Sei qui: HomeLeggi tutto

Reggio Calabria 29/09/2015 - La Cattedra di Filosofia del diritto promuove una tavola rotonda nella quale si intende discutere lo sviluppo sostenibile per il Meridione. Punto qualificante attorno al quale i relatori svolgeranno le loro analisi è la scelta pubblica e le ragioni complesse di un suo difficile articolarsi. Un meridionalismo non ingenuo e non ideologico può - è l'ambizione dell'incontro - rintracciare la propria attualità nel dialogo tra giuristi, economisti e storici.

Reggio Calabria 29/09/2015 - Alla presenza del colonnello Lorenzo Falferi, si è insediato questa mattina il tenente colonnello Vincenzo Franzese, nuovo comandante del Reparto Operativo dei carabinieri di Reggio Calabria.
Franzese, nella città dello Stretto, avvicenda il colonnello Gianluca Valerio, che ha assunto il Comando Provinciale di La Spezia. (foto Domenico Notaro)

Reggio Calabria 29/09/2015 - Il 25, 26 e 27 settembre 2015 il Coro regionale della Calabria,istituito dall’Organizzazione Cori Calabria OCC nel 2006, nell’ambito del progetto FeedingSouls, Thanking for Food – Vivaio Voci, si è esibito presso padiglione Italia all’EXPO di Milano in rappresentanza della Regione Calabria proprio nella settimana del protagonismo della stessa Regione. L’immensa fiumanadi visitatori che hanno affollato gli spazi di Padiglione Italia, hanno potuto godere dell’esibizione apprezzando la qualità artistica e culturale della formazione corale calabrese. Il repertorio eseguito esclusivamente a cappella,ha letteralmente entusiasmato l’immenso uditoriodi Palazzo Italia, dalla polifonia classica di brani sacri e profani, a Rossini (Carnevale e Tarantella), alla musica pop e ai brani calabresi elaborati per coro e presentati con una ammiccante coreografia. FeedingSouls, Thanking for Food è un evento storico per la musica corale sia per il livello artistico, che è stato affidato alla Federazione Internazionale per la Musica Corale (IFCM) e alla Federazione Corale Italiana (Feniarco), sia per la dimensione della manifestazione, che vede la presenza dei migliori cori provenienti da tutto il mondo. “È stato un grande successo – dice il presidente dell’OCC Mons. Giorgio Costantino – e un’esperienza particolare e prestigiosa per i coristi calabresi, chiamati ad esibirsi oltre alle sei performances nell’Atrio di Palazzo Italia anche nella Cascina Triulza per la Messa degli impiegati e volontari dell’EXPO e nel Padiglione della Veneranda Fabbrica del Duomo davanti alla riproduzione della Madonnina. Un ringraziamento va a tutti i coristi: Battaglia Maria Cristina, Cantarella Carmen, Condoluci Adalgisa, Costantino Maria Grazia, Gattuso Iolanda, Ielo Silvia,Putterill HelenMargaret, Romeo Grazia Alessandra, Romeo Nadia,Sainato Roberta, Vadalà Claudia, De Benedetto Giovanni, Cambareri Gianfranco, Colloca Giancarlo, MagliaAlessandro,Marmoglia Carmelo, Orio Alberto, Paviglianiti Tito ,Pierluigi Romeo, Siclari Stefano, TommasiniSergioche si sono impegnati a preparare un repertorio accattivante e interessante, un grazie al maestro Walter Marzilli che ha garantito una direzione briosa e competente. La formazione corale ha già sostenuto diverse performances nel territorio nazionale e in Vaticano ottenendo dovunque un grande successo”.

 

Ancora instabilità sulla nostra regione. Previste anche per oggi "precipitazioni a prevalente carattere di rovescio e temporale, su Sicilia e Calabria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento". Secondo quanto comunicato dalla Protezione Civile per oggi "su tutta la Calabria centro meridionale la criticità rimane gialla".

Reggio Calabria 29/09/2015 - Disservizi idrici in data 06/10/2015 disservizi nei territori di S.Caterina, Archi, Sambatello e S.Giovanni di Sambatello per l’intera giornata e comunque fino alla fine dei lavori Si comunica che martedì 06/10/2015 per lavori urgenti di manutenzione nelle cabine elettriche, si renderà necessario interrompere in funzionamento dell’impianto acquedottistico in gestione Sorical in località Pettogallico, dalle ore 8.30 alle 16.30.Pertanto, saranno previsti disservizi nei territori S.Caterina – Archi – Sambatello e S.Giovanni di Sambatello per l’intera giornata e comunque fino alla fine dei lavori.

Sono giunti nel pomeriggio di oggi attorno alle 16.00, i 487 migranti soccorsi dalla nave “Siem Pilot”. In tutto 278 uomini, 175 donne, di cui 6 in stato di gravidanza, e 34 minori, di varia nazionalità. Dopo le attività di primo soccorso ed assistenza, i migranti sono stati destinati in strutture della Emilia Romagna, della Liguria, della Lombardia, del Piemonte, della Toscana e del Veneto e in base al Piano di riparto predisposto dal Ministero dell’Interno. (photo Domenico Notaro)

È rivolto a singoli artisti e alle compagnie professionali nazionali emergenti e indipendenti che operano con finalità professionali nel teatro contemporaneo il bando di selezione della Compagnia  Scena Nuda “Ritorno a te stesso”, nell’ambito del festival teatrale Miti Contemporanei Edizione 2015. Possono partecipare tutti i singoli e i gruppi che vogliano produrre un nuovo lavoro, mai presentato prima; sono esclusi i gruppi amatoriali e i saggi di laboratorio. I soggetti interessati dovranno inviare entro e non oltre il 5 ottobre 2015 tramite posta elettronica all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. la loro proposta di progetti di teatro contemporaneo e arti performative, immaginandoli e progettandoli rispetto a luoghi teatrali e non (musei, siti archeologici, borghi, ecc.), utilizzati da Scena Nuda nelle precedenti edizioni. Il progetto completo dovrà durare da un minimo di 30 ad un massimo di 60 minuti e potrà coinvolgere  un numero massimo di 3 artisti. Entro il 12 ottobre verrà selezionata una compagnia alla quale sarà offerta la possibilità di  partecipare, con il nuovo progetto, al Festival Miti Contemporanei Edizione 2015 che si terrà a Reggio Calabria, Locri e Palmi dall’1 al 13 Novembre 2015. Il progetto selezionato riceverà anche un contributo quale cachet dello spettacolo e un book fotografico della messa in scena. Il bando completo con tutte le informazioni è disponibile all’indirizzo www.compagniascenanuda.it

Il progetto culturale teatrale denominato Festival Teatrale Itinerante “Miti Contemporanei”, ideato, gestito e realizzato dalla Compagnia Scena Nuda, diretta da Teresa Timpano, nato nel 2012 grazie al contributo dell’Ente Provincia di Reggio Calabria, giunto alla sua quarta edizione, si è sviluppato nel territorio della provincia di Reggio Calabria, in collaborazione con il MIBAC e le istituzioni locali, in diversi siti archeologici e borghi suggestivi che testimoniano la grande storia di una terra dalla millenaria civiltà. Il Festival delinea “un cammino di scoperta sulle tracce del Mito, un percorso semplice di ricerca e studio attraverso le rielaborazioni drammaturgiche contemporanee con un focus sulla natura dell’uomo nella sua complessità. Il Mito rivela l’attività creatrice, svela la sacralità del mondo. Diventa quindi la garanzia di continuità di quel tempo sacro fino ai nostri giorni, come un ritorno all’origine per compiere una rinascita.”

