Stampa questa pagina

Al complesso monumentale del San Giovanni di Catanzaro l'antologica di Marisa Scicchitano

Pubblicato in NEWS Domenica, 18 Agosto 2019 15:02

Prosegue la stagione estiva de “Le Muse” e proseguono i grandi eventi denominati “Questione di Sensi 2019”.
Il Complesso Monumentale del San Giovanni luogo istituzionale ed autorevole per la divulgazione dell’arte al Sud, da martedi diventerà location per riunire in ben otto sale l’esperienza artistica e creativa dell’artista Marisa Scicchitano.
Un evento condiviso dichiara il presidente Muse Giuseppe Livoti, un evento che vede tale mostra patrocinata da Le Muse, Arte Club Accademia di Cz, Accademia di Belle Arti di Cz e dell’Assessorato alla Cultura del capoluogo calabrese. Sarà un viaggio reale tra quelli che sono stati i momenti peculiari e formativi della nota artista. attraverso i suoi surreali viaggi contemporanei e attraverso istallazioni, in cui il viaggio dell’identità dell’uomo ne è parte integrante.

“L’orizzonte operosa..mente” è così uno stare all’interno della convenzione illusoria della Scicchitano che riunirà in un unico momento, fasi alterne di una vita dedicata alla formazione delle nuove generazioni ma anche un denunciare problematiche del nostro tempo, dalla maternità negata, alle diverse etnie, alla ricerca nei meandri della coscienza.
La programmazione di eventi dell’assessorato alla cultura di Cz prosegue senza sosta e, dopo il successo dell’esposizione dedicata al Codice Carratelli, martedì prossimo 20 agosto, alle 17,30, nelle sale del Complesso San Giovanni, sarà inaugurata questa nuova mostra personale alla presenza di una importante rappresentanza di personalità del mondo artistico”così annuncia l’assessore alla cultura, Ivan Cardamone.
Le Associazioni Art Club Accademia di Catanzaro, Le Muse di Reggio Calabria e il Movimento Nazionale Dinamismo Cosmico saranno dunque presenti al momento di apertura con personalità del mondo istituzionale provenienti da tutta la Calabria.
I saluti saranno a cura del sindaco di Cz Sergio Abbramo, Ivan Cardamone – assessore alla cultura, Vittorio Politano – direttore Accademia di Belle Arti di Cz, Giosuè Allegrini – ideatore del dinamismo cosmico, Francesca d’Agostino – vice presidente Muse, Nicola Palazzo – collezionista mentre Giuseppe Livoti direttore della P.A.G – Pinacoteca Area Grecanica di Bova Marina, presenterà il catalogo dell’antologica che riunisce le radici del tempo della memoria di Marisa Scicchitano. La mostra sarà aperta al pubblico fino al 9 settembre, da martedì a domenica dalle 17.30 alle 20.30″.

Rc 18 agosto 2019

Letto 139 volte

Articoli correlati (da tag)