Sei qui: HomeLeggi tutto

Abbiamo letto con attenzione il resoconto della conferenza stampa "organizzata" per i 25 milioni in arrivo per l'aeroporto di Reggio. In merito alle dichiarazioni lette e ascoltate poniamo delle domande e lanciamo delle riflessioni:

È in corso dalle prime ore di questa mattina una vasta operazione della Polizia di Stato, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, finalizzata all’esecuzione di 28 ordinanze di custodia cautelare (23 in carcere e 5 agli arresti domiciliari) nei confronti di elementi di vertice, affiliati e prestanomi delle ‘ndrine MUIÀ e FIGLIOMENI e della potente cosca COMMISSO di Siderno (RC), ritenuti responsabili, a vario titolo, dei delitti di associazione mafiosa transnazionale ed armata, porto e detenzione illegale di armi, trasferimento fraudolento di valori, esercizio abusivo del credito, usura e favoreggiamento personale, commessi con l’aggravante del ricorso al metodo mafioso, ovvero al fine di agevolare la ‘ndrangheta.

Quattro gruppi bandistici provenienti da Calabria e Sicilia hanno inondato di musica le strade e le piazze di Oppido Mamertina (RC) mercoledì 7 agosto, regalando brani del repertorio bandistico al numeroso pubblico presente.
A rappresentare la città di Reggio Calabria, i giovanissimi musicisti dell’Orchestra Giovanile dello Stretto “V. Leotta”.
I ragazzi, diretti dal M° Alessandro Monorchio, hanno eseguito brani del repertorio originale per banda, di Millstone, Watson, Mangani, offrendo un saggio della loro bravura e competenza musicale, nonostante la giovane età. L’Orchestra Giovanile dello Stretto è l’unica in Calabria riconosciuta come nucleo aderente al Sistema delle Orchestre e dei Cori Nazionali Giovanili, che utilizza il metodo Abreu nell’insegnamento della musica, introdotto in Italia dal compianto M° Abbado.

Spiace constatare che la SACAL non abbia considerato, non dico doveroso, ma neppure utile né cortese coinvolgere la Regione e la Città Metropolitana di Reggio Calabria nell'evento dedicato ai progetti di ammodernamento che intenderebbe realizzare con il Fondo di Sviluppo e Coesione 2014-2020".
Lo afferma, in una nota, l'assessore regionale alle Infrastrutture Roberto Musmanno.

«L'unica strada possibile per riscattare la nostra terra e riscoprire la nostra identità è dare la possibilità ai giovani di restare in Calabria e ciò può accadere solo creando occupazione. Per fare questo la nostra terra ha necessità di avere una classe politica dirigente qualificata e, per ottenerlo, serve che i partiti facciano una selezione accurata, candidando chi ha competenza ed esperienza per trovare soluzioni concrete ai problemi atavici del nostro territorio. Persone in grado di confrontarsi anche con gli esponenti del centro nord e portare al sud gli investimenti che mancano da sempre. L'ultimo grande investimento al Sud è stato fatto nel 2001 dal Governo Berlusconi con la Salerno/Reggio Calabria. Fino ad allora, lo Stato non ha investito nelle infrastrutture del Sud e non ha dato l'opportunità di sviluppare quell'enorme potenziale che porterebbe ricchezza e occupazione a tutto il Meridione».

Presso la Sala Biblioteca del Palazzo della Città Metropolitana si è tenuto il convegno “Decreto inclusione, cosa cambia per gli assistenti educativi e alla comunicazione” organizzato dal capogruppo “La Sinistra” in Consiglio Regionale Giovanni Nucera. Il Convegno, che ha visto la presenza di numerosi assistenti educativi che svolgono il loro compito nelle scuole delle nostra città, è nato dall’esigenza di fare un punto sull’annosa questione dell’inquadramento professionale di questa importante figura che ad oggi manca di questo importante requisito.

In prossimità dell'apertura dell'anno scolastico, vorremmo che non si riproponga il solito copione che vede ogni anno ritardare l'assegnazione degli insegnanti di sostegno a favore dei ragazzi con disabilità,
visto che la legge 104/92 all'art. 3 commi 1 e 3, prevede che ogni istituzione scolastica determini il numero degli alunni con disabilità certificata e valuti la gravità ed i bisogni di ogni singolo caso, per la successiva assegnazione del monte ore di sostegno.
Potere al Popolo! Reggio Calabria chiede pertanto alle Istituzioni interessate (Scuole dell'Infanzia, Primaria, Secondaria di Primo e Secondo Grado), di procedere velocemente all'individuazione degli operatori
da allocare a supporto di questi ragazzi che hanno diritto e bisogno di una particolare attenzione, educativa e scolastica.