Scena Nuda invita quindi le compagnie teatrali, con residenza in Italia, a inviare nuovi progetti. Partendo dalle suggestioni dell’Eracle di Euripide, si chiede di ragionare sui grandi sforzi dell’uomo verso l’esterno e la tensione individuale verso la realizzazione dei propri ideali che riverberano negativamente all’interno di se stesso. L’uomo diventa così un alienato, che abbandona l’«atteggiamento conciliante» nei confronti della vita e della società e mette a rischio la sua esistenza per realizzare i suoi ideali e valori, perdendo il collegamento organico con la comunità. La solitudine antisociale ‘del genio’ esprime il carattere emblematico del distacco e della distanza, fondata metafisicamente, fra il popolo divenuto “massa” e l’eroe che non incarna più i valori del popolo, ma è il depositario privilegiato di una verità superiore inaccessibile alla massa. (ph wikipedia)

Reggio Calabria 28/09/2015 - Alcune famiglie reggine in difficoltà economiche potranno assistere gratuitamente alle partite casalinghe della Bermè Viola e dell’Asd Reggio Calabria dei campionati 2015/2016 di Lega Due e Serie D. Tutto questo grazie alla disponibilità dell’Amministrazione Falcomatà e dell’assessorato alle Politiche sociali, che ha sposato in pieno la proposta avanzata da Roma NeroArancio, club di tifosi reggini che vivono nella Capitale.
Il sodalizio è nato lo scorso maggio per esprimere il sostegno degli oriundi reggini “romanizzati”, alle principali squadre cittadine, ad iniziare dalla Viola nelle loro trasferte in giro per l’Italia.
I tagliandi per le partite, che gli uffici dell’assessorato provvederanno a distribuire a rotazione ad un gruppo di nuclei famigliari, sono stati consegnati all’assessore alle Politiche sociali, Giuseppe Marino, dal presidente di Roma NeroArancio Tommaso Buffon.
«Queste famiglie, siamo certi, saranno sicuramente i tifosi più appassionati della Città e delle sue maggiori espressioni sportive. Il club ha deciso di mettere a disposizione alcuni abbonamenti come segno di attenzione e di profondo legame verso la città», sottolinea da parte sua il presidente di Roma NeroArancio.
«L’iniziativa del club Roma NeroArancio, che ringrazio, rappresenta un modo semplice ma concreto per favorire l’inclusione ed il coinvolgimento di tutti i cittadini, nessuno escluso, agli eventi sportivi delle due più importanti società cittadine- ha affermato l’assessore Marino, ribadendo- i tagliandi saranno offerti a famiglie della città che si trovano in condizioni di disagio».
Entusiasta anche il sindaco Giuseppe Falcomatà che ha dichiarato: «Lo sport è aggregazione, è inclusione sociale, un vero e proprio diritto di cittadinanza per tutti. La pratica sportiva quotidiana, cosi come i grandi eventi che portano alto il nome della nostra città, hanno il potere di annullare le differenze e qualche volta, come in questa occasione, anche le distanze. I reggini emigrati che vivono e lavorano ovunque in Italia e all’estero sono una grande ricchezza per la città. Fa piacere sapere che si sentono ancora, e forse più di prima, profondamente legati a questa comunità. L’iniziativa del club Roma Neroarancio è ammirevole: un gesto simbolico ma fortemente significativo. È il segno di come quanto lo sport sia un fattore aggregante, un filo che lega Reggio alla sua gente, anche a quella che per motivi di studio e di lavoro non vive più in città ma continua a coltivare il sogno di poterci tornare».

Reggio Calabria 28/09/2015 - “La Provincia ha sempre sostenuto lo sport, senza alcuna distinzione tra quelle che vengono definite discipline minori e quelle che, invece, coinvolgono migliaia di appassionati”.

Commenta così Giovanni Verduci, Vicepresidente dell’Amministrazione provinciale, a margine della conferenza stampa indetta dal Comitato Italiano Paralimpico per presentare la nona Giornata nazionale dello Sport Paralimpico, in programma a Reggio Calabria il prossimo tre ottobre.

“Seguendo l’indirizzo indicato dal Presidente Giuseppe Raffa – prosegue Verduci – prestiamo massima attenzione a quanti, tra mille difficoltà, svolgono una pratica sportiva superando limiti fisici, barriere architettoniche e mentali. Con il maestro Tito Messineo, presidente del CIP Calabria, per questa giornata di sport ci siamo incontrati solo due volte, ma è stato sufficiente questo per registrare la disponibilità della Giunta e dell’intero Consiglio provinciale. Nonostante le difficoltà, la Provincia ha deciso di sostenere concretamente questa iniziativa, riconoscendo un piccolo ma significativo contributo.

Spesso – ricorda il Vicepresidente – la Provincia ha sostenuto associazioni e Comuni in azioni volte all’abbattimento delle barriere architettoniche o per superare i disagi dei diversamente abili e delle loro famiglie. Penso ai contributi per rendere accessibili le spiagge, per arredare con giostre e giochi appropriati piazze e ville. Penso alla collaborazione con la Polisportiva Kleos e alla campagna sociale “liberamente”, senza tralasciare i continui e periodici interventi per la messa a norma degli istituti scolastici e delle relative palestre. Siamo contenti, orgogliosi e convinti di partecipare alla Giornata dello Sport Paralimpico, ringraziamo Tito Messineo che ci ha offerto questa possibilità e siamo vicini, non solo agli atleti calabresi che tanti successi stanno conseguendo, ma anche ai moltissimi e instancabili volontari che stanno loro vicino.
Sono certo – conclude Verduci – che sabato prossimo saremo in tanti a trascorrere una bellissima giornata di sport”.         

f.l.

Reggio Calabria 28/09/2015 - Per il prossimo 3 ottobre, il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e la Fondazione Italiana Paralimpica, in collaborazione con l’Inail, hanno organizzato uno dei più importanti eventi di promozione dello sport per le persone con disabilità fisiche. Le iniziative si svolgeranno in tre città d’Italia e quest’anno, insieme a Salerno e Pisa, ci sarà anche Reggio Calabria.
Luogo scelto per lo svolgimento dell’iniziativa è il lungomare Falcomatà, dove sarà allestita una vera e propria palestra all’aperto in cui sarà possibile praticare varie discipline.

Reggio Calabria 28/09/2015 - Il settore Servizi Tecnici comunica che martedì 6 ottobre, per lavori urgenti di manutenzione nelle cabine elettriche, sarà necessario interrompere il funzionamento dell’impianto acquedottistico in gestione Sorical, località Pettogallico, dalle ore 8,30 alle 16,30. Pertanto sono previsti disservizi nei territori in oggetto per l’intera giornata fino alla fine dei lavori.

Reggio Calabria 28/09/2015 - Maxi operazione di Polizia e Carabinieri che ha visto arrestate 57 persone, accusate a vario titolo di associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico internazionale di stupefacenti e detenzione abusiva di armi. I clan coinvolti sono quelli degli Aquino, Coluccio e Commisso. Gli arresti sono avvenuti tra la provincia di Reggio Calabria e la Capitale. Ad intervenire nell'operazione anche gli uomini dello Sco e del Ros

Reggio Calabria 28/09/2015 - Grazie alla solidarietà di singoli ed associazioni, il cuore della piccola Martina ha ripreso il suo ritmo. Lo scorso agosto l’associazione Opera Nomadi Reggio Calabria lanciava un appello per Martina che avrebbe dovuto sostenere un intervento cardiaco a Roma, presso l’istituto pediatrico Bambino Gesù. I genitori  chiedevano aiuto economico per recarsi nella capitale dove la figlia è già sotto controllo medico per altre patologie.

