unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWSAccordo tra Corecom Calabria e Università degli Studi di Messina e Reggio Calabria

Accordo tra Corecom Calabria e Università degli Studi di Messina e Reggio Calabria

Pubblicato in NEWS Mercoledì, 18 Settembre 2019 14:09

Sistema di monitoraggio e videoregistrazione delle emittenti televisive regionali della Calabria, il Co.Re.Com. Calabria sceglie l’innovazione tecnologica di ultima generazione con l’utilizzo dei sistemi di gestione dei Big Data nel monitoraggio televisivo e delle testate giornalistiche presenti su rete digitale.
Il 23 settembre 2019, alle ore 12.00, presso la Sala Giuditta Levato del Consiglio Regionale, sarà stipulato formalmente l’Accordo di collaborazione tra il CO.RE.COM. Calabria, l’Università degli Studi di Messina e il Dipartimento di Ingegneria Civile, Energia, Ambiente e Materiali (DICEAM) dell’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria finalizzato alla reingegnerizzazione del sistema di monitoraggio e videoregistrazione delle emittenti televisive regionali della Calabria.

L’Accordo sarà sottoscritto dal Presidente del CO.RE.COM. Calabria, dal Prof . Salvatore Cuzzocrea Rettore dell’Università di Messina, e dal Prof. Santo Marcello Zimbone Rettore dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria.
I lavori saranno introdotti dai saluti del Presidente del Consiglio Regionale On. Nicola Irto e dal Presidente del Co.Re.Com. dott. Giuseppe Rotta.
Interverranno, oltre ai componenti del Co.Re.Com. il Vice Presidente avv. Massimiliano Cileone, il Segretario avv. Frank Mario Santacroce, l’avv. Rosario Carnevale, Dirigente del Co.Re.Com., i Rettori dell’Università di Messina Prof . Salvatore Cuzzocrea, e dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria., i docenti degli Atenei di Reggio Calabria Prof. Ing. Carlo Francesco Morabito e di Messina Ing. Prof. Massimo Villari. Nell’ambito dell’Accordo è prevista l’assegnazione di nr. 5 borse di studio, finanziate dal Corecom Calabria, di cui 2 all’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria tre all’Ateneo di Messina.
“La natura qualitativa degli obiettivi oggetto dell’Accordo e dell’attività connessa, sia sul piano scientifico e tecnologico (con la creazione di software e hardware di ultima generazione, in grado di utilizzare le tecniche elaborazione e analisi dei Big Data) che sul piano dell’innovazione gestionale di un servizio di rilevante importanza che, unico in Italia, viene gestito in house, aggiunge un ulteriore elemento di qualificazione che il CO.RE.COM. Calabria potrà presto offrire a modello per gli altri CO.RE.COM. d’Italia.”

Rc 18 settembre 2019

Letto 147 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Corecom Calabria: nuovo Regolamento sulle conciliazioni con operatori di telecomunicazione

    Con delibera nr. 353/19/CONS l'AGCOM ha emanato il nuovo regolamento sulle procedure di risoluzione delle controversie tra utenti e operatori di comunicazioni elettroniche ​che contiene importanti novità, con particolare riferimento ai soggetti abilitati ad accedere alla piattaforma CONCILIAWEB - “soggetto accreditato”, le Associazione di consumatori e gli Avvocati iscritti all’ Albo professionale registrati sulla piattaforma al fine di rappresentare i propri assistiti. Regolamento sulle procedure di risoluzione delle controversie tra utenti e operatori di comunicazioni elettroniche (Allegato A alla delibera n. 353/19/CONS) Il documento è reperibile in testo integrale al sito: https://www.agcom.it/documents/10179/15540335/Allegato+29-7-2019/adc4d8c0-038f-4c0d-8c01-7d1fdf347a04?version=1.0

  • Rischi e prevenzione online – La prevenzione azione primaria del Corecom Calabria

    I recenti fatti di cronaca giudiziaria mettono in evidenza come anche in Calabria i rischi che, specialmente gli adolescenti, corrono nell’uso del web non sono più un fatto sporadico, unitamente alle attività illecite di natura economica e i fenomeni di hackeraggio.
    La consolidata competenza professionale delle Autorità investigative, in primis della Polizia e delle Comunicazioni, ci rassicura sugli esiti quasi sempre immediati e positivi dell’azione di contrasto a questi fenomeni ma, per sua natura, il contrasto è un’azione che avviene a posteriori della commissione dell’azione criminosa, serve pertanto un’intensa azione di prevenzione e divulgazione della conoscenza che metta in guardia le persone potenzialmente a rischio.

  • Agcom: la piattaforma Conciliaweb premiata al Forum P.A.

    Durante la seconda giornata del Forum PA, in corso a Roma, la piattaforma ConciliaWeb dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni è stata premiata tra i progetti più innovativi, in ottica di sostenibilità, nell’ambito della Pubblica Amministrazione. Più di 200 i progetti candidati, tra i quali sono stati selezionati quelli premiati nei diversi ambiti di intervento. La piattaforma ConciliaWeb ha partecipato per la categoria “Giustizia, trasparenza, partecipazione e partenariati”, ed è stata selezionata in virtù dei risultati raggiunti, non solo nella prospettiva della tutela dei consumatori, ma anche per il contributo sotto il profilo della sostenibilità

  • A Palazzo Campanella l'incontro organizzato dal Corecom Calabria: "Webeducation e webreputation"

    A Palazzo Campanella l'incontro organizzato dal Corecom Calabria "Webeducation e webreputation, educare all'uso della rete per prevenire fenomeni di cyber bullismo e linguaggio di odio"

  • Webeducation: l'utilizzo consapevole di Internet in ambito scolastico. La prevenzione del cibyerbullismo e del linguaggio d’odio

    Si terrà venerdì 22 marzo 2019, presso la Sala Calipari del Consiglio Regionale della Calabria il Convegno, seguito da un importante workshop pomeridiano, sul tema “Webeducation: l’uso consapevole di internet in ambito scolastico”.
    La mattina, con inizio alle ore 10.00 e conclusione alle ore 13.00 si terranno, alla introdotti dai saluti del Presidente e dei Componenti del Corecom Calabria, del Presidente del Consiglio On. Nicola Irto, del Presidente dei Corecom d’Italia Filippo Lucci. E’ prevista la presenza rappresentanti dei Corecom delle atre regioni italiane, del Console onorario per la Tunisia avv. Agostino Siviglia, la Relazione della Prof. Elena Ferrara, già senatrice e promotrice della legge sul cyberbullismo, a cui farà seguito l’intervento del Prof. Mario Morcellini, Consigliere dell’Autorità Garante delle Comunicazioni, nonchè sociologo dei Processi Culturali e Comunicativi.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.