Da questa mattina presso la sede municipale di Motta San Giovanni è esposto il gonfalone dell’associazione “Minatori Commemorare per Ricordare”. L’Amministrazione comunale del sindaco Giovanni Verduci e l’Associazione presieduta da Francesco Genoese intendono in questo modo celebrare la “Giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo”, proclamata nel 2001 in memoria della tragedia di Marcinelle dove l’8 agosto 1956 persero la vita 262 minatori.

“L’aeroporto ed i diritti dei cittadini non possono essere agitati in aria come fossero una clava da usare a ridosso degli imminenti impegni elettorali. A mio avviso, nella conferenza stampa di oggi, Sacal è venuta meno al rispetto istituzionale nei confronti di Reggio e della sua Città Metropolitana”. Così, il vicesindaco metropolitano Riccardo Mauro, commenta le dichiarazioni rese in conferenza stampa, questa mattina, dal rappresentante della società di gestione dello scalo reggino che non ha inteso invitare il Sindaco Falcomatà, ricordando come, negli ultimi anni, Palazzo San Giorgio e Palazzo Alvaro abbiano “contribuito con finanziamenti e servizi alla salvaguardia ed al rilancio dell’aeroporto reggino”.

Giusy Versace, Jo Squillo e Francesca Carollo tornano alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia per portare questa volta in scena il loro ultimo progetto: "Donne in Prigione", un documentario realizzato interamente all'interno della Sezione Femminile del Carcere di San Vittore di Milano.

“Le idee migliori non vengono dalla ragione, ma da una lucida, visionaria follia”. Natalia Spanò e Paolo Catalano, mente e cuore de “I Tesori del Mediterraneo”, si sono certamente ispirati agli insegnamenti di Erasmo da Rotterdam quando hanno deciso di mettere in piedi una macchina tanto articolata quando complessa come “I Tesori del Mediterraneo”. Perché da sole le idee non bastano se non sono accompagnate da una lucida e visionaria follia, la stessa che ha permesso a questa manifestazione, la più longeva tra gli eventi cittadini, di tagliare il traguardo dei 14 anni di età. Non era facile coniugare, in un unico contenitore, elementi diversificati come sport, bellezza, cultura, promozione del territorio e attività produttive, ma la visionaria follia ha prevalso sulla ragione e oggi quelle idee consegnano a Reggio Calabria una manifestazione che è un valore aggiunto per la città e per la sua promozione turistica e d’immagine.

L’inaugurazione del “Museo delle Ceramiche di Calabria” a Seminara rappresenta uno step importante lungo l’iter di valorizzazione delle tipicità reggine e calabresi: questa la riflessione del consigliere metropolitano delegato alla Cultura Filippo Quartuccio. L’esposizione di oltre 500 pezzi provenienti da 20 importanti centri di produzione di tutta la Calabria nell’allestimento curato da Monica De Marco prende corpo nel luogo più pertinente: un angolo di Calabria molto famoso per la sua millenaria produzione di ceramiche di qualità, in grado di sedurre perfino un genio dell’arte come il pittore Pablo Picasso. «Proprio questo dato – osserva Quartuccio – conforta, rispetto al percorso tracciato, su impulso del sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà e mio, con la recente approvazione del Rei, il Registro delle eredità immateriali. Un patrimonio d’inestimabile valore al cui interno indubbiamente s’inscrive la prodigiosa arte dei maestri ceramisti di Seminara».

La passione per la musica che diventa passione per la vita e una vocazione compositiva romantica impreziosita da uno straordinario talento. Così incanto, eleganza e magia hanno raggiunto il pubblico presente al parco Ecolandia per ascoltare Gemma Natali (armonica cromatica), al suo primo concerto con il Resilienza Group, composto anche da Chiara Rinciari (chitarra), Giuseppe Manti (contrabbasso) e Pasquale Campolo (batteria), e il raffinato chitarrista statunitense Kurt Rosenwinkel accompagnato da Aaron Parks (piano), Eric Revis (contrabbasso), Jeff “Tain” Watts (batteria).

