, il trasporto nel centro cittadino dell’enorme carro che...

Gli italiani spenderanno 113 euro per riempire il frigorifero al rientro dalle vacanze

Gli italiani spenderanno 113 euro per riempire il frigorifero al rientro dalle vacanze

Agosto 2019. A fine agosto per molti italiani le vacanze estive sono ormai un ricordo lontano e tornano a casa, dove ad attenderli c’è l’immancabile frigorifero vuoto. Il rientro rende...

Ululone appenninico in Aspromonte: ultimo appuntamento con gli "Incontri di Natura" versione estiva

Ululone appenninico in Aspromonte: ultimo appuntamento con gli "Incontri di Natura" versione estiva

Si chiuderà sabato 24 agosto all’Osservatorio della Biodiversità di Cucullaro con inizio alle ore 17, il ciclo di “Incontri di Natura” versione estiva, promossi ed organizzati dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte...

Cataforio, ecco l'organigramma societario: Ferrara è la new entry

Cataforio, ecco l'organigramma societario: Ferrara è la new entry

Squadra che vince non si cambia. È su questa base che l'Asd Cataforio Calcio a 5 Reggio Calabria, comunica la composizione del nuovo organigramma societario per il campionato di Serie...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: gli appuntamenti del 22 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: gli appuntamenti del 22 agosto

Giovedì 22 agosto 2019 la seconda serata di Rumori Mediterranei, la storica sezione del Roccella Jazz Festival che si tiene al Teatro al Castello, propone due straordinari progetti accomunati dalla...

compra calabria

Sei qui: HomeCuriositàUn francobollo per celebrare Don Giuseppe Diana nel 25esimo anniversario della sua uccisione

Un francobollo per celebrare Don Giuseppe Diana nel 25esimo anniversario della sua uccisione

Pubblicato in Curiosità Lunedì, 25 Marzo 2019 14:32

Poste Italiane comunica che è stato emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Senso civico” dedicato a Giuseppe Diana, nel 25° anniversario della scomparsa, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€. Tiratura: due milioni e cinquecentomila esemplari. Fogli da quarantacinque esemplari. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Bozzetto a cura di Giustina Milite. La vignetta raffigura sullo sfondo di un gruppo di scouts, in primo piano a sinistra, un ritratto di don Giuseppe Diana affiancato, a destra, dalla scritta “Per amore del mio popolo” che rappresenta il suo scritto più noto, una lettera manifesto dell’impegno contro il sistema criminale.

Completano il francobollo le leggende “PEPPE DIANA” e “SACERDOTE A CASAL DI PRINCIPE”, le date “1958 - 1994”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

L’annullo primo giorno di emissione è disponibile presso lo l’ufficio postale di Casal di Principe.

Il francobollo ed i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi, possono essere acquistati presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito poste.it.

Per l’occasione è stato realizzato anche un folder in formato A4 a due ante contenente il francobollo, una cartolina annullata ed affrancata, una busta primo giorno di emissione, al costo di 12€.