Il 18 settembre scorso, grazie al sostegno solidaristico ricevuto, è stato possibile eseguire  l’intervento al cuore di Martina presso il Centro cardiologico pediatrico mediterraneo – Bambino Gesù  di Taormina, nel quale la bambina effettuerà i successivi controlli, il primo già previsto per il prossimo 28 ottobre. A causa del  suo stato di salute, Martina non potrà per il momento frequentare la scuola ma, con il supporto necessario, vorrebbe impegnarsi per non perdere l' anno.

«Ringrazio tutti coloro che ci hanno sostenuto, anche semplicemente chiedendoci come sta nostra figlia, lei adesso sta meglio grazie alla solidarietà ricevuta – è il commento commosso di  Massimo, il papà di Martina – ringrazio anche Domenico Modafferi per l’aiuto prezioso durante il ricovero di nostra figlia».

Una lezione di solidarietà che non  esime comunque le Istituzioni dal farsi carico di situazioni di estremo bisogno.

Cristina Delfino

Reggio Calabria 28/09/2015 - “Pietro Ingrao è stato un uomo straordinario.Il suo impegno politico ed istituzionale ha lasciato il segno perché ha contribuito alla costruzione dell'Italia democratica e repubblicana. Per la sinistra è stato un autorevole punto di riferimento ed una voce critica sempre attenta alla difesa e alla rappresentanza della parte più debole della società. Scompare un dirigente politico ed un intellettuale che ha costruito sin dalla sua giovinezza un profondo legame con la Calabria della quale è stato anche rappresentante parlamentare.  Pietro Ingrao è un esempio di impegno politico improntato all'affermazione dei valori alti della libertà, dei diritti, del riscatto sociale e del rigore morale.  Esprimo ai suoi familiari le mie sentite condoglianze e quelle della Regione Calabria”. f.d.
Mario Oliverio
Presidente della Regione Calabria

Reggio Calabria 28/09/2015 - Nell’ambito dell’attività a tutela della spesa pubblica, le Fiamme Gialle di Gioia Tauro hanno dedicato particolare attenzione all’istituto giuridico del “gratuito patrocinio”. Il gratuito patrocinio consiste, in buona sostanza, nel pagamento delle spese legali da parte dello Stato per le persone che non possono permettersi un difensore di fiducia a causa delle loro indigenti condizioni economiche. La procedura prevede, per coloro che hanno in corso un’azione legale ed hanno un reddito particolarmente basso, le cui soglie sono fissate dalla normativa, la presentazione di un’istanza, allegando la relativa documentazione, con cui chiedono di accedere a tale beneficio.

La finalità di tale istituto è quello di assicurare il principio costituzionale di uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge che, tuttavia, si può prestare a degli abusi. Infatti, dalle verifiche svolte dalla Guardia di Finanza su richiesta dei Tribunali, emergono anche casi in cui i richiedenti, al fine di accedere a tale beneficio, dichiarano il falso. La meticolosa attività di ricerca e riscontro svolta dai finanzieri di Gioia Tauro ha permesso la denuncia di nr. 15 soggetti che hanno dichiarato all’Autorità Giudiziaria redditi inferiori rispetto a quelli effettivamente percepiti, tra questi, un commerciante che ha occultato, nella domanda presentata, redditi per circa 48 mila euro pur di ottenere il “gratuito patrocinio”

 

Nuova sconfitta esterna per l'ASD Reggio Calabria che incassa il 2-0 della Cavese. Gara decisa nel finale di gioco con un rigore prima e il raddoppio arrivato a stretto giro di posta.

Reggio Calabria 27/09/2015 - Una vasta depressione continua a insistere sulle nostre regioni meridionali portando condizioni di spiccata instabilità sulle isole maggiori e sulla Calabria. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso, quindi, un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello precedentemente diffuso.
I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede, dal primo pomeriggio di oggi domenica 27 settembre, il persistere di precipitazioni a prevalente carattere di rovescio e temporale, su Sardegna, Sicilia e Calabria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi criticità rossa per rischio idrogeologico localizzato per la Sardegna sud-occidentale e centrale. La criticità è invece arancione per la Sardegna orientale e la Calabria centro-meridionale. Prevista criticità gialla per la Sardegna nord occidentale, la Sicilia orientale, le Marche settentrionali l'Abruzzo e la Puglia.
Per domani, lunedì 28 ottobre, è prevista ancora criticità rossa per rischio idrogeologico localizzato per la Sardegna sud-occidentale e centrale. Criticità arancione per Sardegna orientale, Sicilia orientale e Calabria centro-meridionale. La criticità è prevista gialla per Sicilia occidentale, Calabria settentrionale e Marche settentrionali.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione. (U.S. Protezione Civile)

Reggio Calabria 27/09/2015 - “Non c’è alcun conflitto istituzionale, non ci sono siluri o trappole nascoste, Ugo Suraci è un amministratore esperto e sa quanto questa Amministrazione provinciale abbia a cuore le sorti del litorale di Saline, non solo dell’infrastruttura portuale”.
Commenta così il Vicepresidente della Provincia e assessore alla Salvaguardia delle coste, Giovanni Verduci, quanto riportato dai quotidiani locali in merito alle dichiarazioni rilasciate dal sindaco di Montebello Jonico sui lavori appena appaltati per il porto di Saline.       
“Con gli Amministratori comunali ci incontreremo a breve, non abbiamo nulla da nascondere e il Palazzo provinciale è sempre aperto al confronto per trovare soluzioni ai tanti problemi del nostro territorio. Detto questo – prosegue il Vicepresidente – è ovvio che la Provincia non avrebbe mai potuto appaltare i lavori al porto di Saline senza le dovute e propedeutiche autorizzazioni previste dalla legge. Il Sindaco, magari, potrebbe già trovare risposte alla sue tante domande guardando negli uffici comunali. Infatti, la progettazione delle opere, particolarmente quella del pennello sul molo di sopraflutto nel porto di Saline, è stata redatta inizialmente dallo stesso Comune di Montebello, poi trasferita alla competenza provinciale per impossibilità dello stesso Comune di accendere mutui a causa del contributo regionale agganciato a tale tipologia di finanziamento. Lo stesso progetto, la cui copia è depositata presso uffici comunali, è stato redatto da un variegato team di progettisti supportati anche dall’Università Mediterranea che da anni, anche su richiesta di questa Provincia, si occupa dello studio del porto di Saline e delle dinamiche costiere legate allo stesso e al territorio limitrofo.
La Conferenza dei Servizi si è tenuta il 5 novembre 2014, alla stessa ha partecipato anche il Comune di Montebello con alcuni membri della Commissione Straordinaria affiancati da tecnici dell’Ente, anche se tardivamente e solo dopo che la stessa Conferenza aveva completato i lavori. Il verbale di tale Conferenza, sottoscritto anche dai Commissari del Comune di Montebello, riporta una dichiarazione degli stessi, secondo la quale “si riservano di trasmettere nei tempi/termini di legge il parere di competenza” volendo chiaramente intendere che quanto depositato non rappresentava parere per volontà degli stessi. Successivamente, l’11 novembre 2014, la Provincia ha chiesto formalmente al Comune di provvedere, entro i successivi 30 giorni, all’invio del previsto parere, di inviare eventuali osservazioni ovvero l’eventuale motivato dissenso. Nulla è più pervenuto a questo Ente, tanto che, in data 5 marzo 2015, è stato concluso il procedimento della Conferenza dei Servizi, dando per  acquisiti favorevolmente anche tutti i pareri non pervenuti, ai sensi e nei termini di legge, approvando il progetto definitivo/esecutivo dell’opera. Tale ultimo provvedimento è stato inoltrato, per PEC, a tutti gli Enti compreso il Comune di Montebello, in data 6 marzo 2015.
Sono certo – conclude Giovanni Verduci – che in occasione dell’incontro già fissato per la prossima settimana, assieme agli attenti amministratori comunali sapremo compiere un ulteriore passo nella direzione giusta, superando ostacoli che spesso hanno limitano lo sviluppo di quel territorio”.  