Tutto pronto per la presentazione ufficiale della Reggina versione 2019/20. Venerdì 9 agosto alle ore 20:30 presso Piazza Duomo si alzerà il sipario. A condurre l'evento ci saranno due tra i giornalisti più in vista del panorama nazionale. Si tratta di Simona Rolandi (RaiSport) e Maurizio Compagnoni(Sky). Un'occasione per conoscere i protagonisti dell'annata che verrà e stringersi attorno ai colori amaranto. La serata sarà allietata da ospiti di prim'ordine. Dopo i saluti del massimo dirigente della Reggina e quelli istituzionali del sindaco della città metropolitana Giuseppe Falcomatà, sul palco si succederanno la cantante Silvia Mezzanotte, gli showmen Dario Bandiera e Pasquale Caprì e l'artista reggino Augusto Favaloro. A curare il Dj Set Albert Marzinotto, vincitore dell'edizione 2015 di Top Dj su Sky Uno.

Dopo una sequenza di appuntamenti straordinari e il travolgente concerto di Carl Brave dell’altra sera, al Reggio Live Fest arriva l’unica tappa in Calabria del tour di Levante, domani sera alle 21.30 nella splendida Piazza Castello di Reggio Calabria.
Per il concerto della giovane cantautrice siciliana, Piazza Castello si trasformerà in un teatro sotto le stelle con una platea a sedere suddivisa in tre settori tutti numerati (platea gold euro 35, poltronissima euro 30, poltrona euro 25, compreso diritti di prevendita).
I biglietti sono disponibili nei punti Ticketone (Reggio: B’Art), online su www.ticketone.it e presso la Biglietteria del Castello a partire dalle ore 18.30.

L’Ufficio per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha finanziato il progetto “All colours are beautiful” presentato dall’Associazione sportiva dilettantistica Sensation profumerie C5 in partenariato con la Rete dei Comuni Solidali.
Il progetto punta a promuovere l’inclusione sociale dei richiedenti asilo e dei rifugiati in provincia di Reggio Calabria, mirando a elaborare un modello pratico di inclusione sociale, definire le linee guida per le associazioni sportive e le autorità locali, promuovere lo sport come strumento di inclusione sociale tra i rifugiati e la popolazione locale.

In piazza delle Medaglie d'Oro a Lazzaro la quindicesima Serata di Solidarietà "La disabilità in piazza" organizzata dall'associazione di volontariato InHoltre. Un'occasione di svago ma anche per conoscere l'impegno di questa realtà ormai consolidata sul territorio del comune di Motta San Giovanni e non solo

Domenica 18 Agosto 2019 in località Sant'Elia di Palmi si terrà la manifestazione Diversi Sentieri,che arriva quest'anno all'ottava edizione. L'evento nasce per abbattere il muro del pregiudizio che divide il mondo in diversi e normali, fornendo prova che i sentieri possono essere battuti e vissuti anche da chi è affetto da sclerosi multipla o da qualsiasi altro limite, fisico e mentale. Il programma della giornata prevede l'appuntamento a Gioia Tauro a Piazza dell'Incontro alle ore 8:30.
Da qui tutti i partecipanti arriveranno fino al Monte Sant'Elia, con mezzi propri o con un bus messo a disposizione dall'Associazione, per cominciare un sentiero panoramico ed escursionistico adatto a tutti.

Quante volte abbiamo sentito parlare della Diga sul Menta? Spesso. Ma cosa sappiamo realmente (oltre le notizie di cronaca e le dichiarazioni dei politici)? Poco. Questa lacuna oggi è colmata: grazie a Demetrio Giordano e Franco Torchia. Gli autori di “La Grande sete. La vera storia della Diga sul Menta” Iiriti Editore: prefazione di Francesco Nucara. Giordano e Torchia – dirigenti del Partito Repubblicano Italiano – hanno scritto la storia della Diga sul Menta: cominciata nei primi anni ‘70. Non hanno espresso opinioni: ma narrato fatti. Hanno setacciato raccolte di giornali e archivi privati. Analizzato l’attività della Regione Calabria e della Cassa per il Mezzogiorno.

La possibilità di avviare presso il Ministero per i Beni Culturali e Ambientali (MIBAC) la procedura per l’adozione di un provvedimento amministrativo di dichiarazione di “Monumento Nazionale d’interesse storico-naturalistico” per la Villa Comunale di Reggio Calabria, per l’esattezza “Giardini Pubblici Umberto I” secondo l’antica denominazione, è quanto chiede al Sindaco Giuseppe Falcomatà l’Associazione Culturale Anassilaos attraverso il suo responsabile Giuseppe Diaco il quale evidenzia come nell’ambito della Città Metropolitana sia la Villa Comunale Carlo Ruggero di Cittanova che la Villa Giuseppe Mazzini di Palmi, entrambe realizzate dall'ingegnere di origine svizzera Heinrich Fehr nella seconda metà dell’Ottocento, vantano un simile riconoscimento.

