unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWSAl CAI Aspromonte la conferenza sui fitotoponimi della Calabria meridionale

Al CAI Aspromonte la conferenza sui fitotoponimi della Calabria meridionale

Pubblicato in NEWS Venerdì, 10 Maggio 2019 08:29

Martedì 14 maggio 2019 alle ore 21:00, presso la sede del Club Alpino Italiano sezione Aspromonte in via Sbarre Superiori 61/C Reggio Calabria, il prof. Giovanni Spampinato terrà una conferenza su "I Fitotoponomi della Calabria Meridionale".
La toponomastica, disciplina articolata ma affascinante, costituisce un importante strumento di lettura del territorio e delle sue trasformazioni nel tempo. Le indagini toponomastiche indirizzano e sostengono le ricerche storico-geografiche nonché quelle linguistico-antropologiche.

Giovanni Spampinato, docente Ordinario di Botanica Ambientale e Applicata presso il Dipartimento di Agraria Università Mediterranea di Reggio Calabria, è autore di oltre 130 pubblicazioni scientifiche e numerosi libri. Socio della Società Botanica Italiana (SBI) dal 1984, dell'Organizzazione per lo studio della flora del Mediterraneo (OPTIMA) dal 1987 e della Società Italiana di Scienza della Vegetazione (SISV) dal 1986. È stato coordinatore del “Gruppo di studio per la vegetazione” della Società Botanica Italiana e svolge attività di revisione per le riviste scientifiche: Plant Biosystem, Plant Sociology, Journal of Maps, Ecological Indicators, Forest@, e Italian Botanist.
La conversazione con il prof. Spampinato, nello specifico, riguarderà l’interessante studio dei fitotoponimi strettamente legati al rapporto tra piante, uomo e paesaggio. Inoltre ci aiuterà a conoscere e interpretare alcuni luoghi della nostra provincia i cui nomi, derivati dalla lingua greca e araba, sono condizionati dalle specie vegetali dominanti in quelle aree: Amendolea, Cerasi, Prumo, Mirto, Oliveto; o a confutare un’ipotesi di spiegazione etimologica. La fitotoponomastica consente, tra l’altro, di analizzare le variazioni nelle comunità vegetali e di evidenziare i cambiamenti che hanno interessato un territorio a causa dell'impatto antropico. Questo nuovo incontro a cura dei soci del CAI Aspromonte, va ad arricchire ulteriormente il bagaglio culturale dell’intera sezione. La tematica affrontata ribadisce l’importanza della raccolta e diffusione di queste informazioni, per comprendere meglio il territorio e le motivazioni di alcune denominazioni ad esso legate.

Reggio Calabria, 10/05/2019


Ufficio stampa Club Alpino Italiano sezione Aspromonte

Letto 99 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Sabato 27 aprile il CAI presenta il libro di Francesco Bevilacqua “Le fantasticherie del camminatore errante”

    Sabato 27 aprile 2019 alle ore 18:00, presso la sede del Club Alpino Italiano sezione Aspromonte in via Sbarre Superiori, 61/C Reggio Calabria, sarà presentato il libro di Francesco Bevilacqua “Le fantasticherie del camminatore errante” edito da Rubbettino.
    Elogio dell'erranza e dello smarrimento: è il senso di questo libro, in cui l'autore afferma che, per trovare la via, bisogna necessariamente perderla. "Le fantasticherie del camminatore errante" è un'affascinante narrazione di viaggi, che ci conduce per mano in terre favolose, ma anche nell'intimità più riposta di ciascuno di noi.

  • Domenica 14 aprile escursione del CAI sul Sentiero Italia

    Domenica 14 aprile 2019 nuova iniziativa del CAI questa volta sul Sentiero Italia: A seguire tutti i particolari: ITINERARIO - Parcheggeremo le nostre auto nel piazzale antistante il Ponte della Libertà dove prenderemo l’autobus n. 124 alle ore 8,00, con arrivo previsto a Ortì per le ore 9.  L’itinerario che faremo domenica ci porterà a camminare in uno dei borghi più interessanti del nostro hinterland cittadino, Ortì, il cui nome deriverebbe dal greco antico “orthos” ossia corretto, vero.
    Il paese è edificato ai piedi di Monte Chiarello, ad un’altitudine di circa 650 metri sul livello del mare e per la sua particolare posizione è stato definito da Mons. Ferro, arcivescovo di Reggio Calabria dal 1950 al 1977, un vero e proprio “balcone sullo Stretto”.

  • Il CAI presenta "Il Fuoco dell'Anima" di Andrea Di Bari

     Il CAI Sezione Aspromonte sabato 28 ottobre alle ore 17 incontra presso la sua sede in Via Sbarre Superiori 61 Andrea Di Bari, alpinista scrittore e regista, per presentare il suo ultimo lavoro Il Fuoco dell’Anima: storia potente di un ragazzo che ha saputo realizzare i propri sogni in una Roma degli anni ’80 e ’90. Libro avvincente e autobiografico, nel quale l’autore racconta le sue prime escursioni in montagna, la scoperta dell'alpinismo e dell'arrampicata, le ascensioni classiche sulle Alpi e sul massiccio del Gran Sasso,

  • Il Parco sostiene il Soccorso Alpino acquistando nuove attrezzature

    Reggio Calabria 05/04/2017 - Questa mattina preso la sede del Corpo Nazionale Soccorso Alpino – Stazione Aspromonte di via Sbarre Superiori 61, l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte ed il Soccorso Alpino hanno presentato le nuove attrezzature, che il CAI ha comprato grazie ai fondi stanziati dall'Ente, che con questo gesto vuole rafforzare il suo rapporto con i ragazzi del Soccorso Alpino. Inoltre è stata anticipata dal presidente Giuseppe Bombino l'intenzione di rimodernare la sede montana del CAI, in modo da dare soccorso e supporto, anche ai familiari delle persone soccorse. 

  • Sicuri in montagna: il Parco compra nuove attrezzature per il Soccorso Alpino

    Reggio Calabria 05/04/2017 - Questa mattina preso la sede del Corpo Nazionale Soccorso Alpino – Stazione Aspromonte di via Sbarre Superiori 61, l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte ed il Soccorso Alpino hanno presentato le nuove attrezzature, che il CAI ha comprato grazie ai fondi stanziati dall'Ente, che con questo gesto vuole rafforzare il suo rapporto con i ragazzi del Soccorso Alpino. Inoltre è stata anticipata dal presidente Giuseppe Bombino l'intenzione di rimodernare la sede montana del CAI, in modo da dare soccorso e supporto, anche ai familiari delle persone soccorse. 

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.