f.l.

Reggio Calabria 27/09/2015 - La filiera del cibo sul territorio calabrese; è stato questo il tema delle Giornate Europee del Patrimonio promosse dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ed in particolare dalla Soprintendenza alle Belle Arti e Paesaggio della Calabria.
Una delle due tappe calabresi ha visto protagonista la Vallata del Gallico e il caratteristico borgo di S. Alessio d’Aspromonte che ha ospitato, nello scenario del mulino e del palmento-frantoio Calabrò, la mostra documentaria sui mulini e le altre macchine idrauliche della vallata dal XVI secolo ad oggi
Organizzato dall’Amministrazione Comunale di S.Alessio e realizzato per le parti espositive dall’associazione socio-culturale “La Cartiera”, l’evento ha posto all’attenzione dei numerosi visitatori la storia e l’evoluzione dei mulini valligiani e il loro ruolo sociale ed economico nell’ambito del territorio aspromontano
Prestigiosa la presenza di ospiti e relatori come il Soprintendente BEAP della Calabria, arch. Margherita Eichberg, l’assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione del Comune di Reggio Calabria, dott.ssa Patrizia Nardi, e l’assessore provinciale ai Beni Culturali e alla Legalità, dott. Eduardo Lamberti Castronuovo ma anche di tanti turisti e semplici cittadini che hanno voluto partecipare ad un evento così significativo per tutto il comprensorio dello Stretto.
Il sindaco di S.Alessio, Stefano Calabrò, ha posto in risalto l’importanza di manifestazioni come le Giornate Europee del Patrimonio che sottopongono all’attenzione della collettività monumenti così interessanti, meritevoli di maggiore studio e salvaguardia mentre lo storico Antonino Sapone ha ricordato l’importanza della conservazione della memoria storica dei mulini in quanto elementi identitari di comunità così antiche.
Tutti gli intervenuti hanno concordato sulla necessità di preservare le tracce del passato per garantire una piena consapevolezza del presente e una migliore programmazione del futuro per comunità come quelle aspromontane naturalmente votate a forme di turismo ecosostenibile e didattico che una rete di mulini restaurati e pienamente fruibili potrebbe garantire, anche grazie all’azione di promozione svolta dall’Ecodistretto della Vallata del Gallico.
Il lungo lavoro dell’amministrazione comunale di S’.Alessio e l’azione continua dell’associazione “La Cartiera” hanno consentito la creazione di un terreno favorevole ad ospitare eventi come quelli promossi dal MIBACT che permettono di individuare un interessante patrimonio storico-culturale in un’area poco conosciuta della Calabria ma assolutamente da scoprire e promuovere. Proprio per questo motivo è stata salutata con molto interesse la notizia della prossima pubblicazione di una guida storica ai mulini della vallata che sarà realizzata dagli architetti Laura Battaglia e Domenico Malaspina e dallo storico Antonino Sapone e che saprà arricchire il comprensorio aspromontano di un importante strumento di conoscenza e divulgazione storico-scientifica.

Reggio Calabria 26/09/2015 - Carissimi, come certamente saprete il Touring Club Italiano nel 2005 ha avviato l’iniziativa “Aperti per voi” per favorire l’apertura di luoghi di cultura (musei, aree archeologiche, palazzi storici, chiese, ...) attraverso la collaborazione dei Volontari per il Patrimonio Culturale. L’impegno del Touring è quello di promuovere e diffondere la conoscenza dei beni culturali consentendo la visita di luoghi solitamente chiusi al pubblico e di garantirne l’apertura in modo sistematico e continuativo. Tali attività hanno consentito ad oltre 5 milioni di visitatori la fruizione di veri e propri tesori d’arte in diverse città del nostro Paese, grazie alla collaborazione e alla disponibilità dei suoi Soci, infatti, il Touring può contare su oltre 2000 Volontari.

Nel 2010 “Aperti per voi” ha ricevuto il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e nel 2012 l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Nei prossimi mesi prenderà avvio una analoga iniziativa a Reggio Calabria, infatti a seguito di accordo tra il Touring Club Italiano ed il Museo Nazionale Archeologico di Reggio Calabria  sarà aperta al pubblico, grazie sempre ai soci ed ai Volontari, la “Necropoli Ellenistica” dello stesso Museo.

Se hai un po’ di tempo libero e vuoi diventare “Volontario per il Patrimonio Culturale” e collaborare con noi per far conoscere i tesori artistici della nostra città puoi contattarci a mezzo e-mail o presso la Libreria Nuova Ave, corso Garibaldi 206 (tel. 096523533).

Se sei interessato e vuoi conoscere nel dettaglio “Aperti per voi”, compila il modulo allegato ed invialo a mezzo posta elettronica al nostro indirizzo o in alternativa puoi lasciarlo alla Libreria Nuova Ave, corso Garibaldi 206 (tel. 096523533). È possibile anche compilare il modulo on-line alla pagina www.apertipervoi.it .

Una volta raccolte le adesioni, sarà convocato un incontro per entrare nel merito del programma, a seguito del quale potrete confermare la Vs. disponibilità a unirsi ai Volontari Touring per il Patrimonio Culturale.

Domenico Cappellano, Francesco Zuccarello Cimino

Reggio Calabria 26/09/2015 - Antonello Colonna, chef stellato e imprenditore, è una persona semplice ma le sue scelte non convenzionali hanno scosso l'ambiente della cucina tanto che alcuni lo hanno definito un “anarchico ai fornelli”. Tutto ciò che apparentemente sembra perfetto ha un ulteriore margine di miglioramento se è Antonello Colonna ad occuparsene. A suo parere un’accoglienza impeccabile è la chiave per raggiungere il cuore di ogni cliente e, non è un caso, se la Regina Elisabetta lo ha voluto a Buckingham Palace.

Da domenica 25 ottobre alle 21.15 su Deejay Tv debutta “HOTEL DA INCUBO ITALIA”, il programma che tenta di risollevare le sorti di alberghi, locande e bed & breakfast sull’orlo del fallimento. 