Ancora una novità in casa bianconera. Il Cataforio apre la sua Accademia del Futsal. Iscrizioni aperte per i bambini e le bambine nati dal 2007 al 2015, oltre le categorie Under 15 ed Under 17.
La società metterà a disposizione dei ragazzi uno staff tecnico qualificato, supportato da uno staff sanitario di primordine, oltre alla possibilità di poter giocare al coperto. Non solo, ci sarà la possibilità di poter usufruire, ove necessario, del servizio navetta.
Insomma, i ragazzi dovranno solo preoccuparsi di giocare e divertirsi, al resto ci pensiamo noi!

Dallo scorso mese di luglio, con il regolamentare passaggio di consegne ufficiali, il Comitato Locale della Croce Rossa Italiana di Reggio Calabria ha un nuovo Presidente. Al Presidente uscente, Dr. Giuseppe Mileto, è infatti subentrato il suo Vice Presidente, Dott. Luca Umberto Callea, che ne ha assunto, con effetto immediato, le funzioni. Il Comitato Locale di Reggio Calabria, erede diretto di quel Comitato Provinciale fondato nell'immediatezza del terremoto calabro-siculo del 28 dicembre 1908, è una realtà ben consolidata in città, dove gode di indiscussa stima e prestigio.

La Guardia di Finanza di Reggio Calabria, congiuntamente al Nucleo Speciale Entrate ed al Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche ha concluso una verifica fiscale nei confronti di una società maltese con stabile organizzazione in Italia, operante nel settore del gioco on-line, relativamente agli anni d’imposta 2015 e 2016, in esito alla quale è stato possibile accertare che quest’ultima ha omesso di dichiarare ricavi per quasi 4 miliardi di euro ed una base imponibile ai fini della Imposta Unica sulle Scommesse pari ad oltre 1 miliardo di euro.

Lo aveva annunciato in Consiglio Comunale e, come da impegni presi con CoSaVi, in sinergia con l’assessore all’ambiente Pietro Caminiti, il primo cittadino Giovanni Siclari ha scritto alla Regione Calabria per chiedere l’immediata riattivazione delle centraline per il monitoraggio della qualità dell’aria a Villa San Giovanni. Continua, dunque, dopo il blocco delle autorizzazioni all’installazione di antenne, l’azione concreta del sindaco e dell’amministrazione a tutela della salute dei cittadini.
«Si tratta di azioni concrete – ha chiarito il sindaco – perché intendiamo tutelare con ogni mezzo necessario la salute dei cittadini ma, considerando che il servizio di attraversamento dello Stretto non è ad appannaggio della nostra città ma garantisce un collegamento fondamentale per tutto il paese, e che sono stati superati i limiti di soglia che prevedono l’intervento diretto della Regione, ho scritto affinchè in modo urgente siano riattivate le centraline».

Torna il 10 di agosto nell'acropoli dei Greci di Calabria la manifestazione "Notte sotto le stelle la via Lattea da Gallicianò" giunta ormai alla sua terza edizione. Tanti i protagonisti anche quest'anno che daranno vita ad un ricco cartellone di eventi. Al mattino si inizierà con i pittori che si cimenteranno in una estemporanea, mentre nel tardo pomeriggio sarà la volta dei ciclisti che scaleranno Monte Scafi fino alla punta di Monte Telegrafo. Nella competizione saranno presenti le associazioni di MTB di Condofuri, Melito e Reggio Calabria. Successivamente ampio spazio alla gara podistica che vedrà coinvolti diversi atleti. Alcuni di essi, tesserati dell'atletica Sciuto, ritornano al borgo dopo la prima edizione in cui sono stati graditi protagonisti.

