unci banner

:: Evidenza

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La rappresentativa maschile di Calabria termina la propria corsa al “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019” al diciassettesimo posto nazionale. Operazione riscatto riuscita per gli atleti allenati da Checco D’Arrigo ed Euprepio Padula che riescono...

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Un’esperienza indimenticabile e meravigliosa. La Calabria in rosa termina al diciottesimo posto nazionale all’interno della kèrmesse del “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019”. La selezione allenata dai Coach Armando Russo e Barbara Gemelli cede il...

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

I pittori reggini Alessandro Allegra e Adele Macheda (sez. under 30) saranno presenti con le loro opere dal 25 al 29 aprile c. m. in due mostre all’esposizione internazionale dell’acquerello di Fabriano, la più grande...

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande fuga dalla lettura

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande...

Quando ci interroghiamo su cosa possa fare originare lo scatto d’orgoglio che manca oggi a questo nostro Paese, immaginiamo le risposte più varie, le più disparate,tranne una, la più distante dal pensiero dominante: studiare e...

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

Facciamo appello ai cittadini, ai giovani, alle associazioni, ai movimenti, alle chiese, alle organizzazioni sindacali e politiche che condividono i valori della nostra Costituzione, nata dall’antifascismo e dalla Resistenza, a ritrovarci tutti insieme il 25...

compra calabria

Sei qui: HomeCURIOSITA'

Curiosità

Poste Italiane comunica che oggi 26 gennaio 2019 viene emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “lo Sport” dedicato a Valentino Mazzola, nel centenario della nascita, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€. Tiratura: due milioni e cinquecentomila esemplari. Fogli da quarantacinque esemplari. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Bozzetto a cura di Fabio Abbati. La vignetta raffigura un ritratto di Valentino Mazzola, in primo piano sulla sagoma di un toro in posizione rampante presente nello stemma del Grande Torino, la squadra di calcio riconosciuta come una delle più forti al mondo nella seconda metà degli anni ’40 di cui il giocatore ne fu capitano e simbolo. Completano il francobollo la leggenda ”VALENTINO MAZZOLA”, le date “1919 – 1949”, la scritta “ITALIA” e la dicitura della tariffa B. 

Si lavora con grande impegno per la realizzazione dell'iniziativa che prevede un viaggio lungo la Magna Via Francigena. Scopo della manifestazione è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica alla conoscenza della fibromialgia, una malattia reumatica, spesso sconosciuta, classificata come sindrome dolorosa cronica, caratterizzata da dolore muscolo-scheletrico diffuso. Un cammino di nove giorni per rompere il silenzio sul fenomeno e sollecitare le Istituzioni affinché affrontino con determinazione il problema. L'evento è promosso dall'Associazione italiana Sindrome Fibromialgica, in collaborazione con l'Associazione amici dei Cammini Francigeni di Sicilia, la Scuola di specializzazione in medicina dello Sport dell'Università di Palermo, BCsicilia, il Comune di Bagheria, l'Associazione Neava Onlus. Nove tappe di sensibilizzazione che partendo dalle sponde del Tirreno porterà i partecipanti, dopo circa 200 chilometri, sulle coste del Mediterraneo

Sbarca al teatro “Garden” di Rende (Cs) il 23 Gennaio, il nuovo show “Mi piace” di Gabriele Cirilli per la regia di Claudio Insegno. Già dal titolo si capisce il mood della messa in scena, legato al nostro rapporto con l’oramai inseparabile telefonino (grande protagonista sul palco) e il mondo della comunicazione 2.0 che sta influenzando e cambiando la vita e le abitudini di qualsiasi essere umano.
“Viviamo tutti per un Like, in italiano “Mi piace” – spiega Cirilli – La nostra vita è un continuo avere e dare un giudizio, sin dalla mattina quando ci alziamo e ci guardiamo allo specchio oppure quando scegliamo un vestito, gli amici da frequentare, quando ordiniamo al ristorante o quando scegliamo di andare in vacanza, i programmi tv da guardare, il film al cinema da vedere, il politico da votare, la musica da ascoltare o i libri da leggere, la dieta da fare, la squadra di calcio da tifare, le persone da seguire sui social.

Si è insediato a Lamezia Terme presso l’Hotel Bram il Comitato Scientifico del Progetto “Liberi di Volare” promosso da UNIPROMS, che vede quale partner e soggetto attuatore l’associazione Sibari Città del sole, rivolto agli istituti scolastici delle scuole secondarie di secondo grado delle province di Reggio Calabria, Cosenza e Roma, ma anche ad alcune facoltà delle Università di Reggio Calabria, Cosenza, Messina e Roma, con la finalità di contrastare ogni forma di dipendenza patologica tra i giovani (droga, alcol, bullismo, ludopatia, l’uso smodato di smartphone e tablet in un sistema di relazionalità virtuale), quindi favorire la consapevolezza del legame tra comportamenti personali e salute, promuovendo negli allievi “cultura della legalità”, la ricerca e la scoperta del valore positivo di una vita sana, aperta alle relazioni e con un atteggiamento positivo verso la partecipazione, quale fonte di arricchimento culturale e sociale anche attraverso il modello “peer education” – educazione tra pari –.

Roma, 16 gennaio 2019 - Poste Italiane è la prima azienda, dei settori della finanza e delle comunicazioni fra quelle operanti in Italia, a conseguire la certificazione IMQ-CSQ del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione. La certificazione, rilasciata secondo lo standard internazionale ISO 37001:2016 Anti Bribery Management System, è stata ottenuta per i processi di progettazione, indirizzo, controllo e coordinamento dei Servizi Postali e Finanziari.
“Questo importante risultato” - ha commentato Giuseppe Lasco, Responsabile Corporate Affairs di Poste Italiane - “è il più recente traguardo di un percorso che ha posto sempre grande attenzione alle tematiche della legalità e della trasparenza, principi considerati da Poste Italiane fondamentali per uno sviluppo sostenibile ed etico del proprio business e del Sistema Paese nel suo complesso.

L’opera scultorea-installazione dal titolo “L’Europa apra i porti” di Francesco Guadagnuolo simbolo di rovina e di responsabilità dell’uomo, invocazione di soccorso di umanità e di solidarietà contro la disumanità e il sopruso subito da tutti i bambini che continuano a soffrire nel mare Mediterraneo. Il viso di un bambino che tende ad uscire da una valigetta, simbolo di viaggio, braccia e mani in avanti assieme al piedino che tenta di venire fuori dall’odissea vissuta. Nell’opera di Guadagnuolo il bimbo cerca cibo e porta la manina verso l’unica ciambella rimasta che si trasfigura in ricerca di sopravvivenza per la vita, per custodire proprio il valore della vita di tre bambini di anni uno, tre e sette che sono presenti a bordo delle due navi.Questo rievoca l’attenzione dei diritti umani e dell’infanzia a sfavore di ogni atteggiamento di abuso di potere.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.