Sei puntate in cui Antonello Colonna affronterà una missione quasi impossibile: salvare gli alberghi più inospitali del Bel Paese da un’inesorabile fine, attingendo alla sua decennale esperienza nel settore alberghiero e in quello della ristorazione. Lo chef Colonna toccherà con mano le difficoltà che affliggono gli “hotel da incubo” sperimentando in prima persona i disagi subiti dai clienti. Dopo aver individuato i problemi passerà all’azione mettendosi al lavoro con lo staff per trasformare un fallimento ormai certo in un successo imprenditoriale.

Camere da letto e bagni sporchi, camerieri poco preparati, servizio inadeguato, colazioni che sarebbe meglio non assaggiare, strutture fatiscenti diventeranno solo un lontano ricordo.
Nella prima puntata, in onda domenica 25 ottobre, Colonna sarà in Liguria per risollevare le sorti di una villa cinquecentesca in quel di Nervi. Alla base del declino dell’hotel, a conduzione familiare, anche l’incomunicabilità tra padre e figlio e l’incapacità di stare al passo con i tempi.

“HOTEL DA INCUBO ITALIA” (6 episodi da 60 minuti) è realizzato da Endemol Italia per Discovery Italia.

 

ANTONELLO COLONNA
biografia
Chef e patròn dell’Open Colonna a Roma e dell’Antonello Colonna Vallefredda Resort&Spa a Labico, che, lo scorso anno, gli è valso una stella Michelin, Antonello Colonna è famoso per aver ridato lustro alla tradizionale cucina romana. Infatti, una delle sue ricette più note è il risotto all’amatriciana. Nato a Roma l’11 aprile 1956, Colonna inizia la sua carriera nel 1985, anno in cui prende il comando dell’attività familiare, stravolgendone completamente le linee guida. Ne cambia il nome, dandogli il suo “Antonello Colonna”, e la linea gastronomica, che pur continuando sempre a far riferimento alla più antica tradizione gastronomica romano-laziale, propone un carattere rivoluzionario. Ma la sua attività non si concentra solamente a Labico. Anzi. La sua fama si propaga e giunge velocemente anche in America, grazie ad una serie di manifestazioni gastronomiche che si svolgono a New York. Cura, infatti, l’aspetto gastronomico di eventi come la maratona di New York, il Columbus Day e Time of Italy, ma anche dei Campionati del Mondo del 1990 e del 1994. Nel 1996 è supervisore di Casa Italia per i Giochi Olimpici di Atlanta e, nel maggio dell’anno successivo, l’ENIT lo nomina “Ambasciatore della cucina italiana nel mondo”. In questi anni, cura anche la rubrica gastronomica del programma televisivo “Più sani più belli”. Dal 1997 le sue consulenze si moltiplicano e molte catene alberghiere gli si affidano per il miglioramento e lo sviluppo della ristorazione negli alberghi. E’ stato testimonial di molte campagne pubblicitarie per diverse aziende e prodotti. Nel 2000 riceve da Palazzo Chigi l’incarico di Chef Ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nell’ottobre del 2007 inaugura il Ristorante Open Colonna all’ultimo piano del Palazzo delle Esposizioni a Roma. Nella sua carriera cucina, tra gli altri, per la Regina Elisabetta II e i Reali di Svezia. Ad aprile 2012, nel cuore delle colline romane, immerso nel parco naturale di Labìco, nasce l’Antonello Colonna Vallefredda Resort. Dodici esclusive suite con orto-giardino e ristorante gourmet dello chef patron Antonello Colonna che qui svela anche i suoi segreti durante i corsi di cucina. Piscina di acqua termale e centro benessere, la tenuta di Vallefredda è spazio eventi e al contempo temporary gallery, ma anche azienda agricola, zootecnica e casearia. Qui, chef Colonna ha inaugurato anche il master in Restaurant Management e Marketing. Lo Chef è stato docente anche in altri corsi di management della ristorazione e ha scritto diversi libri. Molto attento al sociale, sostiene e partecipa a diverse iniziative di beneficenza.         

Reggio Calabria 26/09/2015 - L’Assessorato alla Cultura della Provincia di Reggio Calabria vi invita a partecipare all’evento musicale organizzato dal Kiwanis Città dello Stretto. Il grande violinista Uto Ughi sarà al Cilea il 28 settembre alle ore 21.00. Per prenotazioni ed info rivolgersi al n°3473712868 Dr. G. De Caro Presidente Kiwanis Città dello stretto.

Cordiali saluti.

Dr. Eduardo Lamberti-Castronuovo

Assessore
                              

Reggio Calabria 26/09/2015 - Venerdì 2 ottobre a partire dalle ore 17,30 presso la saletta conferenza della Chiesa di San Giorgio (entrata via Giudecca, inizio tapis roulant) di Reggio Calabria, il Circolo Culturale "L'Agorà" organizza un'apposita giornata di studi dal titolo "1945-2015: i 70 anni di Hiroshima e Nagasaki".
Ala conversazione culturale, coordinata da Antonino Megali (Circolo Culturale "L'Agorà") parteciperanno l'onorevole Fortunato Aloi che interevverrà su “Conclusioni catastrofiche della guerra e riflessioni storico-morali; Gianni Aiello (presidente del sodalizio organizzatore) con “La tragedia giapponese attraverso i mass media del tempo”;Antonino Ficara “L'uomo è un animale non ancora stabilizzato (Nietzsche) – stragi di civili durante i conflitti”;Antonino De Pace (Circolo del Cinema "Zavattini") sul tema “La guerra e la catastrofe nucleare sul cinema giapponese”ed il prof. Alberto Cafarelli su “La guerra del Pacifico e la conclusione con il nucleare”.

Reggio Calabria 26/09/2015 - La Luna, protagonista del mese di Settembre, alle prime ore dell’alba del 28 Settembre ci regala l’ultimo spettacolo del mese: un’eclisse totale di Luna e nel giorno in cui viene a trovarsi alla distanza minima dalla Terra, 356,876 km, mostrandosi un po’ più grande del solito.
Tanti sono i fattori che rendono interessante le osservazioni di una eclisse di Luna rendendole diverse e spesso irripetibili, la circostanza che rende questa volta più spettacolare il fenomeno è determinato proprio dalla posizione della Luna al perigeo.
L’orario non è dei più comodi ma vale la pena rimanere svegli con il naso all’insù per vedere il nostro satellite impallidire fino a diventare rosso.
La Luna inizierà ad entrare nel cono di penombra della Terra alle 2:11 del mattino.
Alle 3.07 minuti il disco comincia ad attraversare la zona d’ombra e la fase di totalità inizia a partire dalle 4.11. Il massimo dell’eclissi si verificherà alle 4.47. Poi, alle 5.23 si concluderà la fase di totalità, poco più di un’ora dopo (6.27) la luna uscirà dal cono d’ombra e infine, alle 7.22, l’eclissi si concluderà con l’uscita della Luna dalla penombra.
Con l’avanzare della totalità si potranno osservare: la costellazione dei Pesci, il quadrato del Pegaso, altrimenti offuscate dalla Luna piena.
Condizioni meteo permettendo, il Planetario Provinciale Pythagoras di Reggio Calabria organizza una “notte” bianca.
A partire dalle ore 0.10 del 28 settembre (notte tra Domenica e Lunedì) la struttura sarà aperta al pubblico per consentire, a quanti sono interessati, l’osservazione del fenomeno anche attraverso gli strumenti. Sarà l’occasione per rispondere alle domande ed alle curiosità che certamente il fenomeno non mancherà di suscitare e anche l’opportunità di godere dello spettacolo delle Stelle al Planetario.