Il Presidente del Consiglio Comunale comunica che, ai sensi dell’art. 174 del D. Lgs. 267 del 18.08.2000 e dell’art. 51 dello Statuto Comunale, il Consiglio è convocato, in sessione ordinaria, per il giorno 09.08.2019 alle ore 9,00 nella sala adunanze di Palazzo San Giorgio, per procedere alla discussione dei seguenti argomenti, posti all’ordine del giorno:

Daniele Magrì è il nuovo apporto alla squadra della Reggio Calabria Basket in Carrozzina, proveniente dalla Lupiae Team Salento del Presidente Simone Spedicato, da sempre società amica dei reggini. L'atleta pugliese (punti 1.5) ha voluto sposare il progetto degli amaranto del Presidente Stefano De Felice, sempre più ricco di giovani talenti. Magrì ha mosso i suoi primi passi nel mondo cestistico sin da bambino e, dopo un incidente di percorso, ha nuovamente calcato il parquet di gara con la palla a spicchi, questa volta però sulla carrozzina, grazie alla società gialloblù.

Ultimi due appuntamenti con la rinomata rassegna “Cabaret al Castello”, inserita all’interno del programma estivo del Festival Nazionale del cabaret “Facce da bronzi” ideato e prodotto dall’associazione Culturale Arte e Spettacolo “Calabria dietro le quinte” in partenariato con il Comune di Reggio Calabria e il patrocinio della Città metropolitana di Reggio Calabria, del Consiglio Regionale della Calabria ed inserito negli eventi storicizzati della Regione Calabria - annualità 2019 - Azione 1 – PAC 2014 -2020.
Giovedì 8 agosto, toccherà al comico torinese Gianpiero Perone far divertire il pubblico con i suoi divertenti personaggi, dal principe “Cacca” al latin lover Romeo Pastura, volto noto della trasmissione Colorado (Italia Uno), con diverse apparizioni a “Quelli che il calcio…” (Rai Due), Zelig Off (Canale 5) e Trebisonda (Rai Tre). I suoi personaggi, colgono abitudini e novità della società contemporanea e si mostrano al pubblico in una chiave del tutto originale.

La gara tra Empoli e Reggina, valevole per il secondo turno eliminatorio della Coppa Italia TIM, si disputerà domenica 11 agosto 2019 alle ore 20:30 presso lo stadio Carlo Castellani di Empoli

Anche quest’anno l’Accademia Senocrito, presieduta da Adriana Caccamo e di cui è Direttore Artistico il M° Loredana Pelle, presenta, nel periodo estivo, la 13ª edizione del Festival di Musica Classica della Locride, iniziata il 13 luglio con un concerto per pianoforte a quattro mani tenuto dal duo Sansalone - De Santis, e caratterizzata da una ricca programmazione di eventi artistici di particolare interesse musicale e, in alcuni casi, innovativi, sia per la scelta sia per il coinvolgimento di giovani musicisti.
Dopo il concerto per violino e pianoforte del duo Coniglio del 3 agosto e concerto Lirico di stasera, 7 agosto, nella Chiesa di San Francesco col tenore Aleandro Mariani e la pianista Anna Lucia Trimboli, sarà presentato il primo degli eventi centrali della rassegna.

A conclusione del ciclo di visite guidate gratuite al Museo diocesano a cura del Direttore promosse ogni sabato dal 20 luglio, l’ultimo appuntamento sabato 10 agosto, alle h 11 a piazza Duomo, coinvolgerà anche la Cattedrale in un itinerario di visita che ne illustrerà arte e storia, consentendo l’accesso a spazi solitamente preclusi ai gruppi.
Al riguardo, sarà possibile visitare, in particolare, la Sala capitolare ove è esposta una pregevole Galleria di ritratti arcivescovili databili tra Cinque e Novecento, ivi inclusi i dipinti settecenteschi attribuiti al reggino Vincenzo Cannizzaro

Visita istituzionale a Palazzo Alvaro per l’ingegner Carlo Metelli, neocomandante provinciale dei Vigili del Fuoco, accolto dal Sindaco Metropolitano di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà. Il comandante Metelli ha espresso parole d’apprezzamento per la realtà di Reggio, il suo territorio e i tentativi di riscatto operati anche attraverso la classe dirigente reggina. «A dispetto dei grandi sforzi profusi per fronteggiare i numerosi incendi, il rapporto tra il Comando e la città costituiva un po’ una ferita – ha osservato dal canto suo Falcomatà – che giusto l’anno scorso è stata definitivamente sanata con l’assegnazione ai Vigili del Fuoco del “San Giorgio d’Oro”, il massimo riconoscimento cittadino».

