unci banner

compra calabria

Sei qui: HomeNEWSGiovedì 9 maggio Open Day al Dipartimento di Agraria

Giovedì 9 maggio Open Day al Dipartimento di Agraria

Pubblicato in NEWS Martedì, 07 Maggio 2019 14:46

Scegliere l'università da frequentare e il corso di studi più adatto alle proprie capacità è una scelta molto importante e va affrontata con la massima consapevolezza possibile. Il Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, giovedì 9 maggio dalle 09.00 alle 13.00, apre le porte agli studenti delle ultime classi superiori, ai genitori ed agli insegnanti, per una giornata di orientamento e presenta la nuova offerta formativa: “Agraria Open Day”. Iscriversi ad un corso di studio del Dipartimento di Agraria è scelta affascinante, impegnativa ed altamente gratificante. Le nostre competenze spaziano dall'Agricoltura agli Alimenti, dall’Ambiente alle Foreste, e si caratterizzano per una grande richiesta da parte del mondo del lavoro

Reggio Calabria, 07 maggio 2019

Il Responsabile
Ufficio Stampa e Comunicazione
Carlo Taranto

Letto 149 volte

Articoli correlati (da tag)

  • AgrariaUniRC| Imboschiamoci per studiare: gli studenti nei Parchi Nazionali dell’Aspromonte e del Pollino

    “Imboschiamoci per studiare” è il nome dato da tempo alle esercitazioni residenziali in bosco degli studenti dei Corsi di Laurea in Scienze Forestali e Ambientali dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria: escursioni, esperienze didattiche, esercitazioni guidate nei “laboratori a cielo aperto” offerti dall’ambiente forestale della montagna calabrese. Anche in questo anno accademico, dal 27 al 30 maggio, la prima parte dell’evento avrà luogo nei territori del Parco Nazionale dell’Aspromonte, grazie alla Convenzione stabilita dal Dipartimento di Agraria con l’Ente Parco che offrirà agli studenti servizi, guide e supporto logistico.

  • AgrariaUniRC| 22 maggio In università arriva BALADIN, il genio della birra

    L’Osservatorio epidemiologico della Calabria, coordinato, per la provincia reggina dall’endocrinologo Domenico Tromba, e l’osservatorio nazionale, hanno attribuito un attestato di merito alla dirigente scolastica del Convitto Nazionale di Stato, con sede a Reggio Calabria, Francesca Arena. Il Convitto “Tommaso Campanella”, infatti, grazie alla lungimiranza della preside, è stata l’unica scuola della provincia reggina, a rientrare nel progetto nazionale di iodoprofilassi. Con l’obiettivo di trasformare prima la percezione del rischio, e poi il comportamento complessivo del ragazzo, viene proposto, da qualche anno, nella scuola, un percorso educativo in cui si trasmettono nozioni e vengono promossi valori, stili di vita, capacità e competenze.

  • Oltre 200 studenti per l'Open Day di Agraria

    Sono stati oltre 200 gli studenti provenienti delle scuole medie superiori di Reggio e di tutta la Calabria che hanno preso parte ad "Agraria Open Day 2019". L'evento ha offerto un importante strumento di scelta consapevole del percorso universitario da seguire, terminate le scuole superiori. Una scelta importante per i giovani, che determinerà il loro futuro. Nel corso dell'iniziativa, i ragazzi oltre a prendere conoscenza della nuova offerta formativa con i tre corsi di laurea triennale e magistrale in Scienze e Tecnologie Agraria, Scienze Forestali e Ambientali e Science e Tecnologie Alimentari, hanno partecipato alla vita attiva del Dipartimento di Agraria visitando i nuovi laboratori e partecipando ad attività teorico-pratiche. La giornata è stata arricchita dalle significative testimonianze di ex studenti di Agraria inseriti nel mondo del lavoro.

  • La bioagricoltura sociale nel Mezzogiorno, ad Agraria il seminario con Salvatore Cacciola e Marco Potitò

    Martedì 7 maggio si è svolto il secondo seminario del ciclo “RETI: Racconti di Esperienze Territori e Imprese”, promosso dalla Biblioteca del Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria nell’ambito de “Il maggio dei libri 2019”. Il tema trattato, “La bioagricoltura sociale nel Mezzogiorno”, ha visto come relatori Salvatore Cacciola (presidente dell’Associazione Nazionale di Bioagricoltura Sociale) e Marco Potitò della Cooperativa sociale agricola Satyroi (Bova marina, RC).
    In apertura hanno portato i loro saluti e l’apprezzamento per l’iniziativa il Prof. Giuseppe Zimbalatti, direttore del Dipartimento di Agraria, e la dott.ssa Francesca Giuffré, Presidente dell’Ordine dei Dottori agronomi e dei Dottori forestali della Provincia di Reggio Calabria, che ne ha condiviso l’organizzazione. L’incontro è stato introdotto dal Prof. Salvatore Di Fazio (delegato ai Servizi di Biblioteca) che lo ha inquadrato all’interno della più ampia tematica trattata nel ciclo di seminari.

  • AgrariaUniRC: il 7 maggio incontro su "La bioagricoltura sociale nel Mezzogiorno"

    Martedì 7 maggio 2019 alle ore 16.15 avrà luogo il secondo seminario del ciclo “RETI: Racconti di Esperienze, Territori, Imprese”, promosso dalla Biblioteca del Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Ne saranno relatori Salvatore Cacciola e Luis Urra che svilupperanno il tema “La bioagricoltura sociale nel Mezzogiorno: le scelte di vita che danno buoni frutti”. Salvatore Cacciola, sociologo, è presidente dell’Associazione nazionale di
    Bioagricoltura sociale, recentemente sorta nell’ambito di AIAB, e autore del volume “Guida all’agricoltura sociale” (Giunti editore) da cui la conversazione trarrà spunto.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.