Nuovo incidente mortale sulla Strada Statale 106, tra Lazzaro e S. Elia in direzione sud.Non ancora noti i dettagli e le cause dell'incidente. Una persona ha perso la vita. Il traffico è stato deviato. 

Domenica 27 settembre al Parco “Angelina Cartella”, in via Quarnaro I a Gallico, a partire dalle ore 16.30, si rinnova il consueto appuntamento con la “Fiera della Decrescita”. Nel corso dell’iniziativa, promossa dal Gruppo di Acquisto Solidale “Felce e Mirtillo” e dal c.s.o.a. “A.Cartella”, si potranno riscoprire gli antichi sapori dei prodotti naturali, sapori ormai dimenticati a causa del monopolio della grande distribuzione con i suoi prodotti “industriali”. Tra le verdure, i formaggi, l’olio, il vino, i prodotti trasformati e le confetture, si potranno trovare anche saponi, rimedi naturali, piccolo artigianato, libri usati e tanti altri prodotti che testimoniano come sia possibile vivere in questa società senza dover sottostare alle logiche del consumismo e del qualunquismo, sostenendo l’autoproduzione e i circuiti “altri”.

Si è conclusa nei giorni scorsi la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2015 organizzata a Reggio Calabria per la prima volta dall’Amministrazione Falcomatà suiniziativadell'assessoreallaMobilità eSmartCity Agata QuattroneL'assessore Quattrone tira le somme di una sette giorni impegnativa:Un esperimento di partecipazione e innovazione sociale che mi ha fatto sentire da vicino la voglia di cambiamento dei reggini, della parte attiva della società che desidera una città più sostenibile e felice.Un ringraziamento speciale a tutte le istituzioni, le associazioni culturali, sportive, gli artisti, le imprese, le scuole e l’università, le forze dell'ordine e gli uffici comunali che hanno sostenuto tutte le iniziative in città. Sono soddisfatta della grande partecipazione alle prime attività dell’amministrazione che da poco ha aderito all’Osservatorio Nazionale Smart City di ANCI e che è impegnata verso un percorso nuovo di città verde, connessa, integrata, sostenibile e inclusiva.

La settimana reggina è stata densa di incontri e ha visto la prima uscita pubblica dell’ing. Francesco Russo, nuovo assessore alla logistica della Regione Calabria, all'incontro organizzato dal LAST diretto dall’ing. Corrado Rindone (Laboratorio di Analisi dei Sistemi di Trasporto) nella sede dell’ordine degli ingegneri di Reggio Calabria e in presenza del Pres. dell’Ordine ing. Francis Cirianni e degli esperti docenti del DIIES prof. Antonino Vitetta, ing. Giuseppe Musolino e arch. Paola Panuccio della Università Mediterranea di Reggio Calabria e  Prof. Massimo Di Gangi del DICIEAMA dell’Università di Messina.

La settimana è proseguita con la corsa agonistica a partire dal Laboratorio a mare Noel dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria a cura del CUS - Centro Universitario Sportivo di Reggio Calabria, con giornate divertenti dedicate a grandi e piccini in bici, a piedi, di corsa con il Circolo Legambiente di Reggio Calabria (il dir. Giuseppe Toscano ha coordinato il Giretto di Italia in città e organizzato una passeggiata in bici lungo tutta la costa Reggina da nord a sud), il Raidclown dei Pagliacci Clandestini (performance teatrali per suggerire "col sorriso" i buoni comportamenti a bordo dei bus), gli Instagramers di Reggio Calabria che hanno organizzato il primo #instatour - escursione fotografica a bordo del bus scoperto ATAM, il Centro Studi Colocrisi e gli studenti che hanno realizzato una mostra di dipinti e sculture di sabbia sul tema della mobilità green, l’Associazione FitWalking Calabria con Fausto Certomà e Irene La Puzza,il dott.Nuccio Barillàdella Segreteria Nazionale Legambiente e la dirigente del Ministero della Salute dott.ssa Novella Luciani.

                                                                                                                            

Durante l’evento all’Arena dello Stretto di Reggio Calabria è stato allestito il Villaggio della Mobilità, luogo per nuove concezioni di mobilità urbana - momenti di studio e stand espositivi con Legambiente, Monithon Calabria, Pluservice(player nazionale nel campo delle tecnologie per i trasporti); Flashbike (rivenditore di e-bike, bici elettriche). In particolare i ragazzi di Monithon Calabria, esperti di opendata, realizzeranno il monitoraggio civico del circuito di piste ciclabili nel Comune, che verrà inserito nel portale nazionale di opendata Monithon, un’iniziativa indipendente di monitoraggio civico dei progetti finanziati dalle politiche di coesione.

La settimana si è conclusa presso la Scuola Falcomatà di Santa Caterina con il lancio del Progetto Annibale coordinato da Euromobility e dal Ministero dell’Ambiente e patrocinato dal Comune (che promuove la mobilità sostenibile nelle scuole e che ha lo scopo di incoraggiare bimbi e genitori a recarsi a suola a piedi, in bici o in bus) in collegamento skype nazionale con le altre città che hanno aderito alla presenza dell’ing. Giandomenico Meduridel Ministero Ambiente e della dott.ssa Valeria Pulieri di Euromobility.

Nella villetta antistante con i bimbi della scuola e i partecipanti alla Settimana è stato inaugurato il BibliobusUn dono per la città” ha commentato il Sindaco Giuseppe FalcomatàUna vera biblioteca itinerante per tutti i cittadini. Una pratica già presente in altre città metropolitane europee che finalmente diventa realtà anche qui. All'interno del bus sono liberamente consultabili i libri donati da molte associazioni e da editori. Questa è un'occasione di crescita collettiva e di condivisione: il Bibliobus offre, infatti, l’opportunità di mettere a disposizione i propri libri e consultarne di nuovi. Nelle prossime settimane il bus farà tappa in diverse scuole e sarà presente nelle manifestazioni pubbliche cittadine”.

L'iniziativa è stata voluta dell'assessore Mobilità e Smart City Agata Quattrone che, dopo aver visitato il Bibliobus di Catania -lanciato dal sindaco Enzo Bianco- nel corso della prima Conferenza Nazionale sulla Mobilità Sostenibile di ANCI, ha inteso replicare per la città di Reggio Calabria. Il Bibliobus è stato realizzato in collaborazione con l'assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Patrizia Nardi, ATAM S.p.A., Europe Direct RC, gli Editori calabresi che hanno sposato l'iniziativa e che gentilmente si sono offerti di donare le proprie pubblicazioni, la Biblioteca Comunale.

Tra i commenti si registra anche quello di Carlo Maria Medaglia, Capo segreteria tecnica del Ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti: “Agli amministratori il prezioso compito di sensibilizzare cittadini e imprese sulla sostenibilità ambientale. Mi congratulo con l'Amministrazione Falcomatà per aver aderito per la prima volta alla Settimana Europea della Mobilità e in particolare con l'assessore Quattrone per il progetto Bibliobus che è solo il primo dei tanti progetti di mobilità sostenibile che l'amministrazione di Reggio sta progettando con il nostro Ministero”.

L’assessore Quattrone ha concluso: “il dibattito sulla mobilità urbana deve diventare un laboratorio permanente di idee da alimentare con il contributo di tutti coloro che sono convinti –come l’amministrazione Falcomatà- che il cambiamento necessario, attraverso azioni di forte impatto ma anche a piccoli passi di rivoluzione culturale, sia possibile.