Lo scorso fine settimana, ad Africo, al termine di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, i Carabinieri della Compagnia di Bianco, ed in particolare della Stazione di Africo Nuovo, con l’ausilio dei militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, hanno arrestato 5 persone, perché sorprese a coltivare una piantagione di marijuana di vaste dimensioni sita in un’impervia area aspromontana in prossimità del vecchio centro di Africo.
Avviata lo scorso luglio, l’indagine ha consentito di rinvenire e sequestrare 7.500 piante di marijuana nonché quasi un chilo dello stesso stupefacente già essiccato.

Un premio che racconta le storie di vita di quanti contribuiscono, quotidianamente, a rendere grande l'arte, declinata in tutte le sue forme. Scrittura, Cinema, Teatro, Moda, Musica, Giornalismo, la Rizziconi dell'ottava edizione del Premio Elmo è quella che vuole e chiede una Calabria che sappia guardare alla cultura e all'arte come strumento di emancipazione sociale. Il red carpet, allestito sul sagrato della Chiesa di San Teodoro, ha visto sfilare uomini e donne talentuosi, che nelle loro professioni si fanno portavoce di Bellezza e successo.

Quindici ettari di macchia mediterranea, qualche allevamento distrutto e tanta paura per i residenti, sono le conseguenze dell’incendio che lo scorso 3 agosto ha distrutto gran parte dei territori delle contrade Junchi di Marina di Gioiosa Jonica e Prisdarello di Gioiosa Jonica. A causa delle fiamme estese su più fronti e che hanno lambito alcune abitazioni, si è reso necessario l’intervento dei mezzi aerei e delle squadre di Bianco, Polistena e Soverato (CZ), in supporto alla squadra ordinaria di Siderno, già affiancata dalla squadra Boschiva VF.

Lo Sportello dei Diritti “Soumaila Sacko”, nato dalla collaborazione tra Usb e c.s.c. Nuvola Rossa e attivo presso il Municipio di San Ferdinando, sospende per il periodo estivo la sua attività di front-office, che riprenderà dal 27 agosto. Questa pausa estiva è occasione per fare un punto della situazione relativa alle condizioni di vita dei lavoratori migranti presenti nel territorio della Piana di Gioia Tauro.
Dopo lo sgombero propagandistico del marzo scorso, l’area che ospitava la vecchia baraccopoli continua ad essere una discarica per le macerie lasciate dalle ruspe. Dopo le tante chiacchiere fatte, ancora nulla si sa rispetto alla bonifica dell’area, il cui compito è stato appioppato al Comune di San Ferdinando che però non ha risorse sufficienti per tale operazione.

"Il risultato ottenuto con l'approvazione della mozione su Tav è un passo avanti importante per l'intero Paese, se l'intenzione è quella di proseguire su questa strada investendo allo stesso modo al Sud.
L'ultimo grande investimento al Sud è stato fatto nel 2001 dal Governo Berlusconi con la Salerno/Reggio Calabria. Fino ad allora lo Stato non ha investito nelle infrastrutture del Sud e non ha dato l'opportunità di sviluppare quell'enorme potenziale che porterebbe ricchezza e occupazione a tutto il Meridione. Adesso, per la crescita dell'intero Paese, la priorità assoluta deve essere data al Ponte sullo Stretto e all'alta velocità al Sud. Soltanto realizzando le infrastrutture e le grandi opere al Sud, il paese smetterà di camminare a due velocità, ed il Sud, impoverito dalle politiche assistenziali degli ultimi decenni, avrà finalmente giustizia e vivrà il suo riscatto morale, economico e occupazione".

Carl Brave, il trentenne rapper e cantautore romano, tra i più amati e originali della nuova scena musicale italiana, infiamma la magica Piazza Castello al Reggio Live Fest 2019, la kermesse di eventi estivi frutto della sinergia tra “Fatti di Musica”, il festival del Miglior Live d’Autore di Ruggero Pegna e “Alziamo il Sipario”, quello del Comune di Reggio Calabria, entrambi riconosciuti dall’ Assessorato Regionale alla Cultura e al Turismo “Grandi Festival Internazionali Storicizzati” per la “Valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria”.

