unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWSDomani 28 maggio la presentazione degli esiti del progetto "Italiano al Museo: dal pennello alla penna"

Domani 28 maggio la presentazione degli esiti del progetto "Italiano al Museo: dal pennello alla penna"

Pubblicato in NEWS Lunedì, 27 Maggio 2019 15:55

Martedì 28 maggio h 9,30 presso il Salone: " Mons. Giovanni Ferro" dell'Istituto Comprensivo De Amicis – Bolani sito in Via Aspromonte,35 in occasione di un incontro pubblico saranno presentati gli esiti del Progetto: "Italiano al Museo: dal pennello alla penna" rivolto dal Museo diocesano di Reggio Calabria alla Scuola Secondaria di I grado. L'Istituto De Amicis attraverso il Preside prof. Giuseppe Romeo, ha accolto per primo, quale prototipo da estendere, la proposta didattica del Museo diocesano attuandola nell'anno scolastico 2018-2019 con la classe II D (tutor interni le docenti Francesca Zaccone e Alba Bruzzese). Referente del Progetto per il Museo è Federica Campolo, collaboratrice dei Servizi educativi del Museo diocesano diretto da Lucia Lojacono.

Il Progetto Italiano al Museo ha perseguito l'obiettivo di far conoscere il Museo diocesano, il suo itinerario espositivo, la storia dell'edificio che lo ospita e dell'adiacente Cattedrale; acquisire strumenti per un approccio all'opera d'arte che utilizzi più chiavi di lettura; leggere e interpretare criticamente un'opera d'arte, mettendola in relazione con alcuni elementi del contesto storico e culturale di riferimento, e interagire nelle diverse situazioni comunicative in maniera critica e consapevole, sviluppando le competenze nella madrelingua.

Si è trattato di un laboratorio didattico incentrato sulla dimensione comunicativa dell'arte, da quella pittorica a quella letteraria, e finalizzato ad abbattere rigidi steccati tra le discipline, esplorando le molteplici potenzialità educative di una didattica museale trasversale, tale da contaminare i saperi.

Con il Progetto Italiano al Museo il Museo diocesano offre ai ragazzi della Scuola secondaria inferiore attività diverse tra loro (visite guidate ai siti monumentali e museali, momenti ludici, scambio interattivo tra educatori museali, docenti e ragazzi) al fine di promuovere un sapere integrato. In considerazione del successo riscosso e delle ricadute positive del Progetto presso l'Istituto comprensivo "De Amicis-Bolani" nel prossimo anno scolastico la proposta sarà estesa alle altre Scuole della città.

All'incontro del 28 maggio p.v. interverranno il prof. Giuseppe Romeo, dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo De Amicis-Spanò Bolani; mons. Demetrio Sarica, Direttore Ufficio Beni Culturali Arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova; dott. Maurizio Piscitelli, Dirigente ATP di Reggio Calabria; dott.ssa Anna Nucera, Assessore Pubblica Istruzione Comune di Reggio Calabria; dott.ssa Lucia Lojacono, Direttore Museo diocesano di Reggio Calabria; dott.ssa Federica Campolo, collaboratore Servizi educativi Museo diocesano.

Rc 27 maggio 2019

Letto 90 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Il Giardino incantato: domenica 5 maggio al Museo diocesano nuovo appuntamento per bambini

    Tutto pronto al Museo diocesano per l’appuntamento di maggio con i laboratori creativi per bambini: domenica 5 maggio dalle 16 alle 19 i bambini (età compresa tra i 5 e i 10 anni) avranno l’opportunità di imparare divertendosi e di far esperienza del Museo in forma ludica, con modalità stimolanti e coinvolgenti.
    Il Giardino incantato è il titolo del multiforme laboratorio dedicato al tema floreale: preziosi dipinti e splendidi tessuti in broccato di seta e ricami raffiguranti variopinti fiori di ogni specie saranno reinterpretati dai bambini attraverso il disegno e il colore e la realizzazione una speciale ‘infiorata’. Ai partecipanti sarà proposta una staffetta, lungo il percorso museale, occasione per apprendere la simbologia floreale nelle raffigurazioni sacre, ma anche per far esperienza del modo in cui prendersi cura delle piante da fiore.

  • Museo diocesano. Completato il restauro dell'opera d'arte "Nuvola" di Camerino

    Reggio Calabria. C’erano tutti per la grande occasione. E c’erano soprattutto due città unite da un tragico destino che attraversa i secoli e ferite dal terremoto in modi e tempi completamente diversi. Reggio Calabria e Camerino hanno collaborato in questi mesi, a distanza, per veder rinascere un’opera d’arte dal grande valore simbolico. A Camerino, nelle Marche,

  • Museo diocesano. Concluso il restauro della Nuvola di Camerino: mercoledì la consegna

    Reggio Calabria.  Si conclude il Progetto Arte salvata: un restauro per Camerino, promosso nel giugno 2018 dall’Arcidiocesi di Reggio-Bova attraverso il Museo diocesano di Reggio Calabria. È infatti giunto al termine il restauro della settecentesca Macchina processionale in argento (detta Nuvola) proveniente dal Santuario di Santa Maria in Via a Camerino, condotto a titolo

  • Arte salvata: il 3 aprile la presentazione del restauro della Nuvola di Camerino

    Giunge a conclusione il Progetto Arte salvata: un restauro per Camerino, promosso nel giugno 2018 dall'Arcidiocesi di Reggio-Bova attraverso il Museo diocesano di Reggio Calabria. Il restauro della settecentesca Macchina processionale in argento (detta Nuvola) proveniente dal Santuario di Santa Maria in Via a Camerino, condotto a titolo gratuito dai restauratori calabresi Sante Guido e Giuseppe Mantella, ha inteso esprimere un gesto di solidarietà concreta verso le comunità dell'Italia centrale colpite dal terremoto del 2016.

  • Intrecci di pace: domenica 7 aprile al Museo diocesano nuovo appuntamento per bambini

    Torna al Museo diocesano l’appuntamento mensile con i laboratori creativi per bambini: domenica 7 aprile dalle 16 alle 19 i bambini (età compresa tra i 5 e i 10 anni) avranno l’opportunità di imparare divertendosi e di far esperienza del Museo in forma ludica, con modalità stimolanti e coinvolgenti.
    Intrecci di pace è il titolo del laboratorio dedicato al periodo pasquale: simboli e segni della Pasqua, illustrati da alcune opere d’arte esposte in Museo, ispireranno la decorazione di palme e ramoscelli d’ulivo da far benedire in occasione della Domenica delle Palme. Il laboratorio, per il tema trattato, si offre come opportunità per le classi di catechismo o i gruppi parrocchiali che vorranno prenotare insieme, delineandosi come esperienza di catechesi attraverso l’arte.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.