Pagina Facebook: European Mobility Week - Reggio Calabria

Twitter: #RCMobilityWeek @mobilityweek @dotherightmix 

Il presidente della Commissione consiliare “Lavoro, Sviluppo e Risorse U.E” Filippo Quartuccio ha partecipato alla festa della cultura a Pisa, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale. La manifestazione, giunta all’undicesima edizione, è stata organizzata dall’associazione culturale Esperia, Calabresi a Pisa, che annualmente promuove incontri tematici di valenza sociale, coinvolgendo numerosi enti pubblici e privati. Di particolare interesse l’argomento dell’incontro, incardinato nell’ambito delle possibili occasioni di sviluppo derivanti da flussi di emigrazione ed immigrazione; e stimolato dalla presentazione di un libro dedicato all’argomento. Un confronto a più voci, durante il quale, tra gli altri, si sono alternati l’autore del libro, l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Pisa e lo stesso presidente Quartuccio. Nel corso dell’intervento, il rappresentante dell’Amministrazione Falcomatà, ha sottolineato, inoltre, l’importanza di sostenere la cultura calabrese e la “regginità”, da sempre sinonimi di accoglienza, promuovendo forme di partenariato e collaborazione interistituzionale.

Il Presidente Giuseppe Raffa ha incontrato gli organizzatori della Varia dei Ragazzi 2015, tenutasi a Palmi il 23 agosto scorso. “La Varia dei Ragazzi – ha esordito Antonio Papalia, consigliere comunale della Città pianigiana –  è una rappresentazione che, nel segno dello spirito tipico della Varia di Palmi, ha consentito a tanti bambini e ragazzi di sentire il profumo, con le ovvie e dovute proporzioni, della nostra tradizione più bella”.
Il consigliere regionale Giovanni Arruzzolo ha colto, invece, l’occasione per ribadire “il pieno sostegno alla Città di Palmi ed alla sua gente, che sa ogni giorno rendersi protagonista di esperienze importanti per il riscatto e la crescita del territorio”.
Il Vicepresidente del Consiglio provinciale e Vicesindaco di Palmi, Giuseppe Saletta, ha inteso “esaltare l’impegno di chi si è posto al servizio della Città senza eccessi e con fatica, spendendosi per contribuire alla riuscita della Varia dei Ragazzi, un’esperienza senz’altro da ripetere nel più ampio contesto della Varia. Il tutto mentre proprio in questi giorni alcuni palmesi stanno rappresentando la nostra storia e le nostre tradizioni all’Expo di Milano. Occorre insistere sul percorso intrapreso, lavorando duramente per una Città ed una Comunità che acquistino maggiore consapevolezza con coraggio e coesione”.
Per il Sindaco di Palmi, Giovanni Barone, consigliere provinciale, “la Varia dei Ragazzi è una straordinaria iniziativa che ben si inserisce nell’alveo delle manifestazioni connesse alla Festa più importante della Calabria. Annuncio inoltre di aver avanzato una specifica richiesta affinché la Regione prenda atto con una deliberazione consiliare dell’importanza della Varia. Il prossimo anno celebreremo la terza edizione in quattro anni in occasione del Giubileo: un’edizione dedicata ad esaltare il culto della Madonna della Sacra Lettera, copatrona di Palmi”.
Prima degli interventi di Sina Bruno, Presidente del Comitato Varia dei Ragazzi, e Salvatore De Francia, riproduttore della struttura trasportata il 23 agosto scorso, il Vicepresidente della Provincia Giovanni Verduci ha ricordato, nel corso del suo intervento, “l’impegno profuso per la Città di Palmi, in sinergia con l’Amministrazione Comunale, che si è sempre dedicata al dialogo, raggiungendo risultati importanti, che rendono giustizia ad una delle più belle realtà del reggino”.
In conclusione, il Presidente Giuseppe Raffa, dopo aver ringraziato chi “con abnegazione e spirito di servizio ha realizzato la Varia dei Ragazzi” ha voluto ribadire come “la Varia e le manifestazioni ad essa connesse, soprattutto dopo il riconoscimento dell’Unesco,  assumono un aspetto socio-culturale di straordinaria  valenza in quanto  rievoca avvenimenti secolari che coniugano  religiosità, fede  e partecipazione in cui la folla diventa testimone e protagonista. Palmi è stato, è e rimane un esempio virtuoso che ci offre la possibilità  di costruire  in termini positivi la crescita del territorio”.

f.l.

L’Università Mediterranea di Reggio Calabria bandisce il concorso per l’ammissione ai corsi di dottorato con sede amministrativa presso l’Ateneo. I posti messi a concorso sono n°40, di cui 31 con borsa di studio.

I dottorati attivi sono : “Architettura e Territorio”, “Urban Regeneration and Economic Development”, “Ingegneria Civile, Ambientale e della Sicurezza”, “Ingegneria dell’Informazione” e “Diritto ed Economia”.

Il termine per l’iscrizione on-line è fissato alle ore 12,00 (ora italiana) del giorno 19 ottobre 2015

Il bando è pubblicato all’indirizzo: http://www.unirc.it/comunicazione/articoli/15023/bando-di-concorso-ammissione-31-ciclo-corsi-di-dottorato-di-ricerca

Nei giorni scorsi il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha incontrato i rappresentanti delle organizzazioni imprenditoriali che fanno capo a Rete Imprese Italia. All’incontro hanno preso parte la CNA con il segretario Gianni Laganà, Confartigianato con il vice presidente Rocco Leotta, Confcommercio con il vice Presidente Francesco De Carlo, il Presidente dalla Confesercenti Nino Marcianò, e Saverio Cuoco presidente regionale dell’Unione Nazionale Consumatori Calabria. Ad accompagnare il Sindaco erano presenti l’assessore alle attività produttive Mattia Neto, l’assessore al bilancio Armando Neri e l’assessore alla sicurezza Giovanni Muraca.
Nel corso dell’incontro, cordiale e costruttivo, i rappresentanti dell’artigianato, del commercio e dei consumatori hanno esposto al Sindaco le problematiche più significative che gravano sulle imprese che operano sul territorio reggino.
In particolar modo, i rappresentanti delle imprese, hanno sottolineato la questione della tassazione locale, sostenendo l’opportunità di rivedere, compatibilmente con i vincoli di bilancio, i regolamenti sui tributi locali. È stato marcato il tema della lotta all’abusivismo, nell’artigianato e nel commercio, che danneggia le aziende ed i negozi presenti sul territorio, dunque maggiori controlli anche per tutelare i consumatori.
Nell’ambito del rilancio dell’economia reggina, è stata ribadita la necessità di sostenere il settore dell’edilizia, non solo facendo partire nuovi cantieri pubblici ma anche attraverso un progetto “facciate sicure” e “tetti puliti”. Necessario risulta, inoltre, la riorganizzazione dei mercati e un progetto di sviluppo per il commercio sostenendo i centri commerciali naturali. Il trasporto pubblico è stato, un altro importante argomento che sta a cuore tanto alle imprese che ai cittadini.
I rappresentanti di Rete Imprese Italia, nell’esprimere il loro apprezzamento per l’incontro, hanno ribadito la loro volontà di collaborazione con l’attuale Amministrazione, per il bene della città e nell’interesse delle imprese, nella consapevolezza che la ripresa economica passa essenzialmente attraverso la capacità delle imprese di creare ricchezza e occupazione.
«L’Amministrazione lavora per valorizzare le migliori energie presenti sul territorio - ha dichiarato il sindaco Falcomatà - incontri di questo tipo sono necessari per approfondire al meglio le problematiche e le potenzialità della linfa vitale che costituisce l'economia cittadina. Un confronto attivo e partecipato con chi opera ogni giorno in città è necessario oltre che indispensabile. La città non si fa da soli ma con gli altri, sia per quanto riguarda la congiuntura economica che sociale. È vero che ci troviamo ad affrontare la crisi economica, ma il problema maggiore è quello di ricostruire un tessuto sociale che si è disgregato e la politica ha l’importante funzione di tornare a dare l’esempio».
Per tale motivo, il sindaco, in accordo con le proposte delle categorie presenti, ha manifestato la necessità di un tavolo tecnico dell’economia per la Città Metropolitana, da attivarsi nell’immediato, per costruire un piano di sviluppo per il territorio reggino, attraverso un contributo di idee e di progetti in un’ottica nuova che è quella del fare.
«La vostra presenza- ha concluso il sindaco Falcomatà- è e sarà necessaria anche e soprattutto in vista della futura Città Metropolitana».