TESTO BOLLETTINO

Il sacerdote Giuseppe Diana, chiamato anche Peppe, nasce il 4 Luglio del 1958 in Casal di Principe da Gennaro e Iolanda di Tella, primogenito di tre fratelli Emilio e Marisa. Riceve il battesimo il 7 Agosto del 1958 nella Chiesa del SS. Salvatore dello stesso paese. Nel 1968 entra in seminario ove frequenta la scuola media e il liceo classico conseguendo la maturità classica nel 1976. Nel 1977 entra nel Pontificio Seminario di Posillipo, qui si laurea in Teologia e successivamente in Filosofia presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II”. Nel 1978 entra nell’associazione guide scouts Cattolici Italiani (AGESCI) dove è caporeparto. Il 15 Aprile del 1981 viene ordinato diacono e il 14 Marzo del 1982 riceve l’ordinazione sacerdotale. Svolge inoltre, negli anni 80, attività di volontariato con l’associazione UNITALSI della Sezione Campana come responsabile dei Pellegrinaggi a Lourdes e capo barelliere. Nel 1984 viene nominato viceparroco della parrocchia SS. Salvatore di Casal di Principe guidato da Don Carlo Aversano che ha contribuito a rafforzare la sua formazione spirituale. Nel 1987 diventa assistente ecclesiastico del gruppo scout di Aversa e del settore Foulards Bianchi. Insegna inoltre materie letterarie presso il liceo del seminario Francesco Caracciolo di Aversa e religione presso due istituti: tecnico Alessandro Volta e professionale Alberghiero. Il 19 Settembre viene nominato parroco della parrocchia San Nicola di Bari ( Casal di Principe) nello stesso tempo è anche segretario del Vescovo della Diocesi di Aversa Mons. Giovanni Gazza. Nel 1991 scrive insieme ai parroci della forania il documento “Per amore del mio popolo”, un manifesto dell’impegno contro il sistema criminale. Il 21 Novembre del 1992 viene nominato direttore spirituale nazionale dei Foulards Bianchi dal Vescovo di Volterra Mons. Giuseppe Bertelli. Il 19 Marzo del 1994 (giorno del suo onomastico) alle 7:30 viene ucciso nella sacrestia della sua parrocchia mentre si accinge a celebrare la S.Messa . E’ stato scrittore e scout italiano, assassinato per il suo impegno antimafia perché ha aiutato la gente nei momenti resi difficili dalla camorra. Sacerdote e uomo carismatico, coraggioso, altruista e virtuoso ha lasciato, con la sua tragica morte, un profondo segno nella società campana e soprattutto nel suo popolo. Un vuoto incolmabile nella vita dei suoi quattro nipoti: Gennaro, Francesco, Iole e Annachiara che lo hanno conosciuto attraverso racconti, testimonianze ed eventi che si sono succeduti dopo la sua morte.

Marisa Diana
Sorella di Giuseppe Diana

Roma 25 marzo 2019

Letto 246 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Installato il primo postamat dell’ufficio postale di San Giovanni di Gerace

    Reggio Calabria, 21 Agosto 2019 – Poste Italiane ha installato il primo sportello automatico ATM Postamat dell’Ufficio Postale di via Mattatoio, nel Comune di San Giovanni di Gerace (Rc), presso il quale risiedono circa 450 abitanti. Disponibile sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, il Postamat consente di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, accanto al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

  • Poste Italiane: installato il primo Postamat dell’ufficio postale di Marina di Palizzi

    Reggio Calabria, 19 Agosto 2019 – Poste Italiane ha installato il primo sportello automatico ATM Postamat dell’Ufficio Postale di via Monsolini, nel Comune di Palizzi (Rc), presso il quale risiedono circa 2.500 abitanti. Disponibile sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, il Postamat consente di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, accanto al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

  • Riapre l’ufficio postale di San Marco Argentano

    Reggio Calabria, 12 agosto 2019 – Poste Italiane comunica che lunedì 26 agosto riaprirà l’Ufficio Postale di San Marco Argentano (Cs). La sede di via XX Settembre 60, chiusa per alcuni lavori interni, è dotata di “App Ufficio Postale” per la prenotazione allo sportello e Wi-Fi gratuito. L’Ufficio tornerà, dunque, disponibile per tutti i servizi finanziari e postali, dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.45 e il sabato dalle 8.20 alle 12.45.

  • Un francobollo per celebrare il centenario della morte del musicista Ruggero Leoncavallo

    Poste Italiane comunica che oggi 9 agosto 2019 viene emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Patrimonio Artistico e Culturale Italiano”, dedicato a Ruggiero Leoncavallo, nel centenario della scomparsa, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€. Tiratura: quattrocentomila esemplari. Foglio da ventotto esemplari. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva. Bozzetto a cura di Gennaro Pascale. La vignetta raffigura, in primo piano, un ritratto di Ruggiero Leoncavallo; sullo sfondo s’intravede un clown, rappresentativo dell’opera Pagliacci, capolavoro del verismo musicale che rese famoso il musicista italiano.

  • Poste Italiane nel mese di agosto garantisce i servizi per i turisti

    Poste Italiane, per gestire l’aumento del flusso di clientela degli Uffici Postali della provincia di Reggio Calabria previsti durante il periodo estivo, ha deciso di potenziare il servizio a sportello delle sedi di Bova Marina, Feroleto della Chiesa, Riace, San Ferdinando, Sant’Alessio in Aspromonte, Scilla e Serrata.
    L’obiettivo è quello di assicurare le migliori soluzioni non solo ai residenti, ma anche ai turisti che frequentano questi Uffici Postali.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.