A Reggio si parla sempre di turismo. Sul turismo si sono costruite intere stagioni politiche, "Reggio città turistica" sarebbe il ritornello più riuscito di un ipotetico Festivalbar locale. A Reggio la stagione turistica è sempre da venire, anche per quest'anno sarà l'anno prossimo. In una recente e molto partecipata assemblea sul Turismo a Reggio abbiamo incontrato eccellenze ed operatori virtuosi, abbiamo appreso molto e abbiamo avuto conferma di ciò che, da profani, già sapevamo: a Reggio manca la ben che più semplice strategia turistica, la più piccola e organica programmazione. Nell'improvvisazione più completa sta agli operatori barcamenarsi, cercando di coprire le falle di un sistema farraginoso. Dai trasporti, all'acqua, ai più banali punti di informazione sembra mancare tutto.
Già a chiunque arrivi in aeroporto o in stazione é chiaro come il Comune non vigili affatto sul rispetto delle tariffe dei Taxi, praticamente inaccessibili a chi non abbia stipendi da emiro. Non è un buon biglietto da visita…

Si è riunita a Reggio Calabria la direzione metropolitana del PRI presieduta da Carmelo Palmisano. Dopo un articolato dibattito riguardante il territorio regionale e metropolitano, si è giunti alla conclusione di richiedere la convocazione della direzione regionale del partito da tenersi con urgenza. Alla luce delle ultime decisioni nazionali che riguardano il centrosinistra (e che potrebbero riguardare il centrodestra) il PRI sente la necessità di elaborare un programma regionale sulla base del quale determinare alleanze politiche ed elettorali.
L’esperienza dell’attuale legislatura regionale induce i repubblicani reggini ad individuare per tempo la guida della Regione, sulla base delle forze politiche che questa guida sosterranno.

La Reggina batte 3-2 il Vicenza e avanza al secondo turno di Coppa Italia. Grande prova offerta dagli uomini di Toscano, che in svantaggio di una rete, ribaltano il risultato grazie ai gol di Sounas e Reginaldo (doppietta). Domenica 11 agosto ad attendere gli amaranto c'è l'Empoli al Castellani.

Nelle scorse ore, in Reggio Calabria, i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della locale Procura della Repubblica, diretta dal dott. Giovanni BOMBARDIERI, nei confronti di cinque persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio dei proventi illeciti scaturiti dall’accesso abusivo a sistema informatico o telematico, dalla detenzione e diffusione abusiva di codici d’accesso a sistemi informatici o telematici e dalla frode informatica.

Il contrasto al fenomeno dei reati di violenza di genere e la tutela delle vittime è un obiettivo che la Polizia di Stato continua a perseguire quotidianamente e con fermezza.
Nei giorni scorsi, la Squadra Mobile di Reggio Calabria, ha eseguito due provvedimenti scaturiti dalle indagini coordinate dal Procuratore Aggiunto Gerardo Dominijanni e dai Sostituti procuratori Nicola de Caria e Marika Mastrapasqua, inerenti a reati di violenza di genere: un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un reggino di 58 anni, ed un’ordinanza di applicazione di misura cautelare di divieto di avvicinamento alla parte offesa nei confronti di un cittadino marocchino di 46 anni.
Entrambe le misure si sono rese necessarie a seguito di reati commessi all’interno delle mura domestiche con comportamenti aggressivi e violenti, posti in essere nel corso di anni di vita coniugale.

Con un primo tour fotografico nei luoghi più simbolici di Reggio Calabria e' iniziata oggi l'attività di #CalabriaInCampus 2019, la manifestazione promossa dalla Fondazione Antonino Scopelliti che coinvolgerà circa 40 giovani fino al 9 agosto tra Villa San Giovanni, Reggio Calabria e Campo Calabro. I gruppi di lavoro, formati dagli alunni dell'Istituto comprensivo Italo Falcomatà di Reggio Calabria, delle scuole di Rosarno e Bovalino, il gruppo scout di Roggiano Gravina e i ragazzi del Tribunale per minorenni di Reggio Calabria, sono stati accolti da Rosanna Scopelliti presidente della Fondazione e da Maria Cantone coordinatrice del Campus. I ragazzi saranno impegnati nella realizzazione di una mappa virtuale dei luoghi della cultura e simboli della testimonianza di impegno e sacrificio contro le mafie.

Tornano le note al Sunset Bar dell' Hotel Le Sirene sul Lungomare di Scilla. L'appuntamento sarà giovedì 8 agosto alle 22.00 con I Daddy Shameless. Il programma musicale dell'Hotel che ha già visto esibirsi tanti gruppi già nel mese di luglio continuerà con appuntamenti settimanali anche ad Agosto. La data dell' 8, che va verso il SOLD OUT, sarà un entusiamante viaggio nel cuore del Rock.
I Daddy Shameless sono una band che ripropone principalmente i brani dei Rolling Stones intervallandoli con altre hit dei maggiori gruppi rock che hanno fatto la storia del rock degli anni 70. La Band è formata da musicisti uniti dall'amore per il Rock'n Roll e il Blues ed interpreta con passione le canzoni e gli album dello storico gruppo capitanato da Mick Jagger e Keith Richards.