Il Consiglio di Amministrazione dell'Enac dello scorso 23 settembre 2015, "ha deliberato in merito all’avvio del procedimento di decadenza della gestione alla società Sogas affidata ai sensi dell’art. 17 della legge 135 del 1997, se entro il 15 ottobre 2015 la società non avrà dimostrato di soddisfare i requisiti economico-finanziari necessari al mantenimento della gestione, a fronte del tempo trascorso senza che siano state presentate all’ENAC evidenze concrete."

L’Assessore alle Infrastrutture prof. Roberto Musmanno ha presieduto un incontro con una delegazione della rete dei Comuni ed Associazioni “Ferrovia Ionica Bene Comune” per fare il punto sulla grave situazione che si è creata per l’impoverimento dei servizi di trasporto ferroviario lungo tutta la linea ionica e sulla necessità di programmare interventi mirati alla riqualificazione del trasporto sul ferro su standard adeguati. L’Assessore Musmanno  ha illustrato le linee di azione prefigurate dall’autorità di governo regionale, in particolare,quelle indirizzate all’impellente riorganizzazione dei servizi allo scadere della programmazione per il 2015, evidenziando i limiti di budget, le norme che regolano la materia e la volontà di andare incontro alle esigenze della comunità. L’Assessore ha, altresì, puntualizzato che è in corso di elaborazione una proposta di legge regionale per la regolamentazione della gestione dei servizi di TPL che condurrà, attraverso una fase sperimentale transitoria, ad un riassetto della rete di trasporto, evitando competizioni improduttive tra vettori, sovrapposizioni ingiustificate di corse fra mezzi pubblici, in particolare fra treno e gommato, razionalizzando l’offerta in rapporto alla domanda ed ottimizzando le risorse. L’obiettivo è, quindi, quello di trasformare un problema in un’opportunità di realizzare in Calabria un innovativo, economicamente sostenibile, sicuro ed efficiente sistema di mobilità, in linea con gli standard europei ed in grado di rappresentare un’importante leva di sviluppo territoriale, come del resto è testimoniato dai documenti programmatici e strategici dell’attuale Giunta regionale, guidata dal Presidente Oliverio. “Ciò verrà realizzato – ha detto l’Assessore Musmanno - tramite sistemi di smart ticketing, infomobility su supporti tecnologici a larga diffusione e di basso costo per lo sviluppo della domanda e l’incentivazione all’utilizzo del trasporto pubblico al posto del mezzo privato, l’ottimizzazione e il miglioramento dell’offerta di servizi TPL, ricorrendo, per i servizi a domanda debole, a sistemi di mobilità innovativi e flessibili, a basso impatto ambientale”.
I rappresentanti dei movimenti, dal canto loro, hanno evidenziato il continuo degradare e le criticità del trasporto ferroviario ionico, denunciandone l’impoverimento con dati e documenti, proponendo hanno illustrato la petizione popolare che migliaia di cittadini hanno già firmato per rivendicare servizi di qualità ed evitare l’ulteriore decadimento. Dalla riunione è emersa la necessità di istituire un Tavolo Tecnico congiunto, che si riunirà con cadenza mensile, per affrontare le singole questioni oggetto della petizione, partecipando al confronto con le istituzioni e gli operatori di trasporto, attraverso propri delegati. La Rete, nel corso dell’incontro, dichiarandosi interessata alla stesura del nuovo Contratto di Servizio, ha auspicato che esso possa tenere ben conto delle esigenze della comunità e non delle aziende. L’Assessore Musmanno si è detto disponibile a favorire il coinvolgimento diretto e strutturato dei cittadini nelle attività dell’Osservatorio della Mobilità Regionale, secondo la logica di condivisione di problemi e soluzioni tra tutte le parti sociali interessate che l’attuale Giunta regionale sta portando avanti, accogliendo le indicazioni della Commissione Europea, che propongono tale approccio olistico e collaborativo come principale strumento per lo sviluppo territoriale, in relazione anche alla programmazione dei fondi POR 2014/2020 e alle politiche di governo nazionale relative al sistema dei trasporti calabrese. Il Tavolo Tecnico lavorerà in modo permanente, coinvolgendo gruppi tecnici ristretti nell’intento di discutere e condividere le scelte di programmazione. I rappresentanti della Rete hanno espresso soddisfazione per la disponibilità dell’assessore, pur segnalando l’ intenzione di mantenere l’assemblea permanente aperta con incontri pubblici e manifestazioni in adiacenza delle stazioni della ferrovia ionica a cadenza mensile per sensibilizzare le comunità interessate. o.m. (ph wikipedia)

Come da tradizione Reggio si ritrova davanto al passaggio della sua Patrona

Sbarco alcuni migranti scendono dalle nave Fiorillo. (fotonotizia Domenico Notaro)

Stadio Granillo primo allenamento dell’ASD Reggio Calabria. (fotonotizia Domenico Notaro)

Sbarco alcuni migranti sbarcano dalla motonave Siem Pilot. (fotnotizia Domenico Notaro)

Piazza castello il concerto dell’orchestra zigana ungherese. (fotonotizia Domenico Notaro)

Sbarco dalla nave Bourbon Argos nella foto i migranti sulla nave di Medici Senza Frontiere

Torna l'appuntamento con Tabularasa. (fotonotizia Domenico Notaro)

Consiglio Regionale l’insediamento del nuovo presidente del consiglio Nicola Irto. (fotonotizia Domenico Notaro)

Bergafest 2015 la foto di gruppo dei premiati. (fotonotizia Domenico Notaro)

Sbarco la nave irlandese Bullwark attracca al porto

Lungomare Falcomata’ festa dello sport. (fotonotizia Domenico Notaro)

Stadio Granillo partita per il Nepal. (fotonotizia Domenico Notaro)

Migranti soccorsi dalla nave di Medici Senza Frontiere

Prefettura festa 2 giugno. (fotonotizia Domenico Notaro)

Reggina festa dei tifosi per la salvezza ottenuta. (fotonotizia Domenico Notaro)

Air Show il passaggio delle Frecce Tricolori. (fotonotizia Domenico Notaro)

Polizia Festa nella foto il questore Raffaele Grassi consegna il riconoscimento ad un agente. (fotonotizia Domenico Notaro)

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.