Ha avuto luogo oggi in seconda convocazione la prevista seduta del Consiglio metropolitano. Quattordici i punti all’esame dell’Aula, discussi in un clima sereno e di grande collaborazione. Su richiesta del vicesindaco Riccardo Mauro, operata un’inversione all’ordine del giorno che ha attribuito priorità a quattro dei punti da vagliare: istituzione della sezione Piano contemporaneo di Palazzo Crupi; ratifica della delibera del sindaco n. 69 dell’8 luglio scorso sull’iniziativa di microcarsharing “C’entro” per i Comuni di Villa San Giovanni, Scilla, Motta San Giovanni, Montebello Jonico e Melito Porto Salvo, con variazione al bilancio di previsione 2019/2021 adottata in via d’urgenza; ratifica della delibera del sindaco n. 70 dell’8 luglio scorso sull’assegnazione di risorse ex art. 1 comma 1028 della legge di Bilancio dello Stato 2019, con variazione al bilancio di previsione 2019/2021 adottata in via d’urgenza; ratifica della delibera del sindaco n. 71 dell’8 luglio scorso con variazione al bilancio di previsione 2019/2021 adottata in via d’urgenza.

Il primo cittadino Giovanni Siclari, in sintonia con l'assessore Pietro Caminiti, nel porre come priorità assoluta la tutela della salute dei cittadini, con richiesta formalmente protocollata all'ufficio tecnico urbanistico, alla Polizia Municipale e alla Suap ha sospeso tutti i procedimenti per la concessione di autorizzazioni all'installazione di nuovi impianti stazione radio e antenne. Mantenendo l'impegno preso in Consiglio Comunale, con l'associazione Co Sa Vi e con FDI, il sindaco ha messo in atto quella che rappresenta solo la prima di tante azioni volte a tutelare la salute pubblica, infatti, altri importanti passi, soprattutto in tema di ambiente e inquinamento saranno comunicato a breve.

Grande festa al “Sunset festival” che, giunto alla sua decima edizione, per l’occasione ha scelto di far “sbarcare” a Locri, la musica del dj Albertino che ha letteralmente travolto il numeroso pubblico de “Le Club”. Quarant’anni di carriera da disk jockey iniziata quando aveva sedici anni, giocando con i tasti pause, play e rec di un registratore a cassette e sentire ancora la voglia di ballare e suonare per i suoi ragazzi. Musica, giochi di luci, “spari” di coriandoli e scintille colorate sotto il palco segnano un live che ha fatto ballare senza sosta il pubblico, catapultato negli anni Novanta e primi anni Duemila grazie ai più grandi successi dance di quel periodo, alcuni dei quali remixati e attualizzati.

Dopo l'approvazione dello studio di fattibilità per la realizzazione di un nuovo campo di calcio a 7/8 nel territorio di Bocale, nella zona sud della città capoluogo di Reggio Calabria, adesso è arrivato anche il disco verde da parte del settore finanziario della Città Metropolitana. Dunque, recuperato il finanziamento che si stava rischiando di perdere, a breve partirà l’iter per dotare il comprensorio di una nuova e moderna struttura sportiva. A riguardo, il vicesindaco metropolitano Riccardo Mauro, si è detto «fortemente compiaciuto», soprattutto, perché si è riusciti «a rimettere in moto un contributo del Credito Sportivo altrimenti destinato a svanire».

Come da tradizione, l'EcoJazz festival si apre anche in questa edizione 2019 con il concerto all'alba, questa volta ad esibirsi, ed a cercare di evocare la Fata Morgana, è stato Gabriele Mitelli, che con il suo Jazz ha guidato gli ascoltatori, verso il sorgere del sole.
Decisamente un ritorno alle origini per il festival, che torna alla Rotondetta del Lungomare Falcomatà, il luogo che per primo ha ospitato l'EcoJazz, e da cui Giovanni Laganà, patron dell'evento, da sempre è andato a caccia della sfuggente Morgana.
Il Jazz di Mitelli è pura improvvisazione, niente spartiti ne scalette, solo note in libertà contaminate con l'elettronica che fa da legante alle varie visioni oniriche, che scaturiscono dalla tromba del